CUORI SEGRETI / 'Untouched' di Anna Campbell

Autrice: ANNA CAMPBELL
Titolo originale: Untouched
Genere: Storico/Regency
Ambientazione: Inghilterra, 1822
Pubblicazione originale: ed. Avon, novembre 2007, pagg.384
Pubblicato in Italia: ed.Harlequin/Mondadori, collana I Romanzi Passione, nr.24 , maggio 2009
Parte di una serie: No
Livello sensualità: ALTO
Giudizio : 1/2

Mentre attende alla stazione di posta, l’affascinante vedova Grace Paget viene scambiata per una prostituta e rapita. Il compito che le viene imposto è sedurre il giovane Matthew Sheene, un nobiluomo da anni tenuto segregato dal suo tutore. Ma per conquistare la fiducia di Matt, Grace deve prima convincerlo della propria onestà. E in una situazione che appare senza uscita, per salvare la donna che ora ama, Matt sa che dovrà cedere alla passione.

CUORI SEGRETI ( Untouched ) racconta la drammatica e sensuale storia della passione che nasce tra un aristocratico considerato pazzo e tenuto segregato dalla sua famiglia, ed una giovane donna che viene erroneamente scambiata per una prostituta e a cui viene ordinato di sedurlo.

Grace Paget è una giovane vedova indigente costretta a recarsi presso la casa di un cugino vicario disposto ad ospitarla. Ma quando il cugino non si presenta all’appuntamento alla stazione di posta, Grace decide di chiedere informazioni sulla strada da prendere a due individui: Monks e Finley. Non poteva sapere che questi, scambiandola per una prostituta, le avrebbero sconvolto la vita.

Matthew, marchese di Sheene, è un giovane uomo di 25 anni che vive segregato nella sua villa-prigione, perché lo zio Lord John Lansdowne, lo ha fatto dichiarare “pazzo” all’età di quattordici anni. Per tale motivo non ha mai conosciuto e frequentato una donna. Ma lo zio stava per fargli un “regalo”.

Questa storia inizia in modo particolare; la vita di Grace Page viene stravolta quando scambiandola per una prostituta, viene rapita, drogata e legata su un tavolo. Quando si risveglia, cerca invano di far capire ai suoi carcerieri di aver sbagliato persona, di non essere una prostituta. Ma non fa differenza. Chiunque lei sia non è importante, perché come le chiarirà Lord John Lansdowne, se vorrà avere salva la vita dovrà sedurre e imparare a intrattenere il nipote, Lord Matthew Sheene. Qualora Matthew non la trovasse di suo gradimento e la rifiutasse, o si stanchasse di lei, non solo finirebbe l’utilità di Grace, ma anche la sua vita.

Matthew Sheene non era d’accordo con i progetti disgustosi dello zio che voleva procurargli “una puttana per passare il tempo”. E non aveva nessuna intenzione di accontentarlo. Ma quando vede Grace legata al tavolo come un’offerta ad un dio pagano, dove lui stesso era stato legato in passato ed aveva subito infinite torture fisiche e psicologiche, rimane meravigliato. Quella donna non è il tipo di donna che si era immaginato di trovare. Quegli occhi blu cobalto che lo osservano gli penetrano l’anima. Chissà come, lo zio ha scoperto i suoi desideri e li ha fatti avverare.

Non è facile nè piacevole l’incontro tra queste due anime disperate. Lei sconvolta dal trattamento ricevuto, non comprende perché Matthew non l’aiuti ma la anzitratti con sprezzante ironia. Lui è convinto che Grace sia una prostituta pagata dallo zio, non crede alla sua innocenza ma la crede un’abile attrice.

