LA REGOLA DELL'AMICO di Kristen Callihan (Always Publishing)


Autrice:  Kristen  Callihan
Titolo originale: The Friend Zone
Traduttrice:  Ines Testa
Genere:  Sport romance, new adult
Ambientazione:  USA
Pubbl.originale: Kristen Callihan, 2015, pp.309
Pubbl.italiana:  Always Publishing, 1 marzo 2018, pp. 309, € 11,81
Livello sensualità: ALTO
Parte di una serie:  2° serie Game On
Disponibile in ebook a  € 5,99

TRAMA: Gray non fa amicizia con le donne. Ci fa solo sesso. La super star del football Gray Grayson ha sempre avuto ben chiaro come vivere la propria vita: godersi ogni momento come fosse l'ultimo. È quello che ha sempre fatto con il football, le amicizie e la schiera di donne prostrate ai suoi piedi. Ma uno scambio di SMS con la figlia del suo agente, complice una Cinquecento del colore di una gomma da masticare, sta per scombussolare la sua visione delle cose. Prima che se ne accorga, Ivy Mackenzie diventa la sua migliore amica a distanza, l'unica persona con cui abbia voglia di parlare. Ma quando per la prima volta si ritrovano uno di fronte all'altra, tutto si complica. Ivy diventa il suo unico pensiero. Ivy non fa sesso con gli amici. Soprattutto non con un certo giocatore di football e con un cliente di suo padre. Questa è la sua regola d'oro, non importa quanto sia attratta da Gray. Il suo nuovo migliore amico è irriverente, puro fascino e sensualità, ed è completamente off-limits. Ma è sempre più difficile mantenere le distanze, in particolare ora che Gray sta sfoderando tutte le sue armi per sedurla. Il suo migliore amico si sta velocemente trasformando nel ragazzo più irresistibile che abbia mai conosciuto. Un esperto giocatore come Gray metterà in campo tutte le sue abilità, ma riuscirà a sconfiggere la temuta regola dell'amico e vincere il cuore di Ivy? Tutto è lecito in amicizia e nel football, inizia la partita.



Nel primo volume della serie Game On Kristen Callihan, oltre  a raccontare la storia d’amore nata tra Drew, il sexy e intraprendente Quarterback  e la bella Anna (vedi qui), ha suscitato la nostra curiosità, svelandoci aneddoti e ulteriori dettagli sugli altri membri dei Red Dogs. Primo fra tutti Gray Grayson, miglior amico di Drew e Tight end della squadra, un campione sul campo da gioco e un vulcano di energia nella vita privata. L’abbiamo conosciuto così, un ragazzone bello da togliere il fiato, sempre pronto a fare baldoria e a divertirsi. Rimasto senza macchina, riceve in prestito dal suo “quasi” agente Sean Mackenzie - che tenta l’ennesima lusinga pur di convincerlo a firmare -, l’auto di sua figlia maggiore Ivy, che è a Londra per lavoro. Ivy, preoccupata che la sua preziosa 500 rosa Big Bubble possa essere testimone delle “sozzerie” tra il campione e una delle sue conquiste, lo contatta tramite sms per metterlo in guardia. Dopo il primo minaccioso sms, avrà inizio un fitto scambio di messaggi ricchi di ironia e prese in giro, e poco per volta, quello che è nato quasi come uno scherzo diventa un appuntamento al quale non riescono a rinunciare. Nonostante non si conoscano, o forse proprio grazie a quello, Gray e Ivy riescono a parlare liberamente  di tutto, senza subire il condizionamento della reciproca presenza, quasi che dall’altro capo del telefono ci sia un’entità astratta, senza voce nè sesso. Noi lettori assistiamo così alla crescita del loro rapporto, che è un mix sorprendente di divertimento, complicità, fiducia e attrazione. Gray ci svelerà il suo amore per la matematica, una passione che lo lega profondamente a sua madre, una donna dolce e sensibile che lo ha lasciato troppo presto. La malattia e la perdita gli hanno insegnato a non dare nulla per scontato e ad apprezzare  quello che ha fino a che gli è concesso goderne; una consapevolezza importante per un ragazzo così giovane, ragione forse del suo essere un inguaribile festaiolo, sempre pronto a vivere il momento senza pensare al domani. Gray si rivelerà messaggio dopo messaggio un ragazzo dolce, sensibile e sorprendentemente romantico che vi conquisterà . Anche Ivy, attraverso gli sms, ci svelerà un po’ di sé, la sua infanzia  come figlia del grande agente delle star dello sport, sempre al secondo posto dopo il lavoro e gli affari. Scopriremo il suo legame con la sorella minore Fiona, i suoi dubbi sulla carriera che sente di dover intraprendere per far felici i genitori e soprattutto  la sua voglia – che quasi non osa confessare neanche a se stessa- di mettersi in gioco con una professione che da sempre l’attrae e la respinge. Insomma due persone all’apparenza diverse che impareranno a conoscersi a fondo e contare l’uno sull’altra, un’amicizia vera  e sincera. 
Dopo il ritorno a casa di Ivy, il feeling che si è creato tra loro  a distanza e per telefono , esplode dopo il loro primo incontro, Gray e Ivy, ci proveranno davvero a raccontarsi che la loro è solo amicizia, che
quella che provano è semplice e salutare attrazione per uno splendido “esemplare” dell’altro sesso ma i loro occhi e i loro corpi grideranno altro e  a gran voce. Il tira e molla tra ragione e sentimento è reso alla perfezione dall’autrice , il ritmo incalzante con  l’alternanza dei due pov, e le descrizioni vivide di particolari, ci regalano pagine ricche di tensione sessuale talmente sensuali da fare invidia alle scene di sesso più infuocate. I loro sentimenti sono contrastanti, hanno paura di rovinare  tutto, di perdere quella parte importante della loro vita alla quale non saprebbero rinunciare e allora fingono di non vedere , di non sentire, fino al momento in cui non sarà più possibile...
“Il fatto è Dex , che questo non è football. Quello è facile. L’amicizia è facile. Le relazioni?.... Non è gioco per me“…Già, solo che tu la vuoi. Il che significa che la tua partita a questo gioco è già cominciata. E l’unico  modo di giocare è in avanti, amico.”
Come lettrice non amo le recensioni riassunto, quindi non vi racconterò altro della loro storia, solo che sarà un crescendo di emozioni forti dalle quali sarà impossibile non farsi coinvolgere. Ho adorato questo libro e i suoi protagonisti, ho gioito e sofferto con loro per i loro successi e le loro sconfitte. Anche questa volta, l’autrice ha intrecciato le vicende dei protagonisti con gli altri membri della squadra, in particolare Dex il capitano, che, se mai ce ne fosse stato bisogno, ha aggiunto fascino alla storia, portando alle stelle le aspettative per il prossimo capitolo della serie.  Un romanzo imperdibile.








