DIANA PALMER, LA REGINA DEL WESTERN ROMANCE

Era il giugno del 1993 e mi trovavo al mare. Passai davanti a un’edicola e vidi una copertina che mi attrasse particolarmente. Già da anni leggevo romanzi rosa ma della serie Rose Blu oppure Bluemoon e la mia esperienza con gli Harmony era legata ai libri omaggio che venivano dati con saponi e riviste (conservo ancora Nell’antro della Belva di Anne Mather, in regalo con le saponette Lux e guai a chi me lo tocca) ma a dire il vero non ne avevo mai comprato uno. Decisi su due piedi di prenderlo, mi piaceva il titolo, mi piaceva la cover, mi piaceva la trama. Era Una Splendida Farfalla di Diana Palmer, e fu amore a prima lettura! Mi invaghii letteralmente di Evan Tremayne, il protagonista, così forte, macho, bello, maschio alpha, tutto insomma. Era il mio prototipo di uomo ideale. Da quel libro cominciò la mia ricerca di tutto quello che di questa autrice era stato pubblicato, sia in Harmony che in Bluemoon e davvero i titoli erano
tantissimi ma non mi ero mai resa conto di aver letto libri suoi, anche se li conservavo. Mi era particolarmente caro Stasera tacchi a spillo e appena capii che l’autrice era la stessa, cominciai a notare delle particolarità, dei piccoli tratti distintivi con cui la Palmer descrive i suoi personaggi. Cercare però di trovare quello che non ero riuscita a comprare era un’impresa titanica, almeno fino all’arrivo di internet e dei vari mercatini online. A tutt’oggi, però, posso dirvi che possiedo l’intera collezione Palmer pubblicata, anche i doppioni a cui hanno cambiato il titolo o che sono stati editi da Case diverse. Li ho tutti tranne uno, praticamente introvabile: Febbre d’Amore, Bluemoon Special del 1991.

Ma cerchiamo di conoscere Diana Palmer.
Diana Palmer
Susan Spaeth Kyle, nata ad Amarillo, Texas, l’undici dicembre 1946, è stata per sedici anni giornalista col suo vero nome, poi, nel 1976 decide di dedicarsi a tempo pieno alla stesura di romanzi  rosa con il nome di Diana Palmer. Con l’andare degli anni ha usato vari pseudonimi quali Diana Blaine, Katy Currie e Susan Kyle. Ma cosa fa di questa donna la regina indiscussa del romance d’evasione anni 80/90? Credo il suo prototipo di maschio, infatti sono i classici uomini che si sono fatti da soli, ricchi o meno non ha importanza, ma conservano quell’orgoglio maschio che li rende forti, protettivi e soprattutto sanno piegarsi di fronte all’amore, senza però diventare zerbini. C’è una cosa da dire: sono tutti uguali. Che si chiamino Evan, Judd, Russell, Jace, Nicholas, Jacob, Cameron, Cannon, Cabe, Pierce, non ha importanza. Tutti, dico tutti, hanno un carattere scontroso, sono supernavigati, sanno trattare le donne in maniera impeccabile quando è il momento - badate bene, ho detto quando è il momento, non sempre - sono psicologi fatti e finiti perché  comprendono quello che l’eroina pensa ma non dice e sanno come comportarsi di conseguenza, sanno aspettare, sanno controllare gli istinti, sanno fino a che punto tirare la corda, sanno quando capitolare, sanno quando è il momento di redimersi. Sì, perché oltre a tutte queste belle caratteristiche, sono anche affetti da stronzaggine acuta, malattia dilagante tra gli uomini Palmer. La scusa ufficiale per tutti è: tu meriti di più. 

