CADUTO DAL CIELO di Sarina Bowen (Tuxbury Publishing)

INIZIO SETTIMANA CON UN CONSIGLIO DI LETTURA CHE RIGUARDA il SECONDO VOLUME DI UNA SERIE AMBIENTATA FRA LE NEVI DEL VERMONT FIRMATA DA SARINA BOWEN CHE CI E PIACIUTA E CI FA PIACERE CONSIGLIARVI.

Autrice: Sarina Bowen
Titolo originale: Falling from the Sky
Traduttrice: Sara Martinelli per Quixote Translation
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: Vermont (USA)
Pubbl.originale: Rennie Road Books, gennaio 2015, pp.266
Pubbl.italiana: Tuxbury Publishing, edizion italiana a cura di Quixote Translation, 10 ottobre 2018, pp. 348. € 12,49
Livello sensualità: MEDIO
Parte di una serie: 2° serie Gravity
Disponibile in ebook a € 3,99

TRAMA: Il ragazzaccio Hank “Hazardous” Lazarus aveva tutto: un’incantevole fidanzata, una carriera da snowboarder freestyle e un posto nella squadra olimpica degli Stati Uniti. Ma in seguito a una brutta caduta su una rampa, si risveglia in ospedale incapace di muovere le gambe. E poi, nove mesi dopo, ci finisce di nuovo ma non per colpa della forza di gravità. La sua famiglia che preme per fargli provare un trattamento all’avanguardia, ma Hank cerca invece di curarsi con troppa tequila.La dottoressa Callie Anders ha il coraggio di rianimare il cuore di un paziente con migliaia di volt di corrente elettrica, eppure ha paura di rischiare con il suo, quindi non confessa al suo paziente di averlo incontrato prima dell’incidente, un incontro che lui non ricorda. Anche mentre la loro amicizia cresce, non smette di pentirsi di aver rifiutato il suo invito a cena, né di fare in modo che il suo cuore non tremi ogni volta che vede entrare quelle spalle tatuate dalla porta del reparto di fisioterapia.
Un altro inverno sta arrivando nel Vermont ed Hank ha bisogno di una mano che lo tiri fuori dalla valanga di tutte le sue delusioni. Se solo Callie fosse abbastanza coraggiosa da assumersi quell’incarico…


Non sapevo cosa aspettarmi da questo romanzo di Sarina Bowen, perchè la sinossi metteva a fuoco solo un aspetto della storia narrata ...invece c'è molto di più.
Sappiamo che Hank è un campione di snowboard freestyle e ha questo gravissimo incidente ricadendo proprio dal cielo a causa di un errore su una rampa durante una gara che senza dubbio l'avrebbe visto vincitore.
Callie Anders è amica della coppia che ha accompagnato il giovane all'esibizione, lo conosce ed assiste alla tragedia, ed essendo medico nell'ospedale in cui viene ricoverato, ha modo di sapere che l'infortunio gli ha paralizzato le gambe. Dopo nove  mesi lo rivede sempre in ospedale dove è nuovamente degente per un avvelenamento da alcool.
Cos'era successo per portarlo a tanto?
La sua fidanzata, che lo aveva lasciato dopo l'incidente, ha annunciato il matrimonio con un altro atleta e la cosa lo ha mandato fuori di testa perchè pensa di essere ancora innamorato di lei. Ma anche Callie ha i suoi guai: quasi due anni prima era stata piantata dal fidanzato, medico nello stesso ospedale, per una giovane infermiera e sta ancora cercando di superare questo affronto.
Quindi i due cuori feriti sono destinati ad incontrarsi e lo fanno quando la famiglia Lazarous, riesce a indurre il figlio ad iscriversi ad un programma particolare:
…” -Sai dottoressa Callie, si dà il caso che anch'io mi ricordi di te. Sei stata l'unica a dire alla mia famiglia di darsi una cazzo di calmata..
Sorrise rivelando una fossetta all'angolo della bocca.
 -Beh, lo hanno fatto?
-Per un po' sì, ma ora mi stanno di nuovo addosso.
-Cosa vuole la tua famiglia da te? Hanno bisogno di un altro discorsetto?
-No- scosse la testa- vogliono che provi qualcosa che si chiama stimolazione elettrica funzionale.
-Sembra una pratica perversa!
Preso in contropiede scoppiò a ridere. Tutti gli altri dottori  sembravano aver rimosso chirurgicamente il proprio senso dell' umorismo.
-Se fosse perversa non avrei obiezioni. Pare che sia un modo per cercare di riattivare quei muscoli che non si riesce a usare,  in pratica una pia illusione tecnologica.
-Quindi non credi che la SEF potrà funzionare per te?- chiese mentre il suo sguardo diventava serio.
Lui scosse la testa
- Dopo nove mesi ancora non cammino e la mia famiglia non sembra accettarlo.”
Ma dopo questo tentennamento Hank decide di partecipare al programma chiedendo espressamente che sia Callie a gestirlo. La vicinanza porta entrambi a vedersi in una maniera diversa e frequentandosi, anche al di fuori della riabilitazione, scoprono di avere in comune la voglia di superare le loro delusioni e di provare attrazione reciproca.
Della trama non dico altro, perchè vorrei fosse un piacere, per chi lo leggerà, scoprire pian piano come ho fatto io, cosa succede e come entrambi maturino e stabiliscano le loro priorità
Vorrei solo fare un accenno agli altri personaggi che si incontrano nel libro, tutti simpaticamente interessanti e che arricchiscono sia la narrazione ma anche la vita dei nostri protagonisti.
Innanzitutto la coppia di amici, Willow e Dane e la loro piccola Finlay che non abbandonano né Hank né Callie e danno loro affetto e supporto morale.E poi Bear che gli lancia un'idea per farlo uscire un po' dalla solitudine in cui si è abituato a vivere dopo l'incidente.
...”-Voglio fare un documentario sullo snowboard . Ci dovrebbe essere un po' di tutto,  qualche scena top delle montagne dall'elicottero,un po' di freestyle con della musica che spacca e tu sarai la faccia del progetto.  Io posso fare un bel film ma ho bisogno della tua credibilità
Questo si che era divertente.
-Io non ho nessuna credibilità . Sono  paralizzato.   Ho  la credibilità di un paraplegico.
-Ascoltami stronzo.  Tu sarai la voce narrante  e ti garantisco che ci divertiremo come pazzi.”
E poi c'è la sorella Stella Lazarous che soffre quasi di un  complesso di inferiorità nei confronti della famiglia come si può notare dal primo incontro con Callie
...” Mi dispiace, ti becchi solo me. Anche se è la pecora nera della famiglia che te li firma, non ti torneranno indietro gli assegni.!”
Un altro bel personaggio è  il fisioterapista che provoca, blandisce e si mette in gara con Hank per aiutarlo nella faticosa riabilitazione anche se solo parziale.
...”Tiny Jones era una creatura formidabile. Alto un metro e novanta con circa cento ottanta chili di solidi muscoli color cioccolato.
..” -Che state combinando, teppisti?
 Tu non te ne dovevi andare?  chiese Callie a Tiny.
-Non me ne vado finchè non vinco questa cosa., sposta il culo Hank. E' solo una piccola gara amichevole.
Al suono della voce di Callie Hank tremò...doveva vincere a tutti i costi .Serrò la mascella. Adesso..era una questione di dignità
Ad Hank tremavano le braccia per  lo sforzo.
-Diciannove, venti...sono tante sai... ventuno-
Non aveva più la forza di resistere e si lasciò cadere verso  il materassino tendendo le braccia e atterrando con un rimbalzo e una risata.
-Datti da fare.
-Dacci dentro splendore- disse Hank al decimo sollevamento.
Tiny si lasciò  andare ad uno sbuffo frustrato quando le braccia gli tremarono….al 15 sollevamento
lentamente ne fece altri tre e poi si fermò per un secondo....
-E dannazione mi dai la rivincita la prossima settimana”
Ho volutamente inserito questi piccoli episodi di vita quotidiana dell'ex campione, perchè questo romanzo pur trattando un argomento drammatico lo fa con il giusto tono: ci sono momenti in cui è la disperazione a prevalere e altri in cui è più forte il desiderio di tornare ad una vita il più normale possibile. C'è la volontà di essere di nuovo un “uomo” in tutti i sensi e quindi con le capacità amatorie di tutti e c'è la speranza che l'amore possa  ritornare  a riempire la vita di chi è un sopravvissuto.
Ma c'è anche l'ansia di non dover tradire la propria professionalità e nello stesso tempo di non abbandonare quel sentimento che fa vedere il mondo colorato dopo tanto grigiore.
C'è la storia di due persone che diventano forti e affrontano un futuro, certo non facile, ma che attraverso la tenerezza e la comprensione reciproca, sanno di poter gestire.
Insomma è un romanzo che non dà ricette per guarigioni miracolose, dà il giusto tempo alla mente di comprendere che niente è più come prima e al fisico di aprirsi ad una dimensione nuova nell'esistenza, più statica ma non meno soddisfacente. La seconda occasione non va mai sprecata.









