OUTLANDER – PRIGIONIERO DI NESSUNO di Diana Gabaldon (Corbaccio) -> Recensione

Autrice: Diana Gabaldon
Titolo originale: Written in My Own Heart’s Blood
Traduttrice: Chiara Brovelli
Genere: Time-travel
Ambientazione: Scozia, America
Pubb. originale: Baror International, 2014
Pubb. Italiana: Corbaccio, 2015, 533 pag, 19,90
Parte di una serie: Sì, 15° della serie “Outlander
Livello di sensualità: MEDIO
Disponibile in e-book: Sì, a 3,99 €

TRAMA: 1778: la Francia dichiara Guerra all’Inghilterra, l’esercito britannico abbandona Philadelphia e, in queste circostanze, Jamie Fraser, creduto morto per annegamento, ricompare per scoprire che il suo migliore amico ha sposato sua moglie.
Contemporaneamente il conte di Ellesmere scopre con orrore di essere in realtà figlio del ribelle James Fraser, e il nipote Ian vuole a tutti i costi sposare una quacchera. Una situazione disastrosa, in cui Claire e la sorella di Jamie, Jenny, possono solo cercare di arginare i danni. L’unica nota positiva è che la figlia di Jamie e Claire, Brianna, è al sicuro con la sua famiglia nella Scozia del ventesimo secolo… Oppure no? La verità è che Brianna è alla disperata ricerca del proprio figlio, che è stato rapito da un individuo determinato a scoprire i segreti di famiglia e Roger, il marito, si è avventurato nel passato alla ricerca del ragazzo… senza sospettare che invece è nel presente che deve cercare… E adesso che Roger è fuori combattimento, il rapitore si può concentrare sul suo vero obiettivo: Brianna.


ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER PER CHI NON HA LETTO I ROMANZI PRECEDENTI!

Si portò le mie mani alla bocca e mi baciò i palmi rivolti verso l’alto, prima uno e poi l’altro. Il suo alito era caldo sulle mie dita, la barba corta e morbida. «Io ho amato altre persone, e ne amo ancora molte, Sassenach… ma soltanto tu tieni il mio cuore tra le mani» mi disse, dolce. «E lo sai.»

Il libro precedente si era concluso con un vero e proprio cliffhanger: Claire era stata ferita da un’arma da fuoco e giaceva al suolo insanguinata. Il quindicesimo volume prosegue la narrazione proprio da questo punto e ci descrive la preoccupazione di Jamie, chino sul corpo esangue della moglie, incurante del fatto di essere un generale dell’esercito dei ribelli, con dei doveri da compiere e ordini a cui obbedire. Per lui l’unica cosa che conta è la sua amata che lotta tra la vita e la morte.
Come inizio non è proprio niente male. Da cardiopalmo, oserei dire. La suspense è tenuta alta e noi fan della saga di Outlander assistiamo impotenti ai tentativi di rianimare la nostra beniamina. Come nel libro precedente, tuttavia, alle vicende dei nostri eroi si affiancano però quelle di molti altri personaggi, tutte una più avvincente dell’altra.
Assisteremo a un doppio matrimonio, quello fra il giovane Ian e Rachel e tra Denny e Dottie. La Gabaldon saprà regalarci momenti di grande tenerezza, ma anche di passione, descrivendo le prime notti di nozze di questi personaggi che ormai sono entrati con prepotenza nei nostri cuori.
Poi troveremo nuovamente William alle prese con Jane e sua sorella Fanny, sempre in mezzo ai guai e sul filo del rasoio. Devo dire che mi sono commossa moltissimo per la storia di Jane e ho versato qualche lacrima. Ma l’autrice non ci concede respiro, passa da un’avventura all’altra, tenendoci sempre col fiato sospeso.
Assisteremo ai preparativi di Brianna che si appresta a raggiungere Roger nel 1739. Molto toccante sarà il suo incontro con Brian Fraser e parecchio movimentato. E che dire di Buck che finalmente ha la possibilità di conoscere i suoi veri genitori?
Lo ammetto, in questo libro troviamo un colpo di scena dopo l’altro, al punto che siamo portati a divorarci le pagine per scoprire cosa accadrà in seguito.
Unica nota negativa sono le divagazioni ormai tipiche dell’autrice: troppi gli interventi medici di Claire, le operazioni e via di seguito, alcune anche raccapriccianti, come nel caso dell’amputazione della gamba di un personaggio secondario. Non so se siano espedienti per allungare la storia o se c’è chi trova queste parti interessanti. A mio parere sono davvero eccessive ed è questo il motivo per cui non riesco a dare cinque cuori a questo romanzo che pur mi è piaciuto e mi ha regalato momenti di forti emozioni.
Il finale poi è stupendo: dolce, romantico e toccante. Resta solo l’amarezza di dover attendere forse altri quattro anni prima di poter leggere il seguito. Ma in fondo fa parte del gioco.












LEGGI QUI TUTTA LA BIBLIOGRAFIA DELLA SAGA OUTLANDER DI DIANA GABALDON TRADOTTA IN ITALIA  
( ELENCO E COMMENTI A CURA DI LAURA GAY)


L'AUTRICE 
Diana Gabaldon è nata in Arizona nel 1952. Si è laureata in zoologia, ha un master in biologia marina e un PhD in ecologia e per anni ha insegnato nel dipartimento di Scienze ambientali dell’Arizona State University. Nel 1991 ha pubblicato il suo primo romanzo dando vita alla serie «Outlander», primo capitolo di una saga appassionante tradotta in oltre 20 lingue. I libri di Diana Gabaldon hanno venduto oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo e in Italia sono tutti pubblicati con successo daCorbaccio (anche in edizione TEA).

VISITA IL SUO SITO: http://www.dianagabaldon.com/

****

TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO?  L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? CONDIVIDI LA NOSTRA RECENSIONE? QUALE CAPITOLO DELLA SAGA OUTLANDER PREFERISCI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.




1 commento:

  1. i romanzi della gabaldon in nuova edizione mi attraggono molto meno il prezzo dei volumi singoli elisabetta

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!