Recensione: UNA SCELTA SCONVENIENTE di Kasey Michaels (Harlequin)

Titolo originale: The Taming of The Rake (2011)
Periodo storico: Regency
Book 1 miniserie Blackthorn Brothers (3 romanzi)
Editore: Harlequin Mondadori, I Grandi Romanzi Storici Special
Prezzo: 6,90 €  in edicola o sul sito Harlequin

Livello di sensualità: MEDIO/ALTO
LA TRAMA
Inghilterra, 1817 - Lady Chelsea Mills-Beckman è decisamente una gentildonna da sposare, incantevole, intelligente, anche se forse un po' troppo arguta. Eppure non c'è pretendente che le vada a genio. Quando il fratello, Conte di Brean, le impone il più sgradevole dei possibili partiti, Chelsea trova un'unica soluzione, per quanto sconveniente: la fuga. Ma per portare a compimento il suo piano ha bisogno di un complice, qualcuno come il maggiore dei figli illegittimi del Marchese di Blackthorn, Oliver Beau, disposto a sfidare le convenzioni sociali e in cerca di rivalsa per le ingiustizie subite in passato. Lui ha un conto in sospeso con il fratello di Chelsea e accetta di aiutarla. Insieme lasciano Londra e tra mille peripezie puntano a nord, verso l'agognato confine scozzese e un'unione matrimoniale che farà scalpore.
LA MINISERIE DEI BLACKTHORN BROTHERS.
Il romanzo è il primo della trilogia dedicata ai fratelli Blackthorn, figli illegittimi del Marchese di Blackthorn e di un’attrice, Adelaide Claridge. Per quanto ricchi, ben educati e amati dal marchese, la società non può perdonare loro l’unica colpa che non hanno, cioè quella di essere bastardi (“è la prima volta che scrivo di bastardi, nel senso legale del termine,” dice la Michaels in una lettera al lettore).
Sia i nomi dei tre fratelli che i titoli dei romanzi della serie si ispirano a Shakespeare (nella versione originale). A giudicare da questo primo titolo, nella versione italiana il riferimento al Bardo in copertina è stato eliminato. Peccato.
Vi presentiamo i fratelli Balckthorn:
Oliver Beau Blackthorn: è il protagonista del book 1, Una scelta sconveniente (The Taming of the rake). Il nome deriva da Oliver de Bois, figlio maggiore ed erede di Sir Rowland de Bois in As you like it  (ma nella stessa pièce c’è un altro personaggio che si chiama  Le Beau).
Robin Goodfellow Blackthorn, detto  Puck (il servo di Oberon):  è il protagonista del book 2 della serie: A Midsummer Night’s Sin.
Black Jack Blackthorn: è il protagonista del book 3,  Much Ado about Rogues. Il nome deriva da Don John (John=Jack) il Principe Bastardo, da Much Ado About Nothing.
Il romanzo si legge che è un piacere  (il prologo è un piccolo gioiello, quel panciotto, Beau, l'ho adorato!) e la trama è originale, varia e movimentata, con un continuo cambio di scene e un finale ricco d'azione dove non mancano agguati e cattivissimi. I due protagonisti mi sono sembrati simpatici e coinvolgenti, anche se, e queste forse sono due piccole pecche, 1) sono quasi privi di difetti e, 2),  fra loro non esiste un vero e proprio conflitto.  Al di là  delle difficoltà che  incontrano nella fuga, Beau e Chelsea vanno fin troppo d’accordo e a parte qualche benvenuta e divertente scaramuccia verbale (soprattutto all’inizio), sembrano fatti l’uno per l’altra. Si innamorano perdutamente nel giro di una settimana e si completano alla perfezione anche fuori dalla camera da letto. In quanto alla camera da letto (e i due ne visitano parecchie durante il loro viaggio verso nord), i nostri due eroi non aspettano molto a rotolarsi tra le lenzuola in posizioni sempre diverse, per l'esattezza tre giorni dopo l'inizio della storia. Cosa abbastanza insolita in un regency, ma qui giustificata non solo dalla reciproca attrazione, ma dal fatto che il sesso diventa per Chelsea e Beau un mezzo per raggiungere un fine: la vendetta, nel caso di Beau, e la sicurezza di evitare un matrimonio odioso per Chelsea. L'amore tra loro nasce dopo il sesso, non prima. Cosa che personalmente in un romance non mi dispiace affatto, neppure se storico. 