Veniamo al lato fisico. Ce ne fosse uno basso e pelato... alti, mori, villosi fino all’inverosimile (probabilmente la nostra Diana ama gli uomini pelosi, sia benedetta per questo!) ben piantati, superdotati, fumatori incalliti finché la sigaretta non è passata di moda, sono sempre e dico sempre “grandi” nel senso di età, e il divario generazionale tra lui e lei si fa sentire e gioca sempre a favore di lui in quanto più maturo e logicamente più esperto della vita. Ma non sono belli. Non tutti almeno. Spesso la Palmer dà loro piccoli difetti fisici poco rilevanti tipo le orecchie a sventola, i piedi grandi, un viso non convenzionale, che non si può classificare bello, ma interessante. Non sono perfetti insomma, ma hanno fascino da vendere. Alcuni sono segnati nel corpo da tremende cicatrici come ne La Legge del Silenzio e Scintille di Passione, altri hanno un passato torbido e devastato da lutti e dolori atroci come in Rosso Passione,  Accadde a Parigi e Passione Pericolosa, e questo li rende
refrattari a nuovi legami e cattivi a volte nei confronti della lei di turno, fino a diventare spregevoli nelle loro azioni, che sono però giustificate – in parte - da quel senso di vuoto che li domina e dalla paura di perdere nuovamente o di essere rifiutati.

Le eroine. Non mi ci ritrovo, sono costantemente in lotta tra il parteggiare per loro o mandarle al caldo. Sì perché, va bene essere ingenue ma farsi trattare male in nome dell’amore, mai. Solo che la Palmer è maestra nel dosare anche questo, non arriva mai infatti a limiti estremi, le fa bistrattare ma si ferma prima che la cosa risulti odiosa, anche perché le riveste di un’ingenuità tale e talmente tante disgrazie, che è difficile pensare che possa andare tutto liscio. Sono donne dall’infanzia difficile, segnate da traumi, sia fisici che psicologici, che nella maggior parte dei casi impediscono loro di vivere il sesso con naturalezza. Hanno paura degli uomini e del loro lato selvaggio, temono la sopraffazione fisica perché nel loro passato qualcuna, madre o sorella, è stata maltrattata, violata, picchiata da qualche imbecille pseudo macho, alcolizzato e manesco, quando non sono loro stesse ad aver subìto ciò. Tutto questo le rende chiuse come ricci, prive di qualsiasi tipo di esperienza, neppure il bacio a volte è contemplato, si negano qualsiasi tipo di vicinanza o coinvolgimento fisico. Amano per anni a distanza e in silenzio l’uomo che ritengono l’unico per loro, finché costui non si accorge della loro esistenza e, prima le strapazza un po’, e poi alla fine cede all’amore, immancabilmente. E sono rigorosamente vergini, e se non lo sono, le loro
esperienze precedenti sono la gioia di ogni psicologo, perché talmente umilianti e dannose per la loro personalità che ci si domanda come abbiano fatto a crescere senza turbe eccessive.
E allora perché, di fronte a tutte queste premesse poco edificanti, i romanzi di Diana Palmer sono considerati quasi oggetti di culto? Semplice, perché noi, donne forti ed emancipate, che abbiamo bruciato reggiseni in piazza e rivendichiamo –giustamente - l’uguaglianza dei diritti, noi, donne del terzo millennio, che ci piaccia o no, amiamo che l’uomo si prenda cura di noi, che dimostri di avere le palle, di essere quello che prende in mano la situazione, che ci coccoli e ci consideri al centro del suo universo, l’unica e insostituibile donna per lui. Questo poi alla fine sono le eroine di Diana, sono donne uniche, che hanno saputo giocare bene le loro carte, senza bisogno di mezzucci e falsità per arrivare a coronare il loro sogno d’amore. Sono loro stesse, pro e contro, pregi e difetti, senza nascondere nulla.

