TRA LE PAGINE DI UN LIBRO di Sonia Gimor (Gilgamesh edizioni)


Autrice: Sonia Gimor
Ambientazione: Italia
Genere: Contemporaneo 
Numero pagine: 272
Edizione: Gilgamesh edizioni,  15 gennaio 2018,  collana Inanna, cartaceo €15

TRAMA: «Sai cosa dovresti fare?» «Cosa?» «Quello per cui sei nata: scrivici un libro.» Lo guardo sorpresa. «Vuoi dire un libro su tutto questo?» Non ci avevo pensato fino a questo momento, eppure l'idea prende velocemente piede nella mia mente. «Certo. Su tutte le cose che hai visto succedere in questi anni nel mondo del rosa.» «Ma io scrivo romanzi d'amore...» Ammicca sornione. «Per quello ci sono io, no?» Rido, ma il mio cervello ormai è in movimento e sta già delineando la bozza di ciò che potrei inserire in una storia del genere. «Quindi vorresti che includessi la nostra storia in questo romanzo?» Mi sfiora il naso con le labbra. «Basta che tu mi descriva bello e irresistibile» ci tiene a precisare. «Un libro sul mondo rosa. Una storia d'amore tra un editore e una delle sue autrici. Un libro di denuncia verso ciò in cui in tutti questi anni mi sono imbattuta. Mi piace!» sancisco decisa. «Bene. Ora manca solo il titolo... posso suggerire?» Lo guardo curiosa. «Cosa propone il mio editore?» «Cosa ne dici di "Tra le pagine di un libro?»


Dopo che il suo sogno si è avverato, Ilaria è felice che il suo libro sia stato pubblicato dalla casa editrice da lei agognata. Nello stesso tempo conosce il capo della CE, Daniele, ed inizia una relazione che però porterà dei problemi che saranno risolti dopo aver penato un po'.
Una bella storia e devo dire che ho sentito dentro di me che alcune vicende hanno toccato da vicino l'autrice che ha specificato nella cover "Ispirato a fatti realmente accaduti".
A capitoli alterni il romanzo viene raccontato in prima persona dai due protagonisti, e anche stavolta ho digerito molto bene questa forma, nonostante non sia la mia preferita.
Mi è proprio piaciuto sia il modo di esposizione della Gimor sia la trama. É un sogno che si realizza ed è un fatto positivo. Narrato con semplicità si tocca l'argomento amore e quello, molto delicato, della dipendenza dalla droga con garbo e buon gusto.
Ne consiglio decisamente la lettura; la storia è superiore alla copertina e alla sinossi.




COME INIZIA IL ROMANZO...
1. ILARIA

Inviato a: manoscritti@stareditore.com Da: ilaria.salva@smail.com 08/02/2017 ore 09.14 Oggetto: Invio del manoscritto “Una vita io e te” ----------------------------------------------------------------

Buongiorno,  Sono Ilaria Salva e scrivo romance da qualche anno. Ho sempre curato i
miei testi in autonomia e li ho sempre autopubblicati nelle piattaforme online. Vorrei sottoporre alla Vostra attenzione un testo inedito, un manoscritto al quale tengo molto e che spero possa incontrare il Vostro gusto. In allegato troverete la sinossi, il testo completo e la mia biografia. Sperando in una vostra cortese risposta, Vi porgo i miei distinti saluti.
Ilaria Salva

Premo “invio” con la mano tremante e il cuore che martella inesorabile nel petto. Non avevo mai avuto il coraggio di proporre il mio lavoro a una casa editrice, ma questa volta voglio tentare. Scrivo romance contemporanei da quattro anni ormai, ho un discreto pubblico e ritengo che la mia dimestichezza nello scrivere sia notevolmente migliorata rispetto al primo scritto, a soli vent’anni. Ogni volta che ripenso al momento in cui ho caricato negli store il primo romanzo, non posso non provare una certa tenerezza. Ero inesperta, sola e assolutamente inconsapevole. Ora invece conosco bene le dinamiche. Da quando ho iniziato ad autopubblicarmi ne ho viste talmente tante che potrei scriverne un libro. Non so se la cosa valga solo per il genere rosa, ma la cattiveria e gli sgambetti che ho osservato in questi anni tra le autrici hanno di gran lunga superato la mia immaginazione. Penso ai poeti: non riesco proprio a immaginarmeli mentre perdono tempo a creare gruppi segreti su Facebook dove scambiarsi recensioni, mentre nel rosa… Faccio un lungo sospiro e rileggo la richiesta appena inviata. Potrei spedire la stessa mail a più case editrici, ma la verità è che ho letto i romanzi rosa della Star Editore fin da ragazzina, ed è sempre stato il mio sogno fare parte di quella collana. Non mi sono mai sentita all’altezza per proporre qualcosa di mio, però su questo manoscritto ho lavorato davvero tanto e spero che possa venire preso in considerazione. Inoltre adesso ho una bibliografia da presentare e, seppur modesta, è sicuramente una carta a mio favore. «Tutto bene?» mi domanda Marco, facendomi alzare di scatto il viso nella direzione della sua scrivania. Marco è un mio collega, ma da quando lavoro qua è diventato un caro amico. Siamo gli assistenti personali di due notai che condividono uno stesso studio, così ci troviamo a lavorare fianco a fianco per la maggior parte del tempo. Sospiro. «Sì, tutto bene… Ho appena inviato la mail» gli rivelo. Marco sgrana gli occhi e spinge la sedia con le rotelle su cui è seduto, in modo da scivolare accanto a me. «Vuoi dire quella mail?» Annuisco, mentre entrambi fissiamo lo schermo.

