EMILY PIGOZZI PRESENTA "MAGNIFICO ASSEDIO"

EMILY PIGOZZI ESCE OGGI CON UN LIBRO AUTO PUBBLICATO CHE E' UN MIX DI EROTISMO E ROMANTIC SUSPENSE. CILIEGINA SULLA TORTA: L'AMBIENTAZIONE ITALIANA. ABBIAMO INVITATO EMILY A PARLARCENE.

Autrice: Emily Pigozzi
Ambientazione: Italia
Genere: Contemporaneo erotico – romantic suspense
Numero pagine: 220
Edizione: E.Pigozzi, 15 gennaio 2018,  ebook ( € 0,99) e cartaceo su Amazon.
Livello sensualità: ALTO

TRAMA: Con lui ho capito cosa significa il termine passione, il godimento più puro, che è ancora più speciale perché si fonde con qualcosa a cui non sono ancora riuscita a dare un nome. Forse è l’amore, ma chi l’aveva mai provato davvero? Nei ragazzi che ho conosciuto finora non c’era niente del mare di forza, di dolore e di vita bruciante che Fabrizio porta con sé. 
E l’incredibile è che lui non se ne accorge nemmeno. Non si accorge che con lui sto cambiando il mio modo di essere, e la cosa mi esalta e mi terrorizza. Siamo chiusi in questo assedio, ancor più mentale che fisico, a testare i nostri limiti, a sfidarci, a imparare a comprendere la nostra capacità di amare…
Per Fabrizio Brandi, ex parà della Folgore e ora ispettore di polizia della Criminalpol, il lavoro è la cosa più importante e lo basa totalmente sull’ istinto: lui è la carta pazza, quella che sconvolge tutto e va oltre le regole senza farsi domande. Almeno finché il suo nuovo incarico non lo mette alla prova: Nina Orlando, giovane e bellissima, è la figlia di un importante uomo d’affari divenuto collaboratore di giustizia, e Fabrizio viene assegnato alla scorta che dovrà accompagnarla al sicuro in una località sconosciuta. Nina è viziata, ribelle, abituata ad avere tutto ciò che desidera, ma anche terribilmente sensuale. Lontani dai loro mondi e costretti a stare insieme i due non potranno che fare scintille, in un crescendo di attrazione impossibile da controllare…

