ROMANCE HAPPY HOUR CON MIRTA DRAKE


DOPO UN PERIODO DI PAUSA TORNA LA NOSTRA SAMANTHA CON IL SUO ROMANCE HAPPY HOUR E LE SUE INTERVISTE ALLE AUTRICI ROMANCE DAVANTI A UN APERITIVO BEN AUGURANTE.

Oggi diamo il benvenuto nel nostro Bar del Romance a 
MIRTA DRAKE

MIRTA DRAKE
Prima di tutto cosa gradiresti bere mentre parliamo?
Mirta Drake: Saluti a tutti... be’, una birra rossa, che magari non è un cocktail ma è ciò che bevo quando esco. ;) Se dovessi scegliere un cocktail probabilmente ne prenderei uno che forse non si usa più, soppiantato dai Mojito e dagli shot, che si chiamava Gin Fizz. (Forse sono un dinosauro!)

1) Presentati alle nostre lettrici.
Mirta Drake: Sono una donna ma sono anche una ragazza, a volte ancora troppo ragazzina. Non importa quanti anni io compia, so che una parte di me resterà sempre una sorta di ragazzina sognatrice, spesso un po' troppo sensibile. È un po' come vivere senza pelle, esposta a qualsivoglia dolore in modo eccessivo. Quindi tendo a chiudermi e a mascherare questa mia caratteristica con l'ironia, a volte persino fuori luogo. Per lo stesso motivo mi rendo conto di essere ingenua e quando succede mi vergogno profondamente. Cerco sempre di migliorarmi, non solo nella scrittura, intendo proprio nella vita, perché sono convinta che non si smetta mai di imparare.
Amo la musica Hard Rock, Heavy Metal, Gothic ecc. ma non disdegno altri generi e la musica mi aiuta molto a mettere nero su bianco ciò che prende forma nella mia testa. Credo che sia importante avere una colonna sonora, aiuta i pensieri a catalizzarsi in storie, le storie a diventare interessanti e soprattutto la vita a essere migliore. Amo molto anche leggere e stare con gli amici, mi ritengo fortunata ad avere conosciuto persone meravigliose nel corso della vita che mi sono ancora vicine o che ho perso durante il percorso – in un modo o nell'altro – ma di certo ognuna lascia sempre qualcosa in me. Sono impulsiva, romantica, spesso sboccata e una gran fifona! L’insicurezza è il mio mostro interiore personale. Sono facile alle lacrime così come alle risate e... non so se può dire ma... anche alle seghe mentali! Nella vita scrivo, faccio la traduttrice e mi occupo di siti internet. Ho molti hobby fra cui i videogiochi, il film le serie TV. 
Vivo con quindici gatti, un marito e un acquario e con tutti i miei personaggi che ormai fanno parte di me. Ho scritto numerosi racconti – molti pubblicati in raccolte – qualche self, fra cui GAME OVER Factor (un distopico), una tetralogia “eroticomica”, e ora sto pubblicando con Mondadori. Il primo romance uscito per Mondadori si intitola “Per amore di un corsaro”, attualmente sono usciti anche i primi due volumi di una tetralogia d stampo vichingo: “La seduzione del ghiaccio” e “Il fascino del fuoco”. Le mie opere sono sul mio sito www.mirtadrake.info

2) Quali sono i tre libri che porteresti con te su un'isola deserta e perché?
Mirta Drake:  "IT " di Stephen King. L'ho letto quando avevo circa quindici anni e poi l'ho letto e riletto ancora. È il mio preferito perché ho scoperto con lui quanto fosse bello avere una storia in cui immergersi per sfuggire alla realtà. Credo sia un romanzo che segue la vita dei protagonisti in modo accurato, il tutto raccontando una storia da brivido, senza dimenticare i sentimenti. Mi ha fatto capire quanto personaggi ben costruiti possano restarti dentro. Inoltre, a volte lo rileggo, ogni volta che lo faccio provo cose diverse, seppure il libro sia sempre lo stesso, perché sono cambiata io e questo è meraviglioso. 
Porterei anche la trilogia di Chiara Palazzolo, ("Non mi uccidere", "Strappami il cuore" e "Ti porterò nel sangue") perché sono libri che mi hanno fatto venire voglia di scrivere. 
E, infine, qualcosa della Kinsella perché su un’isola deserta qualche risata e un po’ di romanticismo ci vuole, magari “Ho il tuo numero” che è fra i miei preferiti.