Alle nuove generazioni di lettrici probabilmente Diana Palmer non susciterebbe le stesse emozioni contrastanti che ha suscitato invece nella mia di generazione e per contrastanti intendo il desiderio di prendere a padellate in faccia uno qualsiasi dei suoi eroi, per poi volerlo accanto, un attimo dopo, come padre dei propri figli e tutto questo in ogni benedetto romanzo. Ci può essere qualche variante, ok, al posto delle padellate, una mazza chiodata, ma il concetto è quello.
Attualmente Diana Palmer ha al suo attivo più di centocinquanta romanzi divisi in saghe e serie più o meno lunghe, che spesso si intersecano tra di loro ma il bello è che ogni libro, a parte un paio di eccezioni, ma un paio e non di più, è una stand alone e non c’è bisogno di sapere per forza cosa è successo prima poiché i personaggi secondari che ravvivano ogni storia, non invadono e non aggiungono e non tolgono nulla ai due principali. Si intuisce che hanno avuto o che avranno un percorso tutto loro, ma la loro presenza non pregiudica la lettura, anzi, casomai mette curiosità e voglia di sapere cosa accadrà.

La sua saga più famosa è la Long Tall Texan e conta trentuno capitoli. Ambientata principalmente nella piccola cittadina di Jacobsville, in Texas, nei pressi di Austin, è letteralmente il cuore di tutte le sue storie e da lì partono o approdano i suoi personaggi. Jacobsville è il crocevia da cui è obbligatorio passare, un po’ come al Monopoli, dove non puoi evitare di passare prima o poi per Parco Della Vittoria. La Long Tall Texan si incrocia a un certo punto con la Soldier Of Fortune (e qui apro una parentesi obbligatoria per Un Posto Nel Tuo Cuore, che ancora oggi mi manda in brodo di giuggiole!) saga su un gruppo di mercenari spietati e tutti d’un pezzo che, passando per Jacobsville o Austin, trovano la loro metà e si innamorano. Filo conduttore per moltissime storie è la lotta al crimine organizzato e allo spaccio di stupefacenti. Jacobsville, oltre a essere un vivaio di maschi belli e aitanti è, a quanto pare, anche un punto fermo per lo smistamento della droga proveniente dal Messico e dalla Colombia. Purtroppo però non tutti i titoli sono stati tradotti ed è un peccato perché vorrei davvero leggere tutto di quest’autrice. Alcuni romanzi, purtroppo, sono stati terribilmente tagliati per farli rientrare nel formato della collana in cui sono stati pubblicati: sarebbero quasi tutti come lunghezza degli Harmony Romance ma parecchi sono Destiny o Collezione, decisamente più piccoli.

Altra saga che io adoro è la Hutton&Co a cui, fortunatamente, non è stato decurtato il numero di pagine, anche se manca la traduzione di un romanzo della serie. È composta da Accadde a Parigi, Fra Orgoglio e Passione, La Legge del Silenzio, The Texas Ranger (mai tradotto) e Una Donna Speciale.
In Accadde a Parigi, troviamo un uomo devastato dal dolore per la perdita della moglie. Ferito nell’animo, disilluso e incapace di provare ancora sentimenti, Pierce si trova a dover proteggere Brianna da un possibile rapimento e l’unico modo che ha per tenerla sotto controllo è sposarla, anche se dichiara che mai considererà vero il matrimonio e non vuole nessuna fisicità tra di loro in quanto ancora innamorato della prima moglie. Complice la forte attrazione e la dolcezza di Bianna, Pierce si troverà a consumare il matrimonio in una squallida cella nel bel mezzo del deserto africano e, al culmine della passione, sarà il nome della moglie defunta che invocherà, piuttosto che quello della donna che sta possedendo (capito perché la mazza chiodata?). Sarà un percorso lungo e doloroso per entrambi, ma alla fine l’amore vincerà come sempre.
In Fra Orgoglio e Passione Tate si troverà a fare i conti con la bella Cecily. Di origini indiane, Tate si auto nomina  tutore della ragazza, ma non vuole avere nulla a che fare con lei dal punto di vista affettivo, poiché se mai si sposerà, sarà con una della sua razza. Difficile, ma non impossibile fargli cambiare idea e Cecily dovrà scontrarsi con la caparbietà e l’ottusità dell’uomo prima che questi capisca cosa conta veramente nella vita.
Ne La Legge del Silenzio, Philippe Sabon, principe di un piccolo stato dell’Arabia, tremendamente deturpato nel corpo, vive una vita a metà, convinto che la sua mascolinità sia stata definitivamente compromessa dalla mina antiuomo che lo ha ferito, finché non arriva Gretchen a smentire questa convinzione. E anche qui non sarà una passeggiata di salute per la ragazza conquistare il cuore di Philippe che si crede innamorato di un’altra
donna che ha avuto per lui parole di conforto in un momento critico della sua vita.
The Texas Ranger, titolo non tradotto, è il libro che parla di Marc, fratello di Gretchen, agente FBI ed ex Texas Ranger, con un passato difficile e una storia che gli ha lasciato l’amaro in bocca.
Una Donna Speciale , invece, è un racconto abbastanza breve tanto che fa parte della raccolta Magia del Sud,  in cui si da spazio a un agente FBI che aveva fatto irruzione nei libri precedenti della serie.

