FERNANDA ROMANI PRESENTA..."ENDORA - IL TEMPO DEGLI INGANNI"


ESCE OGGI IL TERZO  CAPITOLO DELLA SAGA FANTASY DI FERNANDA ROMANI AMBIENTATA NEL FAVOLOSO MONDO DI ENDORA, DOVE SONO LE DONNE A DOMINARE. L'ABBIAMO INVITATA A PRESENTARLO ALLE NOSTRE LETTRICI.

TRAMA: Sul confine ovest del regno di Endora gli attacchi dei selvaggi Qanaki si fanno sempre più audaci. Naydeia si trova a fronteggiare un nemico molto pericoloso con un reggimento stremato e pieno di reclute, mentre il suo matrimonio con Killiar continua ad essere un’incognita, colma di troppi silenzi e incomprensioni.
Tra Daigo e l’ex libero-amante è nata un’amicizia ambigua, basata sull’inganno e sulla solitudine, perché l’Aldair vuole avvicinarsi sempre di più al marito di Naydeia, in cerca della propria vendetta. A sua volta, Killiar è molto vulnerabile; troppo solo e tenuto a distanza anche da sua moglie che, pur amandolo profondamente, non riesce a credere al suo interesse verso di lei.
Ma il destino è in agguato, pronto a sconvolgere il gioco astuto di Daigo e a mettere alla prova amori e amicizie. La ferocia dei barbari porterà sangue e morte, e i disegni del fato metteranno allo scoperto verità dolorose e segreti antichi. Nella capitale, Omira, spie e sicarie si muovono in una guerra d’intrighi altrettanto pericolosa, portando avanti la congiura per schiacciare gli aneliti di libertà dei maschi del regno. Yadosh e Rainna devono difendere non solo se stessi e le loro alleate, ma anche la famiglia. Gylia, la figlia maggiore, milita nelle Jamirie, ignara della loro corruzione, ma decisa a difenderne l’onore. Invece  Nhavi, la figlia minore, si  prepara a combattere al fianco della madre e dell’uomo che considera un padre. Com’è possibile fare ciò che è giusto quando questo divide la tua famiglia? Infine, la lotta tra le Sacerdotesse di Katra e le Sciamane di Alcheria si fa sempre più violenta, la magia dello Spirito Guerriero acquista energia e si prepara a reclamare il proprio posto nella società di Endora. Solo un tributo di sangue può fermare la sua corsa verso la verità, e chi è disposta a pagarlo va incontro a un destino di morte.
Rimane ancora una speranza per mutare il destino degli uomini di Endora: l’Ultimo Erede di Innho, anche se di lui si sono perse le tracce. Come e dove trovarlo?
 *****

E' passato un anno e mezzo dal secondo episodio e per diversi mesi ho pensato che non sarei mai arrivata alla fine di questo terzo volume. Quando l'ho iniziato ho detto alle mie lettrici che avrei riunito assieme terzo e quarto episodio, convinta che sarebbe bastato qualche mese in più per arrivare alla fine della saga. Non avevo fatto i conti con la complessità della storia che avevo tra le mani. Quando mi sono resa conto che le vicende di Naydeia, Killiar e Daigo, e soprattutto quelle di Yadosh e Rainna, erano ancor ben lontane dalla fine, mi sono dovuta rassegnare all'idea che il terzo libro sarebbe stato uno scoglio durissimo da superare. La mia testa era già più avanti; stavo scrivendo appunti a raffica riguardo al finale, avevo già scritto l'incipit del
quarto episodio. Insomma, il mio cervello non ne voleva sapere di fermarsi al terzo e lavorare su quello. Scalpitava per andare oltre e finire la storia. Ho passato mesi in cerca di idee per Il tempo degli inganni mentre invece tutto ciò che volevo era dedicarmi al finale.
Disciplinare la mia scrittura non è mai stato il mio forte e questo episodio ha messo a dura prova quella parte di me che ama creare storie a briglia sciolta, senza preoccuparsi di coerenza, scadenze, scalette, ecc. Sono riuscita a rimettermi in carreggiata e a dare una forma precisa a una trama piena di eventi e rivelazioni. Ho voluto dare alle mie lettrici molte risposte, ma ho anche aperto la strada ad altre domande, che avranno la loro soluzione nel quarto volume. 
Una delle situazioni che si evolveranno in questo terzo libro la potrete leggere nell'estratto che vi ho portato: Naydeia e Killiar, marito e moglie, la coppia incapace di essere una coppia. Lei, profondamente innamorata di lui, ma che non riesce a credere di poter suscitare in suo marito un sentimento sincero; lui, che si sforza di comprenderla e di spezzare la corazza di disperata rassegnazione che Naydeia si è costruita addosso. Anche Killiar forse vorrebbe di più da questo matrimonio, ma la  sua arte virile, che l'aveva reso uno dei “liberi amanti” più ambiti della capitale, sembra inutile nei confronti di una moglie decisa a non illudersi che lui possa volerla.
Saranno gli eventi a  metterli di fronte alle loro scelte e alle loro debolezze, eventi nei quali entrambi troveranno risposte, ma forse anche altre domande.
E una domanda importante che lascio alle mie lettrici è questa: cosa farà Daigo, il terzo incomodo, il predatore determinato a non lasciarsi sconfiggere?
Buona lettura!
FERNANDA ROMANI

