Recensione: LA TRILOGIA DI MIKE SUMMERS: 'Scatole Cinesi', 'Labirinto', 'Gambler' di Monica Lombardi (Edizioni Domino e edizioni Spinnaker)

Una scrittrice tutta italiana, un detective di Atlanta che vi mancherà appena chiusa l’ultima pagina. I suoi casi sono già tre ma per chi ha letto e seguito le sue indagini, non bastano mai. Per fortuna, il quarto libro è già in preparazione…
Skyline di Atlanta al tramonto
Non siete mai state ad Atlanta? Non fa niente, Monica Lombardi vi ci condurrà e vi sembrerà di conoscere la città da sempre, di aver vissuto in quelle strade ampie, nei quartieri residenziali, nei motel, nelle villette dove si consumano efferati delitti. Non avete mai indagato su un caso di omicidio? Niente paura, vi ritroverete nel distretto di polizia e vi sembrerà di conoscerlo come le vostre tasche. Nessuno vi ha ancora presentato Mike Summers? Allora lo faccio io. Sappiate solo che, come dice sua sorella Maggie: “è troppo bello per fare il poliziotto”.

Maggie ha ragione. Ma il fascino del protagonista di questa trilogia di Romantic Suspense tutta italiana (e finalmente, dico io) non è legato solo ai suoi occhi verdi o ai capelli corti, sempre un po’ arruffati, o a quel fisico atletico che ti si stampa in testa mentre lo immagini chino, coi guanti di lattice, sull’ultima vittima di un omicidio. Mike è un uomo vero, reale che pensa e ragiona e indaga come un vero poliziotto e lo è fin nelle ossa, sotto la pelle. Come facciamo a non seguirlo, un po’ innamorate un po’ detective, in quelle sue indagini complesse che si risolvono solo nelle ultime pagine, divorate con la curiosità e la voglia di scoprire finalmente il colpevole?
Monica ci accompagna insieme al Tenente Mike Summers in tre appassionanti casi, in tre appassionanti libri che non possono mancare alla lista dei rarissimi, quasi inesistenti, libri pubblicati nel sottovalutato genere del Romantic Suspense italiano.

Il primo libro o se vogliamo il primo caso, Scatole Cinesi (ed.Domino), è ambientato proprio ad Atlanta, dove vive e lavora, alla Squadra Omicidi, il tenente Mike Summers. Fin dalle prime righe siamo coinvolti nell’indagine e ci buttiamo a capofitto insieme a lui, insieme a quest’uomo dal passato complicato, di cui sentiamo l’eco lontana, un passato che lo ha ferito e cambiato profondamente. Un caso di omicidio, una donna bella e sola morta nella vasca da bagno. La sua storia si snoda tra le pagine e lì ci incolla, senza possibilità di potervi sfuggire.
Il caso diventa a poco a poco parte di noi, che agiamo e pensiamo le stesse cose che pensa Mike, arriviamo alle sue stesse conclusioni. Perché lui vive in quelle pagine come se fosse seduto sulla poltrona accanto a noi e ci stesse raccontando i suoi ultimi casi di omicidio.

Quando Julia Dunhill, la sorella della vittima, buca quelle stesse pagine con i suoi occhi blu e la sua forza d’animo, ci piacerà d’istinto, di pelle questa donna distrutta da una perdita straziante ma forte, che sa quello che vuole e che è una vera esperta di informatica. La trama si snoda in una città da telefilm americano anni novanta, i migliori di tutti i tempi, l’assassino è spietato, crudele e sorprendente e Mike e Julia diventano i protagonisti di una realtà in cui si muovono personaggi memorabili e secondari solo di nome, non di fatto. L’intreccio è intrigante, il linguaggio chiaro, deciso, la trama non lascia spiragli e la storia d'amore, eh sì, c’è anche quella come se non bastasse tutto il resto, è un crescendo di tenerezza e comprensione. Bello e intrigante Mike quando è poliziotto, tenero e sexy quando è un uomo innamorato. La vita sceglie strane vie per l’amore, la complicità, la comprensione e tu Julia, sei una donna fortunata.
Per fortuna Monica Lombardi non mi ha lasciato a bocca asciutta e ha scritto Labirinto(ed.Domino), una nuova indagine del Tenente Summers e questa volta la sfida è pericolosa, qualcuno ha deciso di rinvangare il passato del nostro detective con un omicidio efferato, che si ripete in fotogrammi impressionanti e sconvolge la sua vita.
Atlanta è eccitante, pericolosa e l’assassino qui è raffinato.
Ritroviamo Julia, ora compagna di Mike e consulente informatica del Dipartimento di Polizia di Atlanta, la loro storia d’amore, gli stessi personaggi che sono ormai nostri colleghi: il sergente McCullough, Vicky Gomez, il capo della Homicide Unit, Harry Stanton e altri uomini e donne che sono tutti protagonisti nel momento in cui la nostra Monica Lombardi gli da’ voce.
Ma chi è la donna bionda che appare in una foto nelle mani di Julia, mentre rovista in un cassetto a casa di Mike? Un passato doloroso, un passato che non si dimentica.
Chi vuole farlo soffrire, chi vuole portarlo sull’orlo dell’abisso, il nostro Mike, il nostro poliziotto? Non ve lo dico, dovete scoprire da sole perché un uomo come lui rischia di perdere tutto, mentre si muove in un labirinto informatico, tra amicizie virtuali e assassini vivi e vegeti. Come farà Mike a svolgere la matassa di quel filo che lo guida nel labirinto di tracce e verità a lungo trascurate?
Mike e la sua psicologa, Mike e il suo passato, Mike e Julia a cui, su un letto di ospedale quando ormai tutto sembra risolto, lui ha il coraggio di rinunciare. Coraggio o vigliaccheria? Vero uomo o vero poliziotto? Le lacrime degli occhi blu sono le mie. Mannaggia mi sono innamorata, irrimediabilmente. Come faccio a guarire?



