UNA SENSUALE VENDETTA di Julie Garwood (Mondadori)

Autrice: Julie Garwood
Titolo originale: Honor's Splendor
Traduttore: Carlo Miccio
Genere: Storico
Ambientazione: Inghilterra, 1099
Pubblicazione originale:  Pocket Books, 1987,pp.374
Pubblicazione italiana: Mondadori, coll. I Romanzi Introvabili nr.31 agosto 2017, pp. 468
Parte di una serie: No
Livello sensualità: MEDIO
Disponibile in ebook a € 3,99

TRAMA: Vogliono ucciderlo. Seminudo, il barone Duncan di Wexton è legato a un palo nella corte del castello, con lo sguardo fisso sui soldati che si fanno beffe di lui, aspettando che il gelo lo finisca. Ma come un angelo, Madelyne attende nell'ombra che gli aguzzini al soldo di suo fratello se ne vadano per liberarlo. La ragazza sa benissimo che dopo che sarà intervenuta per aiutare il nemico non le resterà altra scelta che la fuga. Quello che Madelyne non si aspetta è che Duncan la trascinerà in un gorgo di passione, prima tenendola in ostaggio nella sua fortezza e poi rubandole il cuore, tra infidi e spietati giochi di potere per il trono d'Inghilterra.


Un giovane uomo seminudo legato ad un palo nel cortile di un castello , viene abbandonato da un pugno di soldati freddolosi, in attesa che muoia per congelamento,,,
Una giovane donna nascosta nell’ombra lo libera, lo nasconde nella cappella del castello e gli riscalda i piedi, quasi insensibili, ponendoseli sotto le vesti a contatto col calore del suo grembo…
Lui è il barone Duncan di Wexton, lei è Madelyne, sorellastra di colui che lo ha imprigionato
Prima edizione 1987
a tradimento e la dolcezza di questo atto, cambierà per sempre le loro vite.
Questo è l’incipit di “UNA SENSUALE VENDETTA”, romanzo storico di Julie Garwood, ambientato sul finire del XII secolo in Inghilterra.
La storia prosegue con Duncan che porta con sé la giovane dopo aver incendiato il castello e ucciso la guarnigione. Mentre si avventurano per boschi e montagne, i due cominciano a conoscersi e a scoprire di avere tante cose in comune: la più importante è l’odio per Louddon, fratello della ragazza, pessimo congiunto che si farà odiare anche da chi legge!
Nel  frattempo conosciamo anche due dei fratelli di Duncan che a poco a poco si affezionano alla ragazza la quale, giunti al castello dei Wexton, conoscerà il motivo dell’odio verso il suo fratellastro. Naturalmente nel frattempo l’amore farà la sua comparsa e i due protagonisti, diventeranno molto svagati e pubblicamente passionali.
Dopo battaglie, tradimenti, intrighi, finalmente a corte, sarà il re Guglielmo, insieme al principe Enrico, a trovare una soluzione a tali drammatiche vicende.
Devo dire che la parte iniziale e quella finale del libro mi sono piaciute e le ho trovate scorrevoli e credibili. Tutta la parte centrale, invece, è lunga, abbastanza monotona e ,a tratti, inverosimile. Il capo della guarnigione costretto a far “da balia” alla giovane, il cavallo intrattabile che viene reso docile come un puledrino, un lupo che appare e scompare di cui non so spiegare la necessità se non perché Duncan viene chiamato “Il Lupo”, le lunghe pagine in cui Madelyne, delirante per la febbre, dà in escandescenze e racconta di Ulisse e di Polifemo…insomma tante descrizioni che rallentano l’azione e spingono a chiedersi : ma ci sarà una fine prima o poi?
Accurata la ricostruzione storica e degli usi del tempo e ironica la spiegazione del perché nella torre di Wexton tutto sia a rovescio: semplicemente perché il padre e Duncan sono mancini!!Bah!
E’ un romanzo a tratti piacevole e sensuale e a tratti irritante e un po’ noioso…direi che la Garwood ci ha abituato a storie più intense.