LEGGI L'ESTRATTO...
− Ti ho visto guardare il lago con aria incantata ieri − disse Naydeia, mentre Killiar l’aiutava ad avvolgersi la lunga fascia di seta attorno al seno.
− Avevo sentito parlare del Lago dai Mille Colori, ma niente di ciò che mi hanno detto può rendere l’idea della bellezza che ci si trova di fronte. Scrutando le rive si ha l’impressione che non ci sia  un solo sasso della stessa tinta di un altro.
− A me ricorda la piscina della tua villa, a Omira. − Subito l’assalì l’immagine di loro due, nudi, che nuotavano circondati dai riflessi cangianti delle ceramiche con cui erano rivestite le pareti. Anche in quella situazione lui sapeva esercitare la sua arte con maestria.
− L’avevo fatta ricoprire di ceramiche colorate proprio perché mi avevano parlato di questo lago, ma solo ora ho capito quanto l’originale sia al di sopra di ogni descrizione. Sarebbe un sogno nuotare dentro quella distesa di sfumature che cambiano a ogni increspatura.
Una volta che lui ebbe fissato l’ultimo lembo della fascia, Naydeia indossò la camicia, girandosi a guardarlo. Adorava assaporare la bellezza di quel viso che così tante volte era stata sul punto di perdere. I lunghi capelli biondi, ancora sciolti sulle spalle, parevano chiamare le sue mani, quasi fossero impregnati di un potente incantesimo. Ma l’unica magia era la natura stessa di Killiar, capace di incantare una donna con la sua sola presenza.
Affondò le dita in quella fluida massa dorata e si concesse un attimo di abbandono al Legame che si portava dentro come un peso, un peso al quale non avrebbe mai rinunciato.
Lui rimaneva immobile, com’era nei loro patti. Si lasciava accarezzare con l’espressione di chi lo trova piacevole, ma lei sfuggiva il suo sguardo e il suo volto, nel timore che fossero soltanto frutto dell’addestramento dei liberi amanti. Nemmeno per un istante voleva illudersi di essere ricambiata.
− Prendi il darvad − gli disse.
Suo marito prese il copricapo dal baule dov’era appoggiato e glielo porse. Ci fu un lieve contatto di mani. Quella di lui che indugiava, quella di lei che si attardava, colta di sorpresa. Naydeia percepì un sottile fremito attraversarle tutto il corpo. Alzò gli occhi di scatto per cercare lo sguardo di Killiar. Un calore intenso le riempì il cuore, la sensazione che tutto potesse cambiare si affacciò dentro di lei, pronta a nutrirsi di un gesto. Si ritrovò prigioniera della luce virile emanata dall’azzurro profondo in cui si era persa anni prima. Dita piene di gioia cercarono quelle dell’uomo che era suo solo davanti alla legge.
E subito una certezza l’assalì. Era tutto inutile. Non c’erano gesti né sguardi che potessero cambiare le cose. Lui non sarebbe mai stato davvero suo.
Afferrò il darvad e ritirò la mano, sforzandosi di ignorare il volto deluso che la guardava.
− Girati − gli disse.
Lo osservò mentre si voltava lentamente e trattenne un sospiro.
Ancora una volta era lei ad allontanarlo.
Gli sistemò attorno al capo la fascia di lino nero intrecciato poi scese con le mani dietro la nuca e si dedicò ai lacci. Alcuni li lasciava sempre annodati, in modo che lui potesse indossarlo anche da solo, in caso di necessità; gli altri, di solito, li chiudeva lei. Le piaceva quel rito mattutino nel quale si rinnovava ogni giorno il significato del matrimonio. Quell’uomo era suo, soltanto suo. Nessun’altra avrebbe mai più avuto il diritto di toccarlo o di godere la vista dei suoi splendidi capelli.
Eppure, in quel momento, mentre le sue mani costruivano per l’ennesima volta l'involucro che simboleggiava l’unione con Killiar, un velo di tristezza le pesava addosso. Era stanca di respingerlo,  di vederlo allontanarsi da lei, di desiderare un matrimonio diverso.



