MISS ORO NERO di Charlotte Lays (Harper Collins)

Autore: Charlotte Lays
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: USA
Pubb. Italiana: Harper Collins, coll.Harmony Passion, 20 febbraio 2018, pp. 292
Parte di una serie: 2° serie Sinners
Livello di sensualità: ALTO
Disponibile solo in e-book a € 4,99

TRAMA: Kathleen Lawford è subentrata al padre alla guida della Lawford's Petrol e per conto della società viaggia ovunque, seguendo il richiamo dell'oro nero. Durante uno di questi viaggi la sua vita subisce un brusco stravolgimento che la porta a dover ripensare completamente alla propria esistenza. E ad accettare di buon grado l'assillante ansia protettiva dei genitori. Per fortuna, al suo fianco, ha le sue sei preziose migliori amiche, che rappresentano la famiglia che si è scelta, e soprattutto la sua adorata bambina: Scarlett. Quando però ricompare l'uomo che dice di essere il padre di Scarlett, il passato si riaffaccia doloroso e violento nella vita di Kath, che vuole evitare a tutti i costi che quell'uomo senza scrupoli irrompa nell'esistenza della figlia.
Le serve una strategia legale che preveda un avvocato pronto a tutelarla, un matrimonio e molto coraggio.
William Marks, il Giaguaro, è l'avvocato che fa al caso suo. E si presta anche ad assecondare il suo piano. 
Will e Kath sembrano incompatibili, ma la frequentazione obbligata li porta a scoprire un gioco di seduzione ed erotismo di cui a poco a poco perdono il controllo e che si trasforma in una passione irrefrenabile. Ma i fatti precipitano di nuovo in maniera inaspettata sconvolgendo le vite di tutti.


Terminata la lettura di “Miss Oro Nero” mi sono presa qualche momento di riflessione per capire se il romanzo mi aveva soddisfatto completamente o no.
La storia è avvincente e l’inizio mi ha toccato profondamente e non ho potuto non ammirare questa giovane  che non si è lasciata abbattere ma ha portato avanti la sua vita con il piglio della vincitrice e non di chi ha subito il peggior abuso per una donna.
Kathleen Lawford soprannominata Lo Squalo, subentrata al padre nella gestione della compagnia Lawford’s Petrol, durante alcune trattative in Arabia Saudita, viene rapita e lasciata in una casupola nel deserto.
...”La strada iniziò ad essere sempre più dissestata e irta di ostacoli. Sobbalzavo sul sedile nonostante la cintura di sicurezza….
-Non mi piace questa storia.-  Sentii il  mormorio minaccioso dell’uomo che aveva il compito di proteggermi
Vidi la sua testa rasata voltarsi di scatto verso di me, ma fu solo una frazione di 

