IMPREVISTO D'AMORE di Ornella Albanese



Autrice: Ornella Albanese
Genere: Romance contemporaneo
Ambientazione:  Manhattan, USA
Pubblicazione: 7 giugno 2018, 263 KB
Livello sensualità: MEDIO
Disponibile solo in ebook a € 2,49

TRAMA: Chi sei tu, Jillian o Jill?
È possibile che l'incantevole ragazza che si presenta a una cena di affari, in un esclusivo ristorante di Manhattan, sia proprio Jillian Becker, la sua insignificante segretaria? Ethan Morris non riesce a crederci. Come è avvenuta quella incredibile trasformazione? C'entra per caso una fata madrina? O un mago degli effetti speciali? 
Ethan Morris è il proprietario della Native Jewelry Ltd., che tratta bellissimi gioielli creati dagli Indiani Hopi. È un uomo molto affascinante, ma freddo e inaccessibile sul lavoro, segnato da una dolorosa esperienza. Si racconta, infatti, che frequenti tante donne solo perché non può avere l'unica che desidera, la bellissima ex-moglie Malory McDowell.

Da Manhattan ad Amsterdam all'antico pueblo di Second Mesa, una imprevedibile storia d'amore che ha la magia di una fiaba.



Ornella Albanese ha deciso di dare una seconda vita ai suoi romance contemporanei editi anni fa,  ripubblicandoli nella collana, "Vivi le mie storie". Imprevisto d’amore è un romanzo breve, scritto rispettando le regole del più classico romance, ma con un  tocco di ironia che rende tutto più godibile. Ethan Morris è l’affascinante ed enigmatico proprietario della Native Jewelry, azienda che si occupa della commercializzazione di gioielli creati dagli indiani Hopi, stacanovista sul lavoro e sciupa femmine nella vita privata, vede stravolta la sua routine con l’arrivo di una nuova segretaria, Jillian. Super efficiente, disponibile per ogni emergenza e sempre  infagottata in abiti improbabili, contro ogni aspettativa, cattura l’attenzione di Ethan con un commento piccato sull’ennesimo mazzo di fiori da inviare a una delle sue tante amanti. Se questo ancora non bastasse, la trasformazione di Jillian , messi da parte occhialoni e abiti a sacco, farà il resto. 
Un romanzo davvero carino, in grado di regalare qualche ora di spensierato relax, ho apprezzato davvero tanto la suggestiva descrizione dei luoghi dove si sono svolte le vicende, d’altronde non mi aspettavo niente di meno da questa bravissima autrice.






****

Jillian è una segretaria "perfetta" che nasconde il suo corpo con un abbigliamento informe e il suo capo, Ethan, la trova formidabile dal punto di vista lavorativo. Per una cena di lavoro lei si trasforma e si presenta per la donna che è e lui riceve la freccia di Cupido in pieno petto. Ci sono vicende che terranno alta la tensione tra i protagonisti, ma ci saranno anche tutte le spiegazioni per iniziare, tra i due, un rapporto felice.
É una storia breve che ho letto in poco tempo, ma nonostante la sua sinteticità ho trovato tutto ciò che si spera di leggere in un romanzo romantico. Come sempre la penna di questa autrice mi entusiasma, mi fa entrare dentro le pagine per assaporare tutte le parole scritte e mi fa sentire soddisfatta quando leggo la parola FINE.
Non c'è niente da fare; quando si leggono libri scritti bene, con proprietà di linguaggio e una bella trama si nota la differenza. Secondo il mio parere, la Albanese lascia il suo segno e io mi faccio conquistare dai suoi romanzi.










