LA PROMESSA (The Promise) di Brenda Joyce ( # 8 Saga de Warenne - Harlequin )

VVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVV
Autrice: Branda Joyce
Titolo originale:
The Promise
Genere: Storico
Ambientazione: Irlanda/Inghiltera, 1833-1839
Pubblic. originale: HQN ( 2010) pp.384
Pubblicato in Italia: ed.HarlquinMondadori, collani GRSS nr.146 (6 luglio2011) , pp.375
Parte di una serie: 8° libro della saga deWarenne
Disponibile in ebook? Prossimamente, sul sito www.eharmony.it
Livello sensualità: MEDIO
Giudizio : : Così così

Recensione di MariaT.
Alexi de Warenne non ha mai dimenticato il giuramento che ha fatto a Elysse O'Neill quando entrambi erano ancora ragazzini. Ti proteggerò sempre, le aveva assicurato, e proprio in virtù di quella promessa, nove anni dopo, si ritrova addirittura a sposarla per salvarla dai guai in cui si è cacciata. Poi, però, divorato dal rancore, l'abbandona. Svanito il sogno di un matrimonio felice con l'uomo che ama da sempre, Elysse rimane sola a costruirsi una vita in cui tutto è finzione, e a sperare che prima o poi il destino le offra l'opportunità di farsi perdonare. Passano gli anni, e quando finalmente la tanto vagheggiata occasione si presenta, Elysse è decisa a non lasciarsela sfuggire.
SECONDO ME...
Finalmente in edicola il 6 luglio da Harlequin la storia di Alexi ed Elysse!! Era uscita in settembre dell’anno scorso in inglese e l’ho comprata on-line sul sito Harmony perchè già disponibile. Non vedevo l’ora di leggerla! Emozioni forti già dalle prime pagine… I personaggi di questa saga, forse per l’abbondanza di sangue irlandese, sono senza dubbio passionali, istintivi e coinvolgenti, specialmente quelli maschili e, cito testualmente: “Un de Warenne ama una volta e per sempre” (da “Scandalo e passione”).Con queste premesse, mi accingo a parlarvi di questo libro. E della saga della quale sono una fan appassionata e sollecita. Sono anche emozionata perché per la prima volta cercherò di trasmettervi la mia allegria e contentezza, parlando di libri che amo e che mi hanno regalato momenti bellissimi. Sono senz’altro 'libri da comodino'…..
E' bene ricordare a chi non fosse pratico di questa serie che il romanzo prcedente, “Scandalo e passione”, uscito nel luglio 2010, è in realtà cronologicamente successivo a “La promessa”. In quello. infatti, incontriamo i protagonisti già riconciliati, che aspettano addirittura un bambino e sono una coppia innamorata ed affiatata, molto amici di Stephen, Duca di Clarewood, cugino di Alexi e figlio di Sir Rex de Warenne (con Stephen anno 1845).
Qui,invece,la loro felicità è ancora tutta da costruire. Uniti dal destino già quando s’incontrano da ragazzini, tra Alexi de Warenne ed Elysse O'Neil c’è subito un’intesa profonda anche se Elysse si mostra altezzosa e lo tratta con sprezzo, essendo lui “un bastardo”, figlio di Cliff de Warenne e di un’aristocratica russa. Crescendo lui diventa sempre più audace, coraggioso, spavaldo ed irresistibile.
Lei, splendida, bionda, occhi viola, minuta e voluttuosa ,è una debuttante un po’ civetta, viziata ed immatura. Si attraggono e si respingono, lei lo provoca e cerca di ingelosirlo e si mette in una situazione pericolosa. Lui la difende e la sposa per salvarle la reputazione, ma l’abbandona letteralmente quasi sull’altare e sparisce per sei lunghi anni. Diventa Capitano della flotta de Warenne, è sempre in giro per il mondo, ha decine di relazioni ed un giorno ritorna da un viaggio il Cina….mentre lei , sola a Londra, finge di essere felicemente sposata. E lo aspetta.