 LA SAGA DI ENDORA
1. Endora- Uomini sottomessi (2014)
1.50 Indegno (2014) - Racconto
2. Endora - Donne d'ambra e di spada (2015)
3. Endora - il tempo degli inganni (2017)

*****
L'AUTRICE
Fernanda Romani, nata nel 1962, in provincia di Rovigo, si dedica alla scrittura da qualche anno, con una predilezione per il fantasy. Pubblicazioni: Antologia “I mondi del fantasy III” – Limana Umanìta – Racconto “ L’alternativa”. Antologia “365 racconti di Natale”- Delos Books – Racconto “Lo straniero”. Antologia “Natale e dintorni” – Alcheringa Edizioni – Racconto “Il varco”. Antologia “365 racconti per l’estate”- Delos Books – Racconto “La spiaggia”. Antologia “L’amore è un’erba spontanea” – Alcheringa Edizioni – Racconto “Il Legame”. Racconto “Soltanto un uomo”, pubblicato in appendice a “Scrivere Fantasy 6” di Andrea Franco. Racconto “Il nemico”, selezionato per l’antologia “I mondi del fantasy IV”.

VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK: 

TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO LIBRO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.



13 commenti:

  1. Bellissima trama e anche l'estratto mi ha incuriosito molto...vorrei saperne di più dello splendido mondo di Endora, inoltre non ho letto nulla di questa autrice e sono curiosa :)

    RispondiElimina
  2. Buongiorno.
    Non ho letto niente di Fernanda Romano, però sono curiosa di leggere un suo libro.Questo estratto mi sembra interessante e stuzzica la voglia di leggere il libro.
    In bocca al lupo Fernanda.
    Grazie per il giveaway.
    Franca Poli

    RispondiElimina
  3. partecipo grazie per opportunita

    RispondiElimina
  4. ho letto tutta la serie della Romani fino a questo nuovo romanzo , che non ho capito se la conclude o meno.
    Anche se mondi distopici in cui la relazione tra i sessi è rovesciata a favore della donne , sono molto presenti in fantasy o in fantascienza ( esempio Female man di Joanna Russ )il mondo di Endora è caratterizzato dal fatto che le donne sono delle guerriere . Comunque è una serie che consiglio e leggerò questo nuovo capitolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Amalia, sono felice che tu segua Endora. Per rispondere al tuo dubbio ti dico subito che il terzo non è l'ultimo episodio. La serie terminerà con il quarto.

      Elimina
  5. Io non ho letto nulla di Fernanda Romani ma mi piacerebbe farlo! La trama m'incuriosisce molto, sarei contenta di entrare nel mondo di Endora e viaggiare tra le pagine di questo bel fantasy! *__*

    RispondiElimina
  6. Finora di Fernanda Romani ho letto i racconti pubblicati nel blog ma conosco la saga di Endora e mi ha sempre incuriosito. Questo estratto mi è piaciuto molto e ha sicuramente stimolato la mia voglia di leggere la serie.

    RispondiElimina
  7. Buffo però. In senso buono intendo. L'autrice ci propone un mondo in cui sono le donne a governare. Ma anche così non è certa e sicura alcuna felicità. Hanno e vivono gli stessi dubbi di ogni cultura e civiltà. Mi piace questo. Floriana.

    RispondiElimina
  8. Ho letto tutto ciò che Fernanda Romani ha pubblicato e ho adorato ogni singolo racconto, non vedo l'ora di avere il tempo per poter leggere il terzo episodio di Endora. Killiar, Daigo e Naydeia sono tre personaggi veramente interessanti e sono sicura che anche in questo episodio mi sorprenderanno come hanno fatto nei precedenti.

    RispondiElimina
  9. molto bello e intrigante...da leggere sicuramente

    RispondiElimina
  10. Non abbiamo ancora letto saga di Endora ma è nostra intenzione rimediare quanto prima! La trama intriga moltissimo e ci sono elementi molto affascinanti che non vediamo l'ora di scoprire!
    Le Peruggine

    RispondiElimina
  11. Che bellissima trama! Mi piacciono i libri che si svolgono in regni stupendi e misteriosi! La storia d'amore sembra molto passionale! Devo però dire che non ho letto i primi due della serie quindi non ho avuto ancora modo di conoscere l'autrice!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!