UN AMORE DI INIZIO SECOLO - LA TRAVERSATA di Viviana Giorgi (EmmaBooks) - Recensione

Autrice: Viviana Giorgi
Genere: Storico
Ambientazione: New York/Liverpool, 1900
Pubblicazione: EmmaBooks, 18 dicembre 2014,pp.104
Parte di una serie: Legami con "Un amore di fine secolo"
Livello di sensualità: Basso
Disponibile in ebook: solo in ebook, €1,99

TRAMA: Primo gennaio 1900. L’Oceanic II, il più moderno e lussuoso transatlantico del mondo, salpa da New York alla volta di Liverpool. È un piccolo mondo galleggiante dove, tra burrasche, feste in maschera e fiabe che ritornano, tutto può accadere. Anche di incontrare il vero amore. Chissà se accadrà a Ken Benton, ambito scapolo di New York in viaggio verso il Vecchio Continente per dimenticare una storia finita male. O a Priscilla Talbott, la misteriosa bibliotecaria di bordo che si esprime come una lady e di cui nessuno conosce il passato. Ma il nuovo secolo in fondo è appena cominciato, e la parola speranza è sulla bocca di tutti. Il romanzo breve Un amore di inizio secolo - La traversata inizia dove Un amore di fine secolo terminava ed è dedicato a Ken Benton, uno dei protagonisti più amati dalle lettrici del precedente capitolo. Ma attenzione: la storia di Ken comincia sull’Oceanic, ma non è sull’Atlantico che si concluderà. Poi non dite che non ve l’avevamo detto…


Incantevole, promettente, pervaso da un senso d’ineluttabilità : potremmo descrivere così un viaggio per mare, una di quelle traversate di tempi gloriosi e di fiducioso progresso che danno il titolo alla più recente incursione nel romance storico di Viviana Giorgi, ancora una volta edita da Emma Books,  ma, con le stesse parole o quasi, non sarebbe troppo difficile tratteggiare le caratteristiche di un amore da romanzo, con quel tanto di faville e quel sapore di sfida che suggellano il sospiro.
Non si scappa da un grande amore, anche se fin dalla sinossi sappiamo che i protagonisti dovranno affrontare un percorso alquanto accidentato che non finirà qui, come non si fugge da un transatlantico in mezzo all’oceano; e un sentimento speciale diventa un mondo a parte, non dissimile da quella bolla magica e fuori da tempo e spazio in cui vivevano i passeggeri di crociere inizio secolo, e che l’autrice dipinge magnificamente, fino al dettaglio psicologico del sentirsi proiettati verso nuove sfide, capaci di essere diversi. A esplicitare tale condizione è il protagonista maschile, che constata come il viaggio- o si tratterà di un incontro inatteso?- gli dia una differente percezione di se stesso.
Ken e Priscilla lasciano le coste americane e fanno rotta verso Liverpool nei primissimi giorni del 1900, in condizioni differenti, eppure accomunati dal desiderio, sottaciuto, di allontanarsi dai rispettivi trascorsi, di curare, forse, le proprie ferite, e di mettersi di nuovo alla prova nella lontana Inghilterra. Lui conduce la routine carica di agi del passeggero di prima classe, lei lavora come bibliotecaria: l’uno e l’altra, però, appaiono piuttosto anomali nelle rispettive posizioni. Ken vorrebbe sfuggire all’assedio mondano di feste e intrattenimenti, lei ha modi inattesi per una dipendente della compagnia.
Scaturirà un incontro da… frangere i flutti, con scintillio di dialoghi e umorismo come nello stile di
Trasatlantico nel porto di Liverpool
Viviana Giorgi, effervescente tanto nel contemporaneo quanto nello storico.
Difficile non sentirsi coinvolte dal modo magico e insieme naturale con cui Viviana trasforma in vicinanza il distacco dei due protagonisti, e dalla fascinazione di cui sono pervasi incontri dove non c’è solo l’attrazione, ma si manifestano anche l’affinità intellettuale, la crescente complicità, fino a sentire quel carico di promesse, corrispondenze e domande tipico di un amore che comincia.
Come dal migliore copione da favola, c’è un ballo a cui andare, una notte in cui tutto può accadere: anche se le cose non si metteranno proprio per il più prevedibile dei versi giusti…
In sintesi, una storia briosa e insieme coerente con l’epoca di ambientazione, che lascia tra le dita un soffio di polverina scintillante, e, ovviamente, la voglia di sapere di più.







DA LEGGERE  DI VIVIANA GIORGI 
Bang Bang, tutta colpa di un gatto rosso (2012)- ed. Emma Books
Un cuore nella bufera (2012) - novella - ed. Emma Books
First Impressions (2013) - novella in antologia Amore, Orgoglio e pregiudizio - ed. Emma Books
Alta marea a Cape Love (2013) - ed. Emma Books
Tutta colpa del vento ( e di un cowboy dagli occhi verdi) (2013)- ed. Emma Books
Al diavolo la logica (2014) - racconto in antologia Buon Lavoro! - Emma Books
Un amore di fine secolo (2104) - ed. Emma Books - Leggi QUI la ns recensione
Un amore di inizio secolo - La Traversata (2014) - ed. Emma Books

TI PUO' ANCHE INTERESSARE...


L'AUTRICE
Ex giornalista, milanese, amante dei bassotti e dei gatti rossi, Viviana Giorgi scrive per lo più commedie romantiche contemporanee, più speziate che sfumate, con eroine decise, ma un po’ imbranate e non certo sofisticate, ed eroi gloriosamente da sballo. Tra una romantic comedy e l'altra, ogni tanto si lascia tentare anche dal lato più sorridente e vivace del romance storico, suo primo indimenticato amore. Il lieto fine per Viviana Giorgi? Obbligatorio e altamente glicemico, sia che la sua eroina vesta in jeans o in stile impero. Perché, come ripete spesso: se si deve sognare, meglio farlo alla grande, no?


VISITA IL SUO SITO: 
http://www.vivianagiorgi.it/Io_e_Georgette.htm


TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? TI PIACE LO STILE DI VIVIANA GIORGI?

5 commenti:

  1. Grazie Patrizia, e grazie Bibliotecarie Romantiche.
    Cara Patrizia, la tua recensione è ancora più preziosa dal momento che so quanto esperta tu sia di cose del passato, e soprattutto dell'epoca che mi sforzo di descrivere. Il mio è un ringraziamento bivalente: da una parte per le parole d'apprezzamento del mio romanzo breve, dall'altra per aver scritto una recensione tanto bella in assoluto.
    Un caro saluto
    Viviana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Viviana...per la piacevolezza del tuo narrare, e anche per le tue incursioni romantiche in un'epoca che amo, ma che non viene tanto spesso frequentata dal romance. Buona serata!

      Elimina
  2. letto anche io, mi è piaciuto anche se breve e non vedo l'ora di leggere il seguito: le avventure di ken sulla terraferma inglese
    Michi

    RispondiElimina
  3. Grazie Michi, sono felice che ti sia piaciuto. :)
    È il prologo del romanzo conclusivo. Non volevo fare aspettare troppo a lungo le lettrici del primo romanzo, Un amore di fine secolo, che mi avevano chiesto a gran voce la storia di Ken.
    D'altronde, anch'io non ce la facevo ad aspettare che Ken incontrasse la donna del suo destino.
    Ma... Riuscirà Ken a ritrovare Priscilla a Londra?
    Un caro saluto
    Viviana

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!