MARIA MASELLA PRESENTA..." IL TESORO DEL MELOGRANO" ( Rizzoli/ YouFeel)


IN OCCASIONE DELL'USCITA DEL NUOVO ROMANZO IN EBOOK DI MARIA MASELLA, IL TESORO DEL MELOGRANO(Rizzoli/YouFeel), ABBIAMO CHIESTO ALL'AUTRICE DI PRESENTARLO ALLE NOSTRE LETTRICI .

Autrice: Maria Masella
Genere: Storico/ Erotico 
Uscita: 14 febbraio 2016
Lunghezza: 112 pagine
Editore: YouFeel Rizzoli

SOLO IN E-BOOK, Euro 2,99

TRAMA: Fidarsi di lei era difficile, rinunciare a lei impossibile.
Spagna, 1823. L’insurrezione capitanata da Rafael del Riego si è conclusa nel sangue, e i liberali sono stati braccati e giustiziati. In un clima di tensione e segreti, un misterioso ricattatore che si firma Melograno si impadronisce di una lettera compromettente per molte persone scampate a stento alla repressione, e il nobile inglese Burt Mailer viene inviato a Toledo per indagare. Ma le sue ricerche non portano a nulla, perché l’atmosfera della città è opprimente come quella di Palazzo Ribeira, presso cui è costretto ad alloggiare. Finché, a un ricevimento, un incontro lo scuote. L’affascinante e imprevedibile Blanca Vilar lo ammalia, risvegliando sogni che Burt credeva di aver dimenticato, e lo conduce alla scoperta di antichi misteri. Ma il segreto più grande è quello che custodisce Blanca stessa.
In un intreccio incalzante di pericolo e amore, inganno e desiderio, questo romanzo storico si tinge di rosso. Il colore del melograno, e della passione.

****
Care lettrici,  ho scritto la prima stesura di questo romance nel 1984, a trentasei anni. Scritto a mano, su fogli a quadretti, quelli con i buchi. Era il mio relax nei momenti liberi.
Mi ha sempre affascinato la Spagna...
E' da un dipinto di Goya, 3 maggio 1808, che è nato il desiderio di scrivere questa storia, non ambientandola durante la guerra contro i francesi di Bonaparte, ma quindici anni dopo, alla fine dell'insurrezione capitanata da Riego...
Non doveva essere una storia di guerra, ma d'amore, anzi di amori: l'amore molto carnale in una coppia e quello delicatissimo in un'altra, l'amore per la propria terra e per la libertà.
Ho messo in scena Blanca, fiera e decisa, esplicita e misteriosa, e Consuelo, timida e spaventata.
Come Blanca accetterà di condividere i propri segreti così Consuelo troverà il coraggio di opporsi a chi pretende di decidere la sua vita. Entrambe dovranno fidarsi del proprio cuore.
Blanca riporterà la passione nella vita di Burt che aveva voluto spegnerla e Consuelo aiuterà Miguel affrontando l'ignoto.
Perché, fin dalla prima stesura, ho voluto ambientare la loro storia a Toledo? Perché ricordavo di aver letto che la città era stata capitale di un forte regno dei Visigoti e  l'idea iniziale era che durante uno scavo venissero alla luce  dei gioielli...
Dopo tante stesure, dei Visigoti non è rimasta traccia nel romanzo, ma sono rimasti i gioielli ed è rimasta Toledo: la storia comincia con una lama e con una lama finisce!
Perché il melograno? Perché amo le pietre rosse: granati e rubini. E nella storia della Spagna il melograno ha un significato particolare.
Raramente penso a una musica scrivendo, ma, se questo romanzo avesse una colonna sonora, sarebbe la Carmen di Bizet, una delle mie Opere preferite.
MARIA MASELLA

