LE SFIDE SI PAGANO di Sissi Drake (Rizzoli)

IN OCCASIONE DELL'USCITA IN LIBRERIA DELL'EDIZIONE CARTACEA DI QUESTO ROMANZO NELLA COLLANA RIZZOLI BUR RIPUBBLICHIAMO CON PIACERE LA NOSTRA RECENSIONE E FACCIAMO I COMPLIMENTI ALLA SUA AUTRICE, SISSI DRAKE CHE OLTRE AD ESSERE AMICA DEL NOSTRO BLOG, E' A NOSTRO AVVISO UNA DELLE PENNE MIGLIORI DEL ROMANCE EROTICO ITALIANO.


Autrice: Sissi Drake
Genere:
Erotico/Contemporaneo
Ambientazione: Londra (Gran Bretagna)
Pubblic. Italiana: Rizzoli, ebook: collana Youfeel, mood erotico, Gennaio 2016, pp.141; cartaceo: BUR, Best UR Mia, 2017, pp.244, € 8,90
Parte di una serie: No
Livello sensualità: ALTO
Disponibile in ebook? Sì, € 2,99


TRAMA: Un incontro fortuito, una corsa in moto, una canzone, un bacio. È tutto ciò che resta a Bernard di Helena, la splendida brasiliana conosciuta nel weekend di SuperBike a Donington. Inutili le ricerche per ritrovarla. Poi, in una sera di settembre, il destino – o meglio, il lavoro – li rimette uno di fronte all’altra. L’attrazione che li brucia è innegabile, ma nessuno di loro vuole ammetterlo. Bernard deve cancellare l’ironia che luccica in quei profondi occhi neri, e propone a Helena una sfida esplosiva. Accettare sarebbe una pazzia e Helena sa usare il cervello, eppure quel presuntuoso le ha dato della vigliacca e tutto il buonsenso va in cenere in una fiammata di orgoglio. Nella Londra degli alberghi di lusso, dei club privati, delle feste alla moda, Bernard the Hammer e Helena si sfideranno in un torrido scontro appassionato. Chi sarà a pagare il prezzo alla fine?

Bernard allentò la presa senza lasciarla sfuggire. Adesso o mai più, doveva giocarsela fino in fondo. E se fosse finito triturato vivo, almeno non sarebbe finito martoriato dai rimpianti. Non era così che si comportavano gli eroi?