COME INIZIA IL ROMANZO...
Volevano ucciderlo.
Il guerriero si ergeva al centro del desolato cortile, le mani legate a un palo dietro la schiena, l’espressione priva di emozioni e lo sguardo fisso davanti a sé, ignorando ostentatamente il nemico.
Non aveva opposto alcuna resistenza, lasciandosi denudare fino alla cinta senza muovere un dito o proferire una parola di protesta. Lo avevano spogliato dello sfarzoso cappotto impellicciato, della pesante cotta di maglia, della maglia di cotone, degli stivali e delle calze, avevano posato ogni indumento sul suolo ghiacciato davanti a lui. L’intento degli aguzzini era chiaro: il prigioniero doveva morire, senza che nessun segno nuovo rimanesse sul corpo già di per sé coperto dalle cicatrici conquistate in battaglia. Sotto
l’attento sguardo del suo impaziente pubblico, il guerriero osservava impassibile i propri abiti a terra, mentre lentamente congelava a morte.
Era circondato da una dozzina di uomini. Armati di coltello per darsi coraggio, lo avevano circondato e sbeffeggiato con insulti e oscenità, mentre battevano in terra i pesanti stivali, per difendersi dal gelo. Si mantenevano nevano tutti a distanza di sicurezza, temendo che il mansueto prigioniero potesse da un momento all’altro cambiare atteggiamento e decidere di liberarsi e aggredirli. Nutrivano ben pochi dubbi sul fatto che fosse capace di una tale impresa, perché ciascuno di loro aveva ascoltato racconti incredibili sulla sua forza erculea, e qualcuno aveva anche avuto modo di osservare il suo valente coraggio in battaglia. Se fosse riuscito a liberarsi dalle corde, sarebbero stati costretti a usare i coltelli, anche se probabilmente lui avrebbe fatto comunque in tempo a spedire al creatore tre o quattro dei suoi aguzzini.Il capo del manipolo non riusciva a credere alla loro buona sorte: avevano catturato il Lupo, e presto avrebbero assistito alla sua morte.
Il prigioniero aveva commesso un errore imperdonabile. Infatti Duncan, potente barone di Wexton, aveva raggiunto a cavallo e completamente da solo la fortezza del suo nemico, senza neanche un’arma addosso. Per sua sfortuna aveva creduto che Louddon, un barone del suo stesso rango, avrebbe onorato il loro temporaneo armistizio.  Evidentemente doveva riporre molta fiducia nella propria reputazione, pensò il capo del drappello, forse credeva lui stesso di essere invincibile come suggerivano molte leggende che circondavano le sue imprese. Era certo quella la ragione della sua ostentata indifferenza davanti alla terribile condizione in cui si trovava in quel momento. Una 
sensazione di disagio s’impossessò dei pensieri del capo truppa. Lo aveva depredato di ogni suo bene, facendo a pezzi le piume bianche e blu del blasone che rivelava il suo titolo nobiliare e assicurandosi di cancellare ogni vestigia della sua condizione di gentiluomo. Il barone Louddon voleva che il prigioniero morisse senza onore né dignità. Eppure, il guerriero denudato che se ne stava così orgogliosamente impassibile davanti ai loro occhi sembrava non voler proprio esaudire i desideri del suo nemico. Non si comportava come un uomo vicino alla morte, non chiedeva pietà, né li supplicava per ottenere una fine veloce e meno dolorosa. No, non sembrava davvero un uomo prossimo alla morte. 