E potrei andare avanti all’infinito davvero. Ho adorato e rileggo ogni tanto Orgoglio e Amore, l’apoteosi in assoluto del maschio Palmer, così freddo e duro fuori e altrettanto sofferente e innamorato dentro. Bellissimo e malinconico è Prima della Passione che è considerato il più sensuale ed erotico che la Palmer abbia mai scritto, e lo è davvero. I due personaggi, Cord e Maggie, provengono da un’infanzia degradata e umiliante e crescendo si sono allontanati ma c’è qualcosa che li lega indissolubilmente e presto scopriranno cosa. Rosso Passione, di una dolcezza disarmante, è il libro in cui la differenza d’età tra i due, che di solito si aggira tra i dieci e i quindici anni, diventa marcata. La Palmer non è chiara, non ha voluto essere precisa, ma facendo un po’ due conti, tra
Cortez e Pheobe ci sono ben ventitré anni di differenza. Ma alcune menzioni speciale le devo fare: Da donna a femmina, Morbida come un batuffolo, La moglie del Diavolo, Fuoco contro Ghiaccio, Diamante grezzo (da cui fu tratto un film per la TV nel 1988, Una Ragazza Preziosa) L’uccello ferito, Lady Amore, Amico mio amore mio, sono tutti titoli Bluemoon anni 80/90 e sono incredibilmente belli, da leggere e rileggere.
Gli ultimi libri usciti della Palmer negli Stati Uniti sono Invincible a copertina rigida e Wyoming Strong, in paperback per la grande distribuzioni, entrambi del 2014.
Quello che mi dispiace è che la Harlequin, avendo i suoi diritti, preferisca ristampe di cose già viste e riviste, invece di pubblicare romanzi degli ultimi anni. Peccato, perché è un’autrice che ha fatto e continua a fare la storia del romance.








ULTIMI USCITI DI DIANA PALMER IN EBOOK ELIT





I LIBRI DI DIANA PALMER TRADOTTI IN ITALIANO
* Attenzione, cliccando sui titoli italiani sottolineati potete andare alla pagina d'acquisto di alcuni  di quelli disponibili in ebook *

