NATHAN KAMP è lui l'eroe rosa del momento! (seconda parte)

Ecco, come promesso, la seconda parte dell'intervista a Nathan Kamp, che è attualmente in USA il numero uno dei modelli che prestano la loro immagine per le copertine dei romanzi rosa. ( Potete leggere la prima parte dell'intervista qui)

Se frequentate i siti romance americani e/o se leggete i libri in lingua originale ve ne sarete senza dubbio accorte, perchè davvero non si vede altro che lui sulle principali romance covers di questi tempi...Nathan guerriero a torso nudo, Nathan in svolazzante camicia ottocentesca, Nathan in abito da sera, Nathan in tuta mimetica, Nathan in stretta T-shirt con bicipiti in primo piano, Nathan cowboy, Nathan soldato, Nathan vampiro...Nathan, sempre Nathan, in tutti i modi e in tutte le fogge!

Ma come mai piace così tanto?Forse perchè è un modello che ha la capacità di apparire abbastanza diverso a seconda delle pose, del taglio di capelli,della foggia degli abiti che indossa? O forse perchè comunque appaia e da qualsiasi angolazione lo si guardi è un concentrato di classe e testosterone da far girare la testa a qualsiasi appartenente al genere femminile dai 10 ai 90 anni?

Leggiamo allora la seconda parte dell'intervista rilasciata a Michelle Bonfiglio del blog Romance B(u)y the Book in cui Nathan, dopo aver parlato nella prima parte della sua vita privata, scende in particolari sul suo lavoro di modello.

UN EROE ROMANTICO DELLA PORTA ACCANTO

MB: Cosa non capisce la gente sul lavoro che fai per le copertine dei romanzi rosa?

NK: C'è un piccolo numero di studi qui a New York che fanno tutto il lavoro dietro alle copertine romance. Perciò siamo tutti buoni amici...modelli,fotografi, illustratori, perchè lavoriamo così tanto insieme. Ed è un po' buffo ed ironico perchè facciamo fotografie intense, appassionate ( anche molte modelle che fanno copertine dei rosa sono sposate), che hanno a che fare con storie d'amore,ma è un mondo molto diverso da come si potrebbe immaginare.

MB: In che modo?

NK: Perchè non è così caliente e sexy come sembra. Le pose sono scomode, innaturali. E poi ci si ritrova tutti attorno a un tavolo a ridere man mano che le foto vengono fuori sul video. Di solito gli illustratori sono lì anche loro e lo schermo li aiuta ad immaginare come può venir fuori la copertina che dovranno disegnare.

MB: E le immagini sono...

NK: Bè,sono molto sexy e decisamente ispirano sesso. Ma allo stesso tempo noi sappiamo che non è proprio così quando facciamo le foto.

MB: Penso sempre a voi ragazzi che dovete stare fermi immobili in quelle pose avvinghiate tipiche delle copertine romance, foto dopo foto, dopo foto.

NK: Immagino che quando le vedi sulle copertine siano tutte belle immagini. Però tutti poi pensano: 'wow, ragazzi, ma come fanno?' e se poi il modello è sposato:' come fa a fare quelle cose con tutte quelle donne diverse?'

MB: Come riesci a gestire la cosa?

NK: Bè, certamente essendo fatti di carne e ossa e venedo messi in queste situazioni e pose super sexy, che si può fare? Se c'è un'attrazione fisica e si è in certe pose, ci si può mettere in situazioni 'rischiose'. Il fatto che io conosca i fotografi e le modelle con cui lavoro, il fatto che loro conoscano più o meno mia moglie e il fatto che io cerchi sempre di mantenere atteggiamenti professionali aiuta a mantenere la situazione sotto controllo. Ma posare per le foto è tutt'altro che sexy.

MB: Punto di vista interessante, soprattutto perchè sei un uomo sposato attorniato da molte belle donne. E' comunque chiaro il tuo amore per tua moglie Elizabeth.Ho letto che tu e lei siete parte di un'associazione chiamata 'Modelli per il Cristo'.

NK: Sì.

MB: Vista dal di fuori sembra un po' una battuta alla “Saturday Night Live” .

NK: Divertente...sì immagino che lo sembri.