COME INIZIA IL ROMANZO...
1
«All’inferno!», esclamò Jillian Becker, facendo ruotare la seggiola con una certa energia. «È ora di tirare il fiato!»Andò a sedersi dietro la scrivania, su una poltroncina senza dubbio più confortevole di quella specie di trespolo a rotelle che usava per il computer. Poi guardò l’orologio con aria battagliera. La pausa pranzo era cominciata da venticinque minuti e negli uffici della Native Jewelry Ltd. regnava un silenzio quasi assoluto. Tutti i comuni mortali, infatti, si erano già precipitati nei vari locali del quartiere, a ingozzarsi di sandwich e di chiacchiere.
Jillian Becker non era una comune mortale. Era la segretariaperfettadelcapo e aveva un codice ben preciso da rispettare. Un dannato codice che non contemplava neppure da lontano la possibilità di staccare per il pranzo, se un lavoro urgente doveva essere completato.Lei aveva capito subito qual era il primo problema del suo nuovo ruolo di segretaria perfetta: ogni singolo lavoro che il capo le affidava aveva la parola urgente vergata di traverso sul foglio.Il secondo problema, invece, era rappresentato dal suo capo in persona.Jillian si alzò e si avvicinò alla grande vetrata che si spalancava su una veduta di Manhattan da mozzare il fiato. Gli uffici della Native Jewelry Ltd. erano al quarantaduesimo piano della Trump Tower: il lato nord dominava il verde rigoglioso di Central Park, fiancheggiato da basse case con attici lussureggianti, il lato ovest, invece, fronteggiava la selva di grattacieli che si ergevano arditi e sembravano bucare il cielo. Con la fronte appoggiata al vetro, Jillian indugiò sulla sagoma candida del Rockfeller Center e poi, più a destra, su quella svettante dell’Empire State Building.
Quel giorno il panorama era particolarmente suggestivo e immerso in una strana luminosità. Il sole trapelava a fatica attraverso una coltre uniforme di nubi grigie e i suoi raggi strappavano riflessi lividi ai cristalli dei grattacieli.Jillian sollevò una mano per sistemarsi una ciocca di capelli sfuggita al fermaglio, mentre rifletteva sul fatto che essere lasegretariaperfettadelcapo non era esattamente un gioco da ragazzi. Se poi il suo capo era anche il proprietario della società, il problema si faceva molto più complicato.Non poteva però dire di non essere stata avvisata, perché il direttore del personale le aveva parlato con estrema chiarezza. Jillian era andata da lui dopo aver superato i primi due colloqui e sapeva che quello con Bob Mitchell sarebbe stato decisivo.Lui era imponente anche seduto dietro la scrivania, aveva la corporatura massiccia, una corta barba brizzolata e occhiali di metallo. Le fece cenno di sedersi senza sollevare lo sguardo da una cartella nera che sembrava assorbire tutta la sua attenzione. Per alcuni minuti rimase immobile, con l’espressione impenetrabile e la fronte leggermente aggrottata, poi finalmente guardò Jillian e la esaminò con la stessa puntigliosità con cui aveva esaminato i fogli racchiusi nella cartella.
Ora troverà che non sono abbastanza decorativa per questo ambiente ricercato, pensò lei, già in allarme. E mi congederà con una frase gentile. O forse neppure gentile, considerato il tipo.Bob Mitchell si tolse gli occhiali, pulì rapidamente le lenti e li inforcò di nuovo.«La lista delle sue competenze è notevole, signorina Becker», esordì in tono sbrigativo. «Non avrei la minima esitazione se non fosse per il fatto che lei sarà alle dirette dipendenze di Ethan Morris. Il nostro presidente è un uomo molto attivo e pretende che i suoi più stretti collaboratori sappiano stare al suo passo. Desidera la massima disponibilità, anche in termini di orario, e si circonda di persone estremamente rapide e intuitive.» Accennò una specie di smorfia che forse nelle sue intenzioni era un sorriso. «Lui afferma che, se dovesse impiegare il suo tempo per dare istruzioni dettagliate ai dipendenti, non gli resterebbe un solo secondo per dirigere la società. Efficienza, disponibilità e intuito. Ritiene di possedere queste tre doti, signorina Becker?» I suoi occhi, dietro le lenti, erano freddi e penetranti, ed esigevano una risposta immediata.
Jillian allora gli rivolse uno sguardo altrettanto incisivo. Era piuttosto convincente quando decideva di esserlo. «Ritengo di sì, signore», rispose senza esitazioni.«Bene, allora. Se accetta l'eventualità di lavorare senza limiti di orario, può cominciare domani. È previsto un periodo di prova, naturalmente, ma sono sicuro che lo supererà senza problemi. Ricordi: efficienza, disponibilità e intuito faranno di lei una collaboratrice perfetta.»Mentre ricambiava il sorriso, Jillian non poté fare a meno di pensare che avrebbe corso il rischio di essere sopraffatta da tanta perfezione.
**** 
NELLA COLLANA VIVI LE MIE STORIE

CONTRATTO DI MATRIMONIO (599 kb, € 2,49)
Un'estate indimenticabile nella scintillante cornice della Costa Azzurra.
Per quale motivo Nicole Javier, una ragazza dalla vita normale, per caso in vacanza ad Antibes, dovrebbe sposare il giovane miliardario Luc De Chassé, che non la ama e che ha appena subito una straziante delusione d'amore? Lei si inventa di farlo solo per un bizzarro contratto di matrimonio, ma tra i due è già cominciato un gioco di seduzione sottile e intrigante. Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.


IL PRINCIPE DEL DESERTO (234 KB, € 2,49)
Approdata a Tunisi per girare un documentario, Julie Colbert sparisce nel nulla durante un giro nella medina della città, alla ricerca di soggetti da riprendere. Venduta da un mercante di schiavi al principe Tarek Al-Rahim, si ritrova in una tenda che è la sua lussuosa prigione. Tarek è un uomo bello e crudele, che nasconde ferite segrete. Sullo sfondo di un deserto infuocato, Julie intraprende con lui una lotta fiera e sensuale che le farà scoprire la vera se stessa.
 Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.


LA LUNGA NOTTE DI KEVIN (277 KB, € 2,49)
Kevin Howard, avvocato di succf.esso a Los Angeles, è un uomo molto affascinante. A lui le donne piacciono e per lui le donne fanno pazzie. Kevin, però, ha fretta di arrivare in alto e decide di sposare una ragazza insignificante solo per poter entrare nel prestigioso studio legale di suo padre. Ma la notte prima del matrimonio, in una misteriosa casa sulla spiaggia di Malibu, sarà una lunga, lunga notte. Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.



****
L'AUTRICE
Dopo aver pubblicato quattordici romance storici per I Romanzi Mondadori, due thriller storici per Fanucci Leggereditore, un contemporaneo brillante (Sotto la stessa luna) e Il Sigillo degli Acquaviva per Leone Editore, Ornella Albanese ha deciso di procedere personalmente, nella collana Vivi le mie storie, alla seconda edizione dei suoi romanzi contemporanei, editi anni fa dalla casa editrice Le Onde.

VISITA IL SUO SITO:


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI?  PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE. 
Grazie se condividerai il link a questa presentazione su una delle tue pagine social.




1 commento:

  1. Grazie di aver letto il mio romanzo, Mel! E grazie anche per la bella ospitalità :)
    Ornella Albanese

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!