Abbiamo conosciuto Bernard e Helena, al loro primo incontro, nel prologo di questo racconto (intitolato Come nascono le sfide, scaricabile gratuitamente, vedi qui sotto)  sul circuito di Donington, dove Helena si trova per la commemorazione della morte del fratello, collaudatore per un team motociclistico, avvenuta un anno prima. Bernard rimane folgorato dall'apparizione di questa brasiliana affascinante. Per un caso fortuito, Bernard tira fuori Helena da una situazione sgradevole  e nel giro di due giorni di incontri scoppia una scintilla di passione fra i due, che però non può trovare sfogo.
Mesi dopo, in questo libro, i due si rincontrano e Bernard rimane un po' ipocritamente scioccato dalla seconda attività di Helena, che gli aveva detto di essere una cantante: ovvero quella di accompagnatrice a pagamento. Ipocritamente dico perché Bernard, che ha una società di sicurezza, come secondo lavoro fa... il gigolò, specializzato in dominazione. Deciso a prendersi una rivincita sulla donna che lo ha mandato in bianco, le propone una sfida: quella di sedurla in due appuntamenti, durante i quali è suo intento vendicarsi dell'inganno che ritiene di aver subito. Per Helena, orgogliosa e testarda, la tentazione di accettare la sfida è troppo forte, anche se sottovaluta il potere che ha su di lei questo uomo sensuale e le sue stesse pulsioni nascoste.
Cover dell'ebook
Sono sempre un po' ambivalente nei confronti dei romanzi che parlano di dominazione e sottomissione sessuale. Da un lato il mondo che raccontano è affascinante, ma dall'altro è troppo facile cadere nel tranello del dominatore tutto d'un pezzo, arrogante e insensibile, al limite dello stalker. Mi piace vedere invece le crepe nelle armature dei dom, quelle che lasciano intravedere le motivazioni dietro questa loro pulsione. Per questo ho mal sopportato Bernard per un buon 50% del romanzo. Perché non riesce veramente ad essere onesto con se stesso e quello che è, usa la dominazione come uno scudo. Fra i due protagonisti, alla fine, è quello più fragile, e ci fa i conti solo nelle ultime 10 pagine del romanzo; da qui il mio gridagli “Coglione!!” (scusate la volgarità, ma i sinonimi da fascia protetta non avrebbero reso il concetto) per come si comportava ogni tanto mentre leggevo.
Helena invece a suo modo è il personaggio più affascinante dei due: cocciuta, sopravvissuta alla vita difficile in Brasile, emigrata per aiutare la famiglia e maltrattata dal precedente compagno, segnata dalla morte del fratello molto amato, ha saputo ribellarsi e rialzarsi, riprendere in mano la sua vita e sopravvivere. Questo le ha lasciato cicatrici, esterne ma anche interiori, che non le permettono di accettare una parte di se stessa. Parte che non ha mai scoperto fino all'incontro con Bernard, quella della sottomessa sessuale, è che cozza con il suo vissuto. Ma la forza di Helena è di prendere coscienza di questa cosa per poterci poi, con difficoltà, fare i conti.
Anche Bernard è stato maltrattato, ma invece di rialzarsi dalle sue ceneri come Helena e rinascere, ha usato la rabbia che le percosse del padre gli hanno causato per ottenere un riscatto che  non è mai arrivato veramente, nonostante il successo. Ha creato uno scudo intorno a se che rischia addirittura di fargli perdere Helena.
Le scintille fra i due sono favolose: la tensione è sempre alta per tutto il racconto, sia quella verbale che quella fisica, fra due individui volitivi che non sono disposti a perdere. Quando invece la vittoria, per ognuno di loro, sta nella resa, quella fisica di Helena e quella emotiva di Bernard.
Sono entrambi personaggi belli e complessi, ben tratteggiati, nonostante la brevità del romanzo, e per entrambi ho provato empatia. Da entrambi avrei voluto più coraggio, solo per questo il mio giudizio non è più alto, ma alla fine questo è il racconto solo di un inizio, in un ipotetico svolgimento successivo Bernard ed Helena avrebbero tutto il tempo di mostrare il loro coraggio, di essere se stessi e di mostrarsi aperti l'uno verso l'altra, senza armature.
All'ennesima prova la Drake non delude e si conferma maestra nell'erotismo, senza però permettere al buon sesso di prendere il sopravvento sulla trama, dimostrando ancora una volta le sue ottime qualità di narratrice.







COME INIZIA IL ROMANZO...


Cap.1
Helena chiuse fino al collo la cerniera della felpa.
Erano solo gli inizi di settembre! Possibile ci fossero già quindici gradi e un cielo

