IL LINGUAGGIO DEL VENTAGLIO

"Gli uomini hanno la spada, le donne hanno il ventaglio
e il ventaglio è forse un'arma altrettanto efficace!"
Thomas Addison

Pensando alle Wallflowers, di cui abbiamo parlato nel post precedente (qui) o alle eroine di tanti romanzi del Sette/Ottocento, mi è venuta voglia di scoprire qualcosa di più su un oggetto ormai un po' dimenticato che un tempo ogni signora non mancava mai di portare con sè: il ventaglio.

Accessorio quasi indispensabile per poter trovare un po' di sollievo in ambienti sovraffollati e mal areati come dovevano essere soprattutto le sale da ballo o i teatri in quelle epoche, visto che gli stretti corpetti imposti dalla moda già davano poco possibiltà alle signore di respirare in modo corretto, il ventaglio aveva però una funzione che andava ben oltre il suo scopo primario e poteva giocare un ruolo importante nel corteggiamento amoroso.

Esisteva infatti un vero e proprio 'linguaggio non verbale', un 'codice', che le signore usavano normalmente per comunicare con i loro spasimanti ( i quali conoscevano chiaramente quel codice) in occasione di balli, feste e riunioni mondane in genere, che sfuttava proprio il ventaglio come mezzo di comunicazione. Un linguaggio ormai perduto che è bello poter riscoprire.

Ma cosa si poteva mai dire con un ventaglio?

Davvero tantissime cose, a quanto pare, anche piuttosto intime, eccone alcune...

1) Ventaglio appoggiato vicino al cuore: "Hai vinto il mio amore."
2) Ventaglio chiuso tocca l'occhio destro: "Quando posso vederti?"
3) Il numero di stecche del ventaglio mostrate rispondeva alla domanda: "A che ora?"
4) Movimenti minacciosi a ventaglio chiuso:"Non essere così imprudente!"
5) Ventaglio mezzo aperto appoggiato alle labbra: "Mi puoi baciare."
6) Ventaglio tenuto aperto a mani unite: "Perdonami."
7) Coprirsi l'orecchio sinistro con il ventaglio aperto: "Non tradire il nostro segreto".
8) Nascondere gli occhi con un ventaglio aperto: " Ti amo."
9) Chiudere lentamente un ventaglio spalancato: " Prometto di sposarti."
10) Far scivolare il ventaglio sugli occhi: "Scusami."
11) Toccare con un dito la punta del ventaglio: "Vorrei parlarti".
12) Appoggiare il ventaglio sulla guancia destra: " "Sì."
13)Appoggiare il ventaglio sulla guancia sinistra: "No."
14) Aprire a chiudere più volte il ventaglio : "Sei crudele."
15) Lasciar cadere il ventaglio: "Saremo amici."
16) Sventolarsi lentamente: "Sono sposata."
17) Sventolarsi velocemente: "Sono fidanzata."
18) Appoggiare alle labbra il manico del ventaglio: "Baciami."
19) Aprire completamente il ventaglio: "Aspettami."
20) Mettere il ventaglio dietro la testa: "Non dimenticarmi."
21) Mettere il ventaglio dietro la testa con le dita tese: "Arrivederci".
22) Ventaglio nella mano destra davanti al viso: "Seguimi."
23) Ventaglio nella mano sinistra davanti al viso: " Desidero conoscerti. "
24) Ventaglio tenuto sopra all'orecchio sinistro: " Non desidero vederti più."
25) Far scivolare il ventaglio sulla fronte: "Sei cambiato."
26) Rigirare il ventaglio nella mano sinistra: "Ci stanno guardando."
27) Rigirare il ventaglio nella mano destra : "Amo un altro."
28) Portare il ventaglio aperto nella mano destra: "Sei troppo disponibile."
29) Portare il ventaglio aperto nella mano sinistra: "Vieni a parlarmi."
30) Far scivolare il ventaglio attraverso la mano: " Ti odio!"
31) Fra scivolare il ventaglio lungo la guancia:" Ti amo!"
32) Presentare il ventaglio chiuso: " Mi ami?"

  • Leggi QUI : Breve storia del ventaglio.

* Fonte: ALL ABOUT FANS : www.handfanpro.com/Allaboutfans/fan.html

Avreste mai pensato che le nostre tris trisnonne anche senza cellulari avessero comunque il loro modo di mandare messaggi rapidi ai loro corteggiatori?

