NEW YORK ALL'IMPROVVISO di Sarah Morgan (Harper Collins)

Autrice: Sarah Morgan
Titolo originale: New York, Actually
Traduttore: Fabio Pacini
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: New York
Pubblicazione: Harper Collins Italia, pp. 302, 28 febbraio 2018, € 14,90
Livello sensualità: MEDIO
Parte di una serie: 4° serie  Da Manhattan con amore 
Disponibile in ebook a 6,99 euro

TRAMA: Molly, giornalista a New York, tiene una rubrica di consigli su una famosa rivista e si considera un’esperta nelle relazioni di coppia… a patto che si tratti di quelle degli altri! Ancora scottata dalla sua ultima storia, finita male, non ha alcuna fretta di trovare un fidanzato e l’unico amore della sua vita è Valentine, un bellissimo cane dalmata.
Daniel è un cinico avvocato divorzista convinto che la vita a due sia una pessima idea. Nei rapporti con l’altro sesso ha una sola regola: non lasciarti coinvolgere, e nessuno si farà male. Ed è una regola che ha intenzione di seguire anche quando si ritrova a prendere in prestito il cane della sorella per conoscere la donna affascinante che vede correre tutte le mattine in Central Park.
Sia Molly che Daniel sono certissimi di sapere tutto sull’amore... ma quando si incontrano, tutte le loro convinzioni crollano come un castello di sabbia.



Nuovo episodio della serie dedicata a New York da Sarah Morgan: questa volta la protagonista è Molly , una giovane donna inglese, psicologa  che, causa un grosso problema sentimentale/lavorativo, ha lasciato Londra e da tre anni vive negli USA.
Ha un piccolo appartamento in un mini condominio  e il suo inseparabile amico è un cane di nome Valentine. Lavora da casa, quasi sempre,  scrive libri ed ha un Blog su cui dà consigli sentimentali a chi le scrive,  suggerendo  loro come gestire le relazioni amorose. Anche i suoi libri vertono su questo tema. Nessuno sa quale sia il suo vero nome (tranne l’editore ed un paio di amici) perché il nome  social è Aggie. 
Molly tutte le mattine fa una corsa attraverso il parco con il suo cane e da qualche giorno si è accorta di incontrare proprio lì, un bel giovane.
Il fusto in questione è Daniel, un avvocato divorzista che muore dalla voglia di avvicinare Molly e si rivolge alle sorelle Fliss e Harriet, per avere “in affitto” un cane. Così facendo, pensa lui, avrà l’occasione di fare amicizia con la giovane donna.
”-Prestami un cane, Fliss. Non troppo piccolo. Almeno di taglia media.
-   E io che ero convinta che fossi sicuro della tua virilità. Il classico macho che non deve chiedere mai. Hai paura di farti vedere con un cane piccolo, eh?
-   No. -Non sollevò lo sguardo  impegnato a rispondere al messaggio. -La sola cosa che mi interessa è che sia un cane grande, quindi me ne serve uno che sia all’altezza. Non voglio doverlo portare in braccio mentre corro. Sarebbe ridicolo, oltre che, lo ammetterai anche tu, piuttosto scomodo per il cane.
-    Allora pensi di aiutarmi o no? Altrimenti lo chiederò ad Harry. Sai che lei mi dirà di si.
-   Io sono Harry.
A quel punto, Daniel sollevò lo sguardo e la osservò con attenzione, chiedendosi se si fosse sbagliato. Poi scosse la testa.