grigio così compatto da promettere solo di peggiorare?
Un alito d’aria fredda le gelò il sudore della corsa.
Dio, come odiava quel tempo. Dopo le tre settimane passate nella sua Salvador de Bahia, era quasi una tortura. Strinse più a fondo le spalle per un brivido.
Tornare a Londra dopo le giornate piene di sole, cariche dei profumi del mare, dell’olio di dendè e del caffè tostato, immersa nell’affetto della sua famiglia, era sempre un trauma. Questa volta era stato anche peggio.
Lasciare sua madre con lo strazio negli occhi, dopo essere stata obbligata a raccontarle ogni momento della commemorazione di suo fratello Jorge, le aveva spezzato il cuore.
I suoi amici, il team della Erik Buell Racing, l’avevano organizzata al circuito di Donington, in occasione della gara del Mondiale Super Bike. L’avevano costretta a rivivere quel dolore con le loro parole e i loro ricordi, il dolore che aveva cercato di seppellire in quell’anno passato senza di lui.
Perché suo fratello? Se l’era chiesto un miliardo di volte dopo quella caduta a Daytona, su quella stramaledetta macchia d’olio che aveva stroncato l’insaziabile energia, le potenti risate e la forza del suo fratellone.
Ovviamente la risposta non c’era. Esisteva solo il vuoto crudele lasciato dietro di lui.
Helena voltò per Oakley Street e percorse la strada a passo spedito senza prestare attenzione ai passanti che incrociava o agli odori di cibo e pane fresco che aleggiavano nell’aria.
La mamma aveva pianto su ogni parola del suo racconto e ripartire era stato uno strazio, un altro figlio lontano dal suo affetto.
Purtroppo era un male necessario. La vita a Londra era ciò che le permetteva di dare loro un’esistenza decorosa, mandare i fratelli a scuola, impedire che finissero tutti nelle favelas di Salvador. Soprattutto adesso che Jorge non c’era più.
In cima a Oakley Street, Helena girò a destra lungo King’s Road, dove il traffico si raggrumava già in lunghe file disordinate, accompagnate da colpi di clacson per i più lenti, e la gente sul marciapiede viaggiava veloce, a testa bassa, ansiosa di raggiungere la propria meta.
Helena sospirò. A Imbuì, il quartiere dove abitavano, la vita scorreva a un ritmo completamente diverso. Tutto più lento, più calmo, il tipico andamento dei Paesi tropicali dove la fretta, quella sconosciuta, aveva la fama di portare solo guai e la gente del rione si conosceva tutta per nome.
Vivere a Londra da sola a volte le pesava davvero. Ma era così che doveva essere. Dopo Scott aveva chiuso con l’amore! Il suo cuore non poteva reggere un’altra batosta. Anche se…
Helena si sfiorò le labbra con un dito. Per qualche ragione quel bacio rovente le era rimasto sulla bocca. A Donington, davanti alla sua porta, nella semioscurità illuminata dall’insegna dell’uscita di sicurezza, sotto l’ombra disapprovante della testa di cervo appesa al muro.
Non sapeva neanche lei dove avesse trovato la forza di fermare quell’inglese. Il suo cervello aveva puntato i piedi: salvarla da un pilota alticcio e portarla in un pub non era stato sufficiente a far sì che si lasciasse andare alle promesse racchiuse in quelle labbra. Il suo corpo, invece, era stato più che pronto a lasciarla arrivare fino in fondo.
«Ti prego…» gli aveva sussurrato, alla fine di quel bacio.
Rivedeva ancora quello sguardo torrido, il calore bruciarle le dita posate sulle sue labbra per frenarlo. Si era allontanato con un profondo respiro e aveva appoggiato la fronte contro la sua. «Va bene» aveva mormorato con voce roca. «Ma domani sei mia.»
Lei aveva annuito, timorosa di non riuscire a controllare la voce o le parole.
Il suo inglese si era staccato e si era avviato su per le scale senza voltarsi. Era l’ultima cosa che aveva visto di lui.



IL PREQUEL DEL LIBRO (GRATUITO)




L'AUTRICE
Sissi Drake è lo pseudonimo di un’autrice che vive nella provincia bolognese. Lavora nel settore sanitario e nutre da sempre un’insana passione per i libri. Ha cominciato a scrivere seriamente solo da pochi anni ma, nonostante non abbia nulla contro la tecnologia, deve fare la prima stesura rigorosamente a mano perché, dice, il collegamento penna/cervello è più diretto. Ha pubblicato alcuni racconti su blog dedicati al romance e su antologie in formato elettronico e cartaceo.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:


TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE. 
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social.


6 commenti:

  1. Intrigante. Normalmente non mi butterei a leggere un romanzo simile, ma la recensione e l'intuito mi dicono di fare il contrario. Aggiungo alla lista dei desideri!

    RispondiElimina
  2. Maria Cristina09/01/16, 11:39

    Love, love, love.

    RispondiElimina
  3. ho letto il prequel e a breve leggerò anche questo

    RispondiElimina
  4. Direi che la sinossi mi attira molto !!! mi piacerebbe molto leggerlo lo aggiungo alla mia lista !

    RispondiElimina
  5. innanzitutto ringrazio l'autrice di avermi riservato questo romanzo (dopo un po' di peripezie) che ho vinto con il christmas in love di quest'anno....
    l'ho trovato molto carino, anche se un po' troppo breve per i miei gusti. per fortuna avevo scaricato anche il prequel, per cui ho avuto qualcosa in più da leggere. lei fa tanto la dura, ma alla fine è decisamente fragile ed insicura, mentre lui mi aspettavo fosse più rude, ma invece con lei l'ho trovato intrigante ma non eccessivo. il finale è carino ma troppo frettoloso, io inguaribile romantica, amo le smancerie.... c'è anche il prologo, che ho trovato molto divertente!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie mille a Isabella che ha sopportato le mie difficoltà nel riuscire a farle pervenire il romanzo ma mi ha ricambiato con tante parole carine. Il finale, purtroppo, dipende un po' dal formato (ero ancora fuori nunero di pagine dopo alcuni tagli fatti). Sono contenta di aver potuto aggiungere il prequel proprio per quello. :)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!