LEGGI UN ESTRATTO… 
Fuori il sole stava tramontando. La terra vibrava di calore e la polvere era oro e sangue. Blanca alzò le braccia per porsi la mantiglia sul capo, con la stessa grazia decisa di quando aveva ballato. Burt era dietro di lei. All’inizio lo fece per aiutarla, poi le posò le mani sulle spalle, la girò. O fu lei a girarsi? Ora erano faccia a faccia. Forse l’aveva usato come schermo per incontrarsi con un amante, ma gli bastava guardarla per ardere di febbre. Si chinò, mentre una parte di sé gli gridava che aveva bevuto troppo vino.
            Blanca aveva labbra morbide, inaspettatamente docili. Accolse il bacio e dopo un attimo di esitazione cominciò a rispondere.
            Solo un bacio e nient’altro, si era detto Burt, invece la spinse contro il muro e cominciò a sondarle l’interno della bocca. Era morbida e sapeva delle prime fragole di stagione, già dolci ma ancora con una punta di aspro. Lasciò scivolare le mani aperte dalle spalle alle braccia in una ruvida carezza, mentre lei rimaneva immobile, accettando bacio e carezze. Spostò le mani e le posò sui seni ben coperti dal panno pesante, quei seni che da quando li aveva appena intravisti ballando ritornavano nei suoi sogni.
            Li strinse appena, la sentì inarcarsi contro di lui, segno che il gesto non le era per niente dispiaciuto. Strinse un po’ di più e lei gli si accostò. Mosse le dita e trovò i capezzoli piccoli e duri. Lei si stava eccitando, e lui lo era già.
            Alzò gli occhi. Il cocchiere guardava davanti a sé, assente.
            Quello che stava facendo era una follia, e neppure il lasciapassare l’avrebbe salvato dalla forca. Riportò lo sguardo su Blanca che aveva sulle labbra una specie di sorriso: era effetto della tensione sessuale o era soltanto divertimento per come stava manipolando uno straniero?
            «Dobbiamo ritornare, señor Inglese.»

            Burt la guardava, mentre la carrozza saliva le ripide vie di Toledo; avrebbe voluto comunicare con lei, ma ogni parola gli sembrava assurda, inadeguata. Baciandolo era stata veramente attratta o era un trucco? Sembrava averne una scorta inesauribile. E lui stava diventando pazzo di desiderio insoddisfatto.




L'AUTRICE
Maria Masella, laureata in Matematica, ha esordito nel 1986 con un racconto pubblicato su “Segretissimo” Mondadori. Da allora ha collezionato numerosi racconti e romanzi su varie riviste: quattordici noir e un romance storico. Ha pubblicato per diversi editori, tra cui Corbaccio e la collana I Romanzi Mondadori, e vinto diversi premi letterari.

VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:



TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
CLICCA SU G+ QUI SOTTO PER PROMUOVERE QUESTO LIBRO SU GOOGLE.


2 commenti:

  1. maria masella16/02/16, 10:44

    il prezzo è 2,49 non 2,99. grazie a Teresa Siciliano per la segnalazione!

    RispondiElimina
  2. Adoro il romanzo storico, specialmente se ben documentato. Se poi a questo aggiungiamo anche l'aspetto del romance allora il libro diventa irrinunciabile. Questo è un romanzo che promette intensità e passione; si capisce molto bene già dall'estratto e dalla presentazione e si intuisce il fuoco che divamperà tra i due protagonisti. E la Spagna si presta bene a fare da sfondo a questa storia: sole, calore, energia, passione.
    Lo stesso frutto, il melograno (da cui la città spagnola di Granada prende il nome e nel cui stemma c'è appunto il melograno) ha molti significati per diverse culture. Si potrebbe dire che racchiude in sé gli opposti: bianco/nero, morte/vita, uomo/donna ... Il melograno è sinonimo è sinonimo di fertilità, abbondanza, energia, vitalità. In sostanza, molte delle antiche leggende vedono nel melograno il potente simbolismo che unisce vita-sacrificio-morte-rinascita. Sarà così anche per i nostri protagonisti?
    Un caro saluto a Maria Masella.
    Claudia

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!