-No tu sei Fliss.- Era un gioco che negli anni le gemelle avevano fatto milioni di volte.
Quale delle due.
Lui aveva un record del cento per cento. Finora non l’avevano mai fregato
Fliss fece una smorfia, incurvando le spalle-  Come fai?
-  A  distinguervi l’una dall’altra? A parte il fatto che tu sei ruvida come la carta vetrata sono il vostro fratello maggiore. Ho avuto ventotto anni per allenarmi. Non me l’avete mai data a bere.”
Trovato il cane giusto, un bellissimo  pastore tedesco di nome Fiocco, Daniel comincia il suo corteggiamento con ottimi risultati favoriti dal fatto che avendo cambiato nome al cane,  questo, al richiamo di Brutus, non risponde e quindi non ubbidisce minimamente ma in un attimo trova un amicone in Valentine che lo riporta sempre dal padrone e così i due giovani possono  parlarsi.
…”Il cane le lanciò un’occhiata di riprovazione e si sedette, un modo per contestare la sua idea  di divertimento.
L’uomo si materializzò al suo fianco.
-Gli hai ordinato di sedersi e si è seduto. Il sorriso era spontaneo, lo  sguardo pieno di calore. Con me non lo fa mai. Qual è il tuo segreto?
-Gliel’ho chiesto gentilmente.
L’uomo fece la faccia  severa
-Brutus
L’animale nemmeno lo guardò  come se non capisse che si stava rivolgendo a lui.
Molly era perplessa. - Fa spesso così
-Sempre. Ha un problema comportamentale.
-Di solito i problemi comportamentali dicono più  cose sul padrone che sul cane.”
Entrambi si sentono attratti ma poiché nessuno dei due vuole una relazione fissa in  cui abbia parte l’amore,  sono un po’ restii a cedere al desiderio (soprattutto Molly teme che lui si innamori di lei che invece pensa di non potersi innamorare).
Finalmente le barriere cadono  e sono entrambi felici di questi incontri bollenti.
Ma le bugie  hanno le gambe corte e,  poiché sia lei che lui, non sono stati sinceri, più di una volta la loro intesa traballa finchè ….e non dico altro.
Devo riconoscere che ho trovato questo romanzo un po’  monotono nella prima parte, con dialoghi lunghi e inutili. Nella seconda parte  Molly è un controsenso vivente: dà  buoni consigli ai suoi lettori  ma non è in grado di guardare  dentro se stessa e di utilizzare quanto predica anche per le proprie relazioni.  Non si rende conto di punirsi per motivi di cui non ha colpa e in un certo senso si crogiola in questa situazione.  E’ talmente decisa a negare le sue capacità di innamorarsi che non si accorge di esserlo.
Mi è piaciuto invece Daniel che dopo aver protetto le sorelle da bambine, continua ad avere grande affetto per loro e cerca di andare d’accordo con Fliss che è la più irrequieta,  e nello stesso tempo ha rispetto dei sentimenti di Harriet che sembra la più debole e quella che ha risentito maggiormente dei trascorsi famigliari abbastanza drammatici. E’ leale con i clienti e mostra loro rispetto e considerazione…non solo: chiede scusa se si accorge di sbagliare.
Bella anche la cerchia di amici che in tutti i romanzi della Morgan fanno da supporto indispensabile ai protagonisti. Mi è rimasta la curiosità per il prossimo romanzo: sarà dedicato a Fliss e al suo ex?
Speriamolo!