Ovvio. Il terzo libro è la sola, unica cura: Gambler (ed. Spinnaker), è autentica suspense, un gioco d’azzardo, è un assassino scaltro che vuole vincere su tutti, persino sui poliziotti provenienti da tutti gli States riuniti per un convengo nel tempio del gioco, Las Vegas. La città degli estremi, delle contraddizioni, del caldo soffocante, di finte statue della Libertà, di strade assolate di giorno e affollate, di notte, da avventurieri, puttane ed assassini.
Gambler butta in tavola le carte in un crescendo da vero thriller americano: poliziotti uccisi, camere d’albergo come cattedrali di morte, l’FBI che arriva con gli agenti dagli occhiali scuri, dai doppiopetti anonimi e indaga, indaga insieme a Mike su delitti inspiegabili, che mettono paura solo a raccontarli. Ritroviamo Julia e Mike di nuovo insieme perché all’amore, come al suo lavoro, questo poliziotto non sa rinunciare e meno male che non ci delude.
A Las Vegas si chiariranno molte cose tra loro, mentre si moltiplicheranno le domande a cui l’assassino, per ora, non sembra voler dare risposta. L’autrice svela sul tavolo verde dell’azzardo nuovi, indimenticabili personaggi: Alex Newman il miglior poliziotto di Las Vegas, fascinoso bruno dagli occhi scuri, l’agente dell’FBI Paula Wellman vittima designata di questa partita di poker con la morte, Billy Dexter, la giornalista che non è quello che sembra. Siamo costrette a entrare e uscire da hotel di lusso, pacchiani e ridicoli, dalla Valle della Morte, da quel deserto bruciante dove qualcuno rischia di perdere la vita, qualcuno che conta, qualcuno che abbiamo imparato ad amare.
Mike, se mi baciassi adesso, non riuscirei mai a respingerti… ma chi lo ha detto? Io o Julia? Caspita, ragazze! Qui ci aspetta una partita senza requie contro tutto e tutti e in attesa di Scacco Matto, il quarto della serie, non posso dirvi altro.
Indagate voi.





PER ORDINARE SCATOLE CINESI E LABIRINTO( DI PIU' VECCHIA PUBBLICAZIONEPOTETE CONTATTARE  DIRETTAMENTE L'AUTRICE, monica.lombardi.c@gmail.com , MENTRE GAMBLER E' ORDINABILE IN TUTTE LE LIBRERIE E BOOKSHOPS ONLINE.
 GUARDA IL TRAILER DI SCATOLE CINESI


CONOSCETE QUESTA TRILOGIA? VI PIACE QUESTA AUTRICE? COSA PENSATE DELLE AUTRICI ITALIANE CHE SCRIVONO ROMANTIC SUSPENSE?

16 commenti:

  1. Splendida recensione,devo ammettere che quello che ho letto fin ora di questa splendida serie non ha fatto altro che invogliarmi ad acquistarla e ci sto provando.
    Spero di riuscire al più presto a leggere questi fantastici libri.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Recensione intrigante. Mi getto a piedi pari su un genere che non ho ancora avuto il piacere di sondare. La trama promette bene,brillante recensione. Speriamo di vincere

    Ne ho parlato:

    @serenfil su Twitter


    http://fantasilandi.blogspot.it/


    sifcocochanel su facebook


    http://ricamella.multiply.com/


    https://picasaweb.google.com/117259017543690027067/UrbanFantasyChePassione?authkey=Gv1sRgCMP1ydTroJrJKQ#

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Purtroppo non ho letto i precedenti, ma dopo aver letto la recensione sono incuriosita da questa serie. È incoraggiante il fatto che sia scritta da un'autrice italiana. Diamo spazio a loro! Il personaggio di Mike alletta molto anche me onestamente...
    Ho esposto il bannerino sul mio Blog: www.sognipensieriparole.com
    condiviso su FB:
    https://www.facebook.com/AnjaSte/posts/272524542837418
    e su google plus: https://plus.google.com/u/0/100926717753926699728/posts/89acNZWru8X
    Grazie mille!
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. La recensione è bellissima, la presentazione di Monica e dei suoi protagonisti intrigante e avevo già un gran desiderio di leggere qusti romanzi. Siete la rovina del mio portafogli.