secondo, poi un boato raggelante precedette l’urto che mi sbalzò contro il finestrino .   Un dolore immenso mi trapassò la tempia…
…Fui strattonata . Lottai di nuovo.
-Come vuoi tu-. Sentii un ago penetrarmi la carne del braccio e un liquido bruciarmi i tessuti via via che veniva iniettato con forza….
Mi svegliai con l’arsura che mi bruciava la gola.
Rapimento.
Strillai.
Da qualche angolo provennero delle risate come eco al mio terrore.
-E’  inutile che fai casino. Li fai solo divertire, principessa-. Una voce profonda e un’ombra scura rimbalzò tra le pareti che mi soffocavano.
L’ombra inizio a toccarmi.
Un estraneo mi possedette in una cella umida e sperduta nel deserto arabo.
Sicuramente quell’essere immondo uccise la mia dignità.
Forse un giorno avrei ritrovato il mio cuore.
 Ma non sarebbe più bastata la luce accesa sul comodino per illuminare la camera stagna in cui rinchiusi la mia anima.”
Violentata per giorni da un abietto individuo, rimane incinta.  Nasce una bimba  che lei accetta e ama anche se è il frutto di violenze ripetute. Quando pensa di aver ritrovato serenità e che la sua vita sia ormai incanalata su due binari, il lavoro e la piccola Scarlett, riappare il suo stupratore che a sua insaputa, ha avvicinato la bambina. L’uomo, che nel frattempo si è sposato, vuole la custodia di Scarlett. Le amiche e la sua guardia del corpo, gruppo affiatatissimo di persone che la amano, le consigliano di rivolgersi al miglior avvocato in quel genere di cause: William Marks, detto il Guaguaro.
…”Buona sera a tutti- , tuona una voce imperiosa.
Quando mi volto devo racimolare tutta la mia forza di volontà per non rimanere a bocca aperta.
Un metro e novanta di muscoli e pelle color cioccolato marcia nella stanza. Mascella severa, barba corta e curata incorniciano una  bocca carnosa, piegata però in una linea severa.
“William Marks , si presenta.”
L’incontro tra i due è uno scontro di volontà e di insofferenza ma  entrambi le accantonano per cercare di dare a Scarlett il miglior aiuto possibile senza farla soffrire e senza arrecarle danni emozionali.
Purtroppo l’avvocatessa della controparte ha del rancore personale sia nei confronti di Kathleen che in quelli di Marks e gioca sporco per cercare di vincere la causa senza alcun riguardo per la minore.
A questo punto le amiche di Kate e il socio anziano dello studio legale di William, hanno una idea che potrebbe essere quella vincente: il matrimonio tra il Giaguaro e lo Squalo!
…“Io non capisco come abbiate fatto  a non pensarci ancora- …commenta Robert.
-A fare cosa?- Domando distratta dalla schiena possente di William che si flette prima del tiro.
-A sposarvi voi due-
-Che cosa?. Gridiamo in contemporanea.
 L’unica ad essere subito contenta di questa soluzione è proprio la piccola che si affeziona immediatamente a William .
La vicinanza non è certo rose e fiori perché il carattere e le vite dei due protagonisti sono quanto di più differente e quanto di più uguale si possa trovare.
Tra scontri privati e arringhe in tribunale, l’unione prosegue…il cattivo fa il cattivo fino in fondo e l’avvocatessa ha uno sprazzo di umanità.
E Kathleen e William? La parte finale, tranne l’epilogo perfetto, mi ha un po’delusa…ma questa è un’opinione personale che cercherò di spiegare.
Vado con ordine: l’amicizia è il punto di forza di questo romanzo sia quella tra il gruppo femminile che quella tra William e Noah.  Ognuno dà una mano quando l’altro è in difficoltà e nessuno si tira indietro anche se ci va di mezzo personalmente.
Mi è piaciuto come l’autrice ha ambientato il romanzo  sia a New York che a” Tara”, cioè nel ranch che Kate ha comperato e che ha chiamato così in onore di Scarlett (ricordate "Via col Vento"?). Avvincente la lotta per la custodia della piccola e intrigante il sorgere della passione tra i due neo coniugi che in un continuo mix di ”vorrei, non vorrei ma forse potrei”, giungono alla resa dei conti nei riguardi del loro matrimonio. E’ proprio in questa ultima e delicata fase di attesa del futuro che ho trovato la parte debole: per tutto il romanzo l’adrenalina è sempre stata in circolo perché c’erano  situazioni estreme che tenevano tutti sul filo del rasoio. Qui invece c’è il rallentamento, giustificabile con un giusto periodo di riflessione e anche di ripresa emozionale, ma che a mio parere è stato un po’troppo lungo: mi sarebbe piaciuto più sintetico! Ma è un parere personale  e non toglie nulla alla godibilità del romanzo.
Tutti i personaggi sono ben caratterizzati e la piccola è simpaticissima e molto matura per la sua età…anche se alla fine prevale l’amore per le belle favole !
“Rettie , stellina, sei pronta? La voce di William le giunge forte e chiara. -Adesso devo andare-.  Va a sussurrare ai suoi pupazzi.-Zio Noah ci farà  la pelle se non ci sbrighiamo-  commenta William entrando nella sua stanza.- Ssshhhh - lo rimprovera, - dormono!-  La bimba si abbassa per dare un bacino ai suoi amici. –Vi voglio bene- bisbiglia.Esattamente come faccio io ogni sera da quando è nata e come fa William adesso.
-Andiamo stellina-Scarlett si tuffa nell’abbraccio del suo uomo nero.  Del suo eroe.-Grazie-  dice Scarlett.  Adesso il suo reame  è  davvero magnifico.E lo e anche il mio.”




LA SERIE SINNERS

1. LADY O

Lady O, dove O sta per Orgasm, firma sul NY Times una rubrica ironica e assolutamente pungente su sesso e problemi sentimentali. Olyvia Cardoso, la scrittrice che si nasconde dietro lo pseudonimo, è invece una giovane donna fragile e con un difficile passato, fatto di vessazioni in collegio, di disturbi alimentari e di una madre crudele. Per fortuna al suo fianco ha le sue sei migliori amiche, che rappresentano per lei la famiglia, visto che su quella vera non ha mai potuto contare. Un giorno, una serie di sfortunati eventi, la portano a incappare in Gerard Gordon, un luminare di neurochirurgia ma anche una delle cause della sua sofferenza negli anni dell'adolescenza. L'affascinante medico sembra pentito, ma ciò che Liv ha vissuto è troppo per poterlo dimenticare. Tuttavia, gli incontri con Gerard si fanno più frequenti, e in lei qualcosa cambia. A partire dal nuovo taglio di capelli. L'attrazione verso Gerard la fa sentire estremamente vulnerabile, ma allo stesso tempo la catapulta dentro emozioni che credeva esistessero solo tra le pagine dei libri. Leggi QUI la ns recensione del romanzo. 
2. MISS ORO NERO
3. di prossima pubblicazione

*****
L'AUTRICE
Charlotte Lays è lo pseudonimo di Carlotta Pugi Lai. Nasce a Firenze nel 1980 e da quando ha ricordi, ha un libro tra le mani. Gli studi classici la immergono nelle tragedie greche, spaziando per i sonetti di Catullo, fino a travagliarsi con il giovane Werther!Come accade a molti giovani in Italia, si trova a fare tutt'altra cosa e tutti gli anni passati sui libri, diventano un bagaglio culturale e basta, ma per lei sono un bellissimo peso da portarsi dietro continuamente. Un marito, due figli e un cane, vive immersa nel verde nelle colline toscane. Grazie alla rete ha conosciuto moltissime persone meravigliose. Ha delle pause caffè virtuali con molte delle scrittrici E.W.W.A. (European Writing Women Association), di cui è socia.

VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK
https://www.facebook.com/carlotta.pugi


TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.



1 commento:

  1. il primo l'ho già sul kindle ed ho già in lista anche questo.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!