LA VIE EN ROSE, QUARTA EDIZIONE: FIRENZE, 24 MARZO 2012. LA NOSTRA CRONACA


 La Vie en Rose  è la prima manifestazione italiana dedicata alle appassionate di letteratura rosa organizzata in Italia. Per la precisione, organizzata da tre fantastiche donne che rispondono al nome di SILVIA BASILE, CATERINA CARACCIOLO , JUNE ROSS. Anche quest'anno noi bibliotecarie eravamo presenti. L'incontro si è svolto per la seconda edizine consecutiva nella magnifica cornice dell'Astoria Boscolo Hotel, davanti ad un tutto esaurito di donne rosa, lettrici e scrittrici, insieme per celebrare il romance e la passione per la lettura. E per celebrare l'amicizia. Perché il piacere di incontrarsi, di chiaccherare, di abbracciarsi una volta tanto non solo on-line è di certo uno dei motivi del successo di questa manifestazione. Ma incominciamo dall'inizio, dall'attesa. La sala si sta riempendo, e Theresa Melville, autrice applauditissima, tiene in mano per la prima volta l'antologia de IRM Il Falco e la Rosa.

Ed ecco un'altra autrice, Ornella Albanese, con un'amica del nostro blog, Rossella  Re.
Tra il pubblico, anche qualche (raro, yes) gentleman. Come l'editor de I Romanzi Mondadori, Marzio Biancolino.

Si apre la quarta edizione de La Vie en Rose: il primo panel è dedicato a due scrittrici al loro primo appuntamento con La Vie: Angela White e Kathleen McGregor.
Entrambe raccontano la loro passione per la scrittura e spiegano perché prediligono per i loro romanzi il periodo medievale (White) e le avventure sui 7 mari - possibilmente al fianco di pirati affascinanti- (McGregor).

June Ross e Angela White
 Kathleen McGregor
Ed eccoci alla presentazione del n 1000 de I ROMANZI MONDADORI, IL FALCO E LA ROSA l'antologia scritta coralmente da sette autrici sette (e che autrici!): Albanese, Camocardi, Ciuffi, Formenti, Masella, Melville, Picasso.
Dovete sapere che l'idea per questa antologia nacque proprio a Firenze l'anno scorso durante La Vie en Rose, e che il palazzo dove si svolge la saga dell'antica e patrizia famiglia fiorentina di cui racconta l'antologia è proprio quello che ospita la Vie. Insomma, questo progetto é legato a doppia mandata con La Vie en Rose. L'antologia si compone di sette racconti, sette storie della stirpe dei Monfalco,  strettamente legate fra loro, che si dipanano a Firenze nel corso di ben otto secoli
Bella idea, vero?
 LA COVER: forse bisognava evidenziare di più il 1000,che ne dite?

Ogni autrice  ha  illustrato il proprio racconto e parlato dei progetti futuri. Vi posso solo dire che sono tutte impegnatissime. Bellissima notizia,siete d'accordo?

IL BOOK TRAILER DELL'ANTOLOGIA , FIRMATO DA SILVIA BASILE  (brava!)

Al termine della presentazione dell'antologia, June Ross consegna a Mariangela Camocardi  il BRAVO, il premio che viene assegnato ogni anno ad un'autrice dalle lettrici del blog di June, Immergiti in un Mondo Rosa.
Camocardi, con i suoi 25 anni di attività se lo merita tutto. E si commuove. E noi con lei.
Musica maestro! Che meraviglia questa dimostrazione di valzer (anche figurato) con i ballerini de L'Atelier de Danse di Donald Francis. Potete sentire le note del valzer?
Un due tre, un due tre...

 
Le scrittrici Giulia Alberico e Carla Maria Russo, intervistate da Caterina Caracciolo, ci parlano de
 Il potere evocativo delle parole. Argomento affascinante, vero?
E Carla Maria Russo ci presenta in anteprima la (bellissima) copertina del suo ultimo 
romanzo, La Regina Irriverente, di prossima uscita. 
 Dopo il lunch si prosegue con la presentazione della vincitrice della seconda edizione del Premio Letterario La Vie en Rose. E' Raffaella Sicchitelli ad aggiudicarselo, con il racconto: IL COLORE DELLE NUVOLE.