“Dovete aiutarmi a fuggire.” Gli chiese Grace in preda al panico.
“Devo?”
“Vi prego, signore. Vi prego, aiutatemi”
“Bene. Molto Bene. Vedo che siete abile nel trovare il tono giusto. Mi avete commosso. Quella leggera incrinatura nella voce è un colpo da maestro. Ottima recitazione.”
Quel mostro si prendeva gioco di lei. “Protesto, signore. Vi rivolgete a me come se fossi… un’attrice in cerca di una parte.”
“Davvero? Che trascuratezza da parte mia, quando tutti e due sappiamo che siete già stata scelta per il ruolo. Entrambi sappiamo che siete qui per me” “Voi siete pazzo” “Avete ragione, mia cara. Indiscutibilmente e incurabilmente pazzo.”
La forzata convivenza permette a Grace e Matthew di conoscersie confidarsi, e alla loro attrazione di crescere fino a creare una forte tensione tra loro. Cercano così di ignorarsi. Ma Grace non fa altro che rimirare quell’uomo magro, alto più di un metro e ottanta, capelli neri, naso aristocratico, labbra piene e ben disegnate e con gli occhi bruni spruzzati di pagliuzze dorate. Non può non ammirare inoltre una persona che malgrado i maltrattamenti subiti, rimane un uomo gentile, intelligente e realistico circa le sue possibilità di cambiare o no la sua situazione. Matthew, a sua volta, non riesce a bandirla dai suoi pensieri, ma cedere alla passione significherebbe darla vinta a suo zio che lo stava provocando per fargli perdere il controllo e onore.

Decidono così di provare a diventare amici. Ma quando Lord John cala su di loro con la minaccia di uccidere Grace se non soddisferà a letto il nipote, si troveranno davanti ad un difficile dilemma. Potrà Grace rinunciare ai propri valori e divenire l’amante di Matthew? E Matthew cederà al ricatto dello zio per salvare Grace?

Entrambi sono consapevoli di dover ritrovare la libertà per poter sopravvivere. Riuscirà Matthew a far fuggire Grace dalla villa-prigione in cui sono costretti a vivere? E riuscirà Grace poi ad aiutarlo?

Questo è un libro che si fa leggere tutto d’un fiato. Le battute tra i protagonisti sono veloci, scorrevoli, briose nel loro reciproco non capirsi, non accettare la realtà, nel continuo gioco degli equivoci. A tratti i toni diventano cupi. Lei rischia prima di essere violentata, poi di essere uccisa. Lui è prigioniero da quando era un ragazzino dello zio John, che dichiarando al mondo che lui era diventato pazzo, ne ha assunto la tutela e il completo controllo dell’enorme eredità. Ma il perfido zio ha abusato troppo del suo potere. Non solo non sa chi in realtà è Grace Paige, ma ha sottovalutato il potere dell’amore e i sacrifici che si è disposti a compiere per salvare la persona che si ama.

Matthew salverà Grace anche a costo di sottomettersi ancora una volta alle dolorose torture dello zio e Grace rinuncerà alla sua integrità morale prima e poi al suo orgoglio, contattando quella famiglia che aveva abbandonato anni prima, sapendo che sono gli unici con abbastanza potere per salvare Matthew dalle grinfie dello zio.

Questo romanzo fa parte della collana Passione, ma, come avrete letto all’inizio, io l’ho classificato con 'livello di sensualità' Alto ma non Hot. Infatti contrariamente a quanto mi aspettavo, non ho trovato in questo libro nè scene particolarmente piccanti nè abbondanti di sesso. Più che un romanzo passionale o erotico, io lo giudicherei insolito. A volte anche inquietante.

Con quanta facilità si è potuta togliere la libertà a un ragazzino reo di essere l’erede di un'ingente fortuna ambita dallo zio. Con quanta facilità si è potuto pagare inqualificabili dottori che lo dichiarassero pazzo, per godere indisturbato dei soldi del nipote.