MB: Ma capisco come i giovani carini che vengono a New York prendere una brutta direzione con roba poco raccomandabile e poco sana e che abbiano bisogno di una guida...

NK: Sicuramente.

MB: Io lavoro anche con autrici di romanzi rosa a sfondo religioso o cristiano e ci sono lettrici per cui la fede è una cosa molto importante.

NK: Wow. Ci sono romanzi rosa cristiani?

MB: Sì, anche, se qualcuno scherza sul fatto che il termine ( Chrsitian romance) sia un po' un ossimoro. Questo tipo di romanzi sono belli e popolari. Perciò mi chiedvo se avessi voglia di parlare un po' della tua fede è di Modelli per Cristo.

NK: Sono coinvolto nel progetto di Modelli per Cristo da prima che mi sposassi, in realtà, visto che sono arrivato a New york per la prima volta nel 1999. Sono entrato in contatto con il gruppo grazie a un amico della parrocchia e cercai di rendermi utile come potevo, cercando di sfruttare delle mie doti per aiutarli. E' già da quattro anni ormai che una volta al mese cucino une cena per raccogliere fondi. Do anche una mano ai vari gruppi e negli anni ho fatto altre cose quando ero a New York.

MB: Eri abituato ad andare in chiesa da piccolo?

NK: Sono cresciuto in una famiglia cristiana e sono sempre andato in chiesa. Non posso dire di averci creduto molto quando ero adolescente, sai, durante quell'età in cui si contesta tutto. Ho fatto come ho voluto, ma crescendo la fede nella quale sono stato cresciuto...o le oltre cose in cui ho sempre creduto ma che non ho mai approfondito...erano ancora lì.

MB: E quando hai iniziato a fare il modello?

NK: Quando ho iniziato a essere più coinvolto nel lavoro di modello, mi sono accorto che se non mi sforzavo di proteggere le cose in cui credevo, sarei stato calpestato. Fondamentalmente perchè le opportunità di fare ogni genere di cosa negativa erano ovunque. Perciò ho cercato di mantenermi fermo nei mie principi. E mia moglie Elizabeth li condivide.

MB: Funziona condividere la stessa fede?

NK: Ci rende un po' più facile riuscire ad affrontare le cose, facendo fronte comune come coppia , in una realtà lavorativa che è molto difficile per chi è sposato. Ed è molto dura con chi sta cercando di trovare se stesso.

MB: E questo ti spiace.

NK: E' molto strano per me pensare che il mondo dei modelli e della moda in generale sia così pieno di genet insicura. E il fatto che si tratti di gente insicura che è bellissima è molto triste. Io ed Elizabeth abbiamo cercato negli anni di fare il possibile per costruire dei rapporti con la gente, incoraggiandoli avedere le loro debolezze attraverso i loro punti di forza ed aiutando in questo modo anche noi stessi.

MB: Nel mondo dei rosa, si parla spesso di forza e di atti d'eroismo. Chi è la persona più eroica che conosci?

NK: Dire chi sia la più eroica è un po' difficile. Ammiro molte persone, ma fors edirei i miei genitori. hanno avuto una vita e una relazione fatta di tanti alti e bassi e hanno dovuto lavorare sodo per andare avanti. Mi hanno insegnato cosa significhi essere uomo e quali sono le cose più importanti della vita: la fede,i rapporti umani e rimanere sempre se stessi, non importa chi ho intorno o cosa sto facendo.

MB: Apprezzo molto il tuo essere così aperto con me nel parlare di certe cose. Ma rispondi a un'ultima domanda: qual è la domanda che ti piacerebbe ti venissa fatta?

NK: Il più delle volte quello che uno è veramente,quello in cui crede, i suoi principi morali, vengono solo sfiorati. A nessuno importa realmente, tutto quello che vogliono sapere è: 'com'è toccare quella persona in quella posa'.

MB: Domande tipo: 'quanti addominali fai al giorno'?

NK: Sì. Eccoperchè quando si vedono delle interviste con VIP o modelli alla fine non si riesce a capire che genere di persone siano. Chi intervista non parla della persona, del suo essere profondo. Quello che chiedono è se la camicia che hai indosso è di Prada o di Dolce e Gabbana. Non è che io stia cercando la cura per il cancro o cose del genere. Però ho un atteggiamento nei confronti della vita che è decisamente personale, soprattutto per quel che riguarda le relazioni che di questa vita sono il centro.

