La Mia Biblioteca Romantica intervista CINDY GERARD

Dopo aver letto la nuova trilogia di romanzi di quella che è una delle mia autrici di romantic suspense preferite, CINDY GERARD, l'avrei voluto intervistare per il blog e l'occasione mi si è presentata su un piatto d'argento perchè Rossella, che molte di voi sapranno ( se no leggete qui ) è amica intima di Cindy, stava per partire per il sud della Spagna per passare alcuni giorni di vacanza con lei e alcune sue amiche. Così mi è bastato far avere a lei le domande dell'intervista e...voilà, appena ha potuto Cindy ci ha inviato le sue risposte.

Grazie mille come al solito a Rossella che ha fatto gentilmente da tramite e altrettanto a Cindy che si è sottomessa al nostro fuoco di domande! Spero che qualche suo romanzo venga presto tradotto anche da noi, sono sicura che le amiche che leggono solo in italiano la leggerebbero con grande piacere! Speriamo che questa intervista contribuisca a farle buona pubblicità.

E...grazie ancora a Rossella per aver girato questo mini video con i saluti di Cindy al nostro blog!


( Per leggere l'intervista originale in inglese scorrete in fondo al post -
to read the original interview in English scroll down the post.)


Il nostro blog dà un caloroso benvenuto a Cindy Gerard
!

LMBR : Cara Cindy, quando e perchè hai iniziato a scrivere romanzi rosa?
Cindy Gerard : Ho iniziato...wow!...ora che ci penso, un sacco di tempo fa! Dove sono andati a finire tutti questi anni? Il mio primo romanzo uscì nel 1991 e fino ad oggi ho pubblicato oltre quaranta romanzi.

LMBR : Perchè hai scelto il genere romantic suspense?
Cindy Gerard : Non ho scelto io di scrivere romantic suspense :0) . Avevo proposto alla mia editor presso la Silhoutte Desire una serie di romanzi su un gruppo di guardie del corpo e, per farla breve,è stata accettata. Avevo molta voglia di scrivere queste storie così ne parlai con amiche scrittrici e con la mia agente e tutte mi suggerirono di fare storie più complesse e di aumentare la suspense, senza dimenticare però la parte sentimentale! Ed è così che ho iniziato a scrivere romantic suspense lunghi. Il primo romanzo della serie dei BODYGUARDS - To the Edge - uscì nel 2005.

LMBR : So che un nuovo romanzo della serie Black Ops, Inc. uscirà a settembre. Sarà la storia di Mendoza. Ci puoi dire qualcosa a riguardo? Questa serie continuerà ancora per un po'?
Cindy Gerard : Sì, la storia di Mendoza, Feel the Heat, sarà pubblicata alla fine di settembre. E' un'altra avventura piena di azione che ci porterà dalla città di Washington a Medellin in Colombia, dove Mendoza, con l'aiuto di una bionda e vistosa agente della DIA e alcuni dei suoi compagni alla Black Ops,Inc ( i BOIs) cercheranno di individuare un traditore del governo americano e di sventare un brutto piano di attacco alle infrastrutture di energia elettrica americane. Ci sarà un bel po' d'avventura e una storia d'amore secondaria che coinvolgerà l' ex agente della CIA ‘Mean’ Joe Green. Ci saranno davvero molte sorprese in questo romanzo. :o)
Per quanto riguarda il proseguo della serie BOI: ci sarà sicuramente, ci sono già diversi libri in preparazione. :o)

LMBR : Visto che la serie Black Ops,Inc. è una sorta di spin-off dei Bodyguards , pensi a questa come un'ideale continuazione della prima? Dobbiamo aspettarci delle brevi apparizioni di Ethan,Dallas,Eve , Nolan e delle altre Bodyguards nella nuova serie?
Cindy Gerard : Bè, non so quanto ideale sia, ma quando Gabe Jones - l'Arcangelo - è apparso in quel vicolo di Buenos Aires e ha aiutato Dallas e Amy in Into The Dark, mi sono innamorata. Jones è stato un dono e quando l'ho incontrato ho capito che doveva avere il suo romanzo e così pure Sam e Johnny. Così, anche se non era mia intenzione iniziare uno spin-off dei Bodyguards , in qualche modo è successo. Quanto alle apparizioni di quelli della E.D.E.N nei nuovi romanzi...non si sa mai. :0)