Lui neanche una piega, non scrive, vive la sua vita.Si rivedono. Gli anni sono passati, ma l’attrazione è ancora lì. Tutte le emozioni emergono di nuovo: risentimento, orgoglio tradito, senso di colpa, egoismo, finzione. Questi sono i sentimenti forti che ho sentito “vibrare “ tra le righe , mentre leggevo. Naturalmente sono sentimenti irrisolti che covavano sotto la superficie, che s’ingigantiscono e qui finalmente esplodono: anni di abbandono e due estranei in un matrimonio di facciata. La rabbia di Alexi che crede che Elysse abbia avuto varie tresche nel periodo di lontananza e, dulcis in fundo, un’attrazione divorante, una passione tenuta sotto controllo a stento. Ecco il mix esplosivo di questo romanzo, che è anche un’educazione sentimentale per i protagonisti i quali  faticano a liberarsi da quell' ORGOGLIO che impedisce loro di “comunicare”, di perdonare, di cercare di superare gli ostacoli. Amore e odio, rabbia e dolore sono palpabili e non è stato facile nemmeno per la scrittrice andare oltre questa esplosione di emozioni forti e mostrare la crescita interiore dei personaggi, farci vedere l’introspezione dei caratteri, il loro, insomma, diventare grandi.Infatti, non sempre ci riesce ; a volte il romanzo non scorre liscio, è macchinoso, come se entrasse in stand-by e facesse fatica a dipanarsi.
Attraverso la passione fisica Alexi e Elysse riescono ad annullare a poco a poco le distanze, mostrando la tenerezza, la dolcezza e la profondità dei sentimenti reciproci. E’ un inizio di riscatto, ma il cammino verso la felicità è ancora lungo. Elysse viene rapita e... mi fermo qui per non rovinarvi la sorpresa!
Questo ennesimo romanzo della dinastia deWarenne non è a mio parere all'altezza di altri della saga, come “la Sposa americana”, “Ballo in maschera”, “Passione gitana” e “Scandalo e Passione”, che sono in assoluto i miei preferiti . Qui è mancata da parte dell'autrice la capacità di analisi psicologica dei personaggi, invece presente per esempio ne ” La sposa americana”, dove la vendetta, l’odio, la violenza, emozioni negative fortissime e distruttive, sono sì presenti, ma sono sentimenti dai quali i protagonisti alla fine emergono, lottando e soffrendo, in un cammino di redenzione attraverso cui si purificano e maturano. NON solo emozioni fini a se stesse, come accade invece nella storia di Elysse e Alexi dove i protagonisti sono come “sommersi” da sentimenti negativi e distruttivi e, non riuscendo a gestirli, li subiscono.
Ecco tutti i miei de Warenne!
Manca anche la maestria con cui la Joyce ha saputo descrivere i caratteri di Tyrell de Warenne e Lizzie Fitzgerald in “Ballo in maschera”, dove una serie di equivoci porta ad una splendida storia d’amore, fra un uomo che decide di mettersi contro la sua famiglia per sposare una timida, gentile giovane donna con un carattere nobile e generoso, che per amore sfida le convenzioni del suo tempo e ha una forza d’animo ed una dolcezza autentici.
Ricordo anche la bravura e l’audacia della Joyce in ”Passione gitana”, dove Ariella, sorella di Alexi , si innamora di Emilian St.Xavier, un mezzosangue, figlio di un visconte inglese e di una gitana, due mondi apparentemente inconciliabili. Questa sua condizione rende St.Xavier arrogante , pieno di odio e di rabbia, ferito dal pregiudizio e dall’ignoranza e sarà solo attraverso l’amore di Ariella che lui riuscirà a sanare la propria frattura interiore e a trovare il suo posto nel mondo. L'autrice ha mostrato in quel romanzo un’impeccabile capacità di ricostruzione sia storica che psicologica.
Anche in “Scandalo e passione” la Joyce ha saputo gestire, secondo me, molto bene passioni e sentimenti, come l’orgoglio arrogante di Stephen, duca di Clarewood, figlio naturale di Sir Rex, che diffida degli altri, duro e quasi crudele, perché ha paura di amare e di essere amato. Impeccabili i dialoghi, alcuni molto brillanti, proprio tra Stephen ed Alexi, cugini ed amici per la pelle. Il personaggio femminile di Alexandra Bolton ha poi una grande dignità, fermezza e dolcezza, che ne fanno un personaggio indimenticabile, almeno per la sottoscritta.
Naturalmente amo i de Warenne perchè adoro i libri con storie forti, che ti coinvolgono , che ti fanno ridere e piangere, amare o odiare i personaggi e questa saga, pur con qualche sporadica caduta di livello , raggiunge pienamente l’obiettivo di fidelizzare le lettrici che possono trovare in essa una vasta gamma di sentimenti e di caratteri, e che non possono fare a meno di affezionarsi ai vari maschi Alpha e Beta della serie, per non parlare delle sue eroine intrepide, coraggiose e volitive, tutte all’altezza delle nostre aspettative più romantiche. UNA SAGA DA NON PERDERE!
Buona lettura a tutte.