Now and Forever (Un segreto delizioso/ Scintilla fatale), 1979
Storm Over the Lake (Baruffe d'amore), 1979
Love on Trial (Incendio di Passione/Un uomo irresistibile), 1980
Dream's End (Una donna, una passione) , 1980
If Winter Comes (Cuori sotto accusa), 1981
A Waiting Game (Prendimi fra le tue braccia), 1982, scritto col nome di Diana Blayne
Heather's Song (I frutti proibiti), 1982
The Cowboy and the Lady (Da donna a femmina), 1982
September Morning (Morbida come un batuffolo), 1982
Darling Enemy (Adorato nemico), 1983
A Loving Arrangement (Buona notte, Amore), 1983, scritto col nome di Diana Blayne
White Sand Wild Sea (Un'isola per dimenticare),1983, scritto col nome di Diana Blayne
Dark Surrender (Perdono a occhi chiusi),1983, scritto col nome di Diana Blayne
Fire and Ice (Fuoco contro ghiaccio), 1983
Snow Kisses (L'uccello ferito), 1983
Color Love Blue (L'azzurro colore dell'amore), 1984, scritto col nome di Diana Blayne
Heart of Ice (Un Natale tutto rosa/Due cuori in fiamme), 1984
Diamond Girl (Diamante grezzo), 1984
The Rawhide Man (La moglie del diavolo), 1984
Lady Love (Lady Amore), 1984
Cattleman's Choice (Lezioni d'amore), 1985
The Australian ( Dimmi se mi ami) , 1985
Love By Proxy (Buon compleanno Mr Carson), 1985
Tangled Destinies (Trame del destino),1986, scritto col nome di Diana Blayne
Eye of the Tiger (In ginocchio da te) 1986
Rawhide and Lace (Occhi di ragazza), 1986
Rage of Passion (Tempesta di passioni ) 1987
Betrayed by Love (Nessuno mi può giudicare!), 1987
The Humbug Man (Fuoco sotto la neve ), 1987 (racconto)
Calhoun (Fiore di serra), 1988
 Enamored ( Un posto nel tuo cuore), 1988
Diamond Spur (La scelta di Kate),1988, scritto col nome di Susan Kyle
Reluctant Father (Amando... s'impara ), 1989
Hoodwinked (Intime sensazioni), 1989
His Girl Friday (Stasera, tacchi a spillo), 1989
Fire Brand (Un fiore nel deserto),1989, scritto col nome di Susan Kyle
Connal (Lui non sa che io so ), 1990
Denim and Lace (L'amore proibito),1990 scritto col nome di Diana Blayne
Hunter (Hunter),1990
Miss Greenhorn, 1990 (racconto)
Night Fever (Febbre d'amore),1990 scritto col nome di Susan Kyle
Harden (Occhi d'argento ),1991
Evan (Una splendida farfalla) ), 1991
Nelson's Brand (Un amore sicuro),1991
The Best Is Yet to Come (Un folle sogno)1991
After Midnight (Passione proibita), 1993
Night of Love in Crowned Hearts Anthology (Notti d'amore), 1993
Secret Agent Man (Solo per i suoi Occhi), 1994
Nora ( Passione selvaggia),1994
Noelle ( Il colore del fuoco) , 1995
Man of Ice (Un uomo glaciale), 1996
Magnolia ( Scandalo e attrazione), 1996
Once in Paris (Accadde a Parigi), 1998
The Savage Heart (Cuore selvaggio), 1998
Midnight Rider (Cuori indomiti) , 1998
 Paper Rose (Tra orgoglio e passione ),1999
Lord of the Desert (La legge del silenzio ), 2000
The Last Mercenary (L'ultima missione) , 2001
A Man of Means (Uniti dal destino), 2002
Prima della passione (Desperado), 2002
After Midnight ( Passione proibita/ Come sabbia tra le dita), 2003
Man in Control (Agli Ordini della Passione), 2003
Cattleman's Pride (Fidanzati per Caso), 2004
Bound By A Promise ( Sentimento d'amore) , 2004
Carrera's Bride (Il Tempo di un Bacio), 2004
Before Sunrise (Rosso passione ), 2005
Boss Man (Dire Sì alla Passione), 2005
Outsiders (Passione bruciante ), 2006
Lacy (Scintille di passione), 2006
Heartbreaker (Passione Irrefrenabile), 2006
Iron Cowboy ( Proposta senza veli), 2008
Fearless ( Emozioni senza paura), 2008
Heart of Stone ( Una conquista proibita), 2008
Diamond in the Rough ( Un milionario in incognito), 2009
Heartless ( Diritto al cuore), 2009
The Maverick ( Il milionario ribelle) , 2009
Will of Steel ( Volontà ribelle), 2010
Tough to Tame ( Fascino Ribelle), 2010
Dangerous ( Passione pericolosa), 2010