Do tutto quello che posso e lo faccio molto seriamente , non al punto di non godermi la vita, ma al punto che si possa dire che questo è quello che vorrei lasciare di me come persona: ' che sono stato un amico.' Sono uno che è amico incondizionatamente. Cerco sempre di esserci per le persone che amo e a cui tengo. Ecco il tipo di atteggiamento che cerco di avere nella vita.


Bè, decisamente 'sano' da tutti i punti di vista questo Nathan Kamp, ammetto che non mi dispiacerebbe proprio far parte della sua cerchia di amici...visto che uno che per gli amici si spende così tanto...;0)


Il fatto di essere il modello romance del momento, però, può avere anche un rovescio della medaglia. Sul sito www.racyromancereviews.com ho trovato un post ironicamente critico nei confronti di questo primato assoluto di Kamp come eroe romantico ideale, che mi sembra possa fare da giusto contraltare alla celebrazione fin qui fatta delle sue virtù e che vuole essere soprattutto una critica nei confronti delle scelte e delle politiche editoriali di una buona parte delle case editrici romance americane , le quali sembrano ultimamente fare a gara a chi più spesso sbatte Kamp sulla coeprtina di un loro romanzo. (Copertine?Politiche editoriali?...mi sembra che sia un argomento che non ci è nuovo...!)
Nathan Kamp: He’s Got Us Covered. And We’re Suffocating.
(Che potremmo tradurre più o meno... Nathan Kamp : ci ha dato una 'copertina'...e adesso stiamo soffocando)

Guardate il romanzo che state leggendo al momento. Sapevate che c'è un 97.9988978% di possibilità che l'eroe rappresentato sull'immagine di copertina sia quest'uomo?

tempt_the_devil

Ci ha tutte belle coperte, signore. E lasciatemi dire fin d'ora che ho trovato un po' di queste copertine nel sito Nathan Kamp: Book Covers, gestito da CT. Perciò grazie CT ( e mi scuso in anticipo se questo post post potrà non piacerti).

Vi piacciono i romanzi in serie? Contemporanei, storici,s uspense,edizoni speciali, paranormali, western ?

C'è Nathan, e Nathan, Nathan, Nathan, Nathan, Nathan, e Nathan:

billionaire_doctortaming_the_highlanderflirting_with_troubledemon_seductionthe_doctor_next_doorhighstakes_homecomingthe_man_who_loved_jane_austbefore_the_scandal

the_darkest_touchwild-thing-anthologysins_lord_easterbrookwanted_the_texan

E penso che anche quelle di Smart Bitches darebbero a Nathan un 'PERFETO 10' per questa copertina. Notate la cintura alta, la camicia aperta ma inserita nei pantaloni, la lunga...ehm...spada:

27284908

Interessante notare come nè nel suo sito da modello modeling website, nè quello nuovo dedicato alla cucina, Kamp faccia mai menzione alla sua attività di modello da copertina di rrmanzi rosa. Nè ce n'è traccia nella sua biografia. Non c'è nemmeno un' immagine di copertina romance nel suo book da modello. Nessun nome di editore romance neppure nella lunga lista dei suoi clienti. Se si considerasse solo Kamp e il suo sito web non si potrebbe mai minimamente immaginare che quest'uomo possa avere a che fare con l'industria dei romanzi rosa.

D'altro canto, Kamp si è però messo in contatto con il sito romance, Romance B(u)y the Book, nei primi mesi di quest'anno, per publicizzare il suo sito di cucina. E in quell'articolo c'era un link a una precedente intervista in cui Kamp diceva di aver già posato per 400 copertine rosa, che non ha mai letto un romanzo rosa e che non ha idea che in un rosa ci siano scene spinte o che ci siano romanzi rosa d'isprazione religiosa.

