LAURA GAY PRESENTA..."MILLE NOTTI DI TE E DI ME"(Newton Compton)


IN USCITA OGGI, DA NEWTON COMPTON, IL NUOVO ROMANZO EROTICO DI LAURA GAY, AUTRICE AMICA E COLLABORATRICE DELLA NOSTRA BIBLIOTECA ROMANTICA. LE ABBIAMO CHIESTO DI VENIRE A PRESENTARCELO.  

Autrice: Laura Gay
Genere: Contemporaneo/ Erotico
Ambientazione: Genova / Londra
Editore: Newton Compton, ebook e cartaceo: 20 febbraio 2017, pp. 352,  €7,90
Parte di una serie: No
Livello di sensualità: MOLTO ALTO
Disponibile in ebook a € 4,99

TRAMA: Eva Massa, una ventenne genovese, è completamente al verde. Deve trovare al più presto un modo per potersi mantenere e completare gli studi universitari. Alla soluzione sembra aver pensato la sua amica Fiamma, intraprendente e audace, che a sua insaputa mette la foto di Eva su un sito per accompagnatrici di lusso. E la sua chioma rossa non passa inosservata... La proposta più allettante arriva da un ricco uomo d’affari londinese: cinquantamila euro in cambio di un weekend insieme a lui a Londra. Eva all’inizio rifiuta, poi la curiosità e il fascino di Brian Armitage hanno il sopravvento sul buonsenso, e la ragazza accetta, a patto di non dover fare sesso con lui. Ma quando Brian ed Eva si vedono, l’attrazione tra loro è palpabile. E dopo una giornata trascorsa a fare shopping nelle più belle vie londinesi, Eva cede alla tentazione. E il sesso tra di loro non sarà affatto soft… 
****
Mille notti di te e di me nasce come romanzo self, col titolo Tutto di te. Si tratta di un romance erotico ambientato tra Genova e Londra, che vede come protagonisti una ragazza italiana, un po’ timida e insicura, e un inglese, ricco, autoritario e molto sexy.
Lo dico subito: il romanzo è pieno dei cliché tipici del genere. Quindi, se odiate le storie in cui lui è un milionario arrogante e lei la ragazza ingenua di turno, be’, non fa per voi. Ma se le storie d’amore come quella di Cenerentola o Pretty woman vi
affascinano, allora Brian ed Eva vi conquisteranno.
Naturalmente, essendo un romanzo erotico, ci sono parecchie scene “hot”. Però al centro di tutto c’è l’amore, quello con la A maiuscola. Un uomo e una donna che si conosco, si attraggono e finiscono per non riuscire a fare a meno l’uno dell’altro.
Premetto che la versione edita da Newton Compton è leggermente diversa da quella uscita come self. Spesso si sente dire: «Ma perché dovrei comprare questo libro, se è uguale a quello autopubblicato?».
Ebbene, perché non è uguale.
Incipit e finale sono diversi, in più ho inserito numerose scene, prima inesistenti. E troverete anche dei flashback sulla vita di Brian. Per cui, se vi siete lasciate incantare dal fascino magnetico di questo personaggio, già nella prima edizione, non potete assolutamente perdere questa. Anche l’antagonista di Eva, Patricia, avrà molto più spazio.
Insomma, novità ce ne sono. E per incuriosirvi un po’, vi lascio l’incipit(qui sotto)
LAURA GAY

LEGGI L'ESTRATTO...

