LA VERTIGINE CHE HO DI TE di Gina Laddaga



OGGI PARTECIPIAMO AL REVIEW PARTY PER IL NUOVO ROMANCE CONTEMPORANEO DI GINA LADDAGA. PIERA L'HA LETTO PER NOI. 


Autrice: GINA LADDAGA
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: Firenze
Pubblicazione: G.Laddaga, 20 maggio 2019, pp.189, libro cartaceo in arrivo
Parte di una serie: No
Livello sensualità: MEDIO/ ALTO
Disponibile in ebook a € 0,99 

TRAMA: Leda ha paura: dell’amore, del contatto fisico, di dare il proprio cuore a qualcun’ altro. È stata ferita, e per questo ha innalzato un muro invalicabile. Ha abbandonato gli studi e per mantenersi lavora come cameriera; non vuole più dipendere da nessuno. L’ultima volta che si è fidata di qualcuno il suo cuore si è spezzato, eppure continua a sopravvivere. 
Sebastiano ha studiato infermieristica, ma nella vita ha deciso di aiutare le persone lavorando in ambulanza e insegnando difesa personale in una palestra. Quando Leda, trascinata dalla migliore amica, inizia a frequentare la lezione di prova del corso di Sebastiano, l’elettricità tra i due sarà palpabile, ma Leda avrà difficoltà a fidarsi. Seba, però, rimasto folgorato dalla fragilità di Leda, è risoluto ad avvicinarla, vuole conoscerla e vorrebbe salvarla, salvare il suo cuore. 
La paura lascerà davvero posto all’amore? E l’amore aiuterà la nostra protagonista a combattere i fantasmi del suo passato? Una storia di dolore e riscatto, dove l’amore è l’unica via possibile per risollevarsi.


Leda lavora in un Pizza Speedy a Firenze e mentre è in un attimo di pausa, assiste ad un litigio tra due ragazzi e  poiché se le danno di santa ragione, lei rientra nel locale.
Arrivati i Carabinieri dà la sua versione della lite ma poi si allontana e passando accanto all'ambulanza, vede un giovane   che la guarda e il cui sguardo lei ricambia velocemente.
Il ragazzo è Sebastiano, Seba per gli amici, istruttore in una palestra e volontario in ambulanza e Leda lo rincontra quando l'amica Marta la porta a iscriversi ad un corso di autodifesa.
Sebastiano è colpito da questa giovane donna che non accetta la vicinanza di nessuno è sembra sempre avere uno sguardo triste e impaurito.
Leda ha un passato che l'ha segnata per sempre , un passato di violenza e di abusi, un passato in cui la persona che è il suo gemello, Dema,  ha rischiato di morire, un passato che lei non è riuscita a chiudere definitivamente perchè non ha denunciato il suo torturatore, Davide.
 Ecco perchè non vuole uomini che possano toccarla ma con Sebastiano sente qualcosa che pian piano la indurrà a dargli una possibilità.
...”-Adesso ti bacerò, puoi prendermi anche a schiaffi e pugni ma ti bacerò.E senza esitazione alcuna mantenne la parola.Non riesco a descrivere con semplici parole come fu quel bacio. Non era la prima volta che Sebastiano mi baciava, ma era come se lo fosse.Rinchiusi in un angolo remoto del cervello la figura di Davide  e le mani erano mani di Sebastiano.-Leda- sussurrò ansimando -Se dovesse essere troppo per te , fermami...spero però che tu non lo faccia.Lo guardai intensamente e mi ritrovai a dire-Voglio essere tua stanotte. Non ti fermerò. Ti prego Seba , salvami.”
 Aiutata da Marta e anche dal padre che vorrebbe riprendesse una vita normale con amici, divertimenti e anche magari un nuovo amore, Leda  a fatica comincia a uscire di casa e si innamora ricambiata del dolce Seba.
Ma l'incontro con una ex amica di scuola la porta di nuovo a vivere nella paura, anche se da tutte le parti viene sollecitata a prendere una decisione senza più titubare.
Il rapporto quasi inesistente con la madre e la mancanza della presenza del fratello, invece che abbatterla ,le danno il coraggio di affrontare il suo ex e le sue cattiverie.
...”Cosa vuoi? Non sei venuto per fare conversazione o sbaglio?Presi tutto il coraggio che sapevo di avere e parlai con tono  fermo. Sebastiano mi aveva sempre detto che ero forte e adesso era arrivato il momento di dimostrarlo Davide posizionò entrambe le mani sui propri fianchi e boccheggiò tre volte, come se fosse un pesce. Rimasi immobile, Attendendo  che ricominciasse a parlare.Poco dopo affermò: -No, hai ragione-Inaspettatamente mi diede uno schiaffo, che mi girò la testa di lato. Sentii l'orecchio destro fischiare e riconobbi quel dolore.Un dolore sordo, raggelante, ma distinto e fuori posto.Non battei ciglio, nonostante mi costasse un enorme sforzo. Tornai al suo viso e lo schernii:-Sai fare solo questo? Quando Davide tornò a guardarmi non rimase ferma ma agii. Gli diedi un pugno alla mascella e feci un salto indietro. Ero pronta a combattere.”
Questa di Leda e Seba è una bella storia, che ho letto con un affettuoso interesse perchè volevo che finisse bene, pur sapendo che qualcosa sarebbe dovuto succedere per arrivare alla soluzione del dramma con cui era iniziata.
Mi è piaciuto come l'autrice ha gestito il romanzo, facendo parlare i protagonisti alternando i punti di vista e introducendo pian piano elementi del passato bilanciandoli perfettamente con il proseguire della storia al presente.
L'argomento trattato, la violenza sulle donne, tragicamente attuale,  il non voler denunciare i colpevoli e il subire tutto pensando che si tratti di amore, è stato sviluppato senza né pietismi né eccessi, dando la giusta importanza a tutti i momenti e approfondendo i caratteri dei personaggi perchè si potesse capire meglio tutto il percorso interiore  della protagonista nella sua rivincita sulla paura.
Fortunatamente, nonostante  ferite fisiche e mentali, Leda ha capito che doveva trovare il coraggio di reagire e di denunciare colui che le aveva quasi tolto il fratello e aveva continuato a perseguitarla perchè si era reso conto che ormai lei non avrebbe più subito senza ribellarsi.
Forse è poco presente il personaggio di   Dema ma probabilmente sarà il protagonista del prossimo romanzo e quindi scopriremo altre cose anche su di lui.
La scrittrice ci ha fatto apprezzare il valore della vera amicizia che non ti abbandona nel momento del bisogno e che ti sa dare una scossa anche “cattiva”quando la nostra forza non è sufficiente.
La scrittura è moderna, l'ambientazione dà respiro alla vicenda alternando spazi differenti e avvenimenti diversi, insomma è un romanzo che certamente vale la pena leggere e magari rileggere come ho fatto io.