C’è poi la particolarità di avere un eroe vergine. Credo sia la prima volta che leggo di un protagonista di Romance vergine. Di solito i nostri eroi sono sempre “uomini di mondo” che sono stati a letto con decine di donne, per cui la prima volta che fanno l’amore con l’eroina di turno , il sesso non può che essere fantastico, visto che per lui non ha più segreti. Qui invece abbiamo un lui, Matthew, che alla sua prima volta si comporta per quello che è: un inesperto e fa cilecca, nel senso che la povera Grace rimane piuttosto delusa… Il peggio è che pure lei, pur essendo stata sposata per nove anni, non ha alcuna esperienza in merito e non può neppure aiutarlo! Ma Matthew ha la capacità e l’intelligenza di comprendere subito come fare per far godere la sua partner e al secondo tentativo ci riesce alla grande. Beati loro!!Un po’ eccessivo per uno alle prime armi che non ha mai visto una donna, ma dopotutto chi continuerebbe a leggere un romanzo dove l’uomo non riesce a soddisfare la propria donna a letto lasciandola molto delusa?

Comunque questo rimane un romanzo interessante, cupo ma ironico, triste ma sensuale, dove alla rassegnazione si contrappone la speranza ed alla prigionia, la lotta per la libertà, fino ad arrivare alla giustizia finale e al sacrificio per il bene comune. Bello. Da leggere.

DA LEGGERE DELLA STESSA AUTRICE

Claiming the Courtesan (2007) - ed.italiana : Mondadori, Il cuore di una cortigiana , collana I Romanzi, 2008 - ( The Duke of Kylemore e VerityAshton)
Tempt the Devil
(2009) - (Julian Southwood, Earl of Erith e Olivia Raines )


L' AUTRICE
ANNA CAMPBELL,è nata a Brisbine in Australia ed è cresciuta in una fattoria produttrice di avocado, con splendida vista sulla baia di Moreton e sulla Stradboke island, forse sarà per questo che fin dall'ora il suo ambiente ideale ha l'acqua come elemento principale.
Amante della lettura e della scrittura fin dalla più tenerea età, laureata in letteratura inglese, la Campbell ha fatto diversi tentativi prima di arrivare successo come autrice romance. L'idea per il suo primo romanzo pubblicato le venne pensando a un regency sexy su un duca che vuole sposare la sua amante, la cortigiana più famosa di Londra. E da quell'idea nacque 'No Ordinary Duchess', che la Avon ha pubblicato nel 2007 con il titolo 'Claiming the Courtesan' ( Il cuore di una cortigiana). Visto il successo della sua opera prima, la Avon ha anche accettato di pubblicare il suo secondo romanzo, 'Untouched'(Cuori Segreti), uscito negli USA nel dicembre 2007.
Le storie della Campbell sono state pubblicate anche in Italia, Germania, Russia e Australia. ' E' stata tutta una tale girandola di avvenimenti che ancora fatico a tornare con i piedi per terra!' dice l'autrice.

Il sito dell'autrice: http://www.annacampbell.info



RACHELE


Avete letto questo romanzo e volete lasciare un vostro commento? Siete benvenute!


3 commenti:

  1. lo lessi tempo fa. Non mi piacque. troppo scontato in certe parti e inverosimile in altre, ma specialmente il finale lo trovavo incongruente col resto della storia, un vero e proprio anticlimax. Peccato perchè il protagonista non è male.

    RispondiElimina
  2. A me è piaciuto tantissimo. Molto intenso, con atmosfere inquitanti e sensuali allo stesso tempo. Il finale l'ho trovato coerente con il personaggio femminile. Una ragazza determinata, chiara nei suoi desideri e molto coraggiosa (essere sicura dell'amore di lui e soprattutto che LUI sia sicuro di ciò che sente) Io......non credo avrei sfidato così il destino
    PATTY

    RispondiElimina
  3. E’ sicuramente un romanzo diverso dai soliti. Situazioni a tinte fosche e drammatiche. Trama orginale ma allo stesso tempo un pò angosciante. Il finale non l’ho apprezzato (un tantino banale).
    Rispetto al primo romanzo ci sono alcuni temi ricorrenti. La libertà fisica ed emotiva é il tema centrale del romanzo.
    Una lettura che lascerà il segno.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!