LA SERIE GRAVITY

1.Coming in from the Cold (2015) - Ed.italiana: VENUTO DAL FREDDO, Tuxbury Publishing LLC , gennaio 2018 - Dane “Danger” Hollister e Willow Reade
Il discesista Dane “Danger” Hollister non ha relazioni e tiene segreto il motivo di questa scelta. A causa della maledizione ereditata da sua madre, sta per perdere tutto: il suo posto nella squadra olimpica di sci, il suo fondo fiduciario e la sua capacità di sciare alla massima velocità.
Willow Reade, allevatrice suo malgrado, incontra Dane a causa di un incidente, quando il suo vecchio pick-up fa andare fuori strada lo sciatore, durante una tormenta di neve. Bloccati insieme nella jeep dell’uomo, mentre scende la notte, le due persone più sole di tutto il Vermont trovano loro stessi, condividendo l’una con l’altro molto di più di quanto in realtà non vogliano. E non solo conversando. Nessuno dei due potrà intuire come il loro improbabile incontro possa minacciare il segreto spaventoso di Dane e la pace che Willow era riuscita a ottenere, grazie alle scelte che aveva fatto. Solo la fiducia e la comprensione che ripongono l’uno nell’altra potranno porre fine al dolore, regalando loro una grande vittoria in amore. Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.

2. Falling from the Sky (2015) - Ed.italiana: CADUTO DAL CIELO, Tuxbury Publishing LLC , ottobre 2018 - Hank “Hazardous” Lazarus e Callie Anders
3. Shooting For the Stars (2015) - Bryan “Bear” Barry e Stella Lazarus  
****
L'AUTRICE
Sarina Bowen è un'autrice di bestseller americana famosa per oltre una dozzina di romance contemporanei tradotti in dodici lingue.  Originaria del New England, ha antenati che vivevano in Vermont già alla fine del Settecento si è laureata alla Yale University in economia. Oggi Sarina vive fra i boschi con il marito, i due figli maschi e un numero imprecisato di attrezzature per lo sci e l'hockey. Nel 2016 il suo romanzo " Him", scritto in collaborazione con Elle Kennedy, ha vinto il premio Rita per il miglior romanzo contemporaneo dell'anno.
VISITA IL SUO SITO:

TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? 
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici. 

JANIE - MACARON E UNA TAZZA DI TÈ di Giulia Masini

QUELLO CHE VI PRESENTIAMO OGGI E' UN ROMANZO FIRMATO DALL'ITALIANA GIULIA MASINI, PRIMO VOLUME DI UNA SERIE DEDICATA AD UN GRUPPO DI  QUATTRO AMICHE NELL'INGHILTERRA VITTORIANA DI META' OTTOCENTO. IAIA L'HA LETTO PER NOI.