 






USCITE RECENTI DI GINA LADDAGA

PERFETTA MA NON PER LUI (2018)
Quando la giovane e originale Electra decide di trasferirsi a Milano per inseguire il suo sogno legato alla musica, non immagina che ad attenderla in quella metropoli movimentata e nebbiosa ci saranno cambiamenti improvvisi, l’amore, l’amicizia e la scoperta di sé. Tutto quello che desidera è ritrovare Luca, il suo migliore amico, il ragazzo con cui è cresciuta e ha vissuto mille avventure; vorrebbe frequentare l’università, trovare un lavoro e diventare la vocalist della band proprio di Luca. Il suo piano è completo e l’entusiasmo alle stelle: niente può fermarla, niente può mettersi tra lei e la realizzazione del suo sogno. Ma, quando si stabilisce nella nuova città, comprende che la realtà che l’attende non è poi così semplice e che gli imprevisti sono dietro l’angolo, pronti a incasinarle la vita ancora di più. Marco, il chitarrista della band, sembra il ragazzo dei sogni: bello, tormentato e con un passato doloroso alle spalle, non può fare a meno di farle battere il cuore. Eppure Luca, l’amico che le è sempre stato accanto e che la conosce meglio di chiunque altro, è pronto a mescolare le carte dell’amore e a trascinarla in una confusione totale. Lui, il suo angelo custode, sta forse diventando qualcosa di più e quel sentimento che prova nei suoi confronti non può essere messo da parte. Le ripetono che è perfetta, ma per chi lo sarà davvero? Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.


PERFETTO PER LEI ( Novella - 2018)
Abbiamo lasciato Electra e Luca - i protagonisti di “Perfetta ma non per lui” - più innamorati che mai l’uno dell’altra e della loro musica. Abbiamo assistito alla loro crescita personale: da migliori amici hanno scoperto di essere molto di più, e la scoperta del loro sentimento ha portato conseguenze e cambiamenti anche nell’esistenza dei loro amici. Dopo il concerto a Firenze, Alex, Ebby, Marco e Stefania sono andati avanti con le loro vite.
In questa novella vedremo l’evolversi della relazione tra Alex ed Ebby, che li porterà - a causa di qualche incomprensione - a valutare se davvero vogliono passare il resto della loro vita insieme.
Ritroveremo il tenebroso Marco che, ancora scottato dalla fine della relazione con Electra, si ritroverà in balìa di un addio al celibato che lo porterà alla conoscenza di una sexy ragazza dai capelli rossi.
E Stefania? Forse l’avrete odiata nel primo romanzo, ma rivaluterete questo personaggio perchè molto spesso le ragazze dal cuore di ghiaccio hanno solo bisogno di qualcuno che faccia prendere loro fuoco. Novella spin-off del romanzo "Perfetta ma non per lui". Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.

****
CHI È L'AUTRICE
Gina Laddaga, classe 1987, è nata a Vigevano da genitori pugliesi ma vive oggi in un paesino in provincia di Pavia. Diplomata in grafica pubblicitaria, lavora come impiegata amministrativa ma ha sempre sognato di poter vedere un suo romanzo in libreria. Ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2009, galeotta fu la saga di Twilight. Nel tempo libero  al lavoro oltre a dedicarsi alla lettura e alla scrittura, Gina divora serie TV, drama coreani e film.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:
TI INTERESSA QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? 
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.


Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!