A me leggere i romanzi rosa piace molto, ma la maggior parte delle copertine non mi piacciono. Non mi attirano esteticamente, nemmeno quando raffigurano un bel modello come Kamp. Ma non è questo il problema. Il problema è che queste copertine lanciano un messaggio circa il contenuto dei romanzi rosa che la maggior parte di noi sta cercando di cancellare: che i romanzi rosa siano pornografia per donne, che quello che c'è dentro sia di bassa qualità come quello che c'è fuori, che siano le versione letteraria di un Xanex [marca di tranquillante ] : favoriscono una fuga momentanea dalla monotonia della vita.

E questo messaggio — omnipresente, inevitabile e univoco — è inviato soprattutto a chi questi romanzi non li legge, a quelli che diversamente non lo scoprirebbero mai, visto che li raggiunge mentre stanno comprando un pollo al supermercato o un dentifricio da Target o scegliendo un libro da leggere durante il volo nella libreria di un aereoporto o facendo la fila alla cassa da Borders [catena di librerie ndt]

Penso che sarebbe carino se il signor Kamp desse almeno un piccolo accenno al fatto che la sua faccia e e i suoi addominali dominano completamente sul genere più venduto della narrativa in lingua inglese. E naturalmente mi piacrebbe molto poter vedere delle copertine più moderne, innovative, mai viste prima soprattutto per gli storici.

Ma al danno si aggiunge la beffa quando gli editori prendono un modello e lo mettono in pose diverse e in vesti diverse su copertina, dopo copertina, dopo copertina, dopo copertina. Questo non contribuisce forse a sottolineare ancora di più l'idea che si tratti sostanzialmente di una sola storia trita e ritrita e che le lettrici continuino a volerla leggere come un tossicodipendente continua a cercarsi lo sballo? Inoltre, a livello viscerale, ho raggiunto il massimo della sopportazione...Psss..ehi,voi dell'ufficio grafico... L'ho capito che è sempre lo stesso modello ceh usate, anche quando è in kilt. E non lo posso proprio più vedere!

A pensarci bene, penso di aver comprato un Kindle proprio perchè così posso evitare di vedere l'ennesima copertina di Nathan Kamp.


Anche se l'inflazione Nathan Kamp al momento non ci tocca,anzi, se mai il contrario, le nostre copertine rosa sono in generale talmente 'vecchio stile' che è più probabile che vi siano raffigurati eroi con la faccia di Fabio Lanzoni o di John di Salvo ( che, per chi non lo sapesse, sono due modelli che hanno dominato sulle copertine rosa USA negli anni '90 e 2000), per cui un po' di 'cura Kamp' non ci dispiacerebbe. E' però vero anche per noi, come abbiamo più volte osservato ,che, salvo rari casi, l'industria dei rosa non vuole innovazione ma omologazione. Le copertine di questi romanzi NON DEVONO essere innovative, devono riconoscersi come tali da un chilometro di distanza, così anche il più ottuso o distratto dei lettori sa di cosa trattano.
Non così accade per i libri che escono in libreria, che rispetto all g rande distribuzione vengono curati molto di più, come prodotti da target superiore , anche se non sempre il prezzo è maggiore . Insomma, per la collana 'I Romanzi' le lettrici non possono aspettarsi che la Mondadori si decida di cambiare dai soliti abbracci infuocati o similari..sono un segno di distinzione! Copertine anni '80 per un genere che in ventanni ha fatto molti passi avanti sia stilisticamente che come contenuti... purtroppo questo lo sa solo chi li legge. Per tutti gli altri, per dirla con la redattrice di www.racyromancereviews.com sono solo 'pornografia per donne'.



Se volete dire la vostra su questo argomento, lasciate un commento.

2 commenti:

  1. Wicked as sin della Hunter l'ho preso ! Credo che Nathan abbia dato una mano alla casa editrice a venere qualche copia in più!
    Viv

    RispondiElimina
  2. Devo dire che concordo, troppe copertine che lo raffigurano...

    A parte questo, sarò lamentona, ma mi sembra troppo bello per essere vero. A qualcosa nell'intervista..mi sembra un pò falso, non può intendere e soprattutto applicare(!) quello che dice...è bello e tutto questo non lo nego, anzi..!! Però mente su qualcosa, per forza, non esistono persone così.
    Poi magari mi sbaglio nè.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!