NON E' DETTO CHE MI MANCHI di Bianca Marconero (Newton Compton)


E' USCITO DA POCHI GIORNI CON NEWTON COMPTON UN NUOVO LIBRO DI BIANCA MARCONERO, AUTRICE CHE SU LMBR ABBIAMO SCOPERTO DA POCO MA CHE CI HA SUBITO CONQUISTATE.  KEIKO E SAMANTHA CI RACCONTANO OGGI LE LORO IMPRESSIONI SUL ROMANZO.

Autore:   Bianca Marconero
Genere: Contemporaneo, New Adult
Ambientazione:  Italia
Pubblicazione: Newton Compton, coll. Anagramma, 19 luglio  2018, pp 351 , € 9,90
Livello sensualità:  MEDIO
Parte di una serie: No /Autoconclusivo
Disponibile in ebook a € 5,99

TRAMA: Fosco è un giovane programmatore con tre grandi passioni: i videogiochi, il parkour e la sua ragazza Gaia. Per sbarcare il lunario collabora con una rivista specializzata. Dopo anni di convivenza, Gaia esige da lui un gesto maturo. Per non deluderla, Fosco pensa di candidarsi per una promozione, sebbene questo significhi aumentare le ore di lavoro e abbandonare definitivamente il videogioco che sta progettando da anni. Mentre lui è alle prese con i suoi dubbi, tutta la redazione è in fermento per l'arrivo di Emilia, una modella star dei social, che collaborerà con la rivista per qualche tempo. Per Fosco la comparsa della popolarissima influencer non è altro che l'ennesima scocciatura, ma una serie di coincidenze inattese porterà i due ad avvicinarsi e a scoprire un'affinità sorprendente... Chi avrebbe mai potuto immaginare che mondi tanto diversi potessero comunicare e capirsi? Più passa il tempo e più Emilia dimostra di essere l'unica persona che sappia vedere Fosco per quello che è davvero, mentre Fosco, superando i propri pregiudizi, riesce a cogliere la vera natura di Emilia. E, per la prima volta nella loro vita, i sogni non sembrano più tanto stupidi, ma straordinariamente realizzabili.


Bianca Marconero è diventata per me una garanzia di buona lettura. Come per i suoi libri precedenti (un esempio su tutti , il bellissimo “L'ultima notte al mondo", vedi qui) anche il suo ultimo “ Non è detto che mi manchi” mi ha conquistata con la sua storia attuale e frizzante senza mai cadere nel banale, scritta con uno stile fresco, attento ai dialoghi e alla caratterizzazione di personaggi. Proprio questi ultimi sono il punto di forza del romance, potremmo in definitiva classificarli come il Nerd e la svampita, dato che il protagonista, Fosco Pietro Foscarini, è un programmatore con specializzazione in videogiochi che, per essere indipendente dalla sua facoltosa famiglia, lavora nella redazione di un giornale per appassionati di videogame. Lei, Emilia Leskova, è invece una delle tante starlette che spuntano come funghi grazie ai like ricevuti sui social media e che creano fenomeni di costume. Così diversi per percorsi di vita,  agli antipodi per origini e formazione, questi due giovani hanno qualcosa in comune: il fatto di stare stretti nei loro panni, di essere sostanzialmente degli incompresi, di vivere una vita che non sentono loro.
Fosco ha una compagna che non lo ama e che  lo fa sentire inadeguato, ma lui si rifiuta di ammettere che il loro rapporto è agli sgoccioli perchè ha deciso, in modo razionale, credo, che lei è l'amore della sua vita. Lui è uno che rifiuta i cambiamenti, così, pur avvertendo  che qualcosa manca alla sua sfera sentimentale, prosegue imperterrito in questo rapporto. Emilia vive di storie fatue, l'ultima in ordine di tempo con un calciatore sposato che la fa sì finire sui rotocalchi, incrementando la sua popolarità, ma di cui è essenzialmente insoddisfatta e che la lascia amareggiata quando lui torna dalla moglie, scaricandola senza troppe remore.
Date le premesse, la possibilità per Fosco ed Emilia di non piacersi al loro primo incontro ci sarebbero tutte, ma è proprio questa loro diversità apparente che genera dapprima in loro curiosità. Poi, la continua frequentazione, che per varie ragioni si troveranno a vivere, darà modo ad entrambi di andare oltre le sovrastrutture che mostrano al mondo per scoprirsi complici, affini, fondamentalmente simili nel modo di rapportarsi con gli altri, mettendoli sempre al primo posto, trascurando le loro reali necessità affettive e anche esistenziali.
Attraverso i numerosi dialoghi vediamo svilupparsi sotto i nostri occhi un rapporto che i due giovani man mano cementificano, scambiandosi informazioni circa i sogni, le aspirazioni, i progetti che vorrebbero realizzare ed ognuno aiuta l'altro a fare in modo che essi possano avverarsi dando incoraggiamenti e consigli.
Questo della Marconero è un racconto moderno, calato nella realtà della società attuale, con ragazzi che fanno lavori che possiamo riconoscere, pieno di sentimento, dove la conoscenza e l'attrazione vanno di pari passo, delicato per gli standard odierni ma dove il fuoco tra i protagonisti è vivo e pulsa per tutto l'intreccio, dove l'amore e le sue manifestazioni giungono dopo un percorso niente affatto scontato.
Mi piace la Marconero proprio perchè approfondisce situazioni e personaggi, e il racconto a due voci dei protagonisti, con un linguaggio scorrevole ma non elementare, ci permette di goderci la storia narrata a tutto tondo. 
Per chi ama le storie contemporanee effervescenti, simpatiche, originali e dense di contenuti, questo romance fa per voi.