Via Balbi a quell’ora del mattino era affollata di studenti universitari: alcuni uscivano da lezione chiacchierando o scambiandosi commenti sugli esami, altri entravano di fretta. Eva si spostò per lasciar passare un compagno di corso, lo sguardo fisso sulla lettera che stringeva tra le dita e nella mente un tumulto di pensieri ed emozioni: rabbia, frustrazione, paura.
Si morse l’interno della guancia e passò oltre, zaino in spalla, intrufolandosi nel suo bar preferito.
Sudava, ma non certo per il caldo: era pieno inverno e, sebbene Genova fosse una città dal clima piuttosto mite, soffiava un vento gelido che penetrava nelle ossa.
«Ehi, Eva!». Una voce la distolse dai propri pensieri. La sua amica Fiamma si sporse dal bancone gesticolando. Indossava un paio di jeans e una maglietta che le stavano da dio. Del resto, cosa non le stava bene? Fiamma era uno schianto. Al contrario di lei, che passava sempre inosservata.
«Sei in ritardo».
Eva sbuffò e prese posto a un tavolo, ignorando il suo rimprovero. «La lezione è finita più tardi del previsto».
«Che hai? Sembri incazzata».
Lei agitò una mano per aria, come a voler sottolineare che non aveva intenzione di affrontare l’argomento. Non prima di essersi riempita lo stomaco, almeno. Tendeva a diventare nervosa quando aveva fame.
Fiamma le si avvicinò con in mano un block notes e una penna. «Cosa prendi?»
«Un toast e un succo d’arancia. Il toast ben cotto, mi raccomando!».
La sua amica aveva iniziato a lavorare come cameriera in quel locale un mese dopo che lei si era iscritta all’università: facoltà di Lettere e Filosofia, corso di laurea in Storia. Fiamma non era portata per gli studi, ma era perfetta per servire ai tavoli: ci sapeva fare coi clienti, anche quelli un po’ burberi. Perciò, quando si era liberato quel posto, Eva glielo aveva segnalato subito. Così sarebbero state vicine; se non in un’aula universitaria, almeno durante le pause.
Fiamma le sorrise con aria accondiscendente e si allontanò fischiettando il motivetto di una vecchia canzone, la stessa che cantavano sempre da bambine. Si conoscevano fin dai tempi delle elementari e, dal momento in cui avevano posato lo sguardo l’una sull’altra, erano diventate amiche per la pelle. Eva non sapeva come avrebbe fatto a sopportare gli ultimi tragici eventi della sua vita, se al suo fianco non avesse avuto Fiamma.
Riportò lo sguardo sulla lettera e si accigliò. La lesse da capo, quasi nutrisse la speranza di essersi sbagliata, di aver capito male. Poi tirò fuori dallo zaino l’ultimo estratto conto della banca, per esaminarlo da cima a fondo. Era talmente concentrata che quasi non si accorse che Fiamma era tornata e le aveva posato davanti un bicchiere e un piatto con un toast fumante.
«Sicura che non vuoi altro?», le chiese in tono preoccupato. «Ultimamente stai mangiando come un uccellino».
Non aveva tutti i torti. Dalla morte improvvisa dei suoi genitori le era passato l’appetito quasi del tutto. Mangiava in maniera disordinata e insufficiente. Ma cosa poteva farci, se tutto quello che metteva in bocca aveva la consistenza di una manciata di sabbia? Masticava e masticava, ma non riusciva a mandar giù nulla.
Fiamma prese posto accanto a lei, approfittando del fatto che il locale fosse semivuoto. A breve si sarebbe riempito di studenti affamati, ma per il momento poteva concedersi una pausa. Eva assaggiò il toast per prendere tempo.
«Allora? Vuoi dirmi che hai?»
«Mi è arrivata una lettera dall’avvocato di mio padre».
Fiamma corrugò la fronte studiandola con un’espressione sorpresa. «Tuo padre aveva un avvocato?».
In effetti ne era stupita lei stessa. Lo aveva scoperto nel modo peggiore e ancora doveva digerire la notizia. «Aveva fatto degli investimenti sbagliati, prima di morire», spiegò tenendosi sul vago.
Investimenti sbagliati. Non era che un eufemismo per indicare la tendenza di suo padre a giocarsi tutto a poker, nei bar fumosi dei caruggi. Lei e sua madre avevano dovuto fare i salti mortali per nascondergli i loro risparmi e non permettergli di giocare anche quelli, fino all’ultimo centesimo.
«E allora?». Fiamma la fissò spazientita, tamburellando con le dita sul tavolo. «Arriva al dunque, per favore!».
«Era nei guai fino al collo. Aveva creditori ovunque, così si era rivolto a un avvocato affinché lo assistesse in tribunale».
«E tu non ne sapevi niente?».
Eva scosse il capo. Si sentiva un’idiota per non aver sospettato nulla. I musi lunghi di suo padre, le occhiaie che denunciavano notti insonni e la sua irascibilità negli ultimi tempi… Tutto avrebbe dovuto farle presagire che qualcosa non andava per il verso giusto. Invece non aveva capito. Forse non aveva voluto vedere.
Sospirò infilandosi le mani tra i capelli. «No, io… Non lo sapevo. Ho scoperto tutto stamattina, quando ho aperto la lettera. A quanto pare, mio padre doveva ancora pagargli la parcella. Cristo, sono un sacco di soldi!».
Eva tirò su col naso, rifiutandosi di versare una sola lacrima. Era stata forte fino a quel momento. Non poteva mettersi a piangere ora.
Una mano si posò sulla sua spalla, lieve come una piuma. Ignorando il bruciore agli occhi riportò lo sguardo su Fiamma. «Adesso capisco perché il conto in banca di mio padre era in rosso: aveva dovuto pagare tutti i creditori! Però evidentemente aveva scordato la parcella dell’avvocato. Come farò a trovare i soldi per estinguere il debito?»
«E Davide? Ne hai parlato con lui?».
Davide era il suo ragazzo. L’eterno assente. Era arrivato in ritardo persino al funerale dei suoi. Sul
serio Fiamma pensava che si potesse fare affidamento su di lui? Eva si lasciò sfuggire una risatina nervosa. «Davide dice che non può aiutarmi. Il suo stipendio gli basta appena per mantenersi e poi ha la palestra da pagare e…».
Lo sguardo di Fiamma si fece di brace. «Come non detto. Siamo alle solite. Te la caverai anche senza il suo aiuto, ti darò una mano io».
Eva si chiese come avrebbe fatto l’amica ad aiutarla, visto che era a sua volta al verde. Lo stipendio che le davano per servire ai tavoli era da fame, e di certo non poteva contare sulla propria famiglia: i genitori di Fiamma si erano sempre disinteressati a lei e, da quando aveva raggiunto la maggiore età, erano addirittura scomparsi dalla sua vita. Fiamma li vedeva solo a Natale.
Eva chiuse gli occhi sforzandosi di non pensare. Aveva la sensazione che il mondo le stesse crollando addosso.
Un’altra volta.