Autrice: Giulia Masini
Genere: Storico
Ambientazione:  Inghilterra, 1865
Pubblicazione: Giulia Masini, 24 luglio 2018, pp.244, €12,14
Parte di una serie: 1° serie Macaron e una tazza di tè
Disponibile in ebook a € 2,99

TRAMA: Inghilterra 1865. Janie Hamilton ha appena iniziato la sua Stagione, quando scopre che a breve la madre sposerà Anthony Carter, conte di Rochester, e che si trasferiranno in un paesino sperduto del Kent. Nel giro di due settimane, Janie si ritrova catapultata in un incubo. Lontana da Londra, dalle sue amiche più care e soprattutto lontana dal conte di Orford, il quale sembrava seriamente intenzionato a chiederle la mano. Come se tutto ciò non bastasse, la famiglia Carter si dimostra ben diversa dagli aristocratici a cui lei è abituata. Sono chiassosi, trattano la servitù come parte della famiglia, non sanno cosa sia la discrezione e si prendono confidenze inopportune che la ragazza non riesce a tollerare. Inoltre, l’impatto con i figli del conte non è dei più rosei: Sophia, la maggiore, nutre nei confronti di Janie una profonda avversione; la minore, Anika, la considera già una sorella, e la sua presenza si rivela asfissiante. Ma è con l’unico figlio maschio del conte che Janie ha lo scontro peggiore. Reed Carter è sfacciato, dispettoso e non ha idea di cosa sia il senso del pudore. Inoltre, la irrita di continuo con atteggiamenti provocatori.
Possono due anime così diverse trovare un punto d’incontro? E se il destino allungasse un piede per far loro uno sgambetto?


Reed e Janie sono diventati fratello e sorella in seguito al matrimonio tra due vedovi:  Anthony, padre di lui, ed Ellen, madre di lei. Janie deve lasciare Londra, nella piena stagione dei balli, per recarsi nel Kent dove la madre si stabilisce col nuovo marito. Tra i due protagonisti ci sono sempre battibecchi e prese in giro, ma sotto sotto Cupido muove le sue carte e così i due si innamorano. Sorgerà un grosso problema, che sembra insormontabile, ma un chiarimento metterà fine al dolore e ci sarà il lieto fine.
Un libro i cui protagonisti non mi hanno ispirato grossa simpatia, li ho trovati spesso un po' puerili, e l’ostacolo che Reed e Janie dovranno superare, è un po’ esagerato, anche se si è risolto abbastanza presto. Tra i personaggi secondari ho preferito Anika, sorellina di Reed, che nonostante i suoi 14 anni sembra la più matura, anche più dei genitori. 
"Janie " è un romanzo che, a mio parere, manca un po' di mordente come se avesse bisogno di essere scosso un po’ ma che si fa leggere. Aspetto di leggere le storie delle altre amiche.











COME INIZIA IL ROMANZO...
Inghilterra, Londra, 25 maggio 1865– Lo giuro, mamma, impazzirò a stare in quel posto dimenticato dal Signore per chissà quanto tempo.
Janie strinse la stoffa dell’abito acquistato solo la settimana prima e imbronciò il viso. Poi, vedendo che non sortiva alcun effetto sulla madre, si lasciò cadere sul sofà.
La madre le passò di fianco con il piccolo innaffiatoio e raggiunse la pianta di pothos. Adorava occuparsene personalmente. – Non essere così melodrammatica, cara – disse versando un po’ d’acqua nel vaso. – Non sarà di certo la fine del mondo trasferirci nel Kent, dopotutto sto per diventare contessa. Dovresti essere felice per me.
– Sarò costretta ad allontanarmi dalle mie amiche e dalla Stagione. – Janie dovette fare un grosso sforzo per evitare di mettersi a piangere come una bambina. La notizia del matrimonio della madre era arrivata come un fulmine a ciel sereno. La donna, infatti, non le aveva detto di aver conosciuto un gentiluomo, né del suo frettoloso fidanzamento. Un giorno di tre settimane prima si era presentata a casa con Anthony Carter, conte di Rochester. E, dopo averglielo presentato, l’aveva informata che presto sarebbe diventata lady Rochester. La sorpresa era stata tanta che Janie si era rovesciata il tè sul vestito e non era più riuscita a spiccicare una parola. Non aveva detto niente neanche quando l’avevano messa al corrente che avrebbero lasciato Londra per trasferirsi nel Kent.– Dal ricavato della vendita della casa ho istituito un fondo e, adesso che hai una sostanziosa dote, i tuoi pretendenti raddoppieranno. Potresti ricevere qualche proposta anche nel Kent, sai?
– Per l’amor di Dio! Un campagnolo mai. E comunque sarà inutile avere una cospicua dote se non potrò partecipare più a nessun ballo della Stagione Mondana.
La madre la guardò dritta negli occhi. – Non c’è niente di male in un aristocratico di campagna. E in ogni caso la Stagione finisce ad agosto, Jan, prima di quella data troverò il modo di farti tornare a Londra, te lo prometto.
Proprio in quell’attimo sentirono bussare alla porta.
– Credo che siano arrivate le tue amiche; vi lascio sole, così potete salutarvi come si deve.
Janie prese un grande respiro, poi si alzò dal sofà e rimase in attesa che le sue care amiche apparissero dalla porta del salotto.
La cameriera entrò nella stanza. – Lady Janie, sono arrivate le vostre ospiti – annunciò e, dopo aver fatto accomodare le tre ragazze, si congedò con una riverenza.– Cara, questa nostra riunione credo sia la più triste di sempre – si lamentò Evelyn. I capelli castani, raccolti sulla testa con un fermaglio in legno, le ricadevano ai lati del viso in boccoli facendola sembrare quasi una bambola. La ragazza la guardò con i suoi occhioni nocciola lucidi, quindi la raggiunse e, dopo averle dato un bacio su una guancia, l’abbracciò stretta.Abigail sospirò rumorosamente. – Oh, ti prego, Evi. Non ricominciare – si lamentò, quindi le diede una piccola spintarella per prenderne il posto tra le braccia di Janie.
Evelyn emise un gridolino di protesta e per poco non finì stesa a terra.
– Buon Dio! Ha passato l’intero viaggio a piagnucolare sul fatto che non ti avremmo più vista – commentò Mable dirigendosi verso Janie. Quando, però, passò davanti alla piccola specchiera appesa accanto alla porta si fermò per rimettere a posto una ciocca scura sfuggita a una delle forcine.
Abigail la raggiunse e le rifilò una gomitata.
– Vedo che quello che ci siamo dette in carrozza non è servito a niente – la rimproverò l’amica, poi tornò a rivolgere la sua attenzione alla loro ospite. – Scusale, Jan, le avevo avvisate di non cadere nel drammatico, ma evidentemente non ne sono capaci. – Non è affatto un comportamento da signora, Abi. – la ammonì Mable tastandosi lo stomaco. – Colpirmi con un gomito… mi hai fatto male, sai?Evelyn si chinò per raccogliere il ventaglio che con la spinta le era scivolato di mano. – Sempre meglio essere colpita con un gomito che cadere sul sedere. Potevo farmi molto male.
– Avete forse intenzione di trascorrere tutto il pomeriggio a lamentarvi? – le canzonò Abigail.
– Sei terribile, Abi! – dissero Mable ed Evelyn in coro.
Le due ragazze si guardarono un attimo, quindi Evelyn scoppiò a ridere, seguita subito dopo da Abigail. Mable, invece, sollevò il mento con fare altezzoso, ma alla fine cedette e lasciò che il sorriso le increspasse gli angoli della bocca. ...
*****
LA SERIE MACARON E UNA TAZZA DI TÈ
Incentrata su un gruppo di quattro amiche, i libri sono tutti ambientati nello stesso lasso di tempo

