A MATERA (AL WFF) CON LE VINCITRICI DEL CONCORSO DI LEGGEREDITORE!

Ricordate qualche settimana fa quando vi avevo annunciato i nomi delle vincitrici del concorso di racconti indetto da LEGGEREDITORE, (vedi qui) che per un fortunatissimo caso erano due nomi conosciuti ( e cari) a questo blog? Adele Vieri Castellano e Pasqua(Liliana) Fiume?
Alle due vincitrici LEGGEREDITORE ha riservato un piacevolissimo riconoscimento: la premiazione durante una cerimonia speciale durante una delle serate del Women's Fiction Festival di Matera. Adele, come promesso, ci ha fatto un piccolo resoconto della sua bellissima ed emozionante esperienza da vincitrice (condivisa con Pasqua)...Buona lettura!
Quest’anno a Matera c’era l’ottava edizione del Woman’s Fiction Festival. Per chi non lo sapesse, è un festival letterario che permette a scrittrici esordienti e non, di incontrare gli addetti “ai lavori”: editori e agenti letterari, oltre che una nutrita serie di ospiti italiani e stranieri. Quest’anno per esempio, è stata premiata con il prestigioso premio Baccante, Margaret Mazzantini, vincitrice del Premio Strega nel 2002 con il libro Non ti muovere, edito da Mondadori. 

C’era anche la nostra amica Stefania Auci, fresca di pubblicazione con Harlequin Mondadori e Kathleen McGregor, in riedizione con Leggereditore con il suo libro sui pirati della Filibusta. 
Durante il Festival, è anche possibile dedicarsi a lezioni tecniche, per migliorare il proprio stile di scrittura, imparando qualche trucco del mestiere. E insegnano il miglior modo per presentare le proprie opere e come scegliere la strada giusta per pubblicarle. Molti gli editori presenti, fra cui alcuni stranieri e altri, tra i più importanti italiani. Siete avvisate per il prossimo anno.      
Noi due, che siamo le vincitrici del concorso di Leggereditore per aspiranti scrittrici abbinato ai due libri, L’anello di Ferro (Ornella Albanese) e Un Cuore nelle Tenebre (Roberta Ciuffi), ci siamo aggirate per i Sassi di Matera, un po’ stranite dalla suggestione del posto e un po’ frastornate per essere così al centro dell’attenzione. E indovinate chi abbiamo incontrato io e Pasqua Fiume? I gioielli della letteratura romance italiana. Erano in
circolazione la sera, tra le vie lastricate. Con loro, grandi risate e simpatia perché sono davvero uniche. Chi sono? Ma loro, le nostre autrici, Ornella Albanese e Roberta Ciuffi. Oddio, ma quella laggiù non è Mariangela Camocardi? Ah, il paradiso! 
Roberta Ciuffi, Mariangela Camocardi, Ornella Albanese e Kathleen McGregor 

