ANCHE LE COMMESSE SOGNANO di Sara J. Del Consile (Butterfly edizioni)

Autrice: Sara J. Del Colle
Genere: Contemporaneo /chicklit
Ambientazione: Italia
Pubblicazione: Butterfly edizioni, febbraio 2017, pp. 253, €15
Livello sensualità: Basso
Parte di una serie: 1°serie Fashion Love
Disponibile in ebook a 2,99

TRAMA: Mia è una giovane commessa milanese con una grande passione per la moda e un enorme sogno nel cassetto: trovare l’amore. Imbranata, combina guai e goffa, è solita fare figure imbarazzanti nei momenti meno opportuni. Tra sfavillanti uscite a base di Cosmopolitan con i suoi migliori amici Gabri e Barbie, favolosi eventi di moda e il suo amato/odiato lavoro di commessa, Mia non smette mai di sognare a occhi aperti e di fantasticare sul principe azzurro, finché un giorno il suo più grande sogno sembra realizzarsi. Diego, un affascinante ragazzo dall’aria misteriosa, arriva a Fashion Love, il negozio in cui lavora Mia. Ma Diego sarà davvero il grande amore che Mia sogna da sempre, quello che ha sempre cercato invano fino a quel momento? È entrato nella sua vita per caso, come la migliore delle occasioni che si presenta puntuale quando meno te l’aspetti e c’è una cosa che Mia sa perfettamente: nella città delle mille occasioni, solo una stupida può lasciarsene sfuggire una così allettante, con due occhi blu come il mare e un fisico da urlo! Diego, però, nasconde il suo passato e non permette a nessuno di avvicinarsi abbastanza a lui da conoscerlo veramente… Ma in amore e in guerra tutto è permesso e Mia gli darà del filo da torcere…


Mia è una commessa che lavora in un negozio di abbigliamento per uomo e donna situato nella zona più chic di Milano e dove si vendono abiti dei più prestigiosi stilisti.
E' una sognatrice, un po' goffa perché spesso tra le nuvole, ma molto brava nel suo lavoro e un giorno conosce Diego, che è stato assunto proprio nell'atelier dove lavora la protagonista, nel reparto maschile. Scatta qualcosa, e alla fine c'è l'epilogo giusto, sperato e indispensabile per questo genere di romanzi.
Il libro è raccontato in prima persona da Mia, secondo me, per lo meno all'inizio, in modo un po' caotico. Vengono descritti tutti i pensieri che le passano per la testa, sempre con una certa ansia, a volte timori, facendo ragionamenti anche assurdi per poi trovarsi a costatare che la realtà è ben diversa da tutte le supposizioni create nel proprio cervello.
E' un modo di raccontare che non gradisco molto, però devo dire che è una storia carina. Da quel che ho capito leggendo i ringraziamenti, l'autrice ha voluto creare qualcosa di molto leggero, e secondo me ci è riuscita.
Se vi piacciono le manifestazioni di gioia davanti ad abiti strepitosi con tanto di scarpe abbinate, pochette o borse, occhiali da sole e quant'altro la moda offre, lo consiglio, se invece la "moda" non è di vostro interesse, lo consiglio ugualmente per trascorrere del tempo in un mondo quasi fantasioso.