LMBR : Cosa ti viene in mente prima : la storia o il personaggio? Da dove prendi le idee per i tuoi libri? Abbiamo saputo che la scena del primo incontro fra Ethan e Darcy in To the Brink .
Cindy Gerard : Come si intuisce dalla mia risposta qui sopra chiaramente vengono prima i personaggi. :o) Mi piace molto pensare che i miei romanzi siano ispirati dai personaggi. Puoi scrivere la migliore storia del mondo ma se i lettori non riescono a relazionarsi o ad innamorarsi dei tuoi personaggi, allora hai fatto tutto per niente.
Sì, una mia amica ha incontrato suo marito in Peru in circostanze molto simili a quelle dell'incontro tra Ethan e Darcy. E... sì, il capitano Jimmy è un sogno! :0)


LMBR : Come e quando scrivi? Quanto ti ci vuole a scrivere un romanzo? Fai molte ricerche prima di un nuovo libro o squinzagli l'immaginazione anche per quegli aspetti della trama che avrebbero bisogno di riferimenti precisi come luoghi,armi, situazioni politiche nelle zone del mondo a cui ti riferisci, servizi segreti, attrezzature militari, e così via? C'è una foto sul tuo sito in cui stai sparando. E' un hobby o vuoi esperimentare sul campo quello che descrivi nei tuoi romanzi? :0)
Cindy Gerard : Scrivo particamente ogni giorno. Di solito sono al mio PC alle sette e mezza, otto del mattino e ci rimango fino a dopo le cinque del pomeriggio. Se ho una scadenza vicina scrivo nei weekend ma cerco quando posso di evitare di scrivere di notte. Avendo avuto per molti anni un lavoro diurno, la mia testa è abituata mettersi in moto dalle otto alle cinque. Quanto mi ci vuole a scrivere un romanzo?...fino alla data fissata per la consegna del manoscritto! :o) ODIO non rispettare i termini di consegna, perciò ce la metto tutta per rimanere al passo. Mi piace avere come minimo sei mesi di tempo, ma sfortunatamente non sempre accade. Si sa che riesco a scrivere un romanzo in tre mesi, ma non mi piace farlo perchè così facendo sento di perdere molte possibilità di arricchimento dei personaggi e della trama. Sì, faccio molte ricerche prima di ogni romanzo. Mi piacerebbe passare del tempo a farle prima di iniziare a scrivere, ma in realtà il più avviene durante la fase di scrittura per ragioni di tempo.
Le foto dove sparo sono state fatte durante un'uscita con il mio esperto di armi che mi ha gentilmente concesso di provatre a sparare con MOLTI modelli e calibri di pistole e fucili. Non è una cosa che faccio per hobby - come la mia amica Tara Jensen che ha il suo fucile personale super accessoriato - ma mi piace andare al poligono di tiro.

LMBR : I tuoi eroi, tutti ex appartenenti alle forze speciali, sono tutti fortissimi ( e non potremmo aspettarci nulla di meno) ma tu li accoppi sempre con eroine che, nonostante appartengano al sesso debole, riescono sempre alla fine a dimostrarsi all'altezza della situazione al pari dell'eroe, almeno come capacità d'iniziativa e determinazione. Non sono super donne, ma non sono nemmeno 'damigelle in pericolo'. Com'è la tua eroina ideale? E il tuo eroe? Quali caratteristiche devono sempre avere o non avere?
Cindy Gerard : Sia l'eroe che l'eroina,a mio modesto parere, devono essere veri. Persone vere con sentimenti veri, problemi veri, paure vere e cuori veri. Possono essere spacconi o taciturni, introversi o estroversi, purchè siano sempre fedeli a se stessi. Mi piace il tipo sexy che riesce a farmi ridere ma che mi fa anche venir voglia di essere materna. E non c'è bisogno che le eroine siano delle wonderwomen, devono solo riuscire ad essere forti anche quando hanno paura, perchè tutti abbiamo paura, nella realtà.