COME INIZIA IL ROMANZO...
Prologo

4:13 del mattino. Messaggio a Gray Grayson da numero sconosciuto.
Sconosciuto: Sig. Grayson, mio padre mi dice di averle prestato la mia auto. A me non importa nulla se firmerà con lui oppure no. Da figlia del suddetto agente, conosco i giocatori di football e le loro abitudini. Quindi mi lasci essere chiara. Lì dentro non si consumeranno sozzerie o ne risponderà a me. Se vuole rimorchiarsi una delle sue donne, lo faccia in un letto e non nella mia auto.
Sinceramente, Ivy Mackenzie.
GrayG: Ehi, Signorina Mac. Ti rendi conto che la tua auto è una Fiat 500 rosa Big Bubble, vero? Anche se riuscissi a farmelo alzare circondato da tutto quel rosa atroce, quella macchina è della taglia adatta per un Lillipuziano. Perciò non preoccuparti, non ci saranno sozzerie neanche lontanamente (sozzerie? 6 seria? Quanti anni abbiamo, 80?) vicino alla macchina. Non ho intenzione di stirarmi un tendine alla ricerca del piacere.
—Cmq, i letti sono sopravvalutati. Espandi un po’ gli orizzonti.
IvyMac: Vuoi darmi una lezione su come uso il termine porcherie? Davvero, Sig. Lillipuziano? Non so se strozzarmi per l’ipocrisia o essere colpita dal fatto che tu sappia cosa sia un Lillipuziano.
Non farò menzione della tua fobia del rosa, e non m’interessa dove fai i tuoi affari. Finché non è nella mia macchina.
GrayG: Sì, io leggo. Contieni lo shock. O forse, rilassati. Penso che tu stia sviluppando un certo interesse per i miei affari.
IvyMac: Ok. Giusto. Sono stata una stronza. È ovvio che tu legga. Leggi questo: un graffio su quella macchina e la ricompri.
GrayG: Un’offerta allettante. Voglio dire, chi non vorrebbe quest’auto? Immagino che tu accetti pagamenti in caramelle gommose?
IvyMac: Ma certo, Cupcake. Però l’auto non è in vendita.
GrayG: Vedo che hai scoperto la mia natura interiore dolce e saporita. Aspetta di assaggiare la mia glassa.
IvyMac: Eeew… Tieniti per te la tua glassa!
GrayG: Eh eh. Allora, perché stiamo facendo questa conversazione alle 4 del mattino? Non dormi?
IvyMac: Scusa. Sono a Londra. Qui non sono le 4. Ehi, non dovresti dormire tu? Perché invece stai rispondendo ai miei messaggi? ;-)
GrayG: Non so. Qualche masochistico bisogno finora sconosciuto di discutere di una macchina a forma di piumino da cipria?
IvyMac: L’ho sempre pensato che i tight end amassero il dolore.
GrayG: Nah, noi lo provochiamo il dolore, Mac. E abbiamo dei culi strepitosi. Ovviamente.
IvyMac: Okay, ora vado.
GrayG: K. Ciao.
IvyMac: Ciao.
GrayG: Ci vediamo.
GrayG: O forse no. Perché sei a Londra.
IvyMac: Gray?
GrayG: Sì?
IvyMac: Vai a dormire.
GrayG: Ok. ’Notte. O ’giorno. O come ti pare.
GrayG: Mac? Pronto? Giusto, sei andata.

