ELIZABETH HOYT FINALMENTE TRADOTTA IN ITALIA...E NOI L'ABBIAMO INTERVISTATA!

Questo novembre le lettrici italiane potranno finalmente conoscere uno degli astri nascenti della narrativa romantica americana: ELIZABETH HOYT.

La MONDADORI ha appena pubblicato nella collana de I Romanzi Passione il suo romanzo d'esordio, The Raven Prince ( il Principe Corvo) tradotto con il titolo IL PRINCIPE E LA PREDA (n°17), che è anche il primo di una fortunatissima trilogia che nello spazio di pochi anni ha portato la Hoyt ad essere una delle autrici di historical romance di maggiore successo negli Stati Uniti ( uscito nel 2006, The Raven è oggi già arrivato alla sesta edizione). Anche gli altri due romanzi della trilogia dei 'Principi', The Leopard Prince e The Serpent Prince, saranno presto tradotti e pubblicati da Mondadori nella stessa collana.
Chi segue questo blog sa che sono un'appassionata della Hoyt della prima ora e che The Raven Prince / Il Principe e la Preda è stato il migliore romanzo in assoluto che ho letto l'anno scorso. Da allora The Raven è entrato a far parte della ristretta cerchia dei mie romanzi Indimenticabili . Perche? Per tanti motivi : la sua trama, se non innovativa, è comunque coinvolgente; i personaggi non sono stereotipati, lo stile è personale e la sensualità che sottende tutto il romanzo e che ha la sua apoteosi in alcune scene davvero intense e coinvolgenti ( e decisamente 'hot' ma mai volgari ), fanno di questa storia un vero gioiello del genere che da questo mese anche le lettrici italiane potranno fare proprio.

Per celebrare questo evento, io e Vivienne, entrembe grandi appassionate di questo romanzo, abbiamo pensato di fare le cose in grande!

Innanzitutto vi proponiamo l'intervista che abbiamo fatto a ELIZABETH HOYT che ha risposto con entusiasmo alle nostre domande sul romanzo, felice che dopo Francia (vedi copertina qui a fianco), Germania,Ungheria e Russia, The Raven Prince sia stato pubblicato anche in Italia. E non ci siamo limitate solo a quello: le abbiamo anche chiesto delle sua nuova serie dei 'Quattro Soldati' (che speriamo sarà presto tradotta anche da noi) e sulla sua attività di autrice non solo di historicals. Siamo sicure che l'apprezzerete e ch vi aiuterà a conoscere un po' più da vicino questa interessantissima autrice.

Poi abbiamo deciso di fare qualche domanda al deus ex machina dietro a I Romanzi e a I Romanzi Passione cioè a Sergio Altieri, consulente editoriale di varie collane Mondadori. Vivienne ha fatto un'interessante intervista sulla pubblicazione di questo romanzo e sui meccanismi ( a noi spesso sconosciuti) che stanno dietro a certe scelte editoriali (
come ad esempio la scelta del titolo italiano) davvero da non perdere!
Siete pronte a scoprire il mondo di ELIZABETH HOYT e di IL PRINCIPE E LA PREDA?

Clicca e vai...

BIOGRAFIA DI ELIZABETH HOYT

Nata nella calda Big Easy, New Orleans, cresciuta nel freddo Minnesota, a St.Paul, Elizabeth Hoyt ha avuto da ragazza l'opportunità di poter viaggiare spesso con la sua famiglia, soprattutto in Gran Bretagna, dove trascorre lunghi periodi tra la Scozia e Oxford. Che nella vecchia Inghilterra sia nata la sua passione per il romanzo storico?
Dopo gli studi in arte e antropologia alla Wisconsin University, incontra il futuro marito (archeologo) mentre lavora ad alcuni scavi. Sulle prime lo giudica un jerk
, un babbeo, poi però cambia evidentemente idea, lo sposa e mette su famiglia. Oggi Elizabeth vive in Illinois con Mr.Hoyt (Hoyt è il cognome del marito), i loro due figli e tre cani scatenati adottati dal canile locale. Tra le sue passioni l'archeologia, la lettura, naturalmente (e Suzanne Brockmann è fra le sue autrici preferite), e il giardinaggio. Non è una scrittrice precoce. Incomincia a scrivere a 35 anni. Ma lo fa subito bene. Il suo primo romanzo,The Raven Prince/ Il principe e la preda, appunto, lascia il segno.