COME INIZIA IL ROMANZO....
Puoi farcela. Coraggio, Mia. Non è poi così difficile nascondere tutti questi tubini neri Dolce & Gabbana nel retro del negozio. D’altro canto, è l’unica soluzione. Non posso assolutamente permettere che al party di stasera ci sia qualcun’altra con un tubino
nero uguale al mio. Ehi, non sono un’imbrogliona, ok? In qualità di responsabile del reparto abbigliamento donna di Fashion Love, posso anche decidere di ‘ritirare temporaneamente’ certi vestiti, in presenza di un valido motivo e, in questo caso, il motivo è validissimo. Pensate a cosa succederebbe se per caso una delle mie clienti venisse alla festa di stasera, sfoggiando uno di questi meravigliosi tubini e si accorgesse che io ne indosso uno identico. Potrebbe venirle un infarto o – ancora peggio – delle rughe precoci causate da stress post-traumatico e io non voglio assolutamente che questo accada! Ci tengo alle mie clienti. Insomma, il punto è che io lo faccio solo per il loro bene. E poi sono sicura che Stefano e Domenico mi perdonerebbero senz’altro, se fossero a conoscenza del validissimo motivo che sta dietro a questo ‘ritiro temporaneo’. Ecco fatto. I tubini sono al sicuro, nascosti sotto a una montagna di jeans. Perfetto. Ora però c’è un altro problema. Sarà il caso di nascondere anche lo scialle argentato che ho
intenzione di abbinarci?Sì, e magari faccio un salto al reparto calzature e nascondo anche quelle Manolo che col vestito sarebbero davvero divine… Oddio, sto diventando paranoica. Stai calma, respira profondamente e ragiona. È impossibile che qualcun’altra indossi proprio quello scialle e quelle scarpe perché ci vuole il vestito adatto e – guarda caso – quel vestito lo indosserai soltanto TU! Visto com’è semplice? È solo questione di non farsi prendere dal panico. Devo dire che le lezioni di yoga stanno iniziando a dare i loro frutti. Quasi quasi chiamo Barbie e glielo dico. Barbie è la mia migliore amica. In realtà si chiama Barbara, ma tutti la chiamano Barbie perché è bionda, slanciata e schifosamente bella proprio come la bambola più venduta al mondo. Abitiamo insieme in un meraviglioso attico nel quartiere di Brera, zona extra lusso del centro. A dire il vero, io non potrei mai permettermi di abitare lì con il mio modestissimo stipendio da commessa, ma Barbie è una famosa PR (e con famosa intendo ben remunerata) perciò abbiamo stretto un accordo: lei paga l’affitto e io contribuisco a pagare le bollette, oltre a farle spesso da consulente personale d’immagine (compito che svolgo sempre volentieri, dal momento che Barbie sta d’incanto con addosso praticamente qualsiasi cosa). Madre Natura è stata davvero generosa con lei, regalandole chilometri di gambe e un vitino da vespa. E Madre Chirurgia ha fatto il resto con un ritocchino al naso e un prosperoso decolleté che sfida le leggi di gravità. Come se non
 bastasse, ha anche un innato fiuto quando si tratta di affari. Ad esempio la festa di stasera, opera sua. Si tratta dell’inaugurazione di un nuovo locale chic del centro e, da come me ne ha parlato, sono sicura che sarà il suo ennesimo grande successo. Il bello di queste feste è che, ovviamente, io sono sempre invitata. Ah, già mi immagino quello che succederà stasera: io e Barbie saremo le regine incontrastate della festa, così irresistibili che tutti i ragazzi più carini faranno a gara per invitarci a ballare. «Oh, vi prego, non c’è bisogno che vi picchiate. Possiamo ballare con tutti quanti. Mettetevi in fila!», gli ordineremo allora noi, assumendo il controllo della situazione. Dite che sono troppo ottimista? Ok, forse a volte volo un po’ troppo con la fantasia. Però è così bello sognare…



SERIE FASHION LOVE
1.Anche le commesse sognano - ed. Butterfly, febbraio 2017
2. L'amore è sempre di modaed. Butterfly, maggio 2017
È passato qualche tempo da quando Mia ha finalmente trovato l'amore e adesso la vita sembra sorriderle più che mai. Tra qualche mese coronerà il suo sogno, sposandosi con Diego, ma prima che questo accada, Mia potrà realizzare un altro grande sogno: partecipare alle settimane della moda come assistente personale di Nenè, una delle più famose fashion blogger del momento.
Mia vivrà così un'esperienza indimenticabile che la porterà nelle grandi capitali europee della moda: Londra, Milano e Parigi le apriranno le porte per farle vivere tre settimane da favola tra importanti sfilate, lusso sfrenato, party esclusivi e tanto glamour.Conoscerà nuovi amici, ma anche... nuovi inaspettati nemici.Scoprirà che il mondo dorato della moda non è sempre luccicante come sembra e ben presto sarà costretta a fare i conti con una realtà che non le piacerà affatto. Nell'ambito del gossip, dove apparire è importante, non mancano invidie e colpi bassi, basta distrarsi un attimo per rischiare di perdere ciò che di più caro si ha... Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.
*****
L'AUTRICE
Sara J. Del Consile è uno pseudonimo. Come la protagonista, anche l'autrice ha lavorato come commessa (il primo lavoro dei suoi vent'anni) e durante la pausa pomeridiana scriveva per passare il tempo. Dopo qualche mese ne è uscito questo romanzo, ben presto dimenticato dall'autrice, che nel frattempo ha cambiato lavoro e ha messo su famiglia. Dopo dieci anni, l'autrice ha pensato di pubblicarlo in formato ebook, solo per il gusto di vederlo pubblicato, apportando delle piccole modifiche per renderlo più attuale (all'epoca della stesura non esistevano Facebook, Instagram, WhatsApp e simili). Stupore e meraviglia quando ha scoperto che il romanzo ha iniziato a vendere parecchie copie al giorno e il suo piccolo sogno si è così trasformato in realtà.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social.


1 commento:

  1. l'ho letto due anni fa e devo dire che nel complesso anche secondo me nel complesso è carino, molto leggero, ma l'ho trovato eccessivamente pesante, lei troppo fissata con la forma, vestiti, scarpe, trucco e tutto portato eccessivamente all'esasperazione, tanto da risultare quasi poco credibile.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!