GLI ALTRI ROMANZI DELLA SAGA DEWARENNE
The ConquerorPromise of the RoseThe Game
House of DreamsThe PrizeThe MasqueradeThe Stolen Bride
A Lady at LastThe Perfect BrideA Dangerous LoveAn Impossible Attraction
The Promise
*Nota*: La numerazione sottostante è relativa le uscite americane della saga. In Italia la serie DeWarenne è stata pubblicata da due editori diversi,Euroclub (1 libro) e HarlequinMondadori (8 libri), perciò ci sono numerazioni differenti nell'ordine della serie. La HarlequinMondadori ha cominciato a pubblicarla dal nr.4, che per loro è il primo della serie.

1.THE CONQUEROR (1990) - non tradotto in italiano
2.PROMISE OF THE ROSE (1993) - non tradotto in italiano
3.THE GAME (1994) - IL SIGNORE DEI MARI (ed.Euroclub,2000)
4. THE PRIZE (2004) - LA SPOSA AMERICANA(ed.Harlequin,2008 #1)
5. THE MASQUERADE (2005)- BALLO IN MASCHERA (ed. Harlequin, 2008 #2)
6.THE STOLEN BRIDE (2006)-LA SCELTA DI ELEANOR (Ed. Harlequin,2008 #3)
7. A LADY AT LAST (2006) - LEZIONI DI GALATEO (ed. Harlequin,2008 #4)
8.THE PERFECT BRIDE (2007)- LA SPOSA PERFETTA (ed. Harlequin,2008 #5)
9. A DANGEROUS LOVE (2008) - PASSIONE GITANA (ed. Harlequin,2009 #6)
10. AN IMPOSSIBLE ATTRACTION (2010) - SCANDALO E PASSIONE (ed. Harlequin,2010 #7)
11. THE PROMISE (2010) - LA PROMESSA (ed. Harlequin,2011 #8)
  • GUARDA QUI , sul sito dell'autrice, l'albero genealogico della famiglia deWarenne (e O'Neill) al suo completo!
  • VISITA QUI IL SITO DI BRENDA JOYCE E GUARDA LE SUE NUOVE PUBBLICAZIONI!

AVETE LETTO QUESTO ROMANZO? CONCORDATE CON QUESTA RECENSIONE? COSA PENSATE DELLA SAGA DE WARENNE? QUALI SONO I VOSTRI ROMANZI PREFERITI DELLA SERIE? LASCIATE I VOSTRI COMMENTI.
VVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVV

14 commenti:

  1. Bellissima recensione, MariaT, mi hai fatto venire voglia di leggere l'intera saga! ^^

    RispondiElimina
  2. bellissima recensione... complimenti alla nuova blogger... e in bocca al lupo...
    fabiola

    RispondiElimina
  3. vorrei conoscere proprio Maria T....