I lividi sulle braccia non si contavano e la notte, spesso con gli occhi spalancati, mi dicevo. “Non è possibile!” Aspettando la premiazione del concorso si è consumato il mese di settembre.  Per fortuna la camera d’albergo che la Leggereditore ci ha offerto in uno dei più lussuosi hotel di Matera, bontà loro, era davvero principesca. Con tanto di vasca rotonda in mosaico e letto soppalcato. Così ognuna di noi, anche se insonne, aveva di che trastullarsi tra viziosi bagni e intrepide scalate… 
Particolare della camera di Adele all'hotel Palazzo Gattini (ma quella a mollo non è lei!)
Il sabato sera, lasciato l’albergo, abbiamo raggiunto un bel viale alberato, teatro dell’evento. Si percepiva, palpabile, la tensione delle autrici, in attesa di presentare le loro opere al numeroso ed incuriosito pubblico. E che sorpresa, Sergio Fanucci! Immaginavate l’Editore come un intellettuale serioso, tutto preso ad analizzare pesanti libroni e manoscritti? Niente di tutto ciò.Coi suoi calzoni a righe, da saltimbanco, sembra un cabarettista appena uscito dalle scene di Zelig, infatti è riuscito ad alleggerire l’atmosfera con battute scherzose e perfino imitazioni.E finalmente è arrivato il nostro momento e fra auguri, baci e abbracci, l’agognato premio è giunto nelle nostre mani.
Le due vincitrici  con Fanucci,Albanese e Ciuffi 
La mattina dopo siamo tutte più rilassate. È stato bello chiacchierare con le autrici davanti a una deliziosa colazione a base di fragranti brioches e centrifugati di frutta .
Purtroppo i momenti felici passano fin troppo in fretta, si sa. 
Le nostre “Madrine” dovevano ripartire presto e ci siamo salutate con grande cordialità. Porteremo con noi il ricordo del dolce sorriso di Roberta
Ciuffi, del suo sguardo sagace, la squisita gentilezza di Ornella Albanese, la prorompente umanità di Mariangela Camocardi.
Suggestiva vista del centro storico di Matera
Prima della partenza, abbiamo fatto un giretto fra i vicoli per assaporare un po’ di colore locale.
Col signor Eustachio, un arzillo ottantenne dagli occhi azzurro intenso che ha incontrato noi due, aspiranti scrittrici. Mine vaganti smarrite tra i Sassi. Il saggio vecchietto si è premurato di farci visitare alcuni interni di queste abitazioni antichissime e di raccontarci lo scabroso aneddoto del conte Tramontano.  
Eh, sì, care mie, credevate che a Matera non avremmo incontrato un personaggio storico e affascinante, su cui ricamare qualche racconto dai misteriosi contorni?  
Sospiro. Guardiamo sognanti il panorama di rocce. Sembrano graffiate dagli artigli di un mitico drago. E i buchi oscuri, cosa nascondono? Forse un tenebroso brigante? 
Non possiamo resistere, dobbiamo scrivere, scrivere, scrivere…

Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.



PER LEGGERE I DUE BEI RACCONTI CON CUI ADELE VIERI CASTELLANO (Il signore di Veneri) E PASQUA FIUME ( La rabbia di Lykaon) HANNO VINTO IL CONCORSO DELLA LEGGEREDITORE, ADATE QUI.

6 commenti:

  1. Complimenti ancora alle vincitrici Adele V. Castellani e Pasqua Fiume, due persone deliziose con cui è stato piacevole condividere il forte pathos che suscita in tutti noi il Women's Fiction Festival, ma soprattutto la toccante emozione di entrambe in veste di autrici, fiere di avere, giustamente, i riflettori puntati su di loro. Grazie per il tuo apprezzamento per me, Adele.
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  2. Bravissime le vicitrici!!!Un abbraccio particolare alla mia carissima Adele.
    Continua a sognare ed a farci sognare.
    MariaT.

    RispondiElimina
  3. Adele V. Castellano10/10/11, 21:38

    Grazie Mariangela, un abbraccio.

    E a te, Maria T., un bacione e guarda che ci vedremo presto!

    Baci

    RispondiElimina
  4. Brave, bravissime entrambe! Ancora complimenti, è uno splendido traguardo che, vi auguro con tutto il cuore, sia anche un punto di partenza x nuovi, futuri successi. Il mio piccolo sogno privato è quello di riuscire, prima o poi, a partecipare all'evento in qualità di appassionata; mi attira tantissimo l'atmosfera che traspare dal resoconto di Adele e anche dalle foto: rilassata, informale, niente di sussiegoso e con la puzza sotto il naso, insomma di gente che fa le cose seriamente ma nn si prende troppo sul serio, la mia filosofia di vita che cerco di mettere in pratica tutti i giorni (anche se nn sempre è facile).
    Un saluto a tutte.

    RispondiElimina
  5. Avevo lasciato un commento ieri sera ma a quanto pare è svanito nell'etere. Non importa.
    Un sentito grazie a tutte per i complimenti. Matera per me è stata un'esperienza breve ma molto intensa. Fra le persone (e sono tante) che l'hanno resa indimenticabile, c'è M. Camocardi che mi ha toccata profondamente con la sua semplicità, generosa e sincera, davvero disarmante.
    L'atmosfera del WFF è proprio come l'ha colta Lady Macbeth, informale ma straordinaria.
    A proposito, Lady, lo sai che R. Ciuffi sta scrivendo il seguito di Un cuore nelle tenebre? A te che sei rimasta stregata dal romanzo proprio come me, la notizia farà sicuramente piacere.
    Un bacione a tutte
    Pasqua Liliana Fiume

    RispondiElimina
  6. Ciao Pasqua L., grazie x l'info, a dir la verità ci speravo proprio e spero anche che il romanzo verterà sul misterioso fratello di Lars :-)
    Baci.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!