LMBR : Indipendentemente dalla complessità della trama, nei tuoi romanzi l'attenzione è sempre sulla storia d'amore e di questo ti siamo grate. Ci sono scrittrici di romantic suspense che sembrano essere così prese dalla parte suspense nei loro romanzi che ci stupisce continuino a volerli etichettare come 'romanzi rosa.' Qual è a tuo parere la ragione di questa tendenza? Hai mai pensato di passare alla fiction non romantica? Ci sono dei clichè legati al genere rosa di cui faresti volentieri a meno?
Cindy Gerard : Ragazzi, questa è proprio una bella domanda! Al momento sto scrivendo il mio undicesimo romantic suspense e ad ogni nuovo rormanzo è sempre più difficile riuscire a trovare una trama d'azione e avventura che non sia già stata sfruttata, che sia nuova, fresca e verosimile. Per questo, mentre sto impegnandomi al massimo nella costruzione di questa nuova trama, ricordo costantemente a me stessa che non posso perdere di vista la storia d'amore. Forse certe autrici pensano che per costruire trame sempre nuove hanno bisogno di affrontare argomenti più complessi e alla fine c'è sempre meno spazio per la storia d'amore. E' difficile dirlo.
Per quanto riguarda i clichè romantici di cui farei a meno, spesso mi piacerebbe avere un' eroina che fosse un po' più 'cattiva ragazza' :0) .
Crystal in Whisper No Lies è impertinente e tagliente quel tanto che il mio editore mi ha concesso. Mi piacerebbe proprio poter avere come eroina una cattiva ragazza che ha fatto cose nella vita di cui non va fiera ma che ha dovuto fare per sopravvivere. Una che forse ha voltato pagina o che si comporta bene perchè ha fatto un accordo con i federali e lavora per loro. E forse un giorno riuscirò a scrivere la sua storia :0).


LMBR : Le scene d'amore nei tuoi romanzi sono a volte 'hot' ma sempre con gusto e sono spesso dei momenti clou per lo sviluppo della trama. E' però un dato di fatto che ci sia sempre più sesso esplicito nei romanzi rosa. Per quale ragione? Le lettrici rosa sono diventate meno romantiche rispetto al passato? Gli editori consigliano voi scrittrici sul numero di scene di sesso da inserire nei romanzi per poterli vendere meglio?
Cindy Gerard : C'è tutta una nuova ( o apparentemente nuova) parte di lettrici appassionata di romanzi rosa erotici. E' una questione di gusti. Mi sono sempre piaciuti i romanzi sensuali , ma per quanto mi riguarda non c'è sensuale e hot che tenga se non c'è anche una promessa di impegno a lungo termine. In sostanza, per me il romanzo deve basarsi sull'amore non solo sul sesso.Ma è un'opinione personale e ognuno ha la sua. E qualsiasi scrittore che riesca a vivere di questo lavoro, indipendentemente dai libri che scrive, dovrebbe avere più facoltà decisionale. Per quanto riguarda la domanda sugli editor che chiedono più scene di sesso, hanno sempre lasciato decidere a me. Ma non posso parlare per le altre scrtittrici.

LMBR : Dopo aver risposto alle lettere delle tue fans o dopo aver parlato con loro in occasione di incontri nelle librerie, ti sei fatta un'idea di cosa piaccia alle tue lettrici dei tuoi romanzi? Tieni in considerazione i loro desideri prima di iniziare un nuovo romanzo? Cioè, se ti dicono a quale eroe vorrebbero che il prossimo romanzo fosse dedicato o con che tipo di eroina questo eroe dovrebbe finire, ti danno fastidio i loro suggerimenti? Ti fidi solo della tua ispirazione e dei consigli della tua agente o della tua editor?
Cindy Gerard : Non mi dispiace assolutamente che le lettrici mi diano consigli. In realtà mi piace molto il fatto che siano così prese dai miei romanzi da sentire l'esigenza di condividere le loro opinioni con me. Non c'è miglior complimento per uno scrittore di un lettore che ti si avvicina e ti dice di aver amato la storia di questo o di quel personaggio e che ti chiede se ne hai in serbo altre su tipi come lui. Per quanto riguarda i consigli di editor e agente, naturalmente li tengo in considerazione ma di solito loro lasciano decidere a me su chi scrivere , alla fine, e apprezzo molto questo tipo di libertà.