La Hoyt firma con lo pseudonimo di Julia Harper romantic suspense novels caratterizzati da umorismo ed ironia. Il suo primo romanzo del genere, HOT, è uscito nel gennaio 2008. Il prossimo, For the Love of Pete, dovrebbe essere in libreria nell'aprile 2009.

BIBLIOGRAFIA

**clicca sulle covers per andare alla recensione o alla trama**

LA TRILOGIA DEI 'PRINCIPI'



PREMI:
The Raven Prince
- vincitore del premio Romantic Times' 2006 per il Miglior Romanzo Storico Sensuale; votato al 23° posto nella classifica dei 100 migliori romanzi rosa di sempre dal sito All About Romance;

The Leopard Prince - finalista ai premi RITA 2008;
The Serpent Prince - votato al 47° posto posto nella classifica dei 100 migliori romanzi rosa di sempre dal sito All About Romance;

'LA LEGGENDA DEI QUATTRO SOLDATI'
(romanzi usciti fin ora)



Come JULIA HARPER (contemporanei)




NOVITA' IN ARRIVO


1 commento:

  1. Salve a tutte ed un grazie a Francy e Vivienne.

    Finalmente sono riuscita a leggere le due interviste fatte una al sig. Sergio
    Altieri, direttore editoriale dei Romanzi - Mondadori, e l'altra ad Elizabeth
    Hoyt.

    Leggendole insieme, ho fatto delle "scoperte" interessanti che sono andate a
    colmare alcune mie ignoranze in materia di Romance e, contemporaneamente, mi
    hanno fatto venire dei curiosi interrogativi.

    1) I Romanzi distribuiti in Italia devono essere di circa 300 pagine, mentre di
    solito gli originali sono di 400-450 pagine. Quindi circa 100 o più pagine
    vengono ridotte. Mi è sembrato veramente tanto. Ora capisco quelle Roselle che
    leggono in Inglese perchè si lamentavano dei tagli.
    Il sig. Altieri però chiarisce che in realtà, modificando la gabbia di stampa,
    le interlinee e la dimesione del carattere dell'originale, si taglia solo un
    10-15%.

    2) Ho letto in una domanda che alcuni "tagli" vegono apportati per abbassare il
    livello di sensualità del romanzo, in quanto si crede che le lettrici italiane
    preferiscono le storie romantiche a quelle più HOT.
    Ma è vero?
    Io credo che questo possa essere un "problema" da collegarsi più per fascia
    d'età che di italiane. Mi spiego: io ho 39 anni e a questa età non mi dispiace
    che un rapporto sentimetale e romantico sfoci anche in un rapporto più fisio e
    passionale, basta non cadere nella volgarità. Cosa che non ho trovato nei nostri
    romanzi.
    MA se si considera la fascia d'età al di sotto dei 20 anni o poco più, posso
    essere daccordo che per loro è più adatto un romanzo più romantico, non Hot.
    Apprezzo infatti la linea I Romanzi Passione della Mondadori che segnalano
    situazioni più "forti". Anche se a mio misero parere, non è ancora ben
    sviluppata: ho trovato scene più hot nei Romanzi normali che in quelli Passione,
    a volte.

    3) Della Hoyt, ho letto solo "Il Principe e la Preda" e, eliminate le prime 100
    pagine (più o meno) dove c'era una estenuante descrizione rigurdante l'Agnello,
    mi è poi piaciuto. Aspetto di leggere un altro dei suoi libri per farmi un'idea
    più chiara del suo stile e se mi piace.
    Detto questo, mi ha divertita la spiegazione dell'Altieri sul motivo del cambio
    titolo del libro da "Il Principe Corvo" a "Il Principe e la Preda", perchè il
    corvo poteva farci credere di essere davanti ad un romanzo fantasy. Considerando
    che ormai ci sono varie fasce di romanzi: I ROMANZI, I ROM.PASSIONE, I
    ROM.MYSTERE, gli ORO, ecc., credo che questa sia una paura che possa essere
    tranquillamente superata. Non siamo mica tanto stupide?
    E quella che "The Serpent Prince" tradotto in "Il Principe Serpente" possa
    evocare un romanzo erotico?Scusatemi ma mi ha fatta sorridere. A me evoca
    piuttosto un farabutto!.
    Ma veramente noi lettrici italiane siamo considerate così ingenue? Mah.

    Comunque, scusate per la lungaggine e grazie ancora per le vostre interviste.

    Saluti. Rachele.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!