"OUTLANDER" - DAI ROMANZI DI DIANA GABALDON LA SERIE TELEVISIVA STARZ


"Tu sei la mia Sassenach, 
io sono il tuo padrone...e tu sei mia. "

Quest’estate ha preso il via, sul canale televisivo americano Starz, l’attesissima serie “Outlander”, tratta dai romanzi di Diana Gabaldon. La serie vede come protagonista Claire Randall (interpretata dall’attrice irlandese Catriona Balfe), coraggiosa infermiera militare durante la seconda guerra mondiale, che al termine del conflitto si riunisce al marito Frank e intraprende con lui un viaggio in Scozia. Frank (interpretato da Tobias Menzies) ha militato nei servizi segreti britannici, ma ora ha intenzione di tornare a dedicarsi alla sua antica passione: la storia. Il viaggio in Scozia è un’ottima occasione per lui per raccogliere informazioni su un suo famoso antenato: il crudele capitano delle Giubbe Rosse, Black Jack Randall. Ma è anche l’opportunità di trascorrere una seconda luna di miele con la moglie, nella speranza di riuscire finalmente a concepire un figlio. Tuttavia, il loro idillio amoroso è bruscamente interrotto quando Claire, entrando nel cerchio di pietre di Craigh na Dun, si ritrova catapultata indietro nel tempo di circa duecento anni, precisamente nel 1743. La donna dovrà imparare ad ambientarsi in un mondo completamente diverso dal suo, mentre cerca in tutti i modi di fare ritorno nella sua epoca e da Frank. Ma nel frattempo si sentirà sempre più legata a Jamie (interpretato da Sam Heughan), un giovane e affascinante scozzese dal turbolento passato, che, manco a farlo apposta, è nemico giurato di Black Jack Randall.
La serie televisiva era attesissima dai fan di questa saga, ma allo stesso tempo temuta. La

paura era che deludesse le forti aspettative di chi ha letto i romanzi, cosa che però non è accaduta. Fin dalla prima puntata ci si è resi conto di quanto la trasposizione televisiva sia rimasta fedele alle pagine del libro e, laddove non è stato possibile, i cambiamenti sono perfettamente in linea con la storia così abilmente narrata dall’autrice.
L’intero cast è fantastico. A cominciare da Sam Heugham e Catriona Balfe che interpretano l’amatissima coppia protagonista, fino a Tobias Menzies nel difficile doppio ruolo di Frank e Jack Randall. Tutti i personaggi, compresi quelli minori, sono perfetti e le fan di Jamie non sono affatto rimaste deluse, anzi si sono già lasciate conquistare da Sam e sono curiose di scoprire cosa indossi sotto al kilt. Tranquille, l’attore ha dichiarato di portarlo alla maniera tradizionale scozzese!
Splendidi sono anche gli scenari. Finalmente possiamo ammirare la Scozia in tutta la sua bellezza, non più solo grazie alle vivide descrizioni di Diana Gabaldon, ma con i nostri occhi.
L’unica difficoltà è rappresentata dai numerosi dialoghi in gaelico, ma c’è già chi si è messo a studiarlo per diventare un vero “outlander”.
Anche la sigla iniziale, The Skye Boat song, ha il suo fascino. Si tratta in realtà di un riarraggiamento di una canzone del folk scozzese, le cui liriche sono state scritte da Sir Harold Boulton in ricordo della fuga di Bonnie Prince Charlie, dopo la battaglia di Culloden. Purtroppo il testo
originale male si adattava alla storia di Claire, pertanto è stato sostituito, con le dovute modifiche, coi versi di una poesia di Robert Louis Stevenson che trattava sempre lo stesso argomento e che risultava molto più adatta.
Insomma, le premesse per un grande successo ci sono tutte. Sembra, infatti, che la serie al suo debutto abbia attirato ben 720.000 spettatori, nonostante già 1 milione di persone avessero già guardato l’anteprima online. Inoltre più di 2,3 milioni di spettatori si sono sintonizzati successivamente per vedere la prima puntata in streaming, un vero record per l’emittente televisiva Starz.
Per il momento non ci è giunta ancora notizia riguardo a una possibile messa in onda in Italia, ma le speranze sono buone, visto che la saga “Outlander” conta moltissimi fan anche nel nostro Paese.

IL CAST DEL FILM

GUARDA IL TRAILER DEL MAKING OF 
DI OUTLANDER


Nell’attesa che la serie giunga anche da noi, rinfreschiamoci un po’ la memoria parlando dei romanzi di questa serie Diana Gabaldon (che tra l’altro, per la gioia dei suoi fan, ha fatto una breve apparizione nel 4° episodio del Film Tv). Laura Gay li ha commentati per noi!