EDITORS' CORNER! 
E' forse questo il momento più atteso dal pubblico in sala. Dunque vediamo...Si parla innanzitutto di ebooks (che aspettate a comprare un e-reader?), arricciate pure il naso, ma sarà il formato del futuro (Harlequin vende ormai più ebooks che cartaceo, oltreoceano, lo sapevate?). Non è un caso che più della metà delle donne (di tutte le età) presenti  in sala già possieda ed usi un lettore. Ma si sa: le partecipanti alla Vie en Rose sono lettrici informatissime e sempre un passo avanti ai tempi!
 Le novità, in breve, dagli editori: In ordine alfabetico: emmabooks  la nuova casa editrice femminile-digitale, si presenta al pubblico per voce della sua editor Mariapaola Romeo (che è anche tra le ideatrici del WFF di Matera). Nonostante sia appena nata, questa casa editrice rivolta al futuro vanta già un notevole catalogo, e non solo rosa. Harlequin Mondadori: Alessandra Bazardi annuncia il ritorno di HM in libreria (in edizione cartonata, quest'estate) e l'uscita di un romanzo erotico della nostra amica Simona Lubicich (complimenti Simo!). Leggereditore, presente con la editor Laura Ceccacci, darà vita ad una nuova collana sull'antica Roma, all'interno della quale, udite udite, debutterà la nostra bibliotecaria Adele Vieri Castellani con il romanzo Roma 40 d.c. Destino d'AmoreMarzio Biancolino, responsabile de I Romanzi Mondadori, ha annunciato il ritorno in edicola della collana Emozioni, notizia salutata con un applauso dal pubblico. Primo titolo, Una Rosa a Mezzanotte, storico di Anne Stuart. Marcella Meciani, per Mondolibri, ha parlato dei risultati del sondaggio effettuato attraverso alcuni blog (tra cui anche Biblioteca Romantica) e mostrato la nuova tipologia delle sue cover, restyled seguendo proprio i suggerimenti delle lettrici. Ultima a parlare, la editor di Sonzogno Patricia Chendy (per la prima volta a La Vie) che conferma la tendenza della sua casa editrice a puntare su pochi titoli romance, ma sempre di qualità (traduzione ed edizione comprese); le sue autrici di spicco saranno ancora Katheleen E.Woodiwiss e Rosemary Rogers. 



Nelle foto: June Ross, Marzio Biancolino, Marcella Meciani, Patricia Chendy,
Alessandra Bazardi, Mariapaola Romeo

E non pensiate che sia finita così...
Si parla ancora del ruolo sociale della donna dalla Gaskell ad oggi, anche con l'autrice Silvia Z.Summers...

...e Margarita Martinez, della Jane  Austen Society, ci svela il linguaggio segreto di ventagli e ombrellini, e ci insegna pure qualche passo di una contraddanza. Mancava solo Fitzwilliam Darcy! Certo, se ci fosse stato, avrebbe invitato a ballare Silvia Basile, incantevole in questo abito impero.
A fine giornata, la consueta abbuffata delle lettrici che pescano (senza vergogna, yes!) tra i libri in omaggio... 
Non poteva mancare la foto ricordo, con autrici, editor e le applauditissime organizzatrici, cui aggiungo un paio di foto ben riuscite: Mariangela Camocardi con l'amica blogger Cristina Caboni e la neoautrice Simona Lubicich, che indossa come l' eroina di un romance un fantastico cappellino da amazzone. La Vie 2012 finisce così. In allegria.
Appuntamento al prossimo anno, dunque. Dove? Non si sa...


AVETE PARTECIPATO ANCHE VOI ALLA VIE EN ROSE, QUALI SONO STATE LE VOSTRE IMPRESSIONI? NON AVETE PARTECIPATO MA VORRESTE FARLO IL PROSSIMO ANNO? SECONDO VOI CI DOVREBBERO ESSERE PIU' OCCASIOI D'INCONTRO DI QUESTO TIPO DELLA ROMANCE COMMUNITY ALL'ANNO?