*****
Ciao, amiche de “La mia biblioteca romantica”!
È davvero con grande emozione che vi presento il mio nuovo romanzo, in uscita su Amazon questo mese. Emozione, perché si tratta di una storia che emoziona tanto me per prima, una storia che si è fatta spazio di prepotenza, crescendo giorno dopo giorno, arricchendosi di dettagli, particolari, passione, e naturalmente amore!
Stavolta, sono tornata su una storia erotica, tema che avevo già affrontato in Danza per me. E affrontare un romanzo erotico per me è una grande sfida, perché nelle mie storie la passione, l’eros e il sentimento sono sempre strettamente connessi: non c’è amore, non c’è carnalità senza tormento e senza sentimento che cresce insieme al desiderio, legati da un filo indissolubile.
Partiamo dal titolo: Magnifico assedio. Qualcosa di ancor più mentale che fisico, come a un certo punto della storia dice Nina, la protagonista: un qualcosa che avvince, che travolge, che sconvolge. Ed è un vero e proprio assedio, lontano dai loro mondi, quello che Nina e Fabrizio si trovano a vivere. Lei è una giovanissima ragazza dell’alta società romana, bella e viziata, abituata ad avere tutto ciò che desidera dal padre, che l’adora. Antonia Orlando, detta Nina, passa da una festa all’altra, da un flirt all’altro, forse impedendosi di analizzare appieno il vuoto che sente nel cuore. Ma la sua esistenza dorata, almeno in apparenza, è destinata a mutare: il padre, l’immobiliarista Giancarlo Orlando, viene arrestato e si ritrova di colpo nel ruolo di imputato e collaboratore di giustizia, visti gli affari intrattenuti con figure della malavita molto pericolose. Per questo motivo Nina, sua unica figlia, viene assegnata al programma protezione testimoni dalla polizia.
Fabrizio Brandi, invece, in polizia ci lavora: è un giovane ispettore della Criminalpol, scapestrato e sempre pronto a infrangere le regole. Ha un passato difficile, e per questo si è arruolato molto giovane nell’esercito, come paracadutista della Folgore. Il sesso è il modo che ha per sfogarsi, per calmare le sue pulsioni violente. È così che si sente vivo: nel suo lavoro, di giorno, cercando di ristabilire la giustizia, e nei club privè che frequenta la notte, in incognito, cercando di soddisfare ogni suo desiderio carnale. Ed è proprio per toglierlo dalla circolazione per un po’ che il suo commissario lo assegna alla scorta che dovrà condurre Nina Orlando all’estero, in una località segreta. Ovviamente la nostra fanciulla è furiosa per quello che le sta capitando, disperata per aver visto il suo eroe, suo padre, finire in carcere, e di sicuro non sarà una docile preda visto che cercherà ogni modo per prendersela con i poliziotti incaricati di proteggerla, in particolare con quello bellissimo che da subito catalizza la sua attenzione. Perché Fabrizio manco a dirlo è molto affascinante, e forse sotto la sua corazza da duro c’è parecchio da scoprire. Anche la nostra Nina, d’altronde, non è in tutto e per tutto la principessa dalla vita dorata che Fabrizio crede che sia…
I due sono abituati a vivere il sesso come una pulsione senza sentimenti: mordi e fuggi, in pratica. Coinvolti in una nuova situazione, lontani da tutto, dopo una serie di incontri/scontri e provocazioni il desiderio inizierà a insediarsi nei loro cuori, insieme alla voglia di conoscersi meglio. Ma se Nina è pur sempre una persona da proteggere, Fabrizio è colui che è incaricato della sua sicurezza e stavolta non può davvero permettersi passi falsi, come poliziotto e come uomo.
L’eros si stempera quindi nel romantic suspense, un genere che mi piace molto e che non avevo mai affrontato. Insomma, un vero banco di prova per me, e qui torniamo all’emozione di cui vi parlavo sopra. Spero che Magnifico assedio riveli i suoi personaggi in tutta la loro vivacità, nelle battute, nella passione e nell’amore folle che naturalmente nascerà tra Fabrizio e Nina; due personaggi che mi sono entrati dentro e che mi hanno regalato ben più di qualche notte agitata!
Spero che avrete voglia di conoscerli, chiusi nel loro magnifico assedio, ma finalmente pronti a mettersi in gioco per crescere e cambiare le loro vite…
Emily