«Hai fatto bene, Ila. Era ora che trovassi il coraggio di farlo. Vedrai che ti prenderanno in considerazione. Ormai hai un bel numero di lettrici, scommetto che quando leggeranno il tuo nome sapranno benissimo chi sei.» «Non lo so, Marco. Riceveranno talmente tanti manoscritti che con ogni probabilità il mio non verrà nemmeno notato. In ogni caso nella vita bisogna buttarsi, no?» «Non essere sempre negativa con te stessa.» Mi ammonisce. Alzo le spalle e le rilasso, cercando per un attimo il suo sguardo. «Sono solo realista. In ogni caso adesso basta chiacchierare, abbiamo un sacco di scadenze mentre la Star Editore avrà ben sei mesi di tempo per rispondere a questa mail… Rimettiamoci a lavoro.» Sbuffa sonoramente e fa scivolare di nuovo la sedia fino alla sua scrivania. «Mi piaci di più quando sei nella tua bolla librosa, intenta a scrivere i tuoi romanzi o a rispondere alle domande delle lettrici» osserva, sfottendomi.  Gli rivolgo una linguaccia ed esco dalla mia casella di posta, pronta ad aprire il foglio Excel sul quale stavo lavorando. In effetti, capita spesso che io a lavoro mi perda in attività non esattamente attinenti. A mia discolpa però posso dire che lo faccio solo nei periodi dell’anno tranquilli… e ovviamente solo se Sandra Dinaldi, la notaia della quale sono assistente, è fuori sede o impegnatissima in riunioni con i clienti. Mi metto a lavoro, ma non riesco a concentrarmi. Giocherello con il mouse sullo schermo e, come fosse il canto di una sirena, l’icona di Facebook mi richiama insistente, fino a che non cedo alla tentazione di entrare nel mio profilo. Faccio scorrere velocemente gli ultimi post nella bacheca, poi sospiro rassegnata. «La Florez è uscita con un nuovo libro» annuncio svogliatamente a Marco. Non so quanto realmente sia interessato a tutte le dinamiche che gli racconto, inerenti a libri e autori, però devo ammettere che presta sempre attenzione. Non fa solo finta, mi ascolta per davvero. Caratteristica alquanto rara in un uomo. «Ludovica Florez, giusto? Quella brutta spilungona antipatica che arriva sempre prima in classifica e sputa veleno su tutti quelli che le capitano a tiro?» Scoppio a ridere.  «Proprio lei. A parte il fatto che non è brutta, anzi… è una ragazza davvero bellissima» dico sincera, mentre osservo la sua foto profilo. «Credimi, quella è la Crudelia De Mon dell’editoria.» Non ribatto, perché sono d’accordo con lui.  Ho conosciuto Ludovica su Facebook, ha iniziato a scrivere circa un anno dopo di me. Inizialmente sembrava realmente interessata alla mia amicizia, parlavamo molto, poi ha cominciato a vendere, a
essere conosciuta, ed è sparita. Ora la osservo da lontano, ma purtroppo è cambiata. Ad oggi per lei contano solo i numeri delle pagine lette, le strategie di marketing, e utilizza ogni mezzo a sua disposizione per affossare le colleghe sotto ai suoi tacchi a spillo. Controllo le notifiche. Sono quasi settanta. Le faccio scorrere velocemente e rispondo alle lettrici che mi hanno cercata. Questa è la parte più bella di tutte: quando una persona ti legge e ti cerca per complimentarsi con te, per farti sapere quanto la tua storia l’abbia emozionata… ecco: in questo campo non c’è nulla di più prezioso e gratificante, secondo me. Apro la casella delle chat e mi fiondo in quella con Valentina, una giovane scrittrice self proprio come me, oltre che amica fidata. Perché, se è vero che questo è un mondo fatto di squali, è anche vero che esiste un’altra faccia della stessa medaglia: ci sono colleghe con le quali ci si supporta sempre, in ogni occasione, e in moltissimi modi. 
*****
USCITE RECENTI DI SONIA GIMOR

LA MIA GARA CON TE (pp.224)
Luca, trent’anni, dopo aver vinto le olimpiadi invernali decide di ritirarsi dalla sua brillante carriera di pattinatore artistico. Poco dopo, incontra una giovane promessa del pattinaggio, Giulia, con la quale inizierà la sua esperienza di allenatore.
La ragazza però non è un’atleta qualsiasi e Luca se ne renderà conto molto presto.
I due protagonisti si troveranno coinvolti in una relazione molto intensa, un rapporto che farà venire a galla un passato inconfessabile che entrambi pensavano di aver sepolto per sempre. Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.

LA MIA VITA CON TE (pp. 304)

L’attesissimo seguito de “La mia gara con te”.
Gli europei sono appena terminati e Giulia ha ottenuto la qualificazione ai mondiali. Nonostante i successi sportivi, la vita privata dei nostri protagonisti ha preso una piega inaspettata. Sarà davvero tutto finito?
Un campionato mondiale da preparare, infinite paure da sconfiggere, una pagina dolorosa da voltare definitivamente: per Luca e Giulia, la gara più importante sta per cominciare. 
Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.


*****
L'AUTRICE
Sonia Gimor nasce a Pordenone il 7 aprile 1988, ma si trasferisce a Treviso nel 2009, città dove tuttora vive con suo marito e i suoi due figli. Ha conseguito la maturità al liceo socio-psico-pedagogico e scrive romanzi dal 2012. La lettura, specialmente di romanzi rosa contemporanei e storici, la appassiona fino dall’adolescenza. Ha ventitré anni quando abbozza la sua prima storia che, nell’anno successivo, diventa un romance contemporaneo cui darà titolo “La vita che ho sognato” e che verrà notato a distanza di pochi mesi da una casa editrice americana. La scrittura diviene così per Sonia una passione, una necessità, un mondo parallelