INTIME PROMESSE (Private Arrangements) di Sherry Thomas (Leggerditore)

Autrice: Sherry Thomas
Titolo originale: Private Arrangements
Genere: Storico
Ambientazione: Inghilterra,1893
Edizione originale: ed. Bantam Books, aprile 2008, pagg.353
Edizione italiana: Leggereditore, febbraio 2011,pp.328
Parte di una serie: No

Livello sensualità
: ALTO
Giudizio : Bellissimo!
*Recensione di Francy dall' originale.
 Da oltre dieci anni li separa l’oceano: a Londra lei, a New York lui. Finora Lord e Lady Tremaine hanno goduto di un matrimonio perfetto, basato sul rispetto, la cortesia e... la distanza. Difficile trovare un compromesso più adatto alla società vittoriana. Nessuno si spiega, però, cosa possa aver messo fine a una passione così intensa. Uno scomodo segreto, l’orgoglio di parole troppo a lungo taciute, e un’ambizione spregiudicata, hanno deciso per loro. Ma ora, una richiesta di divorzio mette nuove carte in gioco. Un accordo privato e una scadenza che rimanda tutto all’anno seguente, decideranno se la coppia più invidiata di Londra riuscirà a ricucire gli strappi del tempo o dovrà separarsi per sempre. Una storia d’amore che rinasce dalle proprie ceneri, fatta di perdono, coraggio e seconde possibilità.
* ATTENZIONE! Questa recensione contiene SPOILERS. *
SECONDO ME...
A volte mi chiedo perchè un romanzo mi piace molto e un altro no. E a volte lo capisco e a volte no. Ci sono libri che sulla carta hanno molti ingredienti per piacermi ma che alla fine mi lasciano fredda, mentre altri che, pur proponendo situazioni e storie non nuove,a volte persino un po' trite, riescono comunque a  toccare i tasti giusti.Dove sta l'arcano?
Intime Promesse è un romanzo apparentemente piuttosto semplice dal punto di vista dell'intreccio, eppure mi ha totalmente stregato. Come mai? Cos'ha di diverso da tanti altri che trattano un argomento
Prima cove
simile?

Un primo punto a favore di questo libro è che Sherry Thomas , affacciatasi con quest'opera per la prima volta alla ribalta del genere, sa scrivere. E se si va a leggere sul suo sito la storia dietro a questo romanzo si rimane stupiti da quanta fatica le sia costato (ne ha parlato anche con noi nell'intervista che le abbiamo fatto), apparentemente sembrerebbe il contrario: la prosa è così tersa e fluida,  elegante e ricercata senza essere mai involuta. Sembra essere stato scritto con grande facilità, mentre, evidentemente, non è stato un parto facile e ha richiesto una lunga gestazione. Il risultato, però, premia la fatica, perchè è un romanzo dallo stile personalissimo e innovativo, che rende la lettura di una storia dal plot non particolarmente originale -- una coppia che ritrova l'amore dopo anni di lontananza e distacco emotivo -- un piacere non comune. Questo è uno dei romanzi più belli che abbia letto da un po' di tempo a questa parte.

L'ambientazione è quella dell'Inghilterra tardo Vittoriana di fine Ottocento, un periodo storico generalmente un po' snobbato dalle autrici romance, che a me  invece affascina
perchè ricco di trasformazioni politico-sociali e di fermenti socio-culturali. Fu un'epoca caratterizzata in Inghilterra dalla Seconda Rivoluzione Industriale che portò alla definitiva affermazioni della classe borghese, soprattutto dell'alta borghesia capitalista. In questo tipo di società cominciarono ad essere piuttosto in voga i matrimoni d'interesse fra ricche borghesi e nobili squattrinati. Le une conquistavano con il matrimonio accesso ai ranghi della nobiltà, alle più alte sfere della società inglese che il solo denaro non poteva loro garantire, mentre gli altri ricevevano in dote dopo il matrimonio ingenti somme di denaro che riuscivano a volte sistemare situazioni finanziarie disperate a cui il solo titolo non poteva più far fronte.

La protagonista del romanzo, Gigi Rowland, figlia di uno degli uomini più ricchi d'Inghilterra, è la promessa sposa del Duca di Fairford, con somma gioia della madre Victoria che ha sempre sognato che la figlia sposasse un nobile. Un matrimonio chiaramente d'interesse che Gigi, la pratica Gigi, non trova nè strano nè riprovevole, pensando prosaicamente che l'amore sia per gli sciocchi, ha con il futuro marito un rapporto di reciproca comprensione e non vede l'ora di diventare duchessa. A due settimane dal matrimonio, però, il nobile promesso sposo muore in modo accidentale dopo una notte di bisboccia con gli amici. In seguito a questa morte il titolo del duca promesso sposo passa a un lontano erede ed è il figlio di lui, Camden Saybrook, che Gigi conosce per caso.Un incontro fatale, perchè basta uno sguardo, uno scambio di battute e Gigi scopre che non solo l'amore esiste, ma che ci si può innamorare di qualcuno a prima vista e che il desiderio di conquistare la persona amata può portare ad azioni non sempre irreprensibili. Come ad esempio quella di far credere all'amato che la sua promessa sposa ha deciso di sposare un altro. Se agli occhi di chi ama tutto è concesso in amore e in guerra, così non è per chi, come Camden, scoperto l'inganno, si sente tradito e decide di vendicarsi del torto subito con fredda determinazione. Così Gigi riesce a sposare l'uomo che ama ma non a tenerlo accanto a sè. Pur amadola , Camden non riesce ad accettare di essere stato manipolato da lei e decide di vendicarsi nel modo più doloroso: la sposa, passa un'idimenticabile prima notte di nozze con lei, ma poi l'abbandona la mattina dopo.
Così, per i successivi dieci anni, Gigi e Camden mantengono un matrimonio di facciata, perfetto agli occhi di tutta la buona società briannica, ma inesistente, perchè lei vive in Inghilterra e lui negli Stati Uniti , dove ha iniziato un'attività finanziaria di successo in proprio. Per dieci anni nessuno dei due ha più avuto contatti con l'altro.
Capendo di non poter più riconquistare l'amore del marito, Gigi decide alla fine di andare avanti con la sua vita e di accettare la proposta di matrimonio di Freddy, un uomo di buon carattere, più giovane di lei, per il quale sente un sereno affetto, molto diverso da quella passione viscerale che l'ha portata in passato a compiere lo sbaglio più grosso della sua vita. Per risposarsi, però, Gigi ha bisogno che Camden le conceda il divorzio e pensa che lui lo farà senza problemi. Camden, invece, ritorna inaspettatamente in Inghilterra e accetta di concederglielo ma alla condizione che lei accetti, in cambio, di concepire con lui un erede. Una condizione che Gigi non riesce a comprendere, ma alla quale alla fine decide di sottomettersi perchè desiderosa di andare avanti con la sua vita e di ritrovare, se non l'amore, almeno un po' di serenità. L'accordo fra Gigi e Camden è che vivranno nella stessa casa per un anno e che in seguito, erede o non erede, ognuno andrà per la sua strada e sarà libero di trovare di nuovo amore e felicità con altre persone. Ma un anno è lungo, e quando un amore ha tanto covato sotto le cenere, basta poco perchè  la vecchia fiamma torni a riattizzarsi e ad ardere più forte di prima...e a volte l'amore può tornare proprio quando non lo aspettavi più.
Intime Promesse ha anche un subplot che vede come protagonista la madre vedova di Gigi che ritrova dopo anni il 'suo
Cover della nuova edizione
duca'. Anche per Victoria arriva quindi una nuova occasione per amare ma,nel complesso, questa trama secondaria non è stata sviluppata a dovere e non mi ha convinta del tutto. Subplot a parte,leggere questo romanzo è stato un vero piacere e per diverse buone ragioni: per l'ambientazione inusuale, perchè, come ho detto, lo stile dell'autrice è diverso dal solito, e perchè i protagonisti sono tutt'altro che perfetti, ma anche nei loro difetti esprimono un'umanità che ce li fa sentire vicini.

Gigi è una donna che ha dovuto pagare un prezzo molto alto per un errore dettato dall'egoismo della gioventù, ma che ha saputo convivere con le conseguenze di quella scelta avventata. E' cresciuta, è maturata ed è diventata una splendida donna, più forte e cosciente di sè. Mi piace come viene descritta Gigi: non bellissima ma dalla grande personalità che affascina; sicura di se stessa e del suo posto in società, ma al tempo stesso sempre fragile davanti all'uomo che l'ha fatta soffrire ma che non può fare a meno d'amare, oggi come ieri.
Camden è un eroe ideale: nobile, affascinante, coraggioso, leale, intelligente. Diventato un ricco uomo d'affari, ha saputo provare a se stesso di potercela fare anche senza il denaro della moglie. Quello per Gigi è stato un grande amore prima di trasfomarsi in rancore e quando lei decide di lasciarlo per sempre, lui non può fare a meno di cercare un modo per ricondurla a sè.( Da parte mia, avrei preferito vedere un Camden un po' meno arroccato sulle sue posizioni di parte lesa, dieci anni per una vendetta mi sembrano un po' troppi.) E poi c'è talmente tanta tensione erotica in questo romanzo, questi due si desiderano così tanto, pur pensando di odiarsi, che quando la finzione cade e ognuno può dare libero sfogo ai suoi sentimenti è una festa dei sensi e dello spirito e chi legge non può fare a meno di sentire le farfalle nello stomaco!
Adoro questo tipo di storie, quelle dove la tesione sessuale 'si taglia col coltello', soprattutto quando l'autrice riesce a descrivere il momento in cui i protagonisti cedono alla forza dei propri sentimenti con la stessa abilità con cui mostrato la tensione fra loro. Ci sono romanzi in cui, quando i protagonisti alla fine stanno insieme, la loro unione viene descritta sommariamente o non nel modo giusto e la delusione è massima. La Thomas mostra invece di saperci fare anche quando deve descrivere una scena d'amore e quando scende in particolari, lo fa in modo accattivante, erotico e dolce allo tempo stesso, un perfetto connubbio di amore e sensi.
Vi ricorderete di Gigi e Camden ancora per molto tempo dopo aver finito questo romanzo .
Intime Promesse è una bellissima storia d'amore perduto e ritrovato, che fa ben sperare per il futuro di questo genere.  Poterla vedere finalmente anche in italiano è per me una vera gioia! DA NON PERDERE!
DA LEGGERE DELLA STESSA AUTRICE
DeliciousNot Quite a HusbandHis at Night
DELICIOUS (2008)- Stuart Somerset e Verity Durant - di prossima pubblicazione in italiano da Leggereditore.
NOT QUITE A HUSBAND(2009)  - Leo Marsden e Bryony Asquith - romanzo vincitore premio RITA 2010 come miglior historical romance.
HIS AT NIGHT (2010) - Lord Vere e Elissande Edgerton

L'AUTRICE
Sherry Thomas ha esordito nel 2008 con Intime promesse, nominato miglior romanzo dell’anno dalla prestigiosa rivista Publisher’s Weekly. La sua è una storia particolare, che aggiunge valore al percorso letterario di questa straordinaria autrice. Emigrata dalla Cina negli USA, alla fine degli anni Ottanta, ha imparato l’inglese leggendo romanzi rosa. Ora si è trasformata in una delle scrittrici più abili nel suo genere, capace di dar vita a degli affreschi vittoriani di rara grazia, e di conquistare le lettrici con degli eroi indimenticabili, ritratti con profusione di sfumature. I suoi romanzi sono stati pubblicati in Germania, Francia, Spagna, Giappone, Russia, Slovenia, Thailandia e Turchia. Osannata da autrici del calibro di Lisa Kleypas e Mary Balogh, per la prima volta in Italia un nome che si aggiunge alle grandi stelle del firmamento rosa.
LEGGI QUI L'INTERVISTA che abbiamo fatto a Sherry Thomas riguardo all'edizione italiana del romanzo.
LEGGI UN ESTRATTO DEL ROMANZO SUL SITO DELLA LEGGEREDITORE (italiano)
LEGGI UN ESTRATTO DEL ROMANZO SUL SITO DELLA THOMAS (versione originale) 


      HAI LETTO QUESTO ROMANZO ? COSA NE PENSI? TI PIACE QUESTAUTRICE? LASCIA IL TUO COMMENTO.




      57 commenti:

      1. Ho letto molti commenti positivi su questo libro. Ma purtroppo rientra nella categoria Mariti fedifraghi e quindi non l'ho letto, è più forte di me ma il tradimento proprio non lo tollero. Aspettarò il prossimo libro di questa autrice. Come aspetto il nuovo di Laura Lee Ghurke.

        RispondiElimina
      2. No, Weirde! non si tratta di un marito fedifrago,qui. Non so da dove tu abbia preso questa informazione, ma l'allontanamento dei due coniugi non deriva dal tradimento di lui, che anzi di lei è super innamorato, ma da uno sbaglio di lei ( preferisco non dire quale per non fare spoilers)!Se mai è lui che si sente tradito. Poi entrambi vivono separati per dieci anni e fanno la loro vita,anche dal punto di vista sentimentale,ma sempre,almeno per lei, in modo discreto...finchè non si ritrovreanno e si riinnamoreranno (anzi non hanno mai smesso d'amarsi). E' un grande romanzo, se ti piacciono gli storici ben scritti, ti assicuro che non ti pentirai d'averlo letto. Anche a me piace molto la Guhrke, ma l'ultimo 'The wicked ways of a Duke', non l'ho trovato all'altezza dei precedenti. E' carino ma nulla di più. Però è sempre un'autrice che leggo volentieri.

        Francy

        RispondiElimina
      3. Ciao!
        Complimenti per il blog, adoro le tue recensioni!
        La trama di questo libro mi ispira tantissimo, è un vero peccato che non sa stato tradotto in italiano.
        Mi piacerebbe così tanto leggere in inglese!
        Susa

        RispondiElimina
      4. Ciao Susi! Ho piacere che ti piaccia quello che scrivo e spero che prima o poi questo romanzo della Thomas possa essere pubblicato anche da noi! Se hai studiato inglese a scuola e qualcosina sai vedrai che se inizi a leggere in inglese poi non ti fermi più! Prova con un romanzo non tanto lungo che ti è piaciuto in italiano: acquistalo online in inglese e inizia a leggerlo. Con il fatto che la trama la conosci già sarà molto più facle seguirlo. Ti assicuro che si comincia con un po' di costanza, senza arrendersi alle prime difficoltà, andando avanti le parole conosciute saranno sempre di più...e presto ti accorgerai di riuscire a leggere pagine capendo le parole nel contesto senza doverle andare a vedere sul vocabolario..perchè non si può gustare un libro dovendo andare a cercare ogni volta le parole!
        Keep in touch.
        Saluti a presto.
        Francy

        RispondiElimina
      5. Ciao Francy,
        io ho i primi 3 libri della serie Wallflowers della Kleypas in lingua originale. Ho cominciato Secrets of a summer night ma vado al ritmo di 10 pagine all'ora, e non sono neanche sicura di aver capito tutto!

        Una domanda: come hai trovato Delicious?

        Baci!
        Susa

        RispondiElimina
      6. Ciao Susa! della serie Wallflowers ho letto emi è piaciuto molto è 'It happened one autumn', mentre da 'Devil in winter' forse mia aspettavo qualcosina in più.Gli altri non gli ho letti...valogono la pena? Fai bene a cimentarti con le versioni originali e se anche vai un po' a rilento ...don't worry, è normale se non si è abituati così come è normale non capire subito tutto...ma non demrdere, eh!
        Delicious è molto carino, non bello forse come PA ma ha l'impronta della Thomas che non lascia indifferenti! moltoprewsto troverai la mia recensione sul blog.

        Un bacio.
        Francy

        RispondiElimina
      7. Ciao Bibliotecarie, magari lo sapete già ma "ho bisogno" di dirlo a qualcuno e chi meglio di voi....direttamente dal sito di Sherry:
        "September 7, 2010 » Fanucci acquires Italian rights to DELICIOUS and PRIVATE ARRANGEMENTS. Italy at last!"

        e da Feltrinelli:
        Intime Promesse
        autore: Thomas Sherry
        Prezzo di listino:€ 10,00
        Editore:Leggereditore Collana:Narrativa
        Data uscita11/2010
        LinguaItaliano
        EAN9788865080467

        Beh...che ne dite? Non è una notizia fantastica?

        Ciao
        Simona

        RispondiElimina
      8. CIAO SIMONA! Grazie della segnalazione anche se...naturalmente lo sapevo! Sherry in persona mi ha informato un po'tempo fa che finalmente qualche editore italiano si era accorta di lei e sono molto contenta di dire che quando la editor di Leggereditore ( la nuova etichetta) di Fanucci mi ha chiesto di segnalarle eventualmente autrici interessanti per la pubblicazione, io naturalmente le segnalai proprio Sherry...e a quanto pare ci stavano già pensando anche loro ,perchè dopo pochi mesi voilà! Finalmente anche in Italia!
        Il sito della Feltrinelli però, mi hanno detto, ha sbagliato la data perchè il romanzo non uscirà prima della primavera 2011...non perderlo eh?!

        Cari saluti
        Francy

        RispondiElimina
      9. Ciao Francy!
        Ancora non l'ho comprato, quindi spero di vincerlo!
        Lo stavo aspettando dai tempi della vostra prima recensione!

        Laura

        RispondiElimina
      10. Ciao Francy!!
        Sembra un libro stupendo e anche, come dici tu,se la trama è un po trita, a volte sono proprio questi romanzi che mi stupiscono di più, rendendo originale e brillante un plot tradizionale!!
        P.S.
        Se non lo vinco lo compro di sicuro;DD

        Juliet

        RispondiElimina
      11. Buongiorno! Carissima Francy non posso fare altro che concordare in quello che dici in questa recensione. Ho letto il libro ed ho apprezzato molto l'intervista che hai fatto a Sherry Thomas. Le mie impressioni sul libro: ho gioito, ho sofferto ed ho amato con Gigi e Camden. Nello scorrere le pagine, arrivando inesorabilmente alla fine iniziavo a rallentare la lettura pur scalpitando nel voler arrivare alla conclusione. Mitica, l'entrata trionfale di Gigi a casa di Camden ( scusate lo spoiler!!!) E' stato un vero piacere leggere questo libro, ed una volta terminata la lettura mi sono sentita come un sub che risale piano piano per riemergere talmente la storia mii ha coinvolto. Vorrei scrivere anche a Sherry, al di là del mio pessimo inglese.
        Come hai detto tu questo è veramente un libro da leggere!!! Grazie Francy per la tua recensione e perchè hai dato voce ai miei pensieri. Saluti. Anna B

        RispondiElimina
      12. Che bello questo libro!!
        Appena ho visto l'anteprima mi aveva stuzzicato....
        Lui e Lei lontani che si riavvicinano...prevedo scintille!!
        Speriamo di riuscire a vincerlo!!
        Fairy S.

        RispondiElimina
      13. Appena uscito mi sono fiondata in libreria, ma purtroppo alla libreria a cui vado di solito non era ancora arrivato e ho dovuto prenotarlo.
        Sigh!!!! non vedevo l'ora di leggerlo. Pasienza mi tocca aspettare un altro pò. Niki

        RispondiElimina
      14. Avevo già captato, girando per i siti inglesi, che era un libro "interessante" ma avevo qualche perplessità a leggerlo in lingua, ora non ci sono più problemi.......
        Ciao e grazie per il lavoro che fate con passione sul sito.
        Loredana.

        RispondiElimina
      15. Ciao Francy,
        come sempre bellissima recensione. Hai fatto venir voglia di leggerlo anche a me che ultimamente sto prediligendo letture di altro genere.
        Da come ne parli sembra proprio un libro da non perdere.
        Un saluto. Rachele.

        RispondiElimina
      16. Mi incuriosisce tantissimo questo romanzo, innanzitutto perchè è un'opera prima che ha avuto un gran successo (cosa piuttosto intrigante, indeed) e, secondariamente, perchè è il titolo che la LeggerEditore ha scelto per esordire nei romanzi storici (fino ad ora aveva pubblicato solo contemporanei o fantasy, se non mi sbaglio).
        In soldoni... mi piacerebbe proprio tanto leggerlo! ;)
        Sonia

        RispondiElimina
      17. Un libro che sta avendo un enorme successo. Da mettere sicuramente nella mia lista dei desideri. Mi piace la trama, ma soprattutto l'ambientazione storica, quella Vittoriana ricca di fascino e grandi cambiamenti. Bella anche l'intervista all'autrice. Complimenti per la recensione.

        RispondiElimina
      18. Qusto libro mi attira moltissimo e spero di leggerlo quanto prima vista anche la bellissima recensione....
        Un saluto
        Daisy

        RispondiElimina
      19. Che bello!!!
        Francy hai usato l'espressione" sentire le farfalle nello stomaco"...allora non sono la sola ( ma già ne dubitavo ;P) a sentire questa sensazione quando un libro mi coinvolge ........Speriamo di essere la fortunata estratta !!! :D

        RispondiElimina
      20. sono curiosa da morire di leggere questo libro sia dai commenti che ho letto e anche dalle sensazioni, incrocio le dita per l'estrazione
        ciao sara Firenze

        RispondiElimina
      21. mi hai incuriosita parecchio, ottima recensione, spero di vincerlo :D altrimenti penso sarà nei miei prossimi acquisti...
        baci a tutte
        Manu

        RispondiElimina
      22. L'ho letto in inglese e condivido quello che dici sull'ambientazione e sullo stile della scrittrice. Io sinceramente non darei il massimo dei voti perchè il motivo della separazione e il fatto che lui se la prenda così tanto sono esagerati (mia opinione ovviamente), serviva un qc di più "forte"... ciò non toglie che il romanzo sia consigliato e che lo leggerò volentieri anche in italiano. Il capitolo di Copenhagen credo sia il mio preferito.

        Però Francy adesso mi devi togliere questa grande curiosità: che altre autrici hai consigliato alla Leggereditore???
        Mari

        RispondiElimina
      23. Complimenti per la recensione, fa davvero venire voglia di leggelo.... speriamo nella fortuna :))
        MANU.01.

        RispondiElimina
      24. Ciao Mari!
        A dir la verità anche per me questo romanzo non ha ottenuto il massimo dei voti, che per me sarebbe INDIMENTICABILE, e la sua pecca è in parte proprio nella trama mentre dal punto di vista della prosa per me la Thomas è una delle migliori sul mercato. Ci sono dei comportamenti di Cam in effetti un po' esagerati, come ho anche sottolineato nella mia recensione. Mentre mi è piaciuto m olto il personaggio di Gigi. Spero che dalla mia recensione si capisca che quello che mi ha attirato principalmente in questo romanzo è il modo in cui è stato scritto, purtroppo nella traduzione italiana un po' di questo fascino se ne andrà nella traduzione, ma in originale per me è stato un puro godimento! Sherry ha una prosa che coinvolge tutti i sensi! E' chiaramente un giudizio personale, legato al romanzo originale, alla prosa originale, ma sono sicura che in generale chi leggerà il libro rimarrà soddisfatta. E' una bella storia che si fa ricordare. Non un capolavoro ma pur sempre un esempio superiore del genere.

        Quando consigliai Sherry Thomas alla Leggereditore, loro a quanto mi è stato detto erano già in trattative con lei e solo in un secondo momento la editor mi ha potuto dire che l'accordo era stato fatto. Ma prima di lei me ne aveva parlato Sherry in una mail,dicendosi contentissima di poter finalmente essere letta dalle lettrici italiane. Alla Leggereditore mi sembra di aver consigliato anche Susan Elizabeth Phillips e autrici di romantic suspense come Anne Stuart ( e la sua serie ICE di cui la Mondadori ha pubblicato solo il primo) e Cindy Gerard o la stessa Suz Brockmann di cui Fanucci ha già pubblicato alcuni romanzi, ma non i migliori amio parere.

        Dei romanzi di Sherry avevo parlato a suo tempo anche alla Mondadori (collana I Romanzi) ma nessuno si è mai degnato di darmi una risposta a riguardo.

        Francy

        RispondiElimina
      25. Ringrazio Sonia aka Ainos di aver sottolineato un fatto che mi sembra davvero degno di nota: Sherry con il suo romanzo ha avuto il compito di aprire la strada a l ' historical romance' nei titoli della Leggereditore...una bella responsabilità! Ma di sicuro una scomemssa vinta!

        Ho davvero piacere che quelle di voi che hanno già letto il libro siano del mio stesso parere e volevo dirvi che se dopo averlo letto volete scrivere a Sherry lei sarà contentissima di ricevere i vostri messaggi. Non pensate al vostro inglese scarso, scrivetele! oppure lasciate un commento qui e ci penserò io a tradurlo e a farglielo leggere!
        Il suo Indirizzo è: writersherrythomas@gmail.com

        Buona fortuna a tutte per l'estrazione del libro in regalo!

        Francy

        RispondiElimina
      26. Grazie per la notizia, è da tanto che non leggo un libro "da farfalle nello stomaco" spero solo di trovarlo in libreria... sabrina

        RispondiElimina
      27. Il romanzo l'ho già comprato; grazie alla tua entusiastica recensione, cara Francy, cercherò di leggerlo prima possibile, anche se ho una coda di lettura lunga da qua al Polo! Se la Leggereditore ha pensato di inaugurare la propria serie di romance storici con qs, significa che l'autrice merita proprio. A giudicare dall'intervista pubblicata un po' di tempo fa, deve essere anche una ragazza simpatica.
        Ciao e grazie.

        RispondiElimina
      28. non ho resistito l'ho comprato e letto... 2 volte. l'ho trovato bello anche se la trama può sembrare la solita è la scrittrice
        che lo rende delizioso, anche se penso che qualche taglio sia stato
        fatto dall'originale !
        monica

        RispondiElimina
      29. La trama mi ioncuriosisce molto e la tua recensione entusiasta Francy ancora di più. Credo proprio che lo prenderò!

        RispondiElimina
      30. purple sand02/03/11, 09:48

        Non ho ancora avuto occasione di prendere questo libro, ma mi incuriosisce moltissimo! Spero di trovarlo ancora o, non si sa mai, di vincerlo!

        RispondiElimina
      31. Anche se mi piacciono le storie in cui le coppie vivono una seconda chance, devo dire che non sono rimasta particolarmente colpita dalla trama ma dall'entusiasmo di Francy. Se ha ottenuto cinque cuori, deve essere davvero bello.
        Un uomo che chiede un figlio in cambio di un divorzio però non mi ispira simpatia. Comunque sono molto incuriosita e leggerò il romanzo per giudicare meglio.
        Ciao a tutte da Liliana

        RispondiElimina
      32. Sono assolutamente d’accordo con la tua riflessione, ci sono romanzi che si presentano come una grande lettura invece ci lasciano molto freddi, altri invece che apparentemente vuoti ci regaleranno tante emozioni.
        Con questa dettagliata descrizione del romanzo hai suscitato in me grande curiosità:). Purtroppo dalle mie parti non esiste una libreria e per acquistare romanzi devo sempre aspettare di scendere in città :(, e sicuramente appena avrò la possibilità ne acquisterò una copia, sempre se non avrò la fortuna di vincerla:).
        Sono una vostra fans già da tempo e vi seguo sempre e devo ammettere che queste iniziative sono davvero belle:).
        Calorosi saluti a tutte :) Mirella

        RispondiElimina
      33. Ho seguito il tuo consiglio Francy, ho scritto a Sherry, e appena e se mi risponde ti farò sapere.
        Tengo a mente la tua disponibilità per un aiuto per la traduzione di un email. grazie!!! Un saluto. Anna B

        RispondiElimina
      34. Ciao a tutte!
        Mi avete talmente incuriosito che giovedì scorso sono andata alla Feltrinelli e l'ho ordintato!
        Sono sicura che sarà bellissimo!
        Stefi

        RispondiElimina
      35. E' un libro che non ho ancora preso, ma che dopo aver letto questa recensione penso proprio che lo leggerò. La trama è di quelle che mi attira speriamo bene
        ciao Manuela G.

        RispondiElimina
      36. Avevo letto l'estratto già un di tempo fa ed ero rimasta piuttosto incuriosita, anche perchè la storia s'interrompe proprio quando le cose iniziano a farsi più interessanti.
        Ora leggendo la recensione sono ancora più intrigata da questo romanzo, quindi tento la sorte :)

        RispondiElimina
      37. Io ne sono assolutamente incuriosita, ma ancora non l'ho trovato (managgia!!)

        Spero di leggerlo presto, e , intanto , mi complimento per l'accurata analisi!

        RispondiElimina
      38. Cara Francy, la tua recensione è perfetta!
        Pur essendo un romanzo dalla trama "semplice", l'autrice mi ha stregato con il pathos, il carisma e la descrizione psicologica dei personaggi. Libro da leggere sicuramente!
        Morena

        RispondiElimina
      39. Ho letto la bella recensione e l'estratto. Mi ha intrigato lo stile della Thomas che mi sembra originale rispetto alla scrittura dei romance. Sarà un piacere leggerlo...

        RispondiElimina
      40. Prima di leggere la recensione avevo già pensato di comprare questo libro, ma adesso spero di averlo al più presto tra le mani!
        Inoltre sono d'accordo sull'osservazione che spesso i libri che lasciano il segno sono proprio quelli che riguardano storie già sentite o raccontate da altri.
        Mari

        RispondiElimina
      41. ho letto l'estratto emi ha subito affascinato!è proprio difficile trovare libri ambientati in questo periodo e m sembra ,ancora più moderno grazie alla peculiarità di questi 2 personaggi.spero d riusire a leggerlo presto..

        RispondiElimina
      42. @ Liliana
        Penso che l'espediente narrativo scelto da ST x riavvicinare i 2 sposi (lui che le chiede un figlio in cambio del divorzio) sia da considerare nell'ottica della mentalità di allora. Anch'io inizialmente ho pensato che nn stesse in piedi, oltre ad essere al limite del ricatto, xchè a seguito di un divorzio, nel 90% dei casi (a meno di gravissimi motivi) i figli stanno con la madre; qs succede adesso però, dimenticavo che allora il diritto di famiglia era ben diverso e le donne nn potevano esercitare la patria potestà. Un figlio "apparteneva" al padre, sempre e cmq. Poi, se vogliamo proprio inoltrarci in un'analisi psicologica approfondita dei personaggi e delle loro motivazioni, si potrebbe anche pensare ad uno stratagemma inconscio da parte di lui x avere la "scusa" di tornare insieme alla moglie.

        RispondiElimina
      43. Ciao Lady M.
        come sempre la tua competenza storica è preziosa.Ma così è anche peggio. Lei è disposta a cedergli il figlio in cambio del divorzio... Sigh! Altro che donna pratica... Se questa era la mentalità del tempo mi fa rabbrividire. A meno che non fosse già sicura di riconquistare il marito e dalle prime pagine non sembra proprio. Tuttavia, poichè nei romance il lieto fine è d'obbligo, è inutile perdersi in tante elucubrazioni. L'autrice è stata brava a polarizzare l'attenzione fin dal primo capitolo e certamente metterà tutto a posto alla fine. Anch'io ho pensato a un espediente di lui per riavvicinarsi, certo che ce ne ha messo di tempo per decidersi.
        Infine, il romanzo in libreria non c'è e bisogna ordinarlo. La Leggere Editore non potrebbe prendere in considerazione il formato elettronico per i suoi titoli?
        Alla prossima chiacchierata, cara Lady, un caro saluto a te e a tutte le amiche del blog.
        Liliana

        RispondiElimina
      44. Non ho mai letto nulla di questa scrittrice quindi la curiosità è davvero moltissima.
        Bellissima recensione complimenti fà venire ancora più voglia di leggere al più presto questo libro.
        Ciao
        MissGabrielle

        RispondiElimina
      45. Non vedo l'ora di averlo tra le mani soprattutto dopo aver letto questa recensione. Nel frattempo mi accontenterò dell'estratto.
        ciao maria

        RispondiElimina
      46. la recensione è molto bella e penso che rispecchi pienamante la bellezza del libro. Non vedo l'ora di leggerlo!
        Ciao Mari

        RispondiElimina
      47. Mi aggiungo anch'io alle entusiaste di questo romanzo..bellissimo! Ho un solo consiglio per chi non lo ha ancora preso: correte in libreria.
        Gio

        RispondiElimina
      48. Infatti io, per nn sbagliare, l'ho comprato il giorno stesso dell'uscita. Poi ho tutto il tempo, con comodo, di farmi venire i sensi di colpa quando guardo l'estratto conto della carta di credito e di cercare di sovvertire le eterne leggi della fisica nel tentativo di farci stare un altro libro dove nn ci starebbe più neanche uno spillo.
        @ Liliana
        Eh, cara, hai ragione su tutto, ma bisogna sempre ricordare che le donne, allora, erano costrette a muoversi e a sopravvivere in un mondo ad uso e consumo esclusivamente maschile; gli uomini detenevano completamente il potere economico, politico, dentro e fuori la famiglia. Se una donna voleva emergere, o anche solo difendersi dalle prevaricazioni, nn poteva guardare tanto x il sottile. Qs parlando in generale, poi, nella fattispecie, è ovvio che tutto sia molto più edulcorato, si tratta di un romance (il cui lieto fine è d'obbligo, come giustamente ricordavi tu, x fortuna!) nn di un trattato sulla condizione femminile. Inoltre l'argomento è veramente troppo vasto, articolato (e serioso!) x qs sede.
        Ciao a tutte e grazie.