L'AUTRICE
Susan Spaeth è stata per 16 anni una giornalista nota con il suo vero nome. Dal 1979 si è dedicata a tempo pieno alla stesura di romanzi riscuotendo un buon successo e vincendo numerosi premi letterari sotto lo pseudonimo di Diana Palmer. In seguito è stata autrice di fantascienza come Susan S. Kyle, ma ha anche firmato le sue opere come Diana Blayne, Katy Currie e con il nome da sposata Susan Kyle. Felicemente sposata con James Kyle da cui ha avuto un figlio è un'autrice molto prolifica: attualmente ha più di un centinaio di titoli al suo attivo e non c'è da stupirsi dato che ha dichiarato che le sono sufficienti un paio di mesi per scrivere un libro! Dal suo romanzo "Diamond Girl" è stato tratto nel 1998 un film per la televisione, trasmesso in Italia con il titolo "Una ragazza preziosa".
VISITA IL SUO SITO: http://www.dianapalmer.com/


CONOSCETE I ROMANZI DI DIANA PALMER? QUALI SONO QUELLI CHE PREFERITE? QUALI ELEMENTI NELLO STILE DI DIANA PALMER VE LA FANNO SCEGLIERE?


8 commenti:

  1. Grandissima Diana Palmer! Io ne ho letti alcuni, ma uno in particolare mi è rimasto nel cuore: La moglie del diavolo... L'ho letto da ragazza e mi sarebbe piaciuto tanto poterlo rileggere ma ahimè l'ho perso! Credo di averlo prestato a qualche amica e adesso mi ritrovo a rimpiangerlo... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Donatella, pensa che la mia copia de La moglie del diavolo ha le pagine che si staccano dalla costola e ho cercato nei vari mercatini ma è abbastanza difficile trovarlo a un prezzo abbordabile.

      Elimina
  2. caspita, che autrice prolifica e che recensione appassionata.... aggiungo senz'altro l'autrice alla lista di quelle che devo ancora scoprire, ma sento già che mi piacerà

    RispondiElimina
  3. Maria Cristina Robb22/07/15, 11:13

    Bellissima presentazione. Mi trovo d'accordo soprattutto sul punto: perchè ci piacciono. Ho la stessa passione per gli uomini alpha nel midollo, bastardi all'inizio ma disposti a tutto per la loro donna. E' vero che nonostante l'emancipazione, quello rimane il prototipo dell'uomo ideale. Della Palmer non ho letto nulla ma mi sono fatta tentare dall'ultima uscita della HM. Dopo questa bellissima esposizione credo che la metterò nella mia lista di autrici da provare. Grazie Ale.

    RispondiElimina
  4. il mio mito!! adoro tutta la serie long tall texan..... non me ne perdo uno di questa autrice!!

    RispondiElimina
  5. Anche io ho cominciato a leggere questo tipo di romanzi grazie a Diane Palmer!!!!!I romanzi citati li ho letti tutti sono bellissimi potrei citare LUI NON SA CHE IO SO e molti altri.....grazie per questo tuffo nel passato!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!! Lui non sa che io so fa parte della serie dei fratelli Tremayne, inseriti nella Long Tall texan, a cui appartiene Una splendida farfalla. Inutile dire che anche Occhi d'argento è bellissimo!

      Elimina
  6. mi è piaciuto il tuo articolo e ho condiviso la tua analisi dei protagonisti, forse è questa prevedibilità che me la fa amare tanto .... grazie al tuo elenco completo cercherò di completare la mia collezione; il mio romanzo preferito è "Accadde a Parigi"
    PS ho messo il collegamento a questo articolo sulla mia pagina goodreads (spero di non aver fatto male)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!