I MIGLIORI DEL 2009 secondo Rachele



Mi è stato chiesto: “Quali sono stati per te i migliori libri letti del 2009?
Mi ha presa il panico. E mi sono messa a interrogarmi, quale libro ad oggi (siamo a Gennaio 2010) mi ricordo di quelli letti nel 2009? Quale mi ha colpita di più?

Ebbene, nel 2009 non c’è stato un libro che per me ha vinto in assoluto. Non c’è stato un mio **Indimenticabile** .
Ci sono stati libri interessanti, libri che mi hanno incuriosita, libri che mi hanno delusa, ma niente di indimenticabile. Molto credo dipenda dallo stato d’animo in cui ci si trova quando si legge. L’anno appena finito per me non è stato uno di quelli da ‘ricordare’ e ciò ha influito sicuramente anche sulle mie letture. E dunque mi son chiesta, qual è il libro che più mi ha emozionata?

A ben pensare, più che un libro, nel 2009 mi hanno interessata i libri in serie (o se preferite, le saghe).
I romanzi in serie (specie se lunghe) di solito non danno sempre le stesse emozioni e quindi possono avere singolarmente giudizi diversi, ma complessivamente raccontano di un rapporto tra una comunità: di amiche/i, di sorelle o fratelli, di parenti vari, ma anche di guerrieri, di highlander, di spie, per poi continuare con gruppi di amici/demoni, fratelli/guerrieri vampiri, per concludere con la sola accomunanza di un luogo, di una notte,ecc. che te li fa leggere (almeno questo vale per me) non più come un libro singolo a parte ma come un lungo e unico racconto…

SERIE PREFERITE DEL 2009

Tra le serie romantiche (nel senso anche di romance rosa), le vincitrici per me sono due, e cioè: la serie “Le audaci Zitelle” (The Wallflowers) di Lisa Kleypas con i due libri sinora pubblicati . ( Di questa divertente serie abbiamo parlato ampiamente qui.)

Segreti di una notte d’estate
Quattro giovani donne a caccia di un maritoAnnabelle Peyton è splendida e di nobili origini, ma non ha dote. A ventitré anni è determinata a sposare un aristocratico per risollevare le sorti della famiglia. Eppure il suo corteggiatore più intrigante e insistente è Simon Hunt, ricco ma senza alcun titolo. Il quale non fa mistero di volerla iniziare ai piaceri dell’amore e di non avere peraltro alcuna intenzione di sposarla. Annabelle è quindi decisa a resistergli. Solo per scoprire che è proprio l’amore il gioco più pericoloso…

Accadde in Autunno
Lillian Bowman, figlia sfacciata e testarda di un magnate americano della cosmetica, disperatamente alla ricerca del partito giusto. Conte Marcus Westcliff, il rampollo più affascinante e più socialmente desiderabile della corte inglese, che ha però la fama di cinico inarrivabile. Due vite che più lontane non potrebbero trovarsi, due personalità che più diverse non potrebbero essere. Eppure, quando Lillian e Marcus si scambiano un bacio, tanto inatteso quanto appassionato, tutto cambia. A patto che siano in grado di spiegarlo a loro stessi

Romanzi piacevoli, avvincenti.Si rimane incollate col libro in mano per leggere le evoluzioni delle storie dei protagonisti che di solito si incontrano per poi scontrarsi di continuo, regalandoci di volta in volta scenette sia brillanti che molto sensuali. Libri insomma, romantici, divertenti, intriganti, che si fanno leggere con piacere e, come dico io, col sorriso sulle labbra.

Altra serie romantica che mi ha favorevolmente colpita quest’anno, è la serie “Night” di Lydia Joyce:

Il velo della notte
Lady Victoria Wakefield è decisa a preservare il buon nome e la reputazione della famiglia. Battaglia persa contro lo scapestrato fratello Jack, il quale ha contratto debiti enormi con lord Byron Stratford, misterioso duca di Raeburn. Un’unica possibilità per Victoria: andare di persona da lord Byron e convincerlo a concedere una proroga dei pagamenti. Ma da un’accoglienza fredda scaturisce una controproposta tanto oltraggiosa quanto irresistibile: che Victoria passi un’intera settimana insieme a lui.