    RispondiElimina
  4. Adele V Castellano27/06/11, 13:20

    Grazie per la recensione, Maria T! Davvero mi hai incuriosito: cercherò di leggere la serie intera, io davvero non resisto senza romance sul comodino hi hi hi!

    Brava! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Grazia Sonia, Grazie Adele, Grazie Fabiola.Ed anche grazie all'anonimo/anonima.
    Mi è piaciuto moltissimo scrivere e parlarvi dei De Warenne.
    Sono storie che ti catturano, toste. e spero le leggiate...
    MariaT.

    RispondiElimina
  6. Ho appena terminato Scandalo e passione: bellissimo!!!
    Aspetto l'inizio di luglio per comprare il nuovo episodio di questa meravigliosa saga.

    RispondiElimina
  7. Ciao Maria T., proprio interessante e ben fatta qs rece. Anche a me hai fatto venir voglia di leggere tutta la saga (se fossi in te, quasi quasi, chiederei la percentuale sulle vendite all'autrice ;-) ). Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Ho comprato "la promessa" attratta dalla trama. Mi sembrava intrigante.
    Risultato: una noia mortale. (ma è solo una mia opinione) Lei, al solito,. bellissima e indifesa ma allo stesso tempo con un temperamento vivace e orgoglioso...L'ho trovata antipatica e irritante. Lui.. mah. Lui risulta piatto e anonimo. Che noia i libri dove da subito scatta l'attrazione, dove c'è quella passione sofferta e bloccata dall'orgoglio. Non posso dire altro perchè mi sono fermata a pagina 67 e il libro è finito nella pattumiera.
    Circa 6 uro buttati via.

    RispondiElimina
  9. L'ho atteso per tanto. A lettura ultimata devo purtroppo dire che mi ha deluso. Mi aspettavo di più. Sicuramente letto come libro sgamciato dall'intera saga non potrebbe reggere. Lo apprezzi perchè conosci il passato degli altri personaggi. Che nostalgia dei loro genitori, però!
    Con questo non voglio dire che sia un brutto libro. Anzi in alcuni momenti è appasionante. Penso solo che doveva essere approfondito meglio il cammino di crescita dei personaggi. Ci sarà un nono romanzo?

    RispondiElimina
  10. Sembra che la Joyce per il momento non abbia in cantiere altri romanzi della saga deWarenne, essendo impegnata a scrivere una nuova serie ('Deadly'), ma in futuro chissà...penso sia molto probabile che ritornerà ai deWarenne visto quanto successo deve a questa saga!
    Ciao! (ma chi sei?)

    RispondiElimina
  11. Quindi, scusate, qual è la vera cronologia??? :D

    RispondiElimina
  12. Cara Victoria92, mi sembra che l'esatta cronologia sia chiramente esposta nell'elenco che abbiamo messo in fondo al post.
    Per riassumere: I romanzi pubblicati da Harlequin/Mondadori vanno dal 1° LA SPOSA AMERICANA all' 8° romanzo LA PROMESSA, ma in origine l'autrice ne ha scritti altri tre prima de LA SPOSA AMERICANA, uno solo dei quali tradotto in italiano e pubblicato da euroclub : IL SIGNOR DEI MARI. I primi dui nons ono mai stati tradotti in italiano. Tirando le somme: La Joyce ha scritto 11 romanzi della saga, ma in italiano ne sono usciti solo 9, 8 dei quali pubblicati da Harlequin/Mondadori.

    Spero di essere stata chiara.

    Francy

    RispondiElimina
  13. Sono d'accordo con la tua recensione, anche se io aggiungerei alla tua lista "La scelta di Eleonor",in realtà il mio preferito in assoluto e "Lezioni di galateo"."La promessa",invece, è stata una grande delusione, così come altri romanzi della serie "Al servizio di sua maestà.Spero che la Joice torni ai De warenne, senza però lasciarci insoddisfatte, come sta facendo ultimamente!

    RispondiElimina
  14. Come mai i primi due romanzi della saga non sono stati ancora tradotti?

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!