IL ROMANZO MISTERIOSO - OTTAVA PARTE


ANCHE QUESTO SABATO E' DEDICATO AL READING CLUB E AL NOSTRO RM. GRAZIE DEI COMMENTI, QUESTA NUOVA PARTE IMMAGINO NE SUSCITERA' ALTRI... ERIC E' DAVVERO IRRESISTIBILE! BUONA LETTURA!

*Il contenuto di questo libro è adatto ad un pubblico adulto.*

OTTAVA PARTE
 Cap. 7
Da quel momento in poi il nostro corteggiamento per lettera iniziò seriamente e i nostri contatti di persona, lo sfiorarsi delle ginocchia, lo scambio incosciente di sguardi, le parole in codice a bassa voce, diventarono il clou delle mie settimane. Quello e i miei costanti progressi nel costruire per Cousins una biblioteca degna del suo nome. Avevo convinto il direttore a farmi usare una classe che avevo notato non veniva mai usata. Per il momento c’erano solo una dozzina di mensole di recupero e il sistema di catalogazione era rudimentale, ma stava crescendo, settimana dopo settimana. Così come il mio cuore sembrava crescere a ogni lettera di cui Eric mi faceva dono.
Tesoro, mi aveva scritto
Domenica era il mio compleanno. Adesso ho 32 anni, se le vuoi sapere. Tu quanti anni hai? Ci sono così tante cose che voglio sapere di te. Parlami del posto da dove vieni. Soprattutto quello che è diverso dal luogo in cui sono bloccato ora.
Quella notte a letto ho immaginato che tu venissi da me, come in una magia. Eri lì e c’eravamo solo noi e nessun altro, c’era un gran silenzio. Mi hai detto che volevi farmi un regalo per il mio compleanno. Ci siamo baciati e poi tu ti sei spostata verso il basso, la tua bocca e le tue mani sul mio collo, il mio petto, la mia pancia. Poi mi hai tirato giù i pantaloni, finché non hai visto quanto ero grosso e duro per la voglia che avevo di te. Poi la tua bocca è scesa su di me, così lenta e dolce, e ogni tanto ti fermavi, mi guardavi negli occhi, dicevi il mio nome o mi sorridevi. Ti ho chiesto se lo volevi quello che avevo da darti. E tu mi hai risposto sì, Eric, dammelo. E l’ho fatto. Dio, non ho idea se tu me lo faresti mai fare sul serio, ma per il mio compleanno mi sono concesso di immaginarlo…
E io gli avevo risposto.
Certo che ti lascerei farlo, il giorno del tuo compleanno e qualsiasi altro giorno. Vorrei le tue dita fra i miei capelli e la tua voce che mi dice cosa ti piace, e i tuoi fianchi che si muovono sotto i palmi delle mie mani e mi fanno capire quanto ti stai eccitando. Se mi dicessi di andare più veloce, lo farei. Se mi chiedessi, più a fondo, ti prenderei più a fondo. Se mi dicessi di succhiarti con più foga, lo farei. E quando non ce la fai più a resistere, ti pregherei di farmi assaggiare qualsiasi cosa tu volessi darmi…
Ricevevo i suoi fogli di venerdì e scrivevo subito i miei perchè arrivassero con la posta del sabato. Così era come se lo vedessi due volte alla settimana, visto che le mie lettere gli arrivavano quasi sempre di martedì e immaginare la sua attesa che veniva premiata, per me era quasi eccitante quanto aprire una delle sue lettere. Mi vestivo di verde, grigio, viola, nero, blu, bianco. Qualsiasi colore mi dicesse.
Tesoro, mi scriveva, le tue parole mi hanno rischiarato la settimana, succedono talmente tante cazzate qui, ultimamente, ma la sera posso rifugiarmi per un po’ nelle tue parole. Mi è piaciuto quello che mi hai scritto, che c’è profumo d’autunno adesso. Lo sento nell’aria le mattine che lavoro fuori dalla prigione. La scuola non mi è mai piaciuta e odio l’inverno, perciò penso di non amare il profumo d’autunno quanto te. Ma se le cose fossero diverse, forse potrei imparare ad apprezzarlo. Quando fuori diventa freddo, potrei nascondermi sotto le coperte con te tutto il giorno, dove starei al caldo. Quando nevica potremmo stare in casa e troverei centinaia di nuovi modi per farti stare bene…

VUOI CONTINUARE A LEGGERE L'OTTAVA
PARTE DEL ROMANZO?

PS: Per leggere le parti precedenti cliccate qui sopra e seguite le istruzioni.


Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!