Qualche ora dopo…

GrayG: Mac? Come ti senti a riguardo dei cerchi cromati da diciotto? Sono piuttosto sicuro che, quando vedrai il risultato, li amerai.
IvyMac: Cosa? Mi stai prendendo per il culo, vero?!?
GrayG: Linguaggio scurrile, signorina Mac? Sono inorridito. Continua così e dovrò chiamarti sozzona.
IvyMac: Gray! Che cazzo hai fatto alla mia macchina?!?
Gray G: Ah! Beccata. Ti ho mandata fuori di testa. Ammettilo.
IvyMac: Non ammetto niente! Mi hai svegliata per terrorizzarmi come vendetta per averti svegliato l’altra mattina?
GrayG: Mac, sono le 8 di sera a Londra. Perché stai dormendo?
IvyMac: Devo alzarmi alle 3:30 del mattino. Sono un’apprendista nella pasticceria di mia madre.
GrayG: Pasticcini e robe simili? Oh, Dio, ho bisogno di un momento.
IvyMac: Ti piacciono i dolcetti, ragazzone?
GrayG: Mi dici cose sconce, Mac?
IvyMac: *occhi al cielo* C’è una ragione reale per questo messaggio?
GrayG: Credo di no. Scusa se ti ho scocciata. ’Notte, Mac.
IvyMac: Non mi stai scocciando. Sono solo scorbutica perché odio alzarmi presto. La gente dice che sono… permalosa. E non voglio esserlo.
GrayG: Permalosa? Nah. Tu sei… una peperina. Come quella salsa sul Big Mac.
IvyMac: Se mi chiami “salsa speciale”, perderai una delle tue palle.
GrayG: Lo sapevo, mi stavi dicendo cose sconce! Sozzona!!
IvyMac: LOL. Scemo.
GrayG: Sono Cupcake per te, Salsa Speciale. Vai a dormire, Mac. Io mi metterò al lavoro sui cerchi.
****
LA SERIE GAME ON
1.The Hook Up (2014) - ed.italiana: LA PARTITA VINCENTE, ed.Always Publishing, 2017 - Anna Jones e Drew Baylor - Leggi QUI la ns recensione
2.The Friend Zone (2015) -  ed.italiana: LA REGOLA DEL'AMICO, ed.Always Publishing, 2018 - Ivy Mckenzie e Gray Grayson
3. The Game Plan (2015)- Fiona Mckenzie e Ethan Dexter
4. The Hot Shot (2017) - Chess Copper e Finn Mannus
5. Untitled (2017)- Jack Ryder e ...

****
L'AUTRICE
Kristen Callihan è diventata scrittrice perchè non c'era altro che avrebbe preferito di più nella vita. Ha vinto un RITA Award ed è stata nominata e  ha vinto più volte  premi delle riviste specializzate. Il suo libro d'esordio, FIRELIGHT ha ricevuto un premio di eccellenza dalla rivista Romantic Times ed è stato definito miglior libro dell'anno dal Library Journal e miglior libro dell'estate 2012 . Quando non è impegnata a scrivere, a Kristen, naturalmente, piace leggere. Vive a Washington, DC con il marito e i due figli.

VISITA LA SUA PAGINA: 


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la consiglierai ad un amico.



2 commenti:

  1. Concordo con Mel Finito ieri bellissimo, anche se i NA non sono il mio pane questa storia mi è piaciuta tantissimo forse più del primo episodio.

    RispondiElimina
  2. devo averlo!!!!!!!!! troppo divertente"! subitissimo in lista, il primo è già sul kindle! non vedo l'ora!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!