La musica della notte
Sarah Connolly ha sempre avuto ben poco dalla vita. Ma ora il destino sembra offrirle la via d’uscita che merita: lasciare i vicoli di Londra per le calli di Venezia, al seguito di una famiglia ricca seppur enigmatica. E l’enigma più grande non si fa attendere: Sebastian Grimsthorpe, lord Wortham, un uomo che si cela nell’ ombra alla ricerca del riscatto da un passato di tradimento e violenza. Sarah è forse la sola donna in grado di comprendere il suo tormento. Di certo, l’unica pronta ad amarlo.

Libri anche questi romantici ma più ‘crudi’. Dove il romanticismo è più carnale, dove i sentimenti vengono elevati alla massima potenza in positivo e in negativo, dove covano rancori, vendette, ambienti cupi e luoghi gotici e bui come la notte. Ma dove la sensualità la fa da padrone:,spiazzante, coinvolgente. A me sono piaciuti molto.

Ma le saghe che quest’anno ho apprezzato di più sono quelle Paranormali.
Innanzitutto, c’è la saga della “Confraternita del Pugnale Nero” (The Black Dagger Brotherhood) di J.R.Ward:


Dark Lover - Un amore proibito

Lunghi capelli corvini, occhi azzurri come il mare, Beth Randall non sa che un segreto si cela nel suo passato.Un segreto di cui è pienamente consapevole l’affascinante Wrath, l’ultimo vampiro purosangue.Travolta da una passione che il suo corpo non ha mai provato prima, Beth non ha scampo davanti a quest’uomo irresistibile con un’ombra negli occhi.Le sue storie tenebrose la spaventano, ma il suo tocco accende un desiderio che minaccia di consumarli entrambi….

Lover Eternal - Un amore immortale
Lui è bello e pericoloso, lei è soltanto un’umana. Il loro destino è stare insieme, nonostante tutto. Rhange è un vampiro. Biondo, occhi verdi, muscoloso, bello e …… dannato. Una antica maledizione lo costringe a trasformarsi in un mostro sanguinario, la Bestia, ogni volta che perde il controllo. Mary è un’umana. Non sa nulla dell’esistenza dei vampiri e dei lesser. Né della guerra sanguinosa in corso tra loro. Quando incontra Rhange per la prima volta, non può nemmeno immaginare quale segreto si nasconda dietro il suo magnifico aspetto.

Lover Awakened– Un amore impossibile
I membri della Confraternita del Pugnale Nero, sono vampiri che lottano contro i lesser per la sopravvivenza della loro stirpe. Protagonista del romanzo è Zsadist, il più temibile guerriero della confraternita. Temuto persino dai suoi compagni, Zsadist si è trasformato in un assassino senz’anima dopo un’esperienza terribile. È stato lui però a salvare Bella dalla prigionia dei lesser. E lei se ne è innamorata al primo sguardo. Possibile che l’attrazione di una donna innocente e bellissima per un sadico si trasformi in un amore immortale?

Questa serie presenta Vampiri non tradizionali. Sono forti, potenti, belli, lottano per salvare la loro razza, e non si nutrono di sangue umano ma del sangue di altri vampiri. Sono guerrieri duri, abituati a combattere, che però, quando incontrano la donna giusta sono capaci di sacrificare la propria vita per loro.

Al secondo posto , i ‘curiosi’ guerrieri/demoni (nonché fantasiosa rivisitazione degli antichi dei greci) di Gena Showalter, ovvero la serie “I Signori degli Inferi” (Lord of the Underworld)
I guerrieri avevano scatenato il male per vendicare il loro orgoglio feritoe ora erano costretti a ospitarlo dentro di sé.Così erano nati i Signori degli Inferi.


