Rossella : come sono diventata amica di CINDY GERARD

Cindy Gerard, chi legge questo blog forse lo sa, è una delle mie autrici americane di romantic suspense preferite. Giusto una settimana fa ho finito di leggere il terzo romanzo della sua nuova trilogia -- Black Ops, Inc. -- che non ha deluso le mie aspettative. Ma di questi tre romanzi avrò modo di parlarvi un'altra volta. Questa volta di Cindy Gerard sarà qualcun altro a parlare, qualcuno che invidio molto...scoprite perchè!...

Ciao a tutte!
Oggi Francesca mi dà l'opportunità di raccontare la mia incredibile storia con Cindy Gerard che è iniziata tre anni fa quando, sull'onda dell'entusiasmo per aver scoperto per caso un genere di lettura per me nuovo, il "romantic suspense", ho scritto alle scrittrici che più mi erano piaciute, tra cui Cherry Adair e Cindy Gerard. Tutte quante, con mia grande sorpresa, mi hanno risposto subito, con grande eccitazione all'idea che qualcuno leggesse i loro libri in lingua originale e ,voi sapete quale fascino eserciti sugli americani tutto quello che è legato alla parola " Italy".
Con Cherry Adair ( vedi qui il suo sito superattivo.) c'è stata una fantastica storia di collaborazione nelle ricerche per il suo libro "White Heat" ma... questa è un'altra storia che forse Francy vorrà che vi racconti un'altra volta.

Ma torniamo a Cindy: parecchi mesi dopo il nostro primo contatto, non credevo
ai miei occhi quando ho ricevuto una sua mail dove diceva che, nel settembre 2007, sarebbe venuta in Italia per partecipare a una conferenza di scrittrici romantiche a Matera. Il giro, che sarebbe iniziato dal lago di Como (eh sì, George Clooney l'ha ormai reso sacro !) prevedeva anche tre giorni a Roma e quindi lei aveva pensato a me come la persona più adatta a trovare una sistemazione per poter percepire "the true flavour of Rome" e, naturalmente, sperava anche di potermi incontrare almeno per pranzare insieme.(Lei sperava di incomtrarmi??!!!??) Presa da raptus e supergasata all'idea di poterla vedere di persona mi sono offerta di farle da guida e organizzare il suo soggiorno a Roma,in tutto e per tutto, incluso stupirla con effetti speciali: tipo entrare nella cappella Sistina ...dall'uscita ,senza fare le proverbiali 4 ore di coda!! Immaginate la mia emozione quando la sera del suo arrivo a Roma è venuta a casa mia per una vera cena italiana. So che è difficile da credere ma, quando è entrata dalla mia porta non c'è stato neanche un attimo di imbarazzo: era come se ci conoscessimo da sempre. Cindy è una persona molto alla mano e affettuosa e questo anche perché, non dimentichiamocelo, viene dall'Iowa, uno stato contadino del Midwest americano dove la gente è semplice e molto socievole. ( Fidatevi, io ho vissuto da quelle parti per un anno e le persone sono proprio così). Ha una fattoria dove vive con il marito. Lei adora gli animali, specialmente i suoi cani e gatti che stanno sempre sdraiati sulla scrivania mentre scrive per noi! Del suo soggiorno a Roma ha apprezzato tutto, affascinata dalla spiegazione che, senza troppe pretese,avevo preparato per lei e le sue amiche (se notate in una foto ho in mano un quadernetto dove avevo scritto tutto). C’è stata anche quella che lei ha chiamato “la sua vera avventura romana”: nonostante le mie raccomandazioni, sono bastati pochi minuti di distrazione, con lo zainetto sulla schiena e... addio passaporto e carte di credito. (Guardate la sua faccia nella foto dove fa vedere la borsetta rossa vuota.) Non so se avete notato in “Show No Mercy”, a un certo punto, la protagonista spiega perché ha lasciato il passaporto in camera e dice…. “had my pocket picked in Rome….spent the better part of the day at the U.S. embassy waiting on paperwork”. Un po’ di verità nella fiction!!! Non abbiamo parlato molto della sua vita di scrittrice perché, in fondo, per lei era una vacanza e non volevo riportarla a quello che è il suo lavoro, solo qua e là sono emersi particolari interessanti sul suo scrivere. Parlando con la sua amica Susan, ho scoperto per esempio che l’ispirazione per il libro preferito da Francy “To the Brink, l’ha presa proprio dalla storia d’amore tra Susan e il marito , iniziata esattamente in quel modo! Per noi avide lettrici, ci vuole così poco tempo per leggere un libro tutto d’un fiato ma per chi scrive è tutta un’altra storia.
Cindy in certi periodi non ha proprio una vita, passa un sacco di ore alla
scrivania, cercando di creare una storia che nasce anche dopo aver discusso con il suo gruppo di amiche /scrittrici con le quali fa “plotting”, con scambio di idee sui personaggi e le trame. E’ vero però che poi, come dice lei, i personaggi stessi assumono il controllo della loro storia per cui prendono direzioni diverse da quelle che lei aveva previsto. Naturalmente ciò comporta, come conseguenza, che tutto ciò che aveva pensato debba essere cambiato, con dispendio di tempo e di energie.
Adesso, ad esempio, il prossimo libr
o che uscirà con la storia di Rafael Mendoza, si è rivelato più intricato del previsto e la sta tenendo inchiodata in casa, fino all'ultimo minuto della "deadline". Io e lei ci sentiamo spesso al telefono e parliamo un po’ di tutto, spesso ho la possibilità di vedere in anticipo le copertine dei libri o posso leggere qualche pezzetto in preview . Durante una delle ultime telefonate, proprio parlando di un cambiamento imprevisto nella trama, mi ha manifestato la sua preoccupazione per le reazioni delle lettrici che potrebbero essere contrariate. Non è quindi come la Brockmann che, stando a Francy, ha tradito le sue lettrici che aspettavano la degna conclusione di una storia d’amore e non l’hanno avuta. Credo che questo sia proprio tipico di Cindy, per la quale l’obiettivo da conseguire non è solo vendere ma dare alla gente il prodotto che si aspettano. Capito il tipo?
Alla fine di marzo, salvo imprevisti, andrò in Spagna per un week end a raggiungere Cindy e le sue amiche che staranno lì in vacanza per quindici giorni. Dovrebbe essere divertente, dormirò con lei e Susan nel loro appartamento in questo mega-residence hotel ma senza niente di fantasmagorico perché Cindy ama l’essenziale e non le piace spendere inutilmente. La mia avventura con Cindy Gerard continua….!
Ah, quasi dimenticavo: è proprio perché Cindy fa sempre l’impossibile per rispondere a chiunque le scriva, che io e Francy ci conosciamo. Siccome la sua mail di risposta a Francesca le veniva rispedita indietro, ha chiesto a me di trovare il modo di contattarla ed è così che è iniziato il cammino che mi ha portato qui in questo blog. Grazie per l’ospitalità!!