Essendo UNA SCELTA SCONVENIENTE il primo romanzo dell serie Blackthorn, l’autrice dedica molta attenzione a presentarci anche i due fratelli di Beau (Puck e Black Jack) che saranno gli interpreti dei prossimi due libri. Per quanto io abbia amato Beau e la sua evoluzione da fashionist vanesio a uomo con due attributi grossi così, orgoglioso e traboccante rabbia e dignità, non vedo l'ora di leggere il book 3 (Much Ado About Rogues, uscito negli Usa in aprile), quello che ha per protagonista Jack, il più tenebroso dei tre fratelli. E lo sapete, ormai, io ho una vera passione per gli eroi tenebrosi e tormentati... In quanto alla Michaels, è una veterana del romance, con una settantina di romanzi pubblicati dal 1982 a oggi tra CR e historical. Il suo stile è brillante tanto nella narrazione quanto nei dialoghi, ma soprattutto è straordinaria nella stesura dei plot. La apprezzerete soprattutto se vi piacciono i romance tradizionali e vivaci, pieni di azione e conditi con un pizzico di peperoncino in più. E se non siete di quelle desiderose di trovare l'ago in un pagliaio.  




Kasey Michaels
P.S.:  Non brontolate per la cover, per quanto nel complesso sia più che discreta, lo so, lui non sembra proprio l'eroe dei nostri sogni. La Harlequin italiana non ha però colpe. La copertina è infatti identica a quella originale. Per chi fosse interessato a leggere altre opere della Michaels, la Harlequin ha rimesso in circolazione in formato e-book molti suoi romanzi. Capite a cosa (anche) serve il digitale? Trovate i titoli qui.
Vi interessa questo romanzo, conoscete già quest'autrice? Il Regency non vi stanca mai? 

8 commenti:

  1. VIVA le tue recensioni e i tuoi articoli, Viv, sei proprio divertente. ANITA

    RispondiElimina
  2. Ottimo Viv,ho finito di leggere questo romance proprio ieri.
    Amo la Micheals, e questa serie mi sembra ottima.
    Chelsea mi è piaciuta, la tipica donna che manda all'esasperazione un uomo, ihihihi mi ci rivedo molto.
    Beau è perfetto, anche troppo, cavolo è quasi un santo vista la sua pazienza.
    Sono curiosa di leggere il libro su Puck, l'ho adorato, irriverente, non si prende mai sul serio, un adorabile canaglia.
    Non aspetto altro

    RispondiElimina
  3. sono d'accordo: dei regency non ci si stanca mai!
    bella recensione!

    RispondiElimina
  4. Interessante rece. Originale l'idea dei titoli ispirati alle opere di Shakespeare, peccato che in italiano qs scelta, immagino ragionata da parte dell'autrice, nn sia stata rispettata.
    Hai ragione Viv, il Regency nn stanca proprio mai, sarebbe come dire che una si stufa di mangiare fragole con la panna, nn esiste in natura! ;-)

    RispondiElimina
  5. Grazie per aver commentato, ragazze. E grazie per i gentilissimi complimenti.
    Lady, hai perfettamente ragione riguardo ai titoli. Ho aggiunto una frase al post per sottolineare la cosa. Grazie per averla evidenziata, me ne ero dimenticata.
    Ciao a tutte
    Viv

    RispondiElimina
  6. Il regency non mi stanca mai anzi....questa autrice non la conosco molto bene ma dopo questa bella recensione dovrò sicuramente rimediare!
    Daisy

    RispondiElimina
  7. Non ho mai letto nulla di questa autrice: a chi potrebbe assomigliare il suo stile per farmi un'idea??? tipo Eloisa James?? ciao Maristella

    RispondiElimina
  8. Maristella...Un po' Amanda Quick?
    Almeno per quel che riguarda i risvolti brillanti e il pizzico di suspense.
    Ciao.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!