****

Ho letto per la prima volta un libro di Bianca Marconero la scorsa estate, dietro il consiglio di un’amica. Confesso, ero un po’ scettica: io e i New adult non siamo in sintonia. La maggior parte di questi libri non li sento nelle mie corde, forse per la mia età non giovanissima o forse perché i pochi che avevo letto in passato erano un coacervo di lacrime e disgrazie.
Mai pregiudizio fu più erroneo, dopo quella lettura mi sono tuffata a pesce per rimediare alla mia ignoranza, divorando così i suoi romanzi e le sue novelle.
Fin dai primi post di Bianca sui social avevo messo in lista questa storia, certa che non avrebbe potuto deludermi.
Pietro Foscarini, detto Fosco, è il classico bravo ragazzo, che non esita a rinunciare ai suoi sogni di programmatore e inventore di videogames, accettando il posto di redattore in una rivista del settore, per aiutare Gaia la sua amata fidanzata. I suoi sacrifici, però, non vengono appezzati dalla ragazza che, dopo aver concluso gli studi e fatto carriera, lo tradisce lasciandolo in uno stato di profonda prostrazione.
Il destino di Fosco si incrocia e si scontra con quello di Emilia, famosissima influencer, che a dispetto della prima impressione di ragazza vuota e superficiale, stringerà una bellissima amicizia con il nostro protagonista e la sua migliore amica Alice, redattrice tuttofare del magazine dove Emilia lavorerà per alcuni mesi.
-oOo- 
Ricordo vagamente che, tra le rubriche fisse di «Lollipop», ce n’è una che prevede di ospitare una celebrità. Hanno appena finito “Diventa una rockstar con Pasquale”, in cui questo Pasquale, cantante che sta vivendo i suoi cinque minuti di notorietà grazie a un talent show, raccontava i fatti suoi e dava consigli di vita. Il trimestre precedente, sulla rubrica c’era stato “a lezione di shopping con Glenda”, protagonista una quattordicenne che ha raggiunto un milione di iscritti sul suo canale YouTube, e questo semplicemente mostrando le cose che compra. «Non potrà essere peggio della minorenne malata di shopping». «È peggio», dichiara Alice, seria come se le fosse morto il gatto. «Hanno affidato la prossima run di dodici numeri a Emilia Levoskova». Alice aspetta che io reagisca, ma allargo le braccia e scuoto la testa. «Cristo santo, Fosco!», si spazientisce. «Sei sicuro di essere etero?» «Sì, certo che sì, ma non leggo “Lol”». «Però vivi attaccato alla rete. E okay che porti quegli occhiali assurdi, ma speravo ti aiutassero a mettere a fuoco le ragazze belle! A proposito, me lo dici quando passi alle lenti a contatto?» «Mai, Alice», la blocco. «Ho la fobia delle dita negli occhi. Ma dimmi chi è questa Ilaria». «Emilia», mi corregge. «Questa qui ha ventun anni, Fosco, e fa la modella da quando ne aveva sei. Era la bambina dello spot delle caramelle Sweetie, hai presente?». Scuoto la testa. «Comunque, oggi si spara un selfie dietro l’altro ed è la regina dei social, la prima delle Instagram girl italiane. Era già piuttosto popolare nella fascia dai dodici ai sedici ma ha sbancato davvero solo