LMBR : Sempre riguardo a quanto detto nella domanda precedente, ti faresti degli scrupoli ad andare contro alle aspettative delle tue lettrici su come debba essere l' happy end di un tuo eroe, se alla fine tu ( o la tua editor) doveste cambiare idea sul 'suo destino'?
Sai come noi lettrici possiamo essere sensibili riguardo ai personaggi ricorrenti nelle nostre serie preferite. Romanzo dopo romanzo ci innamoriamo un po' di loro e iniziamo a farci delle idee sulle loro storie future - idee che solitamente sono ispirate da suggerimenti /situazioni che è poi l'autrice stessa a mettere nei vari romanzi. Pensi che abbiamo diritto ad aspettarci che l'autrice prenda in considerazione le nostre aspettative ( e speranze) quando inizia a scrivere la storia di un personaggio - o di una coppia - ai quali abbiamo mostrato di essere particolarmente affezionati?
Cindy Gerard : Ragazzi...mi avete appena fatto la domanda da un milione di dollari! E vi dico subito che in Feel the Heat l'eroina della quale Mendoza si innamora non sarà la persona che probabilmente si aspettano le mie lettrici. Questo è proprio il caso in cui la mia editor mi ha fatto una richiesta e dopo varie discussioni mi ha convinta che aveva ragione. Perciò spero che tutte arriveranno ad amare quest'eroina quanto me e a capire che qualche volta bisogna rimescolare un po' le acque per il bene del romanzo. Se penso che le lettrici abbiano il diritto di aspettarsi che le loro idee vengano tenute in considerazione? Assolutamente. Dopo tutto, dove saremmo senza le lettrici?

LMBR : Cosa ti piace leggere? Quali libri porteresti sulla proverbiale isola deserta? Cosa pensi degli ebooks? Ci saranno solo ebooks in futuro?
Cindy Gerard : Mi piace ancora leggere romanzi rosa :0) Ma mi piace anche leggere i thriller e molti dei libri che uso per le mie ricerche che trattano di operazioni militari, come BLACKHAWK DOWN, ONE BULLET AWAY, GENERATION KILL, ecc. Mi piace Lee Child. Amo la serie su Stephanie Plum della Evanovich e la serie IN DEATH di JD Robb. Ho molti autori preferiti, troppi per menzionarli tutti.

LMBR : Il romanzo rosa paranormale è molto in voga al momento. Hai mai pensato (o ti è stato offerto) di scriverne uno?
Cindy Gerard : Il paranormale è decisamente popolare. Tutta quella divertente costruzione di mondi e rottura di regole è molto sfiziosa. Ma lascio il paranormale a quelle che lo amano sul serio e che lo fanno così bene e rimango ferma al mio romantic suspense. Questo non significa però che un giorno non mi possa venir voglia di scrivere qualcosa con un tocco di paranormale, ma niente lupi mannari o vampiri. Penso più a qualcosa tipo il telefilm MEDIUM o roba del genere.

LMBR : Cosa ti piace fare quando non scrivi ? A parte le pericolose avventure nel Grand Canyon [ndr.: Cindy le descrive sul suo sito]?
Cindy Gerard : Allora, quando non sono alle prese con la consegna di un romanzo mi piace viaggiare. Per fortuna sono riuscita a visitare la Spagna a marzo, dove ho potuto incontrare la mia fantastica amica romana Rossella Re!!! In Spagna ho visto un sacco di cose splendide, oltre alla visita in Marocco, al giro in cammello e ad essermi fatta attorcigliare addosso il serpente di un incantatore di serpenti.
[
ndr.: Per scoprire di più sulla loro vacanza andate qui e qui ...sempre by Rossella!]