ALCUNI LIBRI DI JULIE GARWOOD IN ITALIANO
Nota: i libri sottolineati in giallo sono disponibili in versione ebook
1. Gentle Warrior ( 1985) - ed. italiana: LA SPOSA RIBELLE, Euroclub, 2008; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2017
2. Rebellious Desire (1986) - ed. italiana: DESIDERIO RIBELLE, I Romanzi Mondadori Emozioni, 2012
3. Honor's Splendor (1987) ed. italiana: UNA SENSUALE VENDETTA, Euroclub, 2008; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2017
4. The Lion's Lady (1988) - ed.italiana: PADRONA DEL SUO CUORE, Euroclub, 2008; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2015
5. The Bride ( 1989) ed italiana: LA DAMA DELLE NEBBIE, 1°ed. Sperling&Kupfer 1993, 2° ed. I Romanzi Mondadori Oro introvabili, agosto 2013
6. Guardian Angel (1990) - ed. italiana: IL PIRATA GENTILUOMO, Euroclub, 1993; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2015
7. The Gift (1991) - ed.italiana: LA DOTE DI SARA, Euroclub, 1993; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2016
8. The Prize (1991) - ed. italiana: MATRIMONIO NORMANNO, Euroclub, 1994
9. The Secret (1992) - ed. italiana: TU E NESSUN ALTRA , Euroclub, 1995 2° ed. I Romanzi Mondadori Oro introvabili, 2014
10. Castles (1993) - ed. italiana: SPIRITO RIBELLE, Euroclub, 1996; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2016
11. Saving Grace (1993) - ed. italiana: LA SIGNORA DEL CLAN, Euroclub, 1997
12. Prince Charming (1994) - ed. italiana: RESTO CON TE, Euroclub,1998
13. The Wedding (1996) - ed. italiana: NEL CASTELLO DI CONNOR, 1999;  2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, agosto 2015
14. Ransom (1999) ed.italiana: INDOMITA ATTRAZIONE, Euroclub, 2008; 2° ed. I Romanzi Mondadori Introvabili, 2016
15. Heartbreaker (2000) - ed. italiana: LA CONFESSIONE, Leggereditore, 2011
16. Mercy (2001) - ed. italiana: IL PATTO, Leggereditore, 2012 - Leggi QUI la ns recensione
*****
L'AUTRICE
Di origine irlandese, penultima di sette figli,  Julie Garwood ha sempre amato ascoltare e raccontare storie, forse proprio a causa delle sue origini, ma è stato solo quando il suo terzo e ultimo figlio ha cominciato la scuola elementare che è iniziata la sua carriera di scrittrice. Dopo aver pubblicato due romanzi Y/A, si è dedicata al romance storico. Il suo primo libro, GENTLE WARRIOR (La sposa ribelle), uscì nel 1985, e da allora in poi ne sono seguiti molti altri. A oggi  sono più di  35 milioni le  copie vendute dei suoi libri, incluse quelli tradotte in una dozzina di altre lingue. Indipendentemete dall'ambietazione: la Scozia medievale, l'Inghilterra Regency, il Montana dei cowboys o la Louisiana contemporanea, i temi cari a quest'autrice sono sempre gli stessi: famiglia, lealtà e onore.  La Garwood descrive così  il suo obiettivo come autrice:" Voglio che i miei lettori ridano, piangano e si innamorino. Fondamentalmente voglio che riescano ad evadere per un po' e che dopo si sentano come se avessero vissuto una grande avventura." Julie Garwood oggi vive a Leawood , in Kansas (USA). 
VISITA IL SUO SITO: http://www.juliegarwood.com/ 
E SEGUI L'AUTRICE SU FACEBOOK E TWITTER

HAI LETTO SENSUALE VENDETTA? SEI D'ACCORDO CON LA NOSTRA RECENSIONE? CONOSCI I ROMANZI STORICI DI JULIE GARWOOD? QUALE ALTRO SUO ROMANZO TI E' RIMASTO NEL CUORE E VORRESTI RIVEDERE PUBBLICATO NEGLI ORO INTROVABILI?
Grazie a chi condividerà il link di questa recensione nelle sua pagine social o la suggerirà agli amici.


2 commenti:

  1. Di solito i romanzi della Garwood non mi dispiacciono affatto. Se inizio e fine è da fuochi d'artificio con un tratto centrale un pochino lento, posso tentare di metterlo anche io.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!