all’inizio dell’anno, quando l’hanno paparazzata con Bentivoglio, il calciatore della Nazionale, quello sposatissimo con la cantante uscita dal talent show che due anni fa...». «Ti ho persa al comunque», la blocco. «Sorvoliamo sull’agiografia di Emilia e dimmi che fa». «A parte farsi le foto e uscire con i calciatori sposati?» «Sì». «Niente. È totalmente inutile». «Mi prendi in giro?» «Niente», ribadisce. «Quando mai quelle come lei sanno fare qualcosa?» «Quindi l’inutile Emilia sarà protagonista per dodici numeri di una rubrica di niente?» «Insegnerà fitness, trucco, segreti di bellezza, cose così». Agita la mano, quasi volesse allontanare le “cose così”. «Ma la tragedia è che ce l’avremo tra i piedi per i prossimi tre mesi perché, dai piani alti, non vogliono solo contenuti per la rivista, ma anche per Lol TV, il canale web del magazine, quindi farà pure dei tutorial live, per lo streaming», scuote la testa. «Se vuoi la mia opinione il dottor Stranamore ha messo in piedi ’sto
casino, solo perché se la vuole scopare. Comunque. La redazione è in subbuglio! Su all’ottavo piano, quelli di Lol TV hanno vuotato due uffici per creare i set. E prova a indovinare chi sarà il responsabile di produzione durante la run con L’inutile Emilia?» «Oddio, no». La mia voce è un gemito spezzato. Lei annuisce grave. «Ti autorizzo a piangere per me, Fosco». «Lo sto facendo, Alice, credimi. Lo sto facendo». E sono sincero. Perché, se è vero che nessuno di noi due è arrivato qui per starci, i miei tre anni a «Power Player» sono stati più semplici dei suoi tre anni a “Lol”. Alice è una ragazza brillante, con un fresco 110 e lode a Lettere e un romanzo nel cassetto che, una volta finito, sono certo che meriterebbe un grande editore. E invece passa il suo tempo a intervistare boy band, e a fare da tutor all’inutile Instagram girl. Prevedo moltissime pause caffè, nei prossimi tre mesi.
-oOo-
A prima vista Fosco ed Emilia non hanno niente in comune, ma scopriremo ben presto che le apparenze ingannano e che entrambi hanno dei famigliari che li vorrebbero dirigere e sopraffare. Tutti e due hanno chiuso a chiave in un cassetto le loro vere aspirazioni, insieme troveranno il coraggio di sognare e di realizzarle, non senza aver attraversato mille difficoltà alcune all’apparenza insormontabili.
Anche i personaggi secondari Alice e Alex il cugino/amico/capo di Fosco sono meravigliosi con i loro battibecchi e ripicche, spero che l’autrice ci delizierà con un libro dedicato tutto a loro, perché mi sembra che tra i due ci sia qualcosa di non detto nel passato, anche se è chiaro che l’attrazione c’è ed è forte.
Tirando le somme, Non è detto che mi manchi è una bella storia, con personaggi credibili, ben delineati e attuali e battute e battibecchi che vi terranno incollate alle pagine fino all'ultima pagina. E anche se ci saranno dei momenti in cui il lieto fine sembrerà allontanarsi, non disperate, le regole del romance verranno rispettate.
Un consiglio, portate questo libro in vacanza, non vi deluderà.