1. JANIE (luglio 2018)
2. MABLE (ottobre 2018)
Inghilterra, 1865. Mable è forse l’unica debuttante a non attendere con trepidazione i ricevimenti della Stagione, e la colpa è di sua madre, una donna rigida e votata all’etichetta. Il matrimonio, d’altronde, è solo un contratto che deve portare vantaggi ad ambo le parti. 
Mable evita qualsiasi comportamento non si addica a una signorina perbene. È così brava a mantenere il controllo delle proprie emozioni che fa fatica a lasciarsi andare persino in compagnia delle sue amiche più care. 
Questo, finché non incontra Riley Holland. Il giovane inizialmente sembra perfetto per lei: è educato, ricco e molto affascinante. L’idea che si è fatta di lui, però, s’infrange nell’attimo in cui lo sente accettare una scommessa alquanto discutibile che ha come vittima una debuttante che lei conosce. 
Indignata e delusa, Mable scopre una parte di sé che mai avrebbe immaginato di possedere: dispettosa, incosciente e anche poco raffinata. È così che tra i due inizia una lunga battaglia a colpi di battute pungenti e ripicche, fino a quando…  Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.

*****
L'AUTRICE
Giulia Masini nasce a Lucca nel 1973. La sua passione per la scrittura inizia quando è poco più di una ragazzina con la scrittura di alcuni racconti che custodisce gelosamente fino a quando le viene voglia di riprenderne in mano alcuni per svilupparli in modo più articolato. Nel 1997 nasce il suo primo romanzo: L’Orlando Blu, che pubblica in formato e-book nel luglio del 2015 con StreetLib SelfPublishing e nel dicembre del 2015 in esclusiva su Amazon. Segue poi il secondo romanzo “Il Sigillo dei Kerrey”, storico ambientato nell’Irlanda della seconda metà dell’800. Nell’aprile del 2016 pubblica “Come Acqua e Cielo”, primo romanzo contemporaneo dedicato ai più giovani. Nel Giugno 2016, in esclusiva su Amazon, pubblica un altro storico “Maybelle Tentazione Proibita”. Nel luglio del 2018 pubblica Janie - Macaron e una tazza di tè vol. 1.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:
https://www.facebook.com/giuliaemmeautrice/


VI HA INTERESSATO LA TRAMA DI QUESTO LIBRO E VI PIACEREBBE LEGGERLO? L'AVETE GIÀ LETTO? COSA NE PENSATE?
Grazie a chi condividerà il link a questa recensione su una delle sue pagine social.



LA MUSICA DELL'ANIMA di Annabella Michaels (Quixote Edizioni)

IL GENERE MM HA SEMPRE PIU' APPASSIONATE ANCHE IN ITALIA E LA QUIXOTE EDIZIONI SI E' DEDICATA A FARCI SCOPRIRE SEMPRE NUOVE AUTRICI CHE RACCONTANO CON PASSIONE QUESTE STORIE, COME QUELLA DEL LIBRO DI OGGI, ANNABELLA MICHEALS. MEL L'HA LETTO PER NOI.