ATTENZIONE POSSIBILI SPOILERS!!! Se state guardando la serie televisiva e non avete letto i romanzi, potreste trovare spoilers in queste recensioni.

La straniera
Titolo originale: Outlander
Traduttore: Valeria Galassi
Genere: Time travel
Ambientazione: Scozia, fra il 1945 e il 1743
Pubblic. Originale: Baror International, 1991
Pubblic. Italiana: Tea, 2004, pp. 838
Livello di sensualità: MEDIO
Trama: L’anno è il 1945. Claire Randall, un’infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Durante una passeggiata, la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano da quelle parti. All’improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan… nell’anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire viene coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore. L’incontro con il giovane e galante cavaliere scozzese James Frazer la costringe a una scelta radicale tra due uomini e due vite, in epoche così diverse tra loro. Ironica, avventurosa, appassionata e molto coraggiosa, Claire è una straordinaria eroina che conquista il cuore del lettore fin dalle prime pagine.
Giudizio: Indimenticabile!
Quando lessi per la prima volta “La straniera” restai folgorata. Sono sempre stata affascinata dal tema dei viaggi nel tempo e questa storia mi è entrata nel cuore fin dalle prime pagine. Le avventure di Claire, una donna coraggiosa e di buon cuore che si ritrova catapultata nel XVIII secolo, un tempo in cui le donne colte come lei erano guardate con diffidenza e addirittura tacciate di stregoneria, mi hanno presa talmente che non
riuscivo a staccarmi dal libro. Era diventato per me come una droga.
E che dire del personaggio di Jamie? Un giovane leale, ironico, forte, ma non privo di dolcezza e  pronto a tutto per la sua donna. Come non innamorarsi di un personaggio così? Forse è per questo che non me la sono sentita di giudicare Claire quando capisce di amarlo, nonostante nella sua epoca abbia un altro marito ad aspettarla. Jamie ti conquista, pagina dopo pagina, e alla fine ti senti completamente ammaliata.
Lo stile della Gabaldon è fantastico. Questa donna riesce a descrivere ogni cosa con una tale precisione che sembra di trovarci proprio lì, nel cuore delle Highlands. Ne sentiamo gli odori, i sapori, ogni scena è vivida e realistica. Talvolta assistiamo a vicende un po’ raccapriccianti: uomini feriti a morte, fustigazioni, stupri, streghe bruciate sul rogo e via di seguito, ma nel 1743 su certe cose non si andava tanto per il sottile e l’autrice descrive solo ciò che realmente accadeva in quell’epoca. A qualcuno può sembrare un po’ prolissa, perché è talmente attenta ai particolari da scrivere pagine e pagine su argomenti tipo la preparazione dei medicinali o gli interventi chirurgici. Inoltre, dedica spazio a ciascun personaggio, anche quelli minori, e l’attenzione non gira unicamente intorno alla coppia protagonista. E' proprio per questo che l’adoro. Inoltre,  riesce sempre a tenere il lettore sul filo della tensione, fino a un finale ricco di avvenimenti e suspense.

E CONTINUA  A LEGGERE
 TRAME  E RECENSIONI DELLA  SERIE OUTLANDER 



HAI MAI LETTO I LIBRI DI QUESTA SERIE? TI PIACEREBBE FARLO? TI PIACCIONO I TIME TRAVELS IN CUI I PROTAGONISTI VIAGGIANO NEL TEMPO E VIVONO IN EPOCHE  LONTANE DALLA PROPRIA? QUAL E' IL LORO FASCINO? SPERI CHE OUTLANDER IL FILM TV ARRIVI ANCHE IN ITALIA?

3 commenti:

  1. Grazie per la recensione e a tal proposito volevo chiederti sai in che sito si puo' vedere in streaming le puntate in inglese? sto male non posso aspettare :-) grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il momento sono usciti 5 episodi e sono fatti molto bene a mio avviso ( non ho mai letto i libri), io li ho visti qui ( ci sono le sottoscrizioni in italiano , ma naturalmente quando alcuni personaggi parlano in gaelico non si sa cosa dicano...ma nemmeno Claire lo capiva! ;-) : http://www.guardaserie.net/outlander/

      Elimina
  2. Se vi può interessare, su facebook c'è un gruppo che si chiama "Il cerchio segreto di Outlander" dove, via via che esce una puntata, vengono segnalati tutti i link in cui si può scaricare e/o guardare in streaming. E non solo, vengono postate interviste, recensioni agli episodi, insomma una vera chicca! Basta chiedere di essere ammessi al gruppo e ti si apre un mondo! :-P

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!