GUARDA IL BOOK TRAILER



****
L'AUTRICE
Laura Gay nasce a Genova dove tuttora vive, insieme al marito e a un cagnolino. Ama i libri, il cinema, la musica e gli animali.Scrive da quando era bambina perché solo attraverso la scrittura riesce a esprimere se stessa e a volare con la fantasia.Ha esordito nel 2008 con il romanzo, Edmond e Charlotte. Le scelte dell’amore (Enrico Folci Editore) e da allora non si è più fermata. Per Delos Digital ha scritto numerosi racconti di successo. Inoltre, con Il risveglio dei sensi e Resta con me si è qualificata tra i finalisti nelle rispettive rassegne Rosso fuoco e Senza fiato, sul blog La mia biblioteca romantica.Ha pubblicato vari romanzi, sia di ambientazione storica che contemporanei.Laura collabora con La mia biblioteca romantica, ha gestito una rubrica di consigli di scrittura creativa sul blog di Insaziabili Letture ed è socia di EWWA (European Writing Women Association).Attualmente è curatrice della collana di racconti erotici Senza Sfumature per conto di Delos Digital. Mille Notti di te e di me è il primo romanzo che pubblica con Newton Compton.
 VISITA IL SUO BLOG : http://lauragayblog.blogspot.it/



TI PIACEREBBE LEGGERE MILLE NOTTI DI TE E DI ME? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa presentazione sulle tue pagine social.

30 commenti:

  1. Ho sempre apprezzato molto i racconti pubblicati sul blog da Laura Gay. Mi piacciono il suo stile e il modo in cui riesce a trattare i sentimenti e le passioni. L'incipit di questo romanzo mi stuzzica parecchio e se non lo vincerò sicuramente sarà mio nel giro di breve tempo. Complimenti all'autrice e grazie per regalarci sempre delle belle storie d'amore.

    RispondiElimina
  2. Già inserito da tempo nella lista dei desideri perché già nella versione 'ridotta' la trama, seppure con i soliti cliché, mi aveva intrigata parecchio sopratutto per lo stile dell'autrice. Quindi direi che provo prima a giocare con la dea bendata...

    RispondiElimina
  3. Leggendo la trama infatti avevo notato anch'io questi clichè,a volte evito queste storie,altre volte invece ho proprio bisogno di una favola moderna,serve un pò per sognare ed evadere dal quotidiano,in fondo chi non è innamorato di Pretty Woman anche a distanza di tanti anni? Da mettere in lista 😊

    RispondiElimina
  4. Ho letto l'estratto di questo libro e mi sembra veramente interessante.Mi piacciono le storie come questa dove lui è un uomo ricco e affascinante e lei una ragazza con pochi soldi a disposizione,ingenua,ma bella.
    In bocca al lupo Laura Gay.

    RispondiElimina
  5. LAura vai e conquista il mondo!!!

    RispondiElimina
  6. Trama molto intrigante, ho letto l'estratto e avete stuzzicato molto la mia curiosita, se non dovessi vincerlo, lo acquisterò. In bocca al lupo Laura :*

    RispondiElimina
  7. Conosco Laura Gay attraverso alcuni suoi racconti pubblicati anche in questo blog. Mi è sempre piaciuta.
    La sua presentazione qui sopra mi ha incuriosito molto, quindi... spero di vincere
    Comunque auguri Laura!!