Autrice:  Annabella Michaels

Titolo originale: Music of the Soul
Traduttore: Alex Krebs
Genere: Romance contemporaneo MM
Ambientazione: Chicago (USA)
Pubblicazione: Quixote Edizioni, 17 settembre 2018, pp.305
Livello sensualità: ALTO
Parte di una serie:  2° serie Souls of Chicago 
Disponibile in ebook a € 3,99

TRAMA: A eccezione della sua famiglia, la musica è sempre stata la cosa più importante nella vita di Carter Greene. Fare carriera in ambito musicale è tutto ciò che ha sempre sognato. Questo almeno fino alla terribile notte in cui ha quasi perso tutto. 
Carter non riesce a scacciare dalla sua mente l’immagine di un uomo che ha incontrato nel suo momento più buio. L’uomo che ha rischiato tutto per salvarlo, e che è probabilmente la stessa persona che non vuole più parlargli. 
Ryan Marshall ha condotto un’esistenza piuttosto solitaria dopo la morte di suo nonno. Passa molto del suo tempo libero ristrutturando la proprietà che ha ereditato e, nel frattempo, evita gli appuntamenti romantici. 
Una notte fatale, una chiamata d’emergenza, fa incrociare le vite di Carter e Ryan e i due avvertono un immediato legame. Incapace di smettere pensare a lui, Ryan cerca di rintracciarlo ma rimane deluso quando scopre che Carter non è come si aspettava. Ryan è deciso ad andare avanti e dimenticare il bellissimo ragazzo che ha salvato ma, quasi subito, realizza che il destino ha altri progetti.


In ” Un’anima da sfamare”, Carter e Ryan mi avevano incuriosito, nel libro dedicato a loro mi hanno conquistato superando ogni mia aspettativa. 
Carter, dopo le ferite riportate nell’incidente in cui è rimasto coinvolto nel ristorante di Caleb e Giovanni, si ritrova a dover fare i conti con la concreta possibilità di non poter più suonare uno strumento. Le sue giornate sono scandite da dubbi e paure per il futuro, ed è in un momento di profondo sconforto e rabbia che nasce l’equivoco con Ryan, l’unica persona che ha sfidato fuoco e fiamme pur di salvarlo. Devo confessare che all’inizio questa situazione di stallo mi ha un po’ contrariato anche se l’autrice è stata brava a non tirare troppo la corda. Dopo mesi di riabilitazione Carter ha finalmente recuperato l’uso della mano, la sua band sembra sulla strada giusta per sfondare, ma c’è sempre un pensiero che ritorna a tormentarlo: Ryan. Non riesce a trovare il coraggio di affrontarlo, anche solo per ringraziarlo di avergli salvato la vita, fino a quando un insolito servizio fotografico li mette faccia a faccia. Adesso che si sono ritrovati non possono ignorare la loro attrazione, hanno finalmente l’occasione di chiarirsi e concedersi una possibilità. Per la nostra gioia, sapranno sfruttarla al massimo e ci regaleranno un storia d’amore davvero dolce, e altro aspetto importante, molto sensuale, ricca di passione e con scene hot ben raccontate. Carter è un musicista bello e disinibito concentrato sulla sua carriera, non ha mai avuto una relazione stabile ma solo incontri facili e veloci; cresciuto in una grande famiglia, circondato dal sostegno e dall’amore dei suoi genitori e dal rapporto simbiotico con il suo gemello, ha sempre vissuto la sua omosessualità con naturalezza. È proprio il rapporto del suo gemello Caleb con il marito Giovanni a mostrare a Carter quanto l’amore della persona giusta possa cambiare completamente la vita, Carter sogna un pezzettino di quella felicità tutto per lui.
Ryan, invece, è un pompiere, sexy come il peccato e schivo di natura, ha vissuto la sua infanzia solo in compagnia di suo nonno, fino a quando è rimasto completamente solo. La solitudine per lui è quasi un’amica che gli fa compagnia; l’unica persona che gli è più vicina è Joe, collega di lavoro e amico fraterno. Mi pare chiaro che, almeno all’apparenza, i nostri protagonisti non hanno molto in comune se non la connessione e l’affinità che sentono fin dal loro primo sguardo. Poco per volta, e alternando i punti di vista, l’autrice ci mostra come quella che all’inizio sembra una coppia improbabile, diventa a tutti gli affetti una coppia unita in grado di compensarsi a vicenda.
Ryan è per Carter il sentimento che non ha mai provato, la voglia di condividere un progetto di vita con qualcuno, un’esperienza decisamente nuova per lui. Allo stesso modo Carter rappresenta per Ryan il legame che ha sempre sognato, il porto sicuro in cui tornare, la persona con la quale condividere gioie e dolori. I loro personaggi sono ben caratterizzati e si fondono armoniosamente.
Anche in questo libro farà un'apparizione la famiglia Green, forse un po’ troppo perfetta per risultare credibile, ma tremendamente divertente. E alla fine, come nel libro precedente, ci viene mostrata quale sarà la coppia protagonista del prossimo romanzo e, detto tra noi, non vedo l’ora.
Un libro che vi conquisterà con la sua dolcezza, consigliato.










LA SERIE SOULS OF CHICAGO
1.Feeding the Soul (2016) - Ed. italiana: UN'ANIMA DA SFAMARE, Quixote Edizioni, 2018
2.Music of the Soul (2016)- Ed. italiana: LA MUSICA DELL'ANIMA, Quixote Edizioni, 2018
3.Protecting the Soul (2017)
4.Renewing the Soul (2017)
5.Constructing the Soul (2017)
6.Uniting the Souls(2017)

*****
L'AUTRICE DICE DI SÈ...
Annabella Michaels
Sono sposata con il mio ragazzo delle scuole superiori che, diciamocelo, è un santo per essere rimasto con me tutti questi anni. Insieme siamo stati benedetti dalla possibilità di crescere due stupendi esseri umani e fino a questo momento non abbiamo ancora fatto danni; vedremo come andrà a finire. Sono un’imprenditrice e passo più tempo a ridere che a lavorare. Mi piace guardare film, cucinare, andare in spiaggia e passare del tempo con la mia famiglia e i miei migliori amici. Sono una lettrice ossessiva con un debole per una buona storia d’amore, ma amo vedere un’ampia gamma di emozioni in un libro. Penso che la vita reale sia abbastanza dura per questo molti miei libri hanno colpi di scena e cambiamenti ma sempre con un lieto fine.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:
https://www.facebook.com/profile.php?id=100011438515157

TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? 