11 commenti:

  1. Che invidia!!!
    come avrei voluto esserci.

    RispondiElimina
  2. Bravissima come sempre Viv. Mi congratulo ancora con Adele per questa novità di cui, immagino, sarà al settimo cielo.
    Un abbraccio affettuoso a tutte.
    Miriam

    RispondiElimina
  3. E' stata una bellissima giornata e l'occasione di conoscere di persona tante di voi. E' stato un vero piacere incontrarti, Viv. Alla prossima! ANITA

    RispondiElimina
  4. Adele V. Castellano28/03/12, 14:34

    Grazie Miriam, è vero, sono da parecchi mesi sulle nuvole, devo confessarlo. Un abbraccio forte e a presto a Milano!

    RispondiElimina
  5. Secondo me non bisognava evidenziare di più il 1000 sulla copertina de Il falco e la rosa perché ne avrebbe risentito la grafica e a me piacciono le cover dove le immagini tendono a spiccare tra le varie scritte.
    Ludo.

    RispondiElimina
  6. Concordo con Anita, è stata una bellissima occasione per conoscere molte di voi! (Anita compresa ;) )
    Poi vedere il sorriso, la sorpresa e anche l'improvviso imbarazzo sul viso di Adele quando Laura Ceccacci di Leggere ha annunciato la sua "serie" (!!!) ambientata ai tempi di Caligola è stato uno dei momenti migliori della giornata.
    Go Adele! Io ora più che mai tifo per il tuo lupo romano!!!

    RispondiElimina
  7. che rabbia!
    il prossimo anno devo proprio trovare il modo di essere presente
    un evento che è veramente un delitto perdere per chi come me è appassionata di letteratura

    RispondiElimina
  8. Anche a me sarebbe tanto piaciuto partecipare! La logistica è un po' complicata, ma nn impossibile, spero x l'anno prox di riuscire a spuntarla.
    Una curiosità: sul post di presentazione di LVER c'è il commento di Layla, che ha partecipato all'evento, e ha rilevato il commento di alcuni editori, che definiscono le lettrici di romance "lettrici avanzate" che nn rispecchiano il lettore medio. Cosa significa di preciso qs affermazione? Cosa s'intende x lettore medio e lettore avanzato? Grazie, saluti a tutte.

    RispondiElimina
  9. Hhmmm, per quello che ricordo e ho sentito io (ero un po' indietro nella sala a volte qualcosa non sentivo) hanno parlato delle lettrici attive su Internet come di lettrici avanzate (l'espressione è stata "voi siete avanti"), prendendo come esempio il numero di fanciulle dotate di e-reader nella sala (ci hanno chiesto di alzare la mano), rispetto alla lettrice "media" che è l'acquirente che si reca semplicemnete in libreria. In altre parole, le opinioni che arrivano loro da Internet contano, secondo un loro calcolo, per il 10%. Lady, sei su FB? Se vai sul gruppo Romantic Suspense Italy, avevo postato la risposta degli editori al mio quesito sul RS, e qualcosa traspariva anche da lì. Oppure puoi leggerla in bacheca sul forum Le nostre storie.
    Se leggiamo su Internet siamo "avanti" rispetto alle altre perché al corrente di ciò che sta per essere pubblicato e, molto spesso, di ciò che viene pubblicato in altri paesi. Tra le righe (e collegato al reader), emerge che saremmo anche più "tecnologiche" ;) (parla una che il reader non l'ha ancora).
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Complimenti per lo splendido reportage, si nota il tocco della giornalista di professione! ^^

    Viviana sei un mito!!

    RispondiElimina
  11. Grazie Monica, x le risposte. Leggerò il tuo intervento sul forum xché nn sono su FB, nn sono tecnologica fino a 'sto punto. :-)
    Oh mamma, adesso sono in piena crisi d'identità! Sono una lettrice che si avvale di internet, compro i libri quasi solo on-line e nn in libreria, ma nn posseggo ancora un e-book reader, ergo cosa sono? Qs traumi psicologici nn sono x niente salutari. Help!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!