A presto,



Rossella


Che bella esperienza! Confesso che sono molto invidiosa di questa amicizia che Rossella è riuscita ad instaurare non solo con la Gerard ma anche con Cherry Adair, altra scrittrice di romantic suspense molto famosa negli States. Una cosa è leggere i romanzi, diverso è poter addirittura collaborare con l'autrice alla stesura della storia, come ha fatto Rossella con la Adair( facendo per lei delle ricerche nei luoghi descritti nel romanzo che era ambientato in Italia). E la Adair l'ha ringraziata all'inizio del suo romanzo White Heat! Grande Rossella! Ha uno sprito invidiabile. E se da una parte è fortunata ad avere un contatto privilegiato con queste autrici famose, dall'altro loro sono state fortunate a conoscere una come lei, conoscendola sono sicura che ha fatto passare a Cindy e alle sue amiche una vacanza romana da ricordare! Si saranno fatte un sacco di risate, nonostante il brutto episodio della borsa svuotata!
E questo mese Rossella andrà a raggiungere Cindy e amiche in vacanza in Spagna...Fortunella! ...chiaro che dopo la vacanza ci aspettiamo un resoconto dettagliato!
Mi ha promesso che le farà anche un'intervista per il blog. (Al suo ritorno dovrà anche raccontarci della sua collaborazione con la Adair... ).
  • Leggi QUI una pagina del blog dedicata a Cindy Gerard

Le serie romantic suspense di Cindy Gerard :

The Bodyguards

To the EdgeTo the LimitTo the BrinkOver the LineUnder the WireInto the Dark
Black Ops, Inc.
Show No MercyTake No PrisonersWhisper No Lies


Avete mai provato a scrivere ad una vostra autrice preferita? Vi ha risposto? Quali domande fareste a una scrittrice che vi piace? Che ne dite di questa esperienza di Rossella? Lasciate i vostri commenti.


4 commenti:

  1. Wow! Rossella che invidia! Piacerebbe tanto anche a me poter incontrare un giorno le mie autrici rosa preferite. Peccato che il mio inglese lasci molto a desiderare. Ma perchè la Mondadori non si decide a fare un bel convegno sul genere romantico ( ad esempio a Milano) e ne invita qualcuna? Visto che pubblicano quasi solo romanzi di scrittrici americane, sarebbe anche ora! Perchè non glielo suggerite?

    Roberta

    RispondiElimina
  2. Invidia, certo. Anche perchè, da quel che ci scrivi, Rossella, la Cindy non è solo una brava scrittrice, ma una persona semplice, simpatica e disponibile, che non se la tira, insomma. Quando la incontrerai in Spagna (ti invidio anche per la tua vacanza) ti prego di salutarla anche da parte mia e di dirle che la reputo una maestra del genere.
    Buona vacanza, Rossella, e preparati a raccontarci tutto al tuo ritorno
    Ciao
    Vivienne
    Roberta, prova a leggere in inglese, magari iniziando da qualche excerpt che trovi sui siti delle autrici. La Mondadori, intesa come I >Romanzi, per il momento non pubblica romantic suspense, ma solo historical. Harmony ha una collana apposita, invece.
    Ciao
    Vivienne

    RispondiElimina
  3. Ho una bella corrispondenza con la mia autrice preferita, Mariangela Camocardi, e spero un giorno di incontrarla perché è una persona fantastica oltre ad essere un'ottima scrittrice. ^_^
    Se la Mondadori non fa nulla possiamo sempre fare una colletta e invitarne una per un week-end a Roma (almeno siamo a metà strada). ^_^

    RispondiElimina
  4. Adesso facciamo promettere a Cindy che quando torna in Italia faremo un mini raduno di tutte le patite del genere Romantic suspense. Speriamo che prima o poi gli editori nostrani si accorgano di lei!

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!