        RispondiElimina
      49. Ciao Francy, mi segno il nome della Gerard, non la conosco e provvederò a cercare qc in inglese (sono curiosa).
        Della Phillips, famosissima negli USA, ho appena letto il mio primo romanzo, "Match me if you can". L'ho trovato carino, ma se anche gli altri suoi titoli sono così, non so se fa per me. La prot è molto carina e particolare, visto com'è imbranata, però secondo me mancava qc per far percepire questo amore... non so, troppo tiepidina come storia d'amore? Mi dici se anche con gli altri titoli rimaniamo su questo genere o se c'è altro che potrebbe essere + interessante?
        Ovviamente sono d'accordo sul suggerire la Stuart, mentre la Brockmann non è il mio genere. Mi firmo col nome intero, perchè qua vedo che le "Mari" abbondano....
        Maristella

        RispondiElimina
      50. Cara Maristella, se ti piacciono i romanzi d'azione la Gerard ti piacerà senz'altro. la Phillips scrive romanzi carini, che scorrono veloci e divertenti, ma non sono naturalmente come quelli d'azione. Un'altra che scrive contemporanei che ti potrebeb piacere è Rachel Gibson e un'altra ancora che scriev storie che hanno molto a che fare con le situazioni della commedia sofisticata è Julie James il suo 'Practice makes Perfect' con due avvocati che sperano di divenatri soci nello studio in cui lavorano e sono in lizza entrambi per lo stesso posto e per questo non badano ai colpi bassi pur di primeggiare (salvo alla fine scoprire-naturalmente- che non si odiano, anzi!) per me è fantastico!
        Ciao
        Francy

        RispondiElimina
      51. Ciao Francy, ho approfittato anch'io dei tuoi suggerimenti! :)
        Grazie.

        RispondiElimina
      52. Devo ammettere che all'inizio ero un pò indecisa, non amo le storie che vedono i protagonisti divisi per molto tempo, ma leggendo i vostri commenti entusiasti non vedo l'ora di leggerlo!!!

        RispondiElimina
      53. Vi consiglio davvero di leggerlo. Bellissimo (naturalmente non partecipo all'estrazione). ^_^

        RispondiElimina
      54. Speriamo di vincerlo visto il tanto entusiasmo nei commenti :) Ne ho sentito parlare e mi piacerebbe leggerlo:)

        RispondiElimina
      55. Ciao Francy
        complimenti davvero per la recensione: interessante, dettagliata... un libro su cui ho gettato l'occhio parecchie volte :) speriamo nel sorteggio... sarebbe davvero un bel romanzo da leggere...
        Arianna1989

        RispondiElimina
      56. @Francy
        grazie dei consigli, e per quanto riguarda Practice makes perfect, l'ho letto in gennaio dopo averlo ricevuto tramite bookmooch, e mi ha conquistato! davvero fantastico, tanto che ho subito approfittato per accaparrarmi anche Something about you della stessa autrice. Devo dire che quest'ultimo mi è piaciuto meno, la parte suspence secondo me non era molto interessante e la storia d'amore non era molto credibile (dopo 3 anni si reincontrano e sono innamorati? e prima si erano visti alcune volte e non era successo nulla??? ma dai!!!!)

        Sulla Phillips: ho capito che scrive contemporanei e non suspece, ma cè di meglio rispetto a quello che ho letto io, o stiamo sempre a quel livello? sempre che tu l'abbia letto, ovviamente!
        Mi sono segnata la Gibson, la proverò sicuramente. Grazie ancora
        Maristella

        RispondiElimina
      57. @Maristella:Sono daccordo con te sull'ultimo della James è un po' inferiore a PMP però ugualmente piacevole da leggere.Delal Phillips anni fa mi era piaciuta molto la sua serie dedicata a giocatori di football americano e ce n'è una in particolare che è legata alla storia di un fratello di uno di questi, che non è esattaemnte divertente ma bella e anche con dei tocchi drammatici, DREAM A LITTLE DREAM, che rimane uno dei miei romanzi INDIMENTICABILI. Così come della stessa serie mi è molto piaciuto PARIS,TEXAS. Insomma,se non punti solo sul divertente, magari potresti provare a leggere uno di questi. Secondo me lo trovi anche da scaricare in rete.
        Ciao.
        Francy

        RispondiElimina

      I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
      I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

      SEGUITE TRAMITE EMAIL

      I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

      I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

      Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

      I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

      LinkWithin

      Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

      VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

      VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
      Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

      NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!