LEGGI UN ESTRATTO DEL ROMANZO...
«Non mi pare che tu… okay» si interrompe. Poi prova a sorridere: lo vedo con la coda dell’occhio mentre si avvicina «ti stai abituando a questa brodaglia?» mi dice, indicando il caffè che scende fumando nel bricco di vetro trasparente.«Sono molte le cose a cui mi sto abituando. Ma se non lo vuoi…»«No, va benissimo, figurati» replica, tranquillo. Il che mi fa davvero incazzare.«Non va bene un corno, ispettore Brandi. Non sono scema» lo gelo.«Ma cosa, scusa?»«Mi stai evitando.»«Non… io non ti sto evitando!»«Sì, invece» lo sfido, fissandolo dritta negli occhi.
Fabrizio si arrende, sospirando. Si appoggia al bancale della cucina, picchierellando forte con le sue dita squadrate, mentre io le immagino scorrere dentro di me, massaggiare il mio sesso, farmi godere.«Tu non capisci, Nina. Questo… potrebbe costarci molto, moltissimo. E non parlo solo del mio lavoro, che comunque per me è importante, ma della tua vita. Per via di quello che c’è tra noi siamo distratti, disattenti. Il processo di tuo padre si avvicina, e noi non possiamo permetterci passi falsi.»«Non è questo il punto» replico, pungente.«Certo che lo è! Cristo, Nina… se sapessi quanto io…» sta per dire “ti voglio”, ma non lo dice. Non lo dice perché le mie labbra sono sulle sue, le divorano, le gustano, le inglobano. E lui risponde, non può farne a meno. Il suo corpo è teso verso di me, mentre il mio grida di gioia. Potrei venire qui, subito e ora, da tanto che lo desidero, ma lo trascino in camera da letto, dietro di me, tirandolo per il braccio possente. Lui non oppone resistenza.
«Facciamo scintille, io e te. Prova a dirmi che non mi vuoi.»«Non si sente?» ride Fabrizio arrendendosi, la voce roca di desiderio, mentre libero il suo pene in piena erezione dai jeans scuri e dai boxer neri. Gli offro il mio seno, i miei capezzoli ritti e turgidi, strofinandomi contro la sua pelle calda.«Mi sei mancato» sussurro, la bocca vicina alla sua, al suo collo, al suo petto, immersa nel suo profumo buonissimo.«Tu… mi farai impazzire» sussurra arreso, iniziando a toccarmi piano.«In guerra e in amore tutto è concesso, non lo sapevi?»
«E questo che cos’è, Nina?»«Non lo so» lo provoco «dimmelo tu.»«Sei così bella» bisbiglia, mentre un fremito lo scuote. Le sue iridi nere sono puntate su di me, mentre sento pulsare il suo membro tra le mie cosce. Avverto un calore bruciarmi dall’interno, mentre lui mi attira verso di sé con una stretta d’acciaio.Rotoliamo avvinghiati nel letto, e adesso lui è sotto di me e io posso dominarlo, cavalcarlo. Qualcosa mi dice che non è la sua abitudine, che di solito è lui a dominare le donne. E invece a me piace condurre il gioco, e lui me lo permette. Me lo permette perché non può farne a meno. Con lui avverto un bisogno totale di possesso, come se volessi gridargli quanto lo sento mio. Di colpo sento un brivido profondo, un brivido che urla tutta l’attrazione, tutto il potere che esercitiamo l’uno sull’altra.
È qualcosa di incredibilmente forte, eccitante. Un uragano di piacere.
*****
L'AUTRICE
Emily Pigozzi scrive da sempre. Parla troppo e legge altrettanto, adora i dolci e la quiete della notte. Per diversi anni ha lavorato come attrice, prendendo parte a cortometraggi e film e partecipando a tournée che hanno toccato i maggiori teatri d’Italia. È sposata e mamma di due bambini. Il suo primo romanzo, “Un qualunque respiro” (Butterfly edizioni), è uscito nel 2014. Sono poi seguiti il romance “L’angelo del risveglio” (Delos digital) e “Il posto del mio cuore”, un rosa di formazione, uscito a fine 2015 per la 0111 edizioni. Nel 2016 ha invece pubblicato “Aspettami davanti al mare” e “Danza per me”, entrambi per la collana Youfeel di Rizzoli. “Un piccolo infinito addio”, il suo primo romanzo in self publishing, è uscito nel 2017 rimanendo per diverse settimane nella classifica top 100 di Amazon. Ha poi pubblicato “Il mio vento di primavera” per Emma Books.I libri di Emily sono disponibili in tutti gli store.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:

TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.

5 commenti:

  1. Ho avuto modo di leggere la Pigozzi in chiave dolce e romantica, con Il mio vento di primavera. Sono davvero curiosa di leggerla in versione erotica. In bocca al lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Mel! Spero tanto che ti piacerà anche questa mia veste... fermo restando che per me l'amore resta sempre il punto cardine di ogni storia.

      Elimina
  2. Grazie mille ragazze, per me è sempre un piacere presentare qui sul blog le mie piccole storie. Un abbraccio a tutte!

    RispondiElimina
  3. la trama non è delle più originali, ma mi intriga comunque sempre e come dico io, se l'autrice è in grado di farti emozionare, può scrivere anche la lista della spesa!! Il mio vento di primavera è sul mio kindle ma non ho ancora avuto il piacere di leggerlo, ma ci arriverò presto. intanto metto questo in lista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come lettrice concordo sicuramente con te, Isabella! Grazie :)

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!