3) Qual è il primo libro letto in vita tua?
Mirta Drake: “Il richiamo della foresta” di Jack London ero proprio piccola e da lì in poi non ho più smesso di leggere, tant’è che mia madre, alla fine mi aveva fatto la tessera della biblioteca. Ricordo anche con affetto “La collina dei conigli” di R. Adams.

4) Che libro hai adesso sul comodino in attesa di essere letto?
Mirta Drake: Leggo molto per lavoro, ma quelli da tavolino da notte, sono letture d’evasione e ne leggo anche diversi insieme. Sul mio comodino c’è un disastro: libri ovunque e anche il Kobo. (Non mancano bottigliette d’acqua semivuote che la bambina di “Signs”… ma levati! Occhiali da lettura perché la vista sta calando come la palpebra e anche miniature veramente “nerd” di personaggi fantasy! Ma in casa mia ce ne sono ovunque!) Al momento sto leggendo “Lo Spirito della Valchiria” di Debora Mayfair, ma anche “La trilogia di Maria Antonietta” di Juliet Grey e in attesa c’è “Fuoco e Sangue” di George R.R. Martin.

5) Un evento a cui avresti voluto assistere nel passato?
Mirta Drake: Un matrimonio vichingo. ;)

6) Perché dovremmo leggere i tuoi libri?
Mirta Drake: Non sono abile come venditrice, ma cercherò di dare una risposta abbastanza esauriente. Perché in tutti c’è sempre un messaggio, più o meno diretto, ma sempre interessante. Perché fanno sognare e perché lì, in quelle pagine, ho messo il mio cuore, la mia anima ma anche quella dei miei personaggi e sono i lettori fare scorrere il sangue nelle loro vene facendoli sbucare dalle pagine per avere un posto – magari anche piccolo – nelle loro menti e nei loro ricordi.

7) Cosa è cambiato nel corso degli anni nella tua scrittura e nel tuo stile?
Mirta Drake: Ritengo che un autore sia – e debba essere – in continua evoluzione. Sicuramente adesso curo molto di più la forma, prima ero un cavallo selvaggio. Lo stile però è sempre lo stesso: un pizzico d’ironia, un po’ di dramma, personaggi che in primis amo io… e svolte inaspettate nella narrazione. Una curiosità è che infilo sempre un tatuaggio – se posso – nel libro.

8) Qual è il tuo libro preferito e il personaggio che hai amato di più?
Mirta Drake: Fra i miei, ho amato moltissimo Ossian di “Il fascino del fuoco”, un uomo
segnato da un passato che lo ha traumatizzato, eppure non riesce a parlarne con nessuno, lo nasconde per proteggere chi ama. Molto umano, travagliato, nasconde il buio che ha dentro con battute e ironia. Un po’ come me. E sempre fra i miei sto amando moltissimo il volume che sto scrivendo e che chiuderà la trilogia vichinga perché sonda diversi aspetti dell’animo umano. (Ma non posso svelare altro.) 
Fra quelli che ho letto… be’, il preferito è sempre "IT". Uno dei personaggi – di un altro libro – che ho amato di più è Drizzt do’ Urden ("Trilogia degli elfi scuri" di R.A. Salvatore ma esistono molti libri su di lui) Mi ero presa una vera “cotta” letteraria. Adesso me la sto prendendo anche per Geralt di Rivia! Personaggi che hanno in comune l’orgoglio, l’ironia e che vengono ritenuti potenzialmente “cattivi” ma in realtà non lo sono affatto.

9) Esiste un personaggio, anche secondario che hai creato ispirandoti a un personaggio reale, famosa o meno?
Mirta Drake: Mirta di “Cronache di una Strega per caso” in quel caso ho preso spunto da me – quindi assolutamente non famoso!!! 