GRAZIE SE VORRAI CONDIVIDERE IL LINK A QUESTA RECENSIONE SULLE TUE PAGINE SOCIAL.



COME DUE SCONOSCIUTI di Lisa Kleypas (Mondadori)


MONDADORI HA PUBBLICATO DA POCHI GIORNI NELLA COLLANA DEGLI OSCAR BESTSELLERS "COME DUE SCONOSCIUTI", IL NUOVO LIBRO DI LISA KLEYPAS, UN NOME CHE ANCHE IN ITALIA È SINONIMO DI ROMANCE STORICO DI CLASSE. IAIA E PIERA L'HANNO LETTO PER NOI.

Autrice: Lisa Kleypas
Titolo originale: Hello Stranger
Traduttrice: Alessandra Sora
Genere: Storico
Ambientazione: Inghilterra vittoriana , 1876
Ediz. originale: Avon, febbraio 2017, pp.405
Ediz. italiana: Mondadori, Oscar bestsellers, 9 ottobre 2018, pp. 349, € 13
Parte di una serie: 4° serie The Ravenels
Livello sensualità: ALTO
Disponibile in ebook a € 6,99

TRAMA: Garrett Gibson è l'unica donna medico di Inghilterra, coraggiosa e indipendente come un uomo. Ma non ha mai avuto tempo per una relazione amorosa. Fino a quando non conosce Ethan Ransom, ex detective di Scotland Yard. Di lui si dice che sia un assassino, di certo è pericoloso, soprattutto per Garrett. Perché da nessuno si è mai sentita attratta così...


Ethan Ramson e Garrett Gibson si sono conosciuti in uno dei quartieri di Londra più degradati. Lei,
nonostante il nome maschile, è una bellissima donna che esercita la professione di medico ed Ethan, detto in parole semplici, è una spia. Sin dal primo momento si capisce che tra loro scocca la scintilla e nel libro non è il tormento dell'amore che avvince il lettore per le solite scaramucce e per vicende legate al corteggiamento, ma la parte di suspense che unisce i due. Il loro sentimento è profondo e immediato e su questo non ci sono mai dubbi, ma sarà la parte misteriosa ad avere un peso mescolata molto bene al romanticismo.
La Kleypas, secondo me, ha scritto un ottimo libro, mi è piaciuto moltissimo e spesso mi ritrovavo a sorridere nel leggere i dialoghi che sono stati sempre vivaci catturando la mia piena attenzione.
Spero che sia pubblicata anche la storia di un personaggio, West Ravenel, che nelle ultime pagine ha stimolato la mia curiosità per vedere cosa succederà.
Insomma, la Kleypas è un'altra autrice che garantisce la piacevolezza di trascorrere del tempo attaccata a un libro.








****

Innanzitutto vorrei fare due rilievi su questo nuovo romanzo della Kleypass: il titolo ha poco senso, meglio quello inglese, “Hallo stranger,” e la solita riduzione di una cinquantina di pagine  nella versione italiana.
E' comunque un buon lavoro, che non ha  l'effervescenza di alcuni scritti precedenti dell'autrice, ma che ha due pregi: tratta la professione medica esercitata da una donna in epoca vittoriana ed è una spy/story con un possibile attentato con obiettivo civile che fa da seguito a quanto l'autrice ci aveva già raccontato in “Il diavolo in primavera”(qui).
Garrett Gibson, che abbiamo conosciuto come soccorritrice di Lady Pandora Ravenel moglie di Gabriel StVincent, è l'unica donna medico in un' Inghilterra che, pur cercando di rinnovarsi, è ancora legata alle vecchie tradizioni e pensa che una donna non sia in grado di avere le stesse capacità di un medico uomo.
Garrett ha mostrato e dimostrerà, in una situazione di emergenza, quanto sia brava e senza paura.
Di ritorno da una giornata di visite all'ospedale dei poveri, viene aggredita da tre militari ubriachi e pur tentando con successo un'autodifesa, è aiutata a far fallire l'aggressione da colui che è divenuto la sua ombra: Ethan Ransom, ex detective di Scotland Yard ed ora parte di un gruppo di agenti segreti, come egli stesso aveva confidato a Lord StVincent, aiutandolo a mettere a tacere un primo tentativo di attentato.
Garrett si era sentita subito attratta da lui, percependo qualcosa di indefinito sotto il burbero modo di fare del giovane.  Ethan, dal canto suo, la desidera, pur sapendo che non può averla perchè vive in maniera troppo oscura e pericolosa..
...”Garrett lo fissava a bocca aperta.
Prima che le voltasse la schiena, aveva avuto la fuggevole visione di qualcosa che non era certo  un muscolo stirato...era prodigiosamente, grandiosamente eccitato
- Sarebbe d'aiuto se andassi a prendere un bicchiere d'acqua fredda?
- No, a meno che non me lo versiate nei pantaloni!”
Nonostante ciò prendono a frequentarsi nascostamente o almeno così pensano entrambi.
Ethan ha un retaggio che non vuole riconoscere ma che, per sua fortuna, torna a galla nella persona di West Ravenel, nobile di campagna, che preferisce l'agricoltura e l'allevamento alla vita irrequieta di Londra.
E' proprio l'intervento di Ravenel che salva Ethan e dà modo a Garrett di farsi valere come medico.
….”All'arrivo del dottor Havelock si sentì sollevata come mai le era accaduto in vita sua.
La presenza del collega, competente e sicuro,le diede la certezza che insieme ce l'avrebbero fatta.
-Che cosa mi consigliate allora ?
Havelock la osservò per un lungo istante con uno sguardo gentile che non le piacque.
-Di fare quel che potete per dare serenità a quel povero diavolo e lasciarlo morire in pace.
-Cosa? No! Io ho intenzione di salvarlo.
-Non potete. Non ho intenzione di aiutarvi a fare qualcosa che va contro il vostro interesse.
-Questa è una pazzia Garret!
-Ve ne andate?
Scossa, disperata, battè forte le palpebre per dissipare un velo di lacrime brucianti.
Dannazione, dannazione, adesso stava piangendo.
C'era qualcuno in piedi sulla soglia...West Ravenel.
-Andate avanti e provateci- lo sentì dire con naturalezza
-Vi aiuterò io!”
La storia poi procede, sia nella parte rosa sia  in quella gialla che domina la seconda parte del romanzo, e si risolve con un finale prevedibile ma anche molto dolce.
Mi è piaciuta questa nuova impostazione data dalla Kleypass ai suoi romanzi, iniziata nel precedente volume e continuata ora. Infatti la suspense si è ben integrata con l'amore e la passione che i due protagonisti vivono nonostante le loro situazioni.
Ci sono parecchi personaggi che si muovono armoniosamente intorno a Garrett ed Ethan, ma la bellezza del romanzo è data proprio dalla storia d'amore che scorre abbastanza velocemente e con degli incontri piacevolmente sexy.
Garrett si difende molto bene in un mondo che non la apprezza ed Ethan è inflessibile nella sua onestà che vince anche le blandizie più seducenti. Un piccolo siparietto che ho gradito è stata la comparsa, seppur solo raccontata ma pur sempre ironica, di Sebastian , ora duca di Kingston, che non teme di essere preso in giro, favorendo volontariamente il padre della nostra dottoressa.
...”E il Duca ha giocato due volte a poker con vostro padre e non vi sto a dire quanto ha vinto!-Il Duca?Aveva chiesto Garrett con voce flebile, mentre la prigione per debiti balenava davanti ai suoi occhi.-No, vostro padre! Ed è venuto fuori che il Duca  è il peggior giocatore del mondo. Il signor Gibson lo ha spennato tutt'e due le volte. Vostro padre avrebbe ridotto qual poveruomo in miseria se fossimo rimasti di più.Elisa aveva smesso di parlare per osservarla divertita-Perchè dottoressa state con la testa sul tavolo?-Riposo.-Aveva detto Garrett con un filo di voce.IL Duca di Kingston, uno degli uomini più potenti e influenti d' Inghilterra, padrone, in senso letterale, di un circolo per il gioco d'azzardo, che aveva gestito personalmente nei suoi anni di gioventù....non era il peggior giocatore di poker del mondo e quasi sicuramente aveva sfruttato il gioco come pretesto per riempire di soldi le tasche di suo padre.”
Se volete passare qualche ora con una piacevole lettura, questo romanzo è l'ideale.