14 commenti:

  1. Che bel post Francy! Devo solo ringraziare il Cielo di non essere nata in un'epoca dove sventagliarsi era necessario quanto respirare. Avrei probabilmente inviato segnali sbagliati a destra e a manca, e perso così i pochi pretendenti che avrei avuto..A proposito di wallflowers! Sarei vissuta in un perenne equivoco...
    Ciao
    Vivienne

    RispondiElimina
  2. Congratulazioni Francy per i tuoi post sempre così originali e istruttivi. Grazie a te impariamo a capire sempre più i modi di fare delle nostre eroine.
    Saluti. Rachele.

    RispondiElimina
  3. ..Francy sei davvero originale!Questo post è davvero necessario per chi ha la pretesa di scrivere storie passate come me e tante altre..e come Vivienne devo ammettere che anche io, maldestra come sono, avrei inviato messaggi equivoci pur non volendo...

    Un bacio e grazie per il tuo lavoo!!!
    Samanta www.samilla.wordpress.com

    RispondiElimina
  4. Ragazze, questo post nasce per caso, in seguito a una ricerca fatta sul web per preparare il post sulla serie delle Wallflowers...mi sono imbattuta nel sito che parlava del linguaggio del ventaglio e mi ha affascinato, perchè anche se vagamente sapevo qualcosa, non pensavo fosse un codice così articolato!( Hai capito le trisnonne!;0) )

    Mi fa piacere sapere che ha interessato anche voi.Sapete che questi sono argomenti che stuzzicano sempre la mia fantasia.

    Un bacio a tutte.
    Francy

    RispondiElimina
  5. Francy, non è solo un bel post, ma qualcosa di davvero molto molto originale. Grazie infinite perché io adoro i ventagli e ne faccio collezione, ma non avevo mai pensato a tutti questi messaggi nascossti. Sapevo di alcuni di loro, ma ignoravo gli altri. Grazie infinite per questa piccola lezione.
    Silvietta

    RispondiElimina
  6. Davvero collezioni ventagli Silvietta? Allora immagino che questo breve escursus sul loro codice più o meno segreto ti abbia interessato. Il ventaglio è un oggetto che affascina molto anche me e quando fa molto caldo, in estate, me ne metto uno in borsa per ogni evenienza. Peccato che i moderni gentiluomini di quel codice non sappiano più nulla...se no ci sarebbe da divertirsi durante le serate estive! ;0)

    Francy

    RispondiElimina
  7. Io non sarei riuscita a ricordarmi tutti i significati e avrei sicuramente combinato pasticci!!! :-P
    Complimenti per il post, molto interessante e originale!

    RispondiElimina
  8. Davvero interessante. Ora faccio qualche prova con il mio ventaglio.

    RispondiElimina
  9. Penso che tutte quante, dopo aver letto il post, abbiamo fatto qualche prova... ma come Luna anche io mi sarei trovata in seri problemi di memoria!:D:D:D
    Francy ho sparso il verbo ad altre due mie amiche per farle approdare sul tuo bel posto, proprio una settimanella fa mi è capitato di comprare qualche altro ventaglio per la mia collezione e ne ho preso anche uno per un'amica. E' diventata una mania, quasi come collezionare romance!;)

    RispondiElimina
  10. Bè, a questo punto Silvietta, bisogna che la fotografi questa tua collezione di ventagli e mi mandi le foto! Così magari ci faccio su un altro post attinente e pubblico le foto!
    PS: E grazie per aver allargato il gruppo delle lettrici del blog! :0)

    Ciao.
    Francy

    RispondiElimina
  11. Post delizioso.
    Però, se tutti conoscevano questo linguaggio del ventaglio, dov'era il mistero? Le donzelle dovevano essere velocissime a mandare i loro segnali al destinatario, altrimenti era un problema...
    Ti suggerisco un altro argomento: il linguaggio dei nei posticci, che erano di gran moda nel settecento. A seconda di dove venivano posizionati, avevano un significato particolarmente malizioso... ;-)

    Francesca

    RispondiElimina
  12. Hai ragione, Francesca, anche i nei avevano il lor significato...e il Settecento è un secolo molto affscinante. Indagherò...vediamo cosa riusciamo a scoprire!

    Francy

    RispondiElimina
  13. Non è vero che noi uomini non ne sappiamo nulla di questi codici... ci sono giochi molto istruttivi (si fa per dire ovviamente) per esempi assassin's creed comunque sono capitato qui per caso approfondendo una lezione di storia e mi è piaciuto molto grazie. Anche io sono affascinato dai ventagli ma molto più da quelli orientali usati dalle kunoichi (Ninja Femminile) che però erano armi.

    RispondiElimina
  14. Caro Anonimo ( chi sei?) grazie del commento e dei complimenti. interessante il tuo riferimento ai ventagli orientali usati come armi...se vuoi raccontaci di più!

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!