    Libera

    RispondiElimina
  6. Ah dimenticavo ho condiviso su FB

    RispondiElimina
  7. Da qualche tempo mi sono avvicinata ai romanzi contemporanei e i romantic suspense stanno stuzzicando il mio interesse, quindi non vedo perchè non staccare un po' da conti e duchi per conoscere qualche bel poliziotto o detective e non saltare una stagione di balli per buttarmi in qualche indagine intrigante.
    Questa serie di Monica Lombardi sembra piuttosto coinvolgente a giudicare dalla recensione di Adele, la cui crisi d'astinenza non fa che accentuare la mia curiosità. :-)

    RispondiElimina
  8. Purtroppo non conoscevo questa serie!!la tua recensione mi ha incuriosito molto!!andrò a leggere anche i primi due!!!!Non ho mai visto Atlanta quindi sono molto curiosa!!!
    Mike è un personaggio che mi intriga molto!!!!non vedo l'ora di conoscerlo!!!
    Bisogna dare spazio alle autrici italiane, sono sicurissima che sono all'altezza di quelle straniere!!

    Ho condiviso qui:
    https://twitter.com/#!/Mary1993_/status/193323117358223360

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=219325341515376&id=100002918674651

    RispondiElimina
  9. Splendida recensione Adele!!!;)
    Io conosco già benissimo questa serie e la adoro! Quindi per chi non lo avesse ancora fatto, vi consiglio caldamente di leggerla!!!
    Non potete proprio perderla!!!
    SereJane

    RispondiElimina
  10. Splendida recensione Adele!!!;)
    Io conosco già benissimo questa serie e la adoro! Quindi per chi non lo avesse ancora fatto, vi consiglio caldamente di leggerla!!!
    Non potete proprio perderla!!!
    SereJane

    RispondiElimina
  11. Una rosa crime trilogy davvero coinvolgente, ho letto l'estratto ed è davvero accattivante. Incrocio le dita e cercherò di procurarmi anche i primi.

    RispondiElimina
  12. Anch'io non conoscevo ancora questa serie e devo dire che mi incuriosisce molto. Ha ragione Lib: siete la rovina dei nostri portafogli! :-P

    RispondiElimina
  13. Che fine ha fatto il mio commento di ieri? (nella mia mia mente risuonano le note della sigla di X-files)...Va beh...ne lascio un altro^^.

    Fino a un po' di tempo fa gli unici romanzi contemporanei che leggevo erano i paranormal romance e gli urban fantasy, per il resto preferivo i romanzi "in costume" (come i regency o i medievali), ma ultimamente mi sto interessando ai romantic suspense, genere che ho scoperto grazie a questo blog.
    La serie di Monica Lombardi sembra molto interessante e sembra amalgamare la parte investigativa con quella romantica.
    La recensione di Adele è così accattivante che mi ha proprio incuriosita. ^_^

    RispondiElimina
  14. Con questa bella recensione ho scoperto un genere che non ho mai letto. Tutto mi fa pensare che si tratti di una trilogia veramente piacevole e intrigante: rosa e thriller insieme sono una bella accoppiata, per di più se ben scritta come in questa serie.
    Un pizzico di fortuna non guasterebbe proprio...

    Ho condiviso il bannerino in Facebook e in Twitter:

    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=366214240091949&id=100001400826593
    https://twitter.com/#!/micaelacat/status/193471001340813313

    Ciao!

    RispondiElimina
  15. Accipikkia che recensione accattivante!!
    Leggendola mi pare di vedermi questo Mike Summer (grazie per avermelo presentato!!!) davanti agli okki, bello, sexy, affascinante, irresistibile, "tosto" e davvero c'è da sentirsi tutte un pò Julia (beata lei!! ^^).
    Dev'essere una trilogia appassionante, non la conoscevo!!!!

    condivido volentieri

    http://sorapis79.iobloggo.com/349/vinci-una-copia-di-gambler (post)

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=396849520349680&id=100000730786540

    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=223162634454768&id=285177551521048

    https://twitter.com/#!/Stellangy/status/194389288060862464

    http://chicchidipensieri.blogspot.it/ banner

    RispondiElimina
  16. Ciò che mi è sempre piaciuto di Mike è che è un poliziotto americano atipico... E' ovviamente affascinante, capelli chiari, sguardo magnetico, corporatura atletica... e fino qui direi già basterebbe a proseguire il racconto... ma dicevo, lui non dice parolacce, non fa a pugni, non impreca, non è capace di essere maleducato, irriverente, sadico o tutto quello che vi viene in mente quando guardate le serie tv o i film del genere... Lui è Mike Summers: gentleman, integerrimo, elegante, fiero, autoritario, intuitivo, caparbio poliziotto capace di regalare il più seducente dei sorrisi e farvi pensare che il colpo di fulmine esiste anche... leggendo un libro.. :)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!