COME INIZIA IL ROMANZO...
Londra, estate 1876
Qualcuno la stava seguendo.
L’inquietante consapevolezza serpeggiò lungo la nuca di Garrett facendole rizzare la fine peluria. Negli ultimi tempi, aveva la sensazione di essere spiata ogni volta che faceva il suo giro settimanale di visite all’infermeria dell’ospizio dei poveri. Fino a quel momento non c’erano prove che i suoi timori fossero fondati – non un’ombra o un rumore di passi alle sue spalle –, ma sentiva che lui era lì, da qualche parte.
Con la borsa di pelle da medico nella mano destra e un bastone di noce nell’altra, Garrett proseguì a passo svelto, lo sguardo attento a cogliere ogni dettaglio dell’ambiente circostante. Il distretto di Clerkenwell nell’East London non era un luogo dove ci si potessero permettere distrazioni. Fortunatamente, era solo a due isolati dalla nuova strada principale, dove avrebbe trovato una carrozza a nolo. Mentre passava sulle griglie che coprivano la fogna di Fleet Ditch, si levarono miasmi pestilenziali che le fecero lacrimare gli occhi. Avrebbe voluto coprirsi la bocca e il naso con un fazzoletto profumato, ma non era quello che avrebbe fatto uno del posto, e lei voleva passare inosservata.
Sui caseggiati anneriti dalla fuliggine, costruiti uno a ridosso dell’altro come una fila di denti, regnava una quiete sinistra. Gran parte degli edifici fatiscenti erano stati dichiarati inagibili e sgomberati in vista di un nuovo progetto di sviluppo urbano. Il chiarore dei lampioni ai lati della strada fendeva la nebbia, che nella recente bonaccia estiva era diventata più densa e quasi oscurava la luna rosso sangue. Presto la zona si sarebbe riempita della solita accozzaglia di ambulanti, borseggiatori, ubriaconi e prostitute. Garrett voleva togliersi di torno prima che accadesse.
Tuttavia, rallentò il passo quando dal buio e dal fetore emersero delle figure umane. Erano tre soldati in uniforme da libera uscita, che ridevano sguaiatamente e avanzavano verso di lei. Garrett cambiò lato della strada, tenendosi nell’ombra. Troppo tardi: uno di loro l’aveva vista e stava deviando nella sua direzione. «Guarda che fortuna» esclamò rivolto ai compagni. «Una baldracca a portata di mano per i nostri giochetti serali.»
Garrett li soppesò freddamente mentre serrava la stretta sul manico curvo del bastone. Quegli uomini, evidentemente, avevano bevuto troppo. Di sicuro erano rimasti a ciondolare in una taverna per tutta la giornata. C’erano pochi divertimenti per tenere occupati i soldati in libera uscita.
Mentre si avvicinavano, il cuore di Garrett raddoppiò i battiti. «Lasciatemi passare, signori» disse in tono brusco, attraversando di nuovo la strada.
Loro si spostarono per bloccarla, sghignazzando e sbandando come ubriachi. «Parla da signora» osservò il più giovane dei tre. Era a capo scoperto, i capelli rossi che sparavano come molle arrugginite.
«Ma non è una signora» puntualizzò un altro, un gigante dai lineamenti spigolosi senza giacca d’ordinanza. «Non se gira di sera, tutta sola.» Osservò Garrett con un ghigno giallastro. «Vai vicino al muro e solleva la gonna, carina. Sono dell’umore di una bagascia che me la dà in piedi per tre pence.»
«Vi state sbagliando» disse Garrett, secca, cercando di aggirarli. Le sbarrarono di nuovo la strada. «Non sono una prostituta. Però ci sono dei bordelli qua in giro, se avete soldi per pagare.»
«Ma io non voglio pagare» disse il gigante in tono cattivo. «La voglio gratis. Subito
Non era certo la prima volta che Garrett subiva insulti o minacce durante un giro di visite nei quartieri degradati di Londra. Aveva fatto pratica con un maestro di scherma per imparare a difendersi in quel genere di situazione. Però era esausta, dopo aver curato almeno una ventina di pazienti all’infermeria dell’ospizio, e infuriata all’idea di dover affrontare un trio di prepotenti quando aveva solo voglia di andare a casa.
«Come soldati al servizio di Sua Maestà» ribatté, acida, «vi è venuto in mente che il vostro sacro dovere sarebbe proteggere l’onore di una donna invece di violarlo?»
Con suo disgusto, la domanda invece di mortificarli provocò delle grasse risate.
«Ha bisogno di una lezione, la signora» commentò il terzo uomo, un tipaccio tarchiato con la pelle butterata e le palpebre cadenti.
«Magari con questo» propose il più giovane, strofinandosi la patta dei calzoni e tirando la stoffa per mettere in mostra i suoi attributi.
Quello con la faccia spigolosa guardò Garrett con un sorriso vagamente intimidatorio. «Al muro, bella signora. Puttana o no, vogliamo ripassarti lo stesso.»
Il soldato tarchiato estrasse un coltello a baionetta dal fodero di pelle che teneva alla cintura, e lo sollevò per mettere in mostra la profonda seghettatura sul filo della lama. «Fai come dice, o ti affetto come un pezzo di lardo.»
Lo stomaco di Garrett ebbe uno sgradevole sussulto. «Brandire un’arma fuori servizio è illegale» osservò freddamente, con il cuore che le rimbombava nel petto. «Questo, aggiunto ai reati di ubriachezza in luogo pubblico e stupro, vi costerà la fustigazione e dieci anni di prigione.»
«Allora ti taglierò la lingua, così non lo racconterai a nessuno» sogghignò lui.
L’avrebbe fatto, Garrett ne era certa. Da figlia di poliziotto, sapeva che se quell’uomo aveva tirato fuori un coltello, probabilmente l’avrebbe usato. Più di una volta le era capitato di ricucire la guancia o la fronte lacerata di una donna che il violentatore aveva 
voluto omaggiare con “un ricordino”.
«Keech,» gli disse il più giovane «non c’è bisogno di spaventare questa povera ragazza.» Girandosi verso Garrett, aggiunse: «Facciamo quello che ci va di fare e basta». E dopo una pausa: «Sarà più facile per te se non ti ribelli». Attingendo forza dalla rabbia, Garrett ricordò i consigli di suo padre su come gestire uno scontro. “Mantieni la distanza. Non farti aggirare. Parla e cerca di distrarre l’avversario mentre aspetti il tuo momento.”