COME INIZIA IL ROMANZO...
ELIZABETH TAYLOR
1
Cara Aggie, ho regalato una costosa macchina per il caffè alla mia ragazza per il suo compleanno. Prima si è messa a piangere, poi l’ha venduta su eBay. Le donne proprio non le capisco.
Tuo, Decaffeinato.
Caro Decaffeinato, la domanda fondamentale che dobbiamo porci in ogni relazione è: che cosa vuole il mio partner? Che cosa lo rende felice? Senza conoscere tutti i dettagli è impossibile capire esattamente perché la tua ragazza abbia pianto e venduto la macchina per il caffè, ma la prima domanda che mi viene in mente è... la tua ragazza lo beve, il caffè?

Molly smise di scrivere e lanciò un’occhiata al letto. «Sei sveglio? Questa la devi proprio sentire. È ovvio che questo tizio è un bevitore di caffè. In realtà il regalo era per lui. Perché gli uomini si comportano così? Fortuna che io ho te. Certo, se mai un giorno vendessi la mia macchina per il caffè su eBay sarei costretta a ucciderti, ma non è questo il consiglio che posterò online.»
Il corpo sul letto non si mosse, cosa per nulla sorprendente vista la mole di esercizio fisico che avevano fatto il giorno prima. Le ore che avevano trascorso insieme l’avevano lasciata zuppa di sudore ed esausta. Si sentiva dolere dappertutto, ricordo del fatto che, sebbene dopo averlo incontrato la sua forma fisica fosse migliorata, lui aveva ancora molta più resistenza di lei.
L’energia inesauribile era una delle qualità che più ammirava in lui. Ogni volta che, vinta dalla pigrizia, era tentata di saltare una seduta di ginnastica, le bastava guardarlo e metteva mano alle scarpe da jogging. Doveva ringraziare lui se aveva perso peso da quando era arrivata a New York tre anni prima.
Certi giorni, guardandosi allo specchio la mattina, non credeva ai propri occhi.
Era più magra, più tonica.
E, soprattutto, aveva un’aria felice.
Se qualcuno della sua vecchia vita avesse suonato il campanello in quel momento, probabilmente non l’avrebbe riconosciuta.
Non che ci fossero molte probabilità che questo accadesse.
Erano passati tre anni. Tre anni e alla fine era riuscita a ricostruirsi una reputazione decente. Professionalmente, si era rimessa in carreggiata.
Personalmente? Lanciò un’altra occhiata al letto, sentendo qualcosa che le si ammorbidiva dentro. Non aveva mai immaginato di avvicinarsi di nuovo a qualcuno in quel modo, al punto da farlo entrare nella sua vita, nella sua casa e nel suo cuore.
Eppure, eccola lì, innamorata.
Fece scivolare lo sguardo sulle linee perfette del suo corpo atletico, poi tornò a concentrarsi sull’email. Era una fortuna che così tanti uomini facessero fatica a capire le donne. Altrimenti sarebbe rimasta senza lavoro.
Il suo blog, Chiedilo a una ragazza, attirava un gran numero di lettori, il che a sua volta aveva attirato l’attenzione di un editore. Il suo primo libro, Compagni di vita: strumenti per incontrare il partner perfetto, era entrato nella classifica dei best seller sia negli Stati Uniti sia in Inghilterra. A quel punto, l’editore le aveva proposto un contratto per un secondo libro, sempre sotto lo pseudonimo di Aggie, cosa che le aveva garantito al tempo stesso l’anonimato e la sicurezza economica. Aveva trasformato una disgrazia in una fortuna. Be’, forse non proprio una fortuna, ma quanto bastava per vivere tranquilla a New York. Si era risparmiata l’umiliazione di tornare a Londra con la coda tra le gambe. Aveva lasciato una vita e ne aveva iniziata un’altra, come un serpente che cambia pelle.
Ora, grazie a Dio, il suo passato era esattamente dove doveva essere.
Dietro le sue spalle. E lei stava ben attenta a non guardare mai nello specchietto retrovisore.
Felice, si sistemò meglio sulla sua sedia preferita e rilesse quello che aveva scritto.
«Okay, Decaffeinato, adesso ti spiego dove hai sbagliato.»
Le sue dita ripresero a volare sulla tastiera.
Una donna vuole un uomo che la capisca, e un regalo dovrebbe dimostrarlo.
Non è il valore che conta, bensì il sentimento che c’è dietro. Scegli qualcosa che le dimostri che la capisci, e ti ascolterà. Scegli qualcosa...
«Questa è la parte importante, Decaffeinato, quindi fai bene attenzione»
bofonchiò a fior di labbra.
... che nessun altro avrebbe pensato di comprarle, perché nessuno la conosce come la conosci tu. Fallo e ti garantisco che la tua ragazza si ricorderà quel compleanno per il resto dei suoi giorni. E si ricorderà di te.
Convinta che, se avesse ascoltato il suo consiglio, l’uomo avrebbe avuto almeno una mezza possibilità di far felice la donna che amava, Molly allungò la mano verso il bicchiere di acqua filtrata e controllò l’ora sullo schermo del computer. Tempo della sua corsa mattutina. E non intendeva andarci da sola.