****
USCITE RECENTI DI BIANCA MARCONERO

L'ULTIMA NOTTE AL MONDO (pp. 448, Newton Compton)
Quante volte ci si può innamorare della stessa persona?
Marco Bertani ha ventitré anni, alle spalle un’adolescenza tutt’altro che semplice e davanti a sé un futuro nel quale potrà contare solo su se stesso. Un giorno inaspettatamente si imbatte in Marianna Visconti, ex compagna del liceo e amore non corrisposto della sua vita. I loro mondi non potrebbero essere più lontani: Marianna, dopo aver studiato negli Stati Uniti, sta facendo pratica legale presso il prestigioso studio di un amico di famiglia, mentre Marco sbarca il lunario lavorando come operatore per una rete televisiva locale. Quando però le viene prospettata l’occasione di condurre un programma ideato proprio da lui, Marianna decide di accettare la sfida, convinta che così potrà dimostrare a Luca, il fidanzato con cui è in crisi, di cosa è capace: lei e Marco si troveranno quindi a lavorare gomito a gomito e scopriranno di non essere poi così diversi come credevano…  LEGGI QUI LA NS. RECENSIONE.    Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.



L'ULTIMA NOTTE AL MONDO (pp. 381, Newton Compton)
Elisa Hoffman ha imparato presto a cavarsela da sola. Ultima di cinque fratelli, vive per la famiglia e per l’equitazione. L’esclusivo maneggio in cui lavora, alle porte di Milano, è il posto che ama di più al mondo, e mette da parte tutti i risparmi per riuscire a comprarsi Sparkle, un cavallo che ha addestrato per mesi. Tutti i suoi sogni, però, si infrangono alla notizia che Andrea, un ragazzo terribilmente bello e ricco, ha offerto più soldi e ha acquistato il cavallo che le era stato promesso. Elisa non si dà pace e riversa su di lui tutto il suo risentimento. Ma Andrea è davvero così freddo come sembra, o sotto il ghiaccio si nasconde qualcosa di diverso? Un imprevisto, un accordo e un’inattesa amicizia con il nemico permettono a Elisa di scoprire che il ragazzo, in realtà, possiede delle qualità inaspettate… Una storia sull’amore in tutte le sue declinazioni, e sui sentimenti che, come fiori selvatici, crescono in silenzio, senza che nessuno li annaffi. LEGGI QUI LA NS. RECENSIONE.    Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.
****
L'AUTRICE
Bianca Marconero è lo pseudonimo di una scrittrice di Reggio Emilia. Ha lavorato come redattrice per periodici per ragazzi e poi è approdata alla scrittura creativa. Ha scritto una saga Urban fantasy "Albion" con cui si è fatta conoscere alle lettrici ed è poi approdata ai romance contemporanei, pubblicando con Newton Compton  La prima cosa bella, L’ultima notte al mondo, Ed ero contentissimo e Un altro giorno ancora

VISITATE LA SUA PAGINA FACEBOOK:
https://www.facebook.com/dante.berlinghieri

TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI?  
Grazie se condividerai il link a questa recensione su una delle tue pagine social.



3 commenti:

  1. inizialmente la sinossi non mi è piaciuta, perchè il tradimento non è un argomento di cui mi piace leggere,
    ma dalle recensioni è emerso che di fatto non c'era più nessun rapporto reale nella relazione con Gaia, per cui si è evidenziata un'altra visione della storia.
    ancora non ho letto nulla di questa autrice, ho in lista l'ultima notte al mondo dopo aver letto la vs.recensione. prima di aggiungerne un'altro attendo di leggere il primo.

    RispondiElimina
  2. Approfittato della promo di oggi! Grazie care, se voi due siete in accordo, serve solo una carta di credito carica!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!