Demon's Night
Un guerriero immortale costretto da una maledizione a morire e a risorgere ogni notte... Una giovane donna mortale tormentata dagli echi del passato... Da sempre Ashlyn Darrow sente le voci delle persone che il destino ha condotto in quei luoghi. Un tormento che non le dà pace, finché non viene a sapere che nella cupa fortezza alle porte di Budapest vivono delle creature dai poteri soprannaturali in grado di salvarla. Quando incontra Maddox, un impetuoso guerriero prigioniero di un inferno tutto suo, per lei è come un sogno che si avvera. Le voci improvvisamente tacciono, e una passione irresistibile l'attrae verso quell'uomo cupo e affascinante. Ma ogni bacio, ogni carezza, la conducono più vicino alla distruzione, e a un'estrema prova d'amore.
Demon's Kiss
In una remota fortezza di Budapest, sei seducenti guerrieri immortali sono legati da un'antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere... Un guerriero possente e signore della Morte... Una temibile dea, portatrice di caos e disordine... Ma nessuno dei due è padrone del proprio destino... Anya, dea dell'anarchia, decide di mettere in campo tutte le proprie arti per sedurre Lucien, il guerriero che accompagna le anime dei defunti nell'oltretomba, e benché lui cerchi disperatamente di resisterle alla fine lo conquista. I due non sospettano nemmeno lontanamente di essere solo delle pedine nelle mani di Crono, che cerca con ogni mezzo di metterli l'uno contro l'altra. Riusciranno a sconfiggere le forze invincibili che li controllano e a liberarsi dalle rispettive condanne evitando il crudele sacrificio d'amore che il perfido titano vorrebbe imporre loro?

Demon's Love
In una remota fortezza di Budapest, sei seducenti guerrieri immortali sono legati da un'antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere... Un guerriero seducente e sospettoso... Una donna immortale in fuga dal proprio lato oscuro... Posseduto dal demone del Dubbio, Sabin avrebbe tutte le qualità per essere implacabile nelle schermaglie d'amore quanto lo è sul campo di battaglia. Ma il suo demone rovina qualsiasi relazione, insinuando dubbi, sospetti e insicurezze nelle sue amanti, tanto che Sabin ha giurato di tenersi alla larga dalle donne. Dopo undici anni, però, l'incontro con la timida Gwen fa vacillare i suoi propositi. E quando la libera dalla prigione in cui è stata rinchiusa dai loro comuni nemici, i Cacciatori, una lotta dall'esito assai più imprevedibile si profila all'orizzonte: quella contro le conseguenze di un travolgente colpo di fulmine.

Demon's Pleasure
In una remota fortezza di Budapest, sei seducenti guerrieri immortali sono legati da un'antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere... Un guerriero immune alle sofferenze. Una donna che riesce a vedere nel futuro. Un'attrazione impossibile e allo stesso tempo incontrollabile... Danika Ford sembra una ragazza come tante, ma in realtà nasconde un dono inquietante: quello della preveggenza. Proprio per questo, temendo che possa scoprire i loro segreti, dei e titani hanno incaricato i Signori degli Inferi di distruggere lei e la sua famiglia. A occuparsi della missione dovrebbe essere Reyes, il guerriero posseduto dal demone del dolore, ma quando i due si incontrano, una passione infuocata li travolge, spazzando via ogni cautela, ogni obbligo, ogni maledizione. Tutto però ha un prezzo, tanto più se si vogliono sovvertire le leggi divine..

I demoni guerrieri della Showalter hanno alcune cose in comune con i guerrieri/Vampiri della Ward, come il fatto di avere entrambi dei demoni all’interno del loro corpo con cui convivere. Anche questi sono forti, potenti, non sempre belli ma fortemente attraenti. Ma la somiglianza diciamo che finisce qui e le storie poi parlano di cose completamente diverse.
Le storie d’amore soprattutto differiscono dalla serie precedente, perché oltre a umane (e finora nessuna vampira) si incontrano anche dee, diavolesse e… angeli. Insomma c’è una diversificazione maggiore nelle ‘razze’ che popolano i libri.
Molto fantasiosa dunque, per cui per accettarli appieno, occorre essere delle persone ‘adattabili’ a luoghi, ambienti e situazioni, non proprio normali.
Libri ottimi per sfuggire completamente alla realtà.