10) Hai un momento della giornata in particolare per scrivere? Uno per leggere?
Mirta Drake: Per leggere utilizzo quei momenti rubati alla notte – e al sonno – prima di addormentarmi. Quello spezzone di giornata che ormai sta finendo, quando so che il telefono non squillerà e che nessuno potrà interrompermi. L’istante sospeso fra la realtà e i sogni. In fondo, leggere è anche questo: restare sospesi fra sogni e realtà.
Invece, scrivo quando ne ho l’ispirazione, senza orari particolari. Mi piacciono le prime ore del mattino, prima che la routine mi travolga. Mi piace farlo quando sono sola in casa, e a volte quando sono triste, perché così entro nel mio mondo. E quella porta, è sempre socchiusa, anche mentre faccio altro.
Ed ora un brindisi di Buona fortuna con tutte le nostre lettrici.
Un coctktail per Mirta Drake 
il Gin Fizz

Il Gin Fizz è uno dei cocktail più antichi della storia dei miscelati, il capostipite dei Fizz (dei sour allungati con soda), lo troviamo già annotato nel ricettario di Jerry Thomas, la bibbia dei cocktail del 1862.
La ricetta del Gin Fizz è molto semplice: Gin, succo di limone, zucchero e infine si aggiunge soda per allungare e trasformare il tutto in uno splendido long drink di grande precisione aromatica.
Spremete il succo di un limone, filtratelo e mettetelo nello shaker con ghiaccio, gin e sciroppo di zucchero. Scuotete per 12 secondi e versate in un bicchiere highball colmo di ghiaccio. Aggiungete la soda e decorate con una fetta di limone.

****
I LIBRI
"PER AMORE DI UN CORSARO" - I Romanzi Mondadori Classic - luglio 2018 
Morgan Queen è un pirata che sparge terrore nei mari delle Bahamas. Ma pochi conoscono il suo segreto: è una donna! Quando si scontra con William Spencer, corsaro al soldo della Marina inglese, fra lei e il suo affascinante nemico si scatena un'indomabile attrazione. Morgan, alla ricerca di un fantomatico galeone spagnolo pieno d'oro, comincia a destreggiarsi fra schermaglie e baci rubati e, senza quasi accorgersene, cede alle lusinghe dell'amore mettendo in forse la sua intera esistenza. Nel cuore, però, rimane un pirata, e un pirata ha sempre un'arma di riserva... Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI

"LA SEDUZIONE DEL GHIACCIO" - I Romanzi Mondadori Extra Passion - settembre 2018 - 1° serie Norse Trilogy
Smilla vive nel tranquillo villaggio di Blomstavvan, sulle coste scandinave, finché un giorno viene rapita dal guerriero vichingo Niklas Hellström, giunto dalla Norvegia a bordo di agili drakkar in testa a un drappello di insaziabili razziatori. Benché intenda far colpo sul conte di Svartis col suo bottino, Niklas decide di tenere per sé Smilla come schiava, sedotto dalla sua intelligenza e dal suo strano aspetto: non sa che quella snohar, la ragazza dai capelli e dagli occhi color del ghiaccio, è capace di terrificanti visioni. E ben presto, fra intrighi e intrepide azioni di conquista, l'amore inizia a sedurre il fato, sfidando il destino con i colpi di un'intensa passione che arriva ai confini di nuovi e inesplorati mondi.  Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI

"IL FASCINO DEL FUOCO" - I Romanzi Mondadori Extra Passion - gennaio 2019 - 2° serie Norse Trilogy
Liv è l'unica nipote del conte di Svartis. Scapestrata e ribelle, non fa che cacciarsi nei guai e tutti la credono una ragazza di facili costumi. Sin dall'infanzia, però, il cuore di Liv batte solo per Ossian Borg, un guerriero dal carattere chiuso e ombroso, segnato da un inquietante segreto. Ma Ossian ha deciso di rifuggire qualunque assalto d'amore e soprattutto rifiuta la corte serrata di Liv, amica di sempre. Il fascino sensuale e invitante della ragazza ha tuttavia su di lui un potere devastante, i suoi capelli rossi come le fiamme guizzanti di un incendio sono un'irresistibile tentazione. In un turbinio di intrighi, fraintendimenti e sfide, Liv e Ossian dovranno imparare dunque a domare insieme i loro demoni e gli elementi della natura, lasciandosi trascinare dal potere inarrestabile dei sensi… Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI


****
CONOSCETE I LIBRI DI MIRTA DRAKE? QUALI AVETE LETTO? QUALI VORRESTE LEGGERE?
Grazie a chi condividerà il link a questa intervista sulle sue pagine social.



2 commenti:

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!