*****
LA SERIE RAVENELS
1. Cold-Hearted Rake (2015) - ed. italiana: "Un libertino dal cuore di ghiaccio", ed. Mondadori, coll.Oscar, giugno 2016 - Devon Ravenel e Lady Cathleen Trenear  - 
Leggi QUI la ns recensione
2. Marrying Winterborne (2016)- ed. italiana: "Una moglie per Winterborne", ed. Mondadori, coll.Oscar, maggio 2017 - Rhys Winterbourne e Lady Helen Ravenel  - 
Leggi QUI la ns recensione
3. Devil in Spring (2017)- ed. italiana: "Il diavolo in primavera", ed. Mondadori, coll.Oscar, dicembre 2017 - Gabriel Lord St.Vincent e Lady Pandora Ravenel - questo libro collegherà la serie Wallflowers(audaci zitelle) il protagonista è figlio di Sebastian (Devil in Winter/Peccati d'inverno)- Leggi QUI la ns recensione
4. Hello Stranger ( 2018) - ed. italiana: "Come due sconosciuti", ed. Mondadori, coll.Oscar, 0ttobre 2018 - Ethan Ransom e dottoressa Garrett Gibson
5. Devil's Daughter ( 2019 )  West Ravenel e Phoebe, Lady Clare

*****
L'AUTRICE
LISA KLEYPAS ha sempre amato leggere,specialmente storie romantiche ed iniziò a scrivere romance durante le vacanze estive del suo primo anno di università. Circa due mesi dopo, a 21 anni, aveva già venduto il suo primo romanzo. Più o meno nello stesso periodo fu eletta Miss Massachusetts, titolo che le diede accesso alle finali per Miss America. Sin dalla stesura del suo primo libro, la Kleypas si è dedicata alla scrittura a tempo pieno e i suoi romanzi hanno venduto milioni di copie e sono stati tradotti in 14 lingue, oltre a farle guadagnare diversi premi letterari , come i Rita Awards. Dopo diversi anni dedicati al romance storico, nel 2006 la Kleypas ha annunciato di volersi dedicare per un po' alle storie contemporanee, anche se in futuro ha intenzione di tornare a scrivere storici.
In Italia la Kleypas è una delle autrici romance più amate, famosa per le sue serie e saghe familiari, fra le quali ricordiamo le serie storiche: Gamblers of Craven, Capitol Theatre, Bow-Street Runners, Wallflower e The Hathaways e le serie contemporanee: Travis e Friday Harbor. Nel 2012 dal suo romanzo Christmas at Friday Harbor è stato tratto il film Hallmark Christmas With Holly. Lisa Kleypas vive a Washington con il marito Gregory e i loro due figli.

TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? 
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.



SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!