SCRIVERE ROMANCE:ISTRUZIONI PER L'USO...risponde Paola Picasso

Vi proponiamo in questa rubrica una nuova intervista ad un'altra scrittrice di romance italiana affermata, Paola Picasso,da poco in libreria con il suo romanzo 'Venti d'amore e di guerra" edito da Leggereditore( vedi qui la nostra recensione), che ringraziamo per aver voluto rispondere alle nostre domande. Chissà, uno spunto, un'idea, potrebbero tornare utili a qualcuna di voi tra tutte le amiche e appassionate lettrici del blog che hanno recentemente partecipato con entusiasmo alla rassegna "Christmas in Love 2011" inviando i loro racconti e che aspirano a raggiungere il traguardo della pubblicazione. Io, naturalmente, ve lo auguro di cuore; mi raccomando ragazze, leggete con attenzione questi consigli e fatene tesoro.




PAOLA PICASSO  PER SCRIVERE ROMANCE
LMBR: Definisci una scaletta prima di iniziare un romanzo e poi ti basi su quella per lo sviluppo della trama?
PAOLA PICASSO: Per prima cosa, quando inizio un romanzo, scrivo la trama molto dettagliata. In corso di stesura inserisco altri episodi e a volte altri comprimari, ma in genere la trama resta immutata.
LMBR: La stesura del romanzo segue l'ordine cronologico del romanzo stesso, oppure scrivi varie scene e situazioni in una sequenza diversa e poi le colleghi nella trama? Ad esempio, il prologo o, in alternativa, l'incipit e l'epilogo, o comunque la fine, sono sempre la prima e l'ultima parte che scrivi?
PAOLA PICASSO: Comincio dall'inizio, per esempio dal prologo e termino con l'epilogo. Può capitare, e mi è successo durante la rilettura, d'inserire dei brani che mi sembravano completare l'azione o la situazione ma difficilmente stravolgo la sequenza dei fatti.
LMBR:  Immagini prima la trama, in cui in seguito inserisci i personaggi adattandoli allo sviluppo che hai in mente, oppure, come prima cosa, dai vita ai protagonisti creando poi un intreccio in cui possano muoversi?
 PAOLA PICASSO: A questa domanda ho già risposto. Prima scrivo la trama. Tuttavia la prima cosa in assoluto è immaginare una situazione coinvolgente e i personaggi principali. Il resto viene dopo.
LMBR: Il tuo primo approccio con le case editrici è stato facile, oppure hai ricevuto anche dei rifiuti prima che il tuo primo romanzo fosse accettato e pubblicato?
PAOLA PICASSO: Il mio primo approccio con l'editoria avvenne a Firenze con un noto editore. Io ero molto giovane  e piena di entusiasmo. Lui mi disse: "Si ricordi, signorina, che ars non dat panem". Molto vero, ma non sufficiente a fermare chi ha la passione di scrivere. In seguito sono stata fortunata. Degli oltre duecento romanzi scritti uno solo mi venne rifiutato perché avevo descritto la mia eroina poco attraente e più di recente un altro perché la fase storica era preponderante rispetto alla storia d'amore. Negli anni del boom del rosa, i miei romanzi sono stati il numero uno di molte collane e  tutti mi hanno sempre pubblicato quello che scrivevo. Chi comincia a scrivere però, non deve lasciarsi abbattare da un giudizio negativo. La tenacia in questo mestiere è la carta vincente.
LMBR: Nei rapporti con le case editrici, è meglio affidarsi ad un agente letterario, oppure ci si può anche proporre da sole?
PAOLA PICASSO: Se un'esordiente mira a inserirsi in un tipo di letteratura di alto livello, deve appoggiarsi a un agente (bravo), altrimenti nessuno leggerà gli scritti che spedisce ai vari editori.
LMBR: Se una scrittrice alle prime armi, ma comunque non completamente esordiente, avesse già pubblicato un proprio romanzo presso una casa editrice e, a tempo debito non trovandosi a proprio agio con detta casa editrice, volesse cambiarla, potrebbe proporre lo stesso romanzo già pubblicato precedentemente , magari rivisto, ampliato e migliorato, oppure avrebbe migliori opportunità di farsi notare scrivendo un romanzo totalmente nuovo?
 PAOLA PICASSO: Far pubblicare un testo già pubblicato da altro editore non è facile. In genere nei contratti c'è una clausola che consente all'editore la proprietà del testo per almeno dieci anni. Se una scrittrice volesse continuare a pubblicare, le consiglierei di scrivere qualcosa di nuovo, anche perché i romanzi vecchi, sia pure di un decennio, sono datati e si sente. La narrativa si evolve come tutto il resto, i gusti cambiano e quello che le lettrici apprezzavano dieci, venti anni fa, oggi farebbe storcere la bocca.
RINGRAZIAMO PAOLA PICASSO PER AVER GENTILMENTE RISPOSTO ALLE NOSTRE DOMANDE E PER I SUOI PREZIOSI CONSIGLI!