Al terzo posto, e so che qui molte di voi storceranno il naso, i libri adolescenziali della Lisa Jane Smith, I Diari del Vampiro:
I^ Tetralogia

Il Diario del Vampiro: Il Risveglio
Il Diario del Vampiro: La Lotta
Il Diario del Vampiro: La Furia
Il Diario del Vampiro: La Messa Nera

II^ Tetralogia

Il Diario del Vampiro: Il Ritorno
Il Diario del Vampiro: Scende la notte
Il Diario del Vampiro: Shadow Soul (non ancora pubblicato) Il Diario del Vampiro: Midnight (non ancora pubblicato)


Questa serie mi ha colpita non tanto per i libri, che sono molto semplici e veloci da leggere, anche se devo precisare che passando tra la I^ e II ^tetralogia più di 16 anni, gli ultimi due libri pubblicati sono più complessi dei precedenti, ma per il curioso, e diciamolo, emozionante ‘triangolo’ della storia.
Ha fatto poi crescere la mia curiosità verso questa serie, la versione TV, ovvero “The Vampire Diaries”, telefilm già pubblicato in America dove pare abbia avuto un grande risultato di pubblico, che a breve (fine febbraio mi pare) verrà trasmesso anche in Italia.
Ovviamente la versione adattata per la TV ha qualche variante, sia tra i protagonisti, sia nelle trame, ma io che li ho già visti devo dire che mi sono piaciuti molto, probabilmente più dei libri stessi e non vedo l’ora di ‘rivederli’ tradotti in italiano.
E’ vero, sono adolescenziali, ma che ci posso fare se certe volte trovo più ‘romantici’ i cosiddetti prodotti per young-adult invece che quelli per ‘adulti’? Trovo nei film, telefilm e libri per ragazzi, quella particolare attesa, quella particolare suspense, quella particolare … sorpresa nel verificarsi degli eventi e nello scoprirsi innamorati, che forse con l’avanzare di una certa età (eeehhhmm!) si tende a perdere, ma sono certa che non è il caso di noi lettrici di romance, eterne fanciulle romantiche e sognatrici.


Rachele


Se avete letto queste serie e volete lasciare un commento, siete benvenute!Quali sono le vostre serie preferite del 2009?



2 commenti:

  1. Cara Rachele,
    ho letto con interesse le tue recensioni. Concordo con le tue ultime riflessioni sui prodotti destinati in realtà ad una fascia younger. Francy quest'anno mi ha fatto scoprire la saga dei Cullen, e per questo la ringrazierò x sempre.Come dici tu possiedono un mix di timore/dubbio/innamoramento che si perde con l'età ma che continua ad esercitare un fascino malinconico su chi, come me, ho superato di molto i 30 ...
    un bacio

    Michela

    RispondiElimina
  2. Io invece ho apprezzato moltissimo la serie de "La compagnia del mercoledì" di Gail Ranstrom. Mi è piaciuta davvero moltissimo e alla fine mi ero talmente affezionata ai personaggi da considerarli quasi come degli amici! :-)
    Per il resto, la saga della Showalter l'ho trovata gradevole (soprattutto Demon's night, il primo) però vi ho trovato troppe similitudini con quella dei vampiri della Ward. Insomma, in quanto a originalità peccava un po'!
    E, riguardo alla Ward, devo dire che "Dark Lover" mi è piaciuto ma non l'ho trovato così sensazionale. Forse quando l'ho letto mi aspettavo di più.
    Lo so, vado un po' controcorrente, però ho apprezzato di più la saga di "Twilight" della Meyer.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!