LMBR : Alcune tue amiche sono anche loro scrittrici rosa. Vi scambiate idee e opinioni quando vi incontrate o preferite parlare di altre cose?
Cindy Gerard : Sì, ho molte amiche scrittrici e sembra che non possiamo proprio EVITARE di parlare di scrittura quando ci incontriamo, che si tratti di problemi relativi al mondo dell'editoria in generale, di trame o di lavori in corso d'opera. Non molte persone parlano la 'lingua di noi scrittrici', perciò è bello potere incontare persone simili a te che non pensano che tu sia pazza se discorri di punto di vista, conteggio di parole, marketing o di nodi narrativi :0) .

LMBR : A parte scrivere per il tuo blog, visiti regolarmente altri siti? Ti piace leggere le recensioni dei tuoi romanzi? pensi che questi siti siano utili al tuo lavoro?
Cindy Gerard : Sfortunatamente non ho molto tempo per visitare altri siti romance...prova ne sia quanto mi ci è voluto per riuscire finalmente a rispondere alle domande di questa intervista e per questo mi scuso. Di solito mi piace leggere le mie recensioni ,ma talvolta possono essere un po' brutali e non ne capisco la ragione. Se a qualcuno non piace un libro,okay, ma in certe occasioni ci sono reviewers che possono diventare piuttosto cattive a riguardo. Fortunatamente non ricevo molte critiche negative, ma tutti gli scrittori sono vulnerabili ai colpi bassi dei lettori insoddisfatti. E mi piace pensare che i siti di recensioni possano essere d'aiuto alla vendita dei miei libri ,ma non c'è in realtà un modo per poterlo determinare chiaramente.

LMBR : Nessun romanzo delle tue serie romantic suspense è stato tradotto fin'ora in italiano. Le noster lettrici possono sperare di leggerne uno in futuro?
Cindy Gerard : Lo so e mi spiace. Il problema è che ci deve essere un editore italiano interessato a comprare i miei romanzi ed evidentemente al momento non è ancora successo. A volte serve una spintarella da parte delle lettrici. Un piccolo incitamento sotto forma di una campagna di email a qualche editore nelle quali si richiede la traduzione in italiano dei miei romanzi non sarebbe male..:0)

LMBR : Chi sarà il prossimo della serie? Hai già iniziato a pensare a una nuova storia dopo quella di Mendoza? Sappiamo che sei stata in Italia l'anno scorso. Saremmo contente se scegliessi il nostro paese per uno dei tuoi futuri romanzi...perciò Cindy, se stai pensando alle ambientazioni per i tuoi prossimi Black Ops,Inc. perchè non l'Italia?
Cindy Gerard : Ho appena iniziato il mio nuovo romanzo della serie BOI. Vi posso già dire che non sarà ambientato in Italia... MA, ne ho già parlato con la mia editor: voglio che la storia di Luke - Doc Holiday - Colter sia ambientata in Italia e a lei appoggia a pieno l'idea. Perciò. 'Italia è in porgramma. Sono molto eccitata. AMO l'Italia. Un paese così bello, così ricco di storia e con gente così calda e meravigliosa! Sarà davvero divertente ritornarci -anche se solo con la mente - quando sarà il momento di scrivere il romanzo di Doc.

LMBR : Wow, davvero una bella notizia, Cindy...un tuo prossimo libro ambientato in Italia! Non vediamo l'ora di leggere tutti i tuoi nuovi romanzi. Grazie per aver risposto a tutte le nostre domande ed esserti fatta conoscere alle nostre lettrici.

Cindy Gerard : Grazie a voi che me ne avete dato la possibilità.

Visita il sito di Cindy Gerard: http://cindygerard.com/indexh.html

Se ti interessa fare delle domande all'autrice, scrivile nello spazio commenti, sarà nostra cura farti rispondere da Cindy.

** Il secondo romanzo della nuova serie Black Ops, Inc., Take No Prisoners è attualmente tra i finalisti ai RITA Awards 2009 per la categoria Best Romantic Suspense. ( Guarda qui. ) **


Guarda il video del primo romanzo della nuova serie Black Ops,Inc.


AN INTERVIEW WITH ROMANTIC SUSPENSE AUTHOR CINDY GERARD

Our blog heartly welcomes Cindy Gerard!