    RispondiElimina
  8. Secondo me un libro non va giudicato prima di essere letto, e non è detto che quelli che all'apparenza siano dei clichè si rivelino degli ottimi spunti narrativi. Personalmente sono curioso di leggere questa storia ;)
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  9. Ho già letto qualche racconto breve di questa autrice e mi sono piaciuti parecchio quindi un grosso in bocca al lupo

    RispondiElimina
  10. Ho letto questo libro nella versione self, Tutto di te, e l' ho adorato!!!! Ho adorato Eva ma ancor di più Brian che mi ha totalmente conquistata, leggerò sicuramente la versione editata newton Compton perché sono curiosissima Di vedere come è stata arricchita questa storia

    RispondiElimina
  11. si vede che arriva la primavera!! spuntano le primizie!!
    lo stile dell'autrice mi piace molto, accattivante ma sempre con una vena umoristica che rende tutto più interessante!! io adoro i cliché!!! l'uomo che non deve chiedere mai che poi si arrende all'amore per un tipo di donna che non si sarebbe mai aspettato. mi 'spaventa' un po' il fatto che il sesso non sia proprio soft, spero non ci siano eccessive acrobazie sessuali, che mi danno sempre l'impressione di essere più armi di tortura che di piacere!!! comunque in lista subito!!!

    RispondiElimina
  12. In bocca al lupo Laura !!! Mi piace molto la trama l'ho leggerò

    RispondiElimina
  13. Questo libro mi ha incuriosita dalla prima volta che l'ho visto, e proprio ieri l'ho aggiunto alla wish list! Lo voglio assolutamente! So che non vincerò, ma non posso non partecipare! Grazie per l'opportunità!

    RispondiElimina
  14. Innanzitutto bocca al lupo all'autrice per il successo del suo libro.
    Laura scrive bene e sono contenta di partecipare a questo giveaway. Provo, non si sa mai.
    Grazie da Micaela.
    micaelac@tin.it

    RispondiElimina
  15. Se la trama ti intriga, l'estratto ti conquista ♡.♡
    Avevo già adocchiato questo gioiellino di libro e avevo intuito che fosse una bomba, con l'estratto me ne sono innamorata ;-)
    Mando tutti i miei auguri di buona fortuna all'autrice ☆☆☆☆☆

    Partecipo al Giveaway ;-)
    email: rosy.palazzo1612@gmail.com

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=829582727193460&id=100004252210765

    RispondiElimina
  16. ho letto la trama mi sembra molto accattivante ho pensato di partecipare anche se dubito che verrò estratta. Penso comunque di acquistarlo o leggerlo in prestito, brava l'autrice. Elisabetta

    RispondiElimina
  17. Bravissima Laura, ho sempre apprezzato i tuoi scritti e sono convinta che anche questo non sarà da meno. In bocca al lupo! ❤

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. La trama è intrigante, lascia spazio alla fantasia di là di quanto è riportato sulla quarta di copertina. Ho apprezzato in passato lo stile dell'autrice e sono convinta che Mille notti di te e di me non deluderà. Una storia simile a Pretty Woman? beh, non ho mai smesso di sognarla quindi... Il titolo mi riporta a una nota canzone anche se di poco differente, altra caratteristica che fa sciogliere il mio cuore romantico. Grazie Laura Gay!

    RispondiElimina
  20. Grazie a tutti per i numerosi commenti e le dimostrazioni di stima e affetto. Mi avete commossa.

    RispondiElimina
  21. Mea culpa non conoscevo questa autrice..il suo libro mi ha incuriosito parecchio..partecipo volentieri :-)

    RispondiElimina
  22. O.o sono curiossissima di leggerlo!

    RispondiElimina
  23. Mi piacciono i libri con trame del genere! Adoro le protagoniste con i capelli rossi perchè di solito hanno un bel caratterino!

    RispondiElimina
  24. Bellissimo!!!!! Ho letto la trama e già mi ha conquistato,
    complimenti Laura
    Ciao a tutte

    RispondiElimina
  25. Mi citate via Balbi e poi non posso partecipare al giveaway???? Uffy ma è un pezzo della mia lontana gioventù Balbi 5 (le genovesi capiranno).
    In bocca al lupo Laura!

    RispondiElimina
  26. Ho letto la trama è l'ho trovata estremamente intrigante! Un libro da leggere sicuramente! Partecipo con molto piacere.

    RispondiElimina
  27. la trama mi sembra piuttosto interessante ed intrigante, sono proprio curiosa di leggere questo romanzo

    RispondiElimina
  28. Ho adocchiato questo libro sin da subito la trama mi piace davvero tanto partecipo volentieri al giveaway e spero di essere fortunata!
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  29. grazie per l'opportunità
    di questo libro mi è piaciuto subito l'estratto: penso che sia molto intrigante!

    RispondiElimina
  30. Ciao! Io sarò di parte, perchè adoro il genere, però la trama mi sembra carinissima..e l'estratto molto intrigante! Trovo che sia una piacevole scoperta e credo proprio che sarebbe una lettura piacevole e scorrevole! Complimenti all'autrice e grazie per la bellissima opportunità! :)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!