OUTLANDER. LEGAMI DI SANGUE di Diana Gabaldon –> Recensione

Autrice: Diana Gabaldon
Titolo originale: Written in My Own Heart’s Blood
Traduttrice: Chiara Brovelli
Genere: Storico, Time-travel
Ambientazione: America, Scozia
Pubblic. Originale: Baror International, 2014
Pubblic. italiana: Corbaccio, 28 maggio 2015, pp. 699,  € 19,90
Parte di una serie: Quattordicesimo libro della saga “Outlander”
Livello di sensualità: MEDIO
E-Book: Sì,  € 9,99

TRAMA: 1778: la Francia dichiara Guerra all’Inghilterra, l’esercito britannico abbandona Philadelphia e, in queste circostanze, Jamie Fraser, creduto morto per annegamento, ricompare per scoprire che il suo migliore amico ha sposato sua moglie. Contemporaneamente il conte di Ellesmere scopre con orrore di essere in realtà figlio del ribelle James Fraser, e il nipote Ian vuole a tutti i costi sposare una quacchera. Una situazione disastrosa, in cui Claire e la sorella di Jamie, Jenny, possono solo cercare di arginare i danni.
L’unica nota positiva è che la figlia di Jamie e Claire, Brianna, è al sicuro con la sua famiglia nella Scozia del ventesimo secolo… Oppure no? La verità è che Brianna è alla disperata ricerca del proprio figlio, che è stato rapito da un individuo determinato a scoprire i segreti di famiglia e Roger, il marito, si è avventurato nel passato alla ricerca del ragazzo… senza sospettare che invece è nel presente che deve cercare… E adesso che Roger è fuori combattimento, il rapitore si può concentrare sul suo vero obiettivo: Brianna.


*ATTENZIONE,  SPOILER PER CHI NON HA LETTO I LIBRI PRECEDENTI*
A quelle parole, il suo viso cambiò; inspirò profondamente e mi prese tra le braccia. Io lo strinsi, forte, e insieme ci lasciammo andare a un enorme sospiro, e ci tranquillizzammo, la sua testa che si chinava sulla mia. Mi baciò i capelli, e io girai la faccia verso la sua spalla, la bocca aperta sulla scollatura della camicia aperta, le ginocchia di entrambi che cedevano lentamente, in preda a un sollievo reciproco.
Ho iniziato la lettura di questo romanzo trepidante di curiosità. L’autrice ci aveva lasciati con un sacco di interrogativi in sospeso: Il piccolo Jem era stato rapito, Roger e Buck avevano attraversato di nuovo il cerchio di pietre, William aveva appena scoperto chi è il suo vero padre e lord John aveva confessato a Jamie di essere andato a letto con sua moglie.
Gli ingredienti per un ottimo romanzo c’erano tutti e la Gabaldon non si è smentita neppure questa volta: ha saputo intrecciare i destini dei personaggi in modo sapiente ed esperto, aumentando la curiosità di noi lettori, e trascinandoci attraverso nuove avventure, una più emozionante dell’altra.
La prima parte del romanzo è incentrata su Jamie, Claire, lord John e William. Ciascuno con le proprie avventure, i propri dubbi, le proprie sofferenze. Devo dire che il personaggio che mi ha colpita di più è stato proprio William. Finalmente scopriamo il suo lato più umano, le sue debolezze. E mentre in precedenza mi era sembrato un personaggio freddo, al limite dell’antipatia, qui l’ho rivalutato. Mi è piaciuto molto il suo incontro con la prostituta Arabella Jane e il suo lato cavalleresco che lo porta a proteggerla, innescando una serie di vicende mozzafiato.
Anche il ritrovarsi di Jamie e Claire è stato emozionante. Peccato che l’autrice ci abbia fatto sospirare parecchio, prima del loro incontro. In effetti, l’unica pecca del romanzo è la caratteristica della Gabaldon di perdersi in numerose avventure, troppe, ricche di personaggi nuovi, che non fanno altro che sviare il lettore dalla vicenda principale.
Ho riscontrato all’interno del romanzo parti un po’ noiose e più volte ho provato la tentazione di saltare delle pagine, per arrivare al punto che attendevo con ansia. Ma ho resistito e alla fine sono stata accontentata.
La seconda parte, invece, vede come protagonisti Brianna, il piccolo Jem e Roger. Lo ammetto, è stata la parte che ho preferito in assoluto: quella più ricca di azione, suspense e colpi di scena. L’ho praticamente divorata. E ho apprezzato tantissimo l’espediente della Gabaldon di rimettere in gioco vecchi personaggi, quasi dimenticati, tra cui uno in particolare di cui prima sapevamo poco, e solo attraverso i ricordi di Jamie, e che ora impariamo a conoscere meglio. Sarà un modo per prepararci al libro che vuole dedicare a questo personaggio e alla sua storia d’amore? Può darsi. Comunque sia, è stato un tentativo apprezzabilissimo.
Con la terza e quarta parte ritorniamo ai nostri protagonisti: Jamie e Claire. Ma accanto a loro si muovono anche tutti gli altri personaggi minori: lord John, William, Ian e ciascuno di loro avrà tanto da raccontarci. La Gabaldon ci terrà sul filo del rasoio fino all’ultimo, e ci saluterà con un vero cliffhanger. Ebbene sì, preparatevi a un vero colpo di scena che vi porterà a voler cominciare subito la lettura del quindicesimo romanzo. Be’, tranquille. Per fortuna è già in vendita su tutti gli store, quindi non dobbiamo aspettare anni per placare la nostra curiosità. Io l’ho già iniziato.
Per concludere, vorrei attribuire una nota di demerito alla casa editrice Corbaccio per la pessima traduzione. Il testo è pieno di refusi, verbi coniugati male, un vero strazio. Magari sottoporlo a editing, o almeno a una correzione delle bozze, non sarebbe stata una cattiva idea.












LEGGI QUI TUTTA LA BIBLIOGRAFIA DELLA SAGA OUTLANDER DI DIANA GABALDON TRADOTTA IN ITALIA  ( ELENCO E COMMENTI A CURA DI LAURA GAY)


L'AUTRICE 
Diana Gabaldon è nata in Arizona nel 1952. Si è laureata in zoologia, ha un master in biologia marina e un PhD in ecologia e per anni ha insegnato nel dipartimento di Scienze ambientali dell’Arizona State University. Nel 1991 ha pubblicato il suo primo romanzo dando vita alla serie «Outlander», primo capitolo di una saga appassionante tradotta in oltre 20 lingue. I libri di Diana Gabaldon hanno venduto oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo e in Italia sono tutti pubblicati con successo daCorbaccio (anche in edizione TEA).

VISITA IL SUO SITO: http://www.dianagabaldon.com/

****

TI INTRIGA QUESTA NUOVA PARTE DELLA SAGA OUTLANDER E TI PIACEREBBE LEGGERLA? L'HAI GIA' LETTA? COSA NE PENSI? CONDIVIDI LA NOSTRA RECENSIONE? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.



1 commento:

  1. Refusi in un libro della Gabaldon??? Ma è un oltraggio! °___° Se poi consideriamo il prezzo del volume...

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!