Christmas in Love 2016 : "L'ASSAGGIO MANCATO" di Edy Tassi



IL COUNTDOWN  NATALIZIO E' ORMAI AGLI SGOCCIOLI E SAPPIAMO CHE SIETE IN PIENA CRISI PRE FESTE...SPEZZATE LO STRESS CON QUESTO NUOVO RACCONTO DI CHRISTMAS IN LOVE 2016! CE LO REGALA EDY TASSI, CHE NEL SUO L'ASSAGGIO MANCATO, TORNA ALLE ATMOSFERE DEL SUO ULTIMO ROMANZO, NON C'E' GUSTO SENZA TE ( E A COLLABORARE CON GLORIA BROLATTI, CHE FIRMA LA RICETTA IN FONDO),  PREPARANDO IL TERRENO PER UNA NUOVA ROMANTICA STORIA... BUONA LETTURA!


Che. Noia.
            Il che era sorprendente. Una festa natalizia noiosa era una contraddizione di termini, un ossimoro. Eppure Sonia era annoiata.
            Si guardò attorno per l'ennesima volta, seduta su un divanetto di pelle color cacao dalla forma incerta e decisamente scomoda.
            Gli addobbi erano carini. Minimali e allo stesso tempo opulenti al punto giusto, per una società sofisticata come La Marchand, con tutte quelle lucine candide che pendevano dal soffitto come migliaia di eteree stalattiti, il grande albero nell'ingresso che si rifletteva in tutte le alte pareti di vetro e decine di vasi di stelle di Natale bianche.
            I bicchieri tintinnavano, fra brindisi e risate. Per non parlare del profumo di cioccolato che permeava l'aria, e del buffet che era un trionfo di finger food sofisticato fatto di bicchierini, cucchiaini, coppettine, bocconcini. Praticamente tutto quello che poteva terminare in ini/ine ed essere infilato in bocca senza improvvisare giochi di equilibrismo con posate, tovaglioli e piatti.
            C'era stato anche il discorso di suo padre, Umberto Garavaglia, il responsabile della grande multinazionale belga, che, oltre a ringraziare come ogni anno i dipendenti, aveva voluto festeggiare il successo di Alto Cacao, la linea di prodotti per la grande distribuzione inaugurata da poco e che già sembrava essere diventata la rivelazione dell'anno.
            Parole sue.
            Però, nonostante i brindisi, i discorsi, il profumo di cacao e compagnia bella, alla fine era una festa natalizia come tutte le altre.
            O forse era a lei che sembrava tale. Perché era la millesima festa a cui partecipava. E il rituale era sempre più o meno lo stesso.
            Le persone erano sempre più o meno le stesse.
            Soprattutto una.
            Si sistemò dietro l'orecchio una ciocca castana fresca di riflessi color marsala e iniziò a giocherellare con il cerchio d'oro che le pendeva dal lobo, mentre con lo sguardo correva a Riccardo, il suo fidanzato. Lo stesso da... quanti anni? Dieci?
            Riusciva a prevedere ogni sua minima mossa, mentre si avvicinava al tavolo del buffet, per prenderle qualcosa da mangiare.
            Era sempre lui a offrirsi di farlo, soprattutto se nei paraggi c'era qualcuno che poteva assistere a quello sfoggio di galanteria. Nel caso specifico, un paio di impiegate de La Marchand, che già si erano prodotte in un paio di commenti su che privilegio fosse stare con un tale cavaliere, di quelli come ne erano rimasti pochi.
            Proprio.
            Socchiuse gli occhi e osservò Riccardo muoversi tra la folla agghindata a festa. Di solito, prima di arrivare a destinazione, si fermava a salutare almeno sei, sette persone. E infatti anche ora, Sonia contò:
            1) suo padre. Si erano visti e parlati già due volte nel corso della serata, ma Riccardo era uno che rispettava le convenzioni sociali e come la recluta che si mette sull'attenti ogni volta che incrocia il generale, anche lui dimostrava di tenere in conto ruoli e gerarchie;
            2) lo chef Massimiliano Vialardi, al quale Riccardo strinse con vigore la mano, prima di immergersi in un'animata e inutile conversazione, probabilmente su quanto fossero strepitose le sue creazioni. Creazioni che purtroppo andavano diminuendo a vista d'occhio. Soprattutto i canapè, la novità culinaria della serata che lei aveva tanta voglia di assaggiare e che, in teoria, Riccardo avrebbe dovuto portarle.
            Ne erano rimasti solo tre.
            3) Caterina. Cosa che Riccardo avrebbe senza dubbio potuto rimandare, tanto la sua amica non si sarebbe offesa. Ma no, lui si preoccupò non solo di salutarla ma anche di dirle qualcosa di divertente, a giudicare da come lei scoppiò a ridere. O forse si stava solo dimostrando educata, pensò Sonia caustica. Di certo l'umorismo non era uno dei tratti peculiari di Riccardo.
            Staccò gli occhi dal fidanzato. I canapè rimasti erano due.
            Con la punta della decolleté di vernice rosa iniziò a battere a terra.
            Si portò un'unghia laccata alle labbra, ma prima di infilarla tra i denti per iniziare a mordicchiarla si ricordò della manicure fresca e ci ripensò.
            Meglio fare un respiro profondo. Molto più sano ed economico.
            Due respiri profondi. Tanto Riccardo ormai aveva raggiunto il tavolo del buffet...
            PER CONTINUARE A LEGGERE
L'ASSAGGIO MANCATO
CLICCA QUI



PARTECIPATE A CHRISTMAS IN LOVE CON I VOSTRI COMMENTI AI RACCONTI. A FINE RASSEGNA FRA CHI AVRA' COMMENTATO ESTRARREMO TANTI LIBRI A SORPRESA.

APPUNTAMENTO A DOMANI PER UN NUOVO RACCONTO INEDITO DI CHRISTMAS IN LOVE 2016 ...PASSATE PAROLA E NON MANCATE!


Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!