 POTETE INCONTRARE  L'AUTRICE ANCHE SUL SUO SITO: http://paolapicasso.altervista.org/
  
SE AVETE DOMANDE O CURIOSITA' SUL   LAVORO DI SCRITTRICE DA FARE A PAOLA PICASSO  O ANCHE SOLO VOGLIA DI ESPRIMERE LE VOSTRE IMPRESSIONI SUL SUO NUOVO  LIBRO, LASCIATE UN COMMENTO.

9 commenti:

  1. ottimi consigli!!!
    ma per diventare brave come lei ce ne vuole di esperienza anche nello scrivere ...

    RispondiElimina
  2. Esatto, i consigli sono sempre utili. Leggere le esperienze di chi ce l'ha fatta serve e conforta, è uno sprone a non mollare mai, pure se a volte è dura, il tempo è tiranno, il quotidiano è crudele. Ma il rosa resta un magnifico colore e ci salverà la vita, teniamolo presente. ANITA GAMBELLI

    RispondiElimina
  3. Cara Anita, sono d'accordo con te, su tutta la linea, il romance è un "farmaco salvavita"! :-)

    RispondiElimina
  4. D'accordo con Anita e Ladymacbeth...credo fermamente nel romance power, anzi, posso testimoniarne gli effetti benefici ;)
    A parte questo, ringrazio Paola Picasso della quale ammiro lo stile fluido ed elegante, e la leggerezza con cui tratteggia i personaggi...i buoni consigli, in un cammino come quello che mi piacerebbe intraprendere, sono preziosi!

    Patrizia

    RispondiElimina
  5. I consigli di scrittrici così popolari e con alle spalle una miriade di pubblicazioni, sono davvero delle perle di prima qualità! Grazie a Paola Picasso e a questa bella iniziativa!

    RispondiElimina
  6. paola picasso17/02/12, 18:10

    Ho scritto e riscritto che adoro il contatto con le lettrici e che sono qui pronta a rispondere a tutti, ma quando clicco, pubblica commento, sparisce tutto.
    AIUTO!
    Paola Picasso sull'orlo di una crisi di nervi.

    RispondiElimina
  7. paola picasso17/02/12, 18:15

    Ragazze, il mio post è apparso. Evviva! Adesso sono davvero pronta a rispondervi. Grazie per le vostre parole. Se i miei consigli, frutto di una lunga, sudata esperienza sono utili a qualcuno, ne sono felice. Se avete delle dopmande, o delle curiosità, esponetele e cercherò di appagare tutte. Possedere qualcosa, anche di nessun valore, e rifiutarsi di spartirlo con chi lo desidera è non solo meschino, ma stupido e controproducente. Vi abbraccio, Paola Picasso

    RispondiElimina
  8. Paola, grazie della tua disponibilità! Mi spice che i tuoi precedenti commenti siano...scomparsi, chissà perchè, di solito non succede. In ogni modo, se ci saranno domande da partedelle lettrici sarà nostra cura farte le avere.

    Francy

    RispondiElimina
  9. Grazie a Paola Picasso e a questa bella iniziativa!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!