Anche quando aveva una montagna di cose da fare, quello era un momento della giornata che passavano sempre insieme.
Spegnendo il computer, si alzò e si stiracchiò, la seta che le frusciava sulla pelle. Aveva scritto per un’ora senza praticamente muoversi e il collo le si era indolenzito. Aveva ancora diverse email a cui rispondere, ma se ne sarebbe occupata più tardi.
Lanciò un’occhiata fuori dalla finestra, dove l’oscurità pian piano scivolava via per lasciare il posto ai primi raggi di sole. Per un attimo, il panorama si riempì di riflessi abbaglianti. Era un mondo di spigoli vivi e possibilità torreggianti, che celava il suo lato oscuro dietro uno sfavillante concerto di luci.
In qualunque altra città, sarebbe stata l’ora del risveglio, ma quella era New York. Come poteva svegliarsi, se non era mai andata a dormire?
Si vestì rapidamente, abbandonando il pigiama di seta in favore di una morbida maglietta di cotone, leggings di lycra e le sue comode scarpe da jogging viola scuro. All’ultimo minuto, prese anche una felpa, perché a inizio primavera la mattina a New York poteva fare freddo.
Raccolse i capelli in una coda di cavallo, recuperò la bottiglietta d’acqua e si voltò.
Dal letto ancora nessun movimento. Lui era sdraiato tra le coperte aggrovigliate, gli occhi chiusi, immobile.
«Ehi, bellissimo.» Divertita, lo toccò con il ginocchio. «Sono finalmente riuscita a sfiancarti, ieri? Sarebbe la prima volta.» Lui era in forma smagliante. Atletico e incredibilmente attraente. Quando correvano insieme nel parco, erano seguiti da sguardi colmi di invidia e Molly ribolliva di orgoglio, perché potevano anche guardarlo, ma alla fine lui sarebbe tornato a casa con lei.
In un mondo in cui era pressoché impossibile trovare la persona giusta, lei aveva incontrato un tipo protettivo, leale e affettuoso, ed era tutto suo. Sapeva con assoluta certezza, nel profondo del cuore, di poter contare su di lui.
Sapeva, anche senza bisogno dei voti nuziali, che l’avrebbe amata in salute e malattia, in ricchezza e povertà, nella buona e nella cattiva sorte.
Era stata molto, molto fortunata.
Quello che condividevano era libero dalla tensione e dai conflitti che così spesso rovinano una relazione. Quello che condividevano rasentava la perfezione.
Lo guardò, il cuore gonfio di amore, mentre finalmente sbadigliava, iniziando a stiracchiarsi.
Occhi color cioccolata si puntarono sul suo viso.
«Tu» disse lei, «sei mostruosamente bello. Sei tutto quello che ho sempre desiderato in un maschio. Te l’ho detto di recente?»
Lui saltò giù dal letto, agitando la coda, pronto all’azione, e Molly si mise in ginocchio per abbracciarlo.
«Buongiorno, Valentine. Come sta oggi il più meraviglioso cane del mondo?»
Il dalmata emise un singolo latrato e le leccò la faccia, strappandole una risatina estatica.
Una nuova giornata si stava affacciando sui cieli di New York e lei non vedeva l’ora di iniziarla.
***** 
LA SERIE FROM MANHATTAN WITH LOVE
0.5. Midnight At Tiffany's (2015) - novella - ED.ITALIANA: A MEZZANOTTE DA TIFFANY, Harper Collins, maggio 2017 - Matilda e Chase Adams
1. Sleepless In Manhattan (2016)  - ED.ITALIANA: SU E GIU' PER MANHATTAN,  Harper Collins, giugno 2017 - Paige Walker e Jake Romano - Leggi QUI la ns recensione
2. Sunset in Central Park (2016) - ED.ITALIANA: TRAMONTO A CENTRAL PARK,  Harper Collins, settembre  2017 - Frakie Cole e Matt Walker -  Leggi QUI la ns recensione
3. Miracle on 5th Avenue (2016) - ED.ITALIANA: MIRACOLO NELLA 5 STRADA Harper Collins, novembre  2017 - Eva Jordan e Lucas Blade
4. New York, Actually (2017) - - ED.ITALIANA: NEW YORK ALL'IMPROVVISO Harper Collins, febbraio  2018 -Molly e Daniel -   Leggi QUI  la ns recensione
5. Holiday in the Hamptons (2017) 
6. Moonlight Over Manhattan (2017) 

****
L'AUTRICE

Sarah Morgan è tra le autrici più amate da USA Today, due volte vincitrice del RITA Award. Si è fatta conoscere grazie ai suoi romanzi vivaci e sensuali, di cui ha venduto oltre 11 milioni di copie. Inglese, ama la vita all'aria aperta, sciare e fare trekking, ma soprattutto adora rimanere in contatto con le proprie fan, tramite Facebook facebook.com/AuthorSarahMorgan, Twitter @SarahMorgan_ e il suo sito web www.sarahmorgan.com. 


VI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E VI PIACEREBBE LEGGERLO? L'AVETE GIA' LETTO? COSA NE PENSATE? PARTECIPATE ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.





2 commenti:

  1. Finito di leggere stanotte, per me i libri di Sarah Morgan sono delle piccole coccole, mi fanno stare bene :)

    RispondiElimina
  2. anche a me piacciono molto i romanzi della Morgan e questo è già in lista!!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!