UN AMORE DA FILM di Suzanne Brockmann ( Mondadori) ->Recensione

Autrice: Suzanne Brockmann
Titolo originale: Heart Throb
Traduttore: Marta Capeari
Genere: Contemporaneo
Ambientazione : South Carolina, USA
Pubbl. Originale: Ballantine ,1999
Pubbl. Italiana :  Romanzi Mondadori coll. Emozioni n. 42, ottobre 2015
Parte di una serie: NO
Livello Sensualità : MEDIO
Disponibile in Ebook : Sì, euro 3,99


TRAMA: Dopo cinque anni di astinenza da alcol e droga, la stella del cinema Jericho Beaumont è pronto per il grande ritorno sulla scena. Darebbe qualsiasi cosa per ottenere la parte del protagonista in un film intenso e struggente ambientato nel Sud all'epoca dello schiavismo. La produttrice Mary Kate O'Laughlin, tuttavia, pur apprezzando il suo straordinario talento, sente di non potersi fidare di un ex alcolista, e gli impone un contratto capestro, costringendolo a una sorveglianza costante. Non immagina che sarà proprio lei a doversi sobbarcare il ruolo di baby-sitter, condividendo con Jericho un'intimità forzata, costantemente alle prese con il suo irresistibile fascino...


Da molto tempo non si vedeva un libro di Suzanne Brockmann all'orizzonte qui in Italia, sinceramente non capisco il motivo di questa lunga assenza di una delle più seguite e acclamate autrici internazionali di romance contemporanei e suspense, dal panorama delle pubblicazioni di casa nostra.
Una scrittrice maltrattata ingiustamente dai nostri editori con pubblicazioni interrotte o a singhiozzo delle sue serie più famose.
Questo romanzo non appartiene alle serie suspense più seguite, ambientato in una remota città del profondo sud degli Stati Uniti, fu pubblicato per la prima volta alla fine degli anni novanta.
Jed Beaumont, conosciuto con il nome d'arte di Jericho, è un famoso e talentuoso divo di Hollywood caduto in disgrazia per la sua dipendenza dall'alcool e dagli antidolorifici. I registi non fanno di certo la fila per scritturarlo e negli ultimi tempi gli vengono offerte solo parti in produzioni minori.
Dopo quasi sei anni di assenza dalle scene e dopo un ultimo litigio con alcuni addetti ai lavori, Jed umilmente si presenta alle audizioni pubbliche per una parte che capisce potrebbe rilanciare la sua carriera e riscattare la sua figura agli occhi dei potenti della mecca del cinema, nonché rilanciarlo come l'ottimo attore che intimamente sa di essere.
Kate O'Laughlin è il produttore del film, anche lei è in cerca di quello stesso successo e non vuole assolutamente scritturare Jericho per la parte del protagonista, non vuole rischiare di vedere sfumare il suo progetto a causa di un alcolizzato, di un drogato dal carattere instabile anche se dotato di un immenso talento.
Il regista però resta incantato dall'interpretazione di Jericho e convince infine Kate, la sua ex moglie, ad assumerlo, ma le postille sul contratto parlano chiaro, l'attore sarà sorvegliato giorno e notte da un supervisore in modo da evitare incresciosi ritardi nelle riprese.
Per un serio inconveniente, dopo pochi giorni, sarà proprio Kate ad assumere il ruolo del cane da guardia che dovrà restare attaccato a Jed giorno e notte, con le prevedibili conseguenze che non posso e non voglio raccontare per non togliere il piacere della lettura.
Per Jericho all'inizio è solo una buona occasione per provare a sedurre la donna e tentare di cancellare le vincolanti e mortificanti clausole contrattuali, ma nel corso delle settimane i due imparano a conoscersi oltre le maschere indossate quotidianamente. Kate però è dubbiosa: dove arriva l'attore Jericho e dove inizia quell'uomo meravigliosamente complicato di nome Jed? Ciò che chiede e pretende è solo sincerità, ma l'uomo ha passato tutta la vita a nascondere i suoi pensieri, il suo carattere e i suoi sentimenti, dovrà lavorare per riuscire a denudare completamente la sua anima e arrendersi al sentimento che in un primo tempo stenta a riconoscere.
Anche Kate si trascina dietro un bagaglio di problemi imbarazzanti, è stanca di essere considerata solo una donna con un corpo procace, perfino lei ha i suoi segreti, nessuno infatti immagina che il misterioso autore della sceneggiatura sia in realtà la bella produttrice della pellicola.
I personaggi secondari, i giovani Susie McCoy e Jamaal Hawkes cooprotagonisti del film, risultano molto interessanti e danno vita a una sotto-trama dolce e molto bella. Susie è una giovanissima star che cerca di diventare adulta, prendere le proprie decisioni e fuggire dal controllo assillante di un padre gretto e possessivo. Jamaal lotta per venire a patti con il ruolo di schiavo che lo turba e con un sentimento che sente nascere per la sua giovane collega, indimenticabile a mio parere è la scena dove Jericho insegna al giovane attore di colore come entrare nella parte, dove lo spinge a pensare come uno schiavo che aneli la libertà.
Suzanne Brockmann tesse una trama a tratti struggente, divertente e non da ultimo, perfettamente credibile, con personaggi ben sviluppati, con scene d'amore calde e appassionate senza dimenticare di toccare temi più forti, per esempio, come l'influenza di uno sfondo familiare degradato possa danneggiare tutta l'esistenza di un uomo e possa fargli intraprendere percorsi autodistruttivi.
Sono rimasta incantata dalla capacità dell'autrice di scrivere due storie d'amore parallele completamente diverse, immerse in un'altra storia quale la trama del film in lavorazione, dove i caratteri dei protagonisti del libro si intersecano con quelli dei personaggi della pellicola in lavorazione, passato e presente perfettamente intrecciati con tematiche serie come l'abuso di sostanze, la riabilitazione e il razzismo sia quello passato dello schiavismo, che quello attuale più strisciante dove un giovane attore di colore si sente proporre solo parti di rapper o spacciatore e dove il genitore di Susie, non trova altra parola che “negro” per insultarlo.
Mi sento di consigliare la lettura di questo romanzo contemporaneo a tratti un po' oscuro, ma sdrammatizzato da dialoghi frizzanti e da una sottile ironia. Un libro assolutamente non banale e scontato, diverso dai contemporanei fotocopia che ultimamente abbondano e che tendono a sminuire e degradare la narrativa rosa.