Dear Cindy, when and why did you start writing romance? I started – wow – a long time ago now that I think about it. When did all those years go by? My first book was published in 1991 and now I’ve sold over 40 books.

Why did you choose to write romantic suspense? I didn’t choose to write RS :o). I had submitted a proposal about a group of bodyguards to my Silhouette Desire editor and long story short, they passed. I really wanted to write them so I spoke with fellow writers and my agent and all of them said, make the stories bigger, make them more suspensful – but don’t forget the romance! And that’s how I started writing single title RS. The first of the Bodyguard books – TO THE EDGE – was published in 2005.

I know a new book in your Black Ops, Inc. series will be released in September. It will be Mendoza’s story. Can you tell us something about it – September seems so far away! Will the Black Ops series go on for a while ? Yes, Mendoza’s story, FEEL THE HEAT, will be released the very end of Sept. It’s another action packed adventure romance that takes us from Washington DC to Medellin, Colombia, where Mendoza, with the help of a blond and brassy DIA agent and some of the BOIs try to track down a traitor in the US government and thwart a very nasty plan to launch an attack on the US electrical power infrastructure. Lots of cloak and dagger AND a secondary love story involving former CIA operative, ‘Mean’ Joe Green. Lots of surprises in this one :o) As far as the BOI’s going on for a while – absolutely, there are more books in the works :o) ...To read the rest of the original interview click here.

** Per leggere la trama clicca sulla copertina **

ULTIMI ROMANZI DI CINDY GERARD



Vi è piaciuta l'intervista? Vipiace il Romantic Suspense? Vi piacerebbe che ci fosse più offerta di questo genere in Italia? Avete qualche domanda da fare a Cindy Gerard? Lasciate un commento.


6 commenti:

  1. Francy, grazie a te ho scoperto i romanzi della Gerard. Ho già letto tutta la serie dei Bodyguards e ho iniziato quella nuova ...davvero molto avvincenti! Li consiglio a tutti.
    E interessantissima questa intervista. Mi piacerebbe chiederle dove trova l'ispirazione per tutte le sue storie e come mai l'ultima serie ha deciso di ambientarla proprio in Argentina. Dei nuovi fin ora ho letto solo il primo e ...l'Arcangelo è irresitibile! Chissà gli altri!!

    Ciao a presto.
    Elena

    RispondiElimina
  2. Ah! La Cindy ama Lee Child, come me.
    Bella intervista, Francy. E poi la Gerard ne esce anche simpatica.
    Vivienne

    RispondiElimina
  3. Oggi Cindy mi ha mandato questo messaggio riguardo a questa intervista, che pubblico molto volentieri!

    Hi Francesca
    This is wonderful! Thank you so much for the beautiful blog post. I was thrilled to do the interview and appreciate the exposure. I'm just sorry it took me so long to get it to Rosella!

    Thanks again!
    Cindy

    And thanks a lot to you, Cindy !

    Francy

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutte, scusate il ritardo .
    Mi sembra che abbiate capito dall'intervista quanto Cindy sia disponibile e simpatica. Avevamo provato a registarla sull'autobus a Torremolinos ma poi ci abbiamo rinunciato perchè c'era troppa confusione ed è per questo che ha tardato nelo scriverla poi al suo ritorno a casa
    Durante la vacanza in Spagna ha anche buttato là qualche idea sul libro che vorrebbe in parte ambientare in Italia ( editor permettendo!)teniamo le dita incrociate quindi!
    Se volete ,appena ho tempo, scriverò qualcosa sulla nostra avventura spagnola!!
    Baci a tutte!
    Rossella

    RispondiElimina
  5. Mi piace molto scoprire come una scrittrice crea le sue opere. ^_^ Complimenti per l'intervista!

    RispondiElimina
  6. - Rossella, but of course we'd love you to write about your Spanish holiday! Appena sei libera, metti assolutamente giù qualcosa con anche i particolari divertenti chemi hai raccontato ( vedi storia del pizzicotto) perchè sarà uno spasso!
    E mille grazie ancora per il video e per aver fatto avere l'intervista a Cindy! Sei una vra forza della natura! ;0)

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!