DA LEGGERE DI SUZANNE BROCKMANN IN ITALIANO
Nota: E' bene che le lettrici sappiano che i romanzi  usciti in collane con formati piccoli o in antologie sono stati tagliati rispetto agli originali 
(*) I titoli in antologia con l'asterisco appartengono alla serie sui Navy SEALs Tall,Dark and Dangerous che comprende 11 libri.
Body Guard (1999) - Ed. italiana: Senza respiro , I Romanzi Mondadori Emozioni, febbraio 2014 - LEGGI QUI la ns recensione
Heart Throb (1999) Ed. italiana: Un amore da film , I Romanzi Mondadori Emozioni, ottobre 2014 
Scenes of Passion (2003)Ed. italiana: Proposta Indecente , Harmony Destiny,  2015
Hero Under Cover(1994)- Prince Joe*(1996)- Forevere Blue* (1996)- Ed. italiana in antologia: Indagini molto personali , Harmony Extra, ebook 2013
Letters to Kelly (2003) - Ed. italiana in antologia con altre autrici: Intrighi e suduzione , Harmony Extra, ebook 2013
No Ordinary Man (1996)- Hawken's Heart*(1998)-Not Without Risk(1995)  - -Ed. italiana in antologia: Oscuri pericoli , Harmony Extra, ebook 2014

Serie TROUBLESHOOTER
( la serie in originale comprende 16 libri e alcune novelle)
1.The Unsung Hero(2000)-Ed. italiana : L'eroe dimenticato , Leggereditore, 2014 - LEGGI QUI la ns recensione
2.The Defiant Hero(2000)- Ed. italiana : L'eroe ribelle , Leggereditore, 2014 - LEGGI QUI la ns recensione

*****
L'AUTRICE
Suzanne Brockmann, una delle più affermate autrici del genere romantic suspense, ha al suo attivo oltre cinquanta romanzi. Sin dall’esordio, nel 1993, ha conquistato i vertici della classifica del New York Times. Ha ricevuto numerosi premi: due volte il RITA, sette volte il Romantic Times Reviewer’s Choice, sedici volte il WISH Award, e per sei volte è stata insignita della Gold Medal, sempre dal Romantic Times. L’autrice ha conquistato negli anni una folta schiera di lettrici, che attendono con trepidazione la pubblicazione dei suoi libri.( *Fonte: sito editore). Negli Stati Uniti ai primi del 2016 il secondo volume della  nuova serie RS Reluctant Heroes.
VISITA IL SUO SITO: 
http://www.suzannebrockmann.com/


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? VORRESTI LEGGERE PIU' LIBRI DI QUESTA AUTRICE?


7 commenti:

  1. un'altra autrice di cui non ho ancora letto nulla (ma quante ce ne sono!!!)
    per cui aggiungo subito alla lista.... devo recuperare ....

    RispondiElimina
  2. Perché Leggereditore ha interrotto la serie dei troubleshooters di nuovo? Speravo che questa volta l'avrebbe pubblicata partendo dall'inizio e invece si è di nuovo fermata.
    Le stupidaggini invece le pubblicano dalla prima all'ultima pagina, che schifo!

    RispondiElimina
  3. Ho conosciuto quest'autrice proprio con i due romanzi l'eroe dimenticato e l'eroe ribelle. E ne sono rimasta affascinata...e delusa per il fatto di dovermi accontentare e sperare nella traduzione e pubblicazione degli altri 14...! Comunque avevo già deciso di acquistare altri libri di questa scrittrice, perché davvero meritevole, mai banale e coinvolgente.

    RispondiElimina
  4. Non conosco questa scrittrice, e il genere del romanzo non e' fra i miei preferiti, tuttavia questa recensione tanto appassionata mi ha proprio invogliata alla lettura! Aggiungo il titolo alla mia (purtroppo lunga) whishlist.

    RispondiElimina
  5. Ho vonosciuto la brockmann anni fa quando iscirono i primi romanzi dei troubleshooters nella collana gli aceri di fanucci poi più nulla.
    Quando ricominciarono la serie da capo mo dissi vai questa volta fanno le cose per bene e invece anche questa volta il nulla. Ne ho letti altri in inglese perché mi piace il suo modo di raccontare.
    Mi accontento anche di questi contemporanei, ma il suo meglio lo da nei RS

    RispondiElimina
  6. meno male che ogni tanto pubblicano un contemporaneo per donne adulte e non per ragazzine a me è piaciuto molto

    RispondiElimina
  7. come spesso accade concordo con Samantha, già comprato e letto, è vero è bravissima nei suspense, ma questo ha una trama ben orchestrata e credibile, quello che adoro di quest'autrice è che parte dall'eroe maschile riuscendo con bravura a descriverne la psicologia, i protagonisti non sono sempre sicuri di sè spesso vivono momenti di crisi, ma ovviamente si tratta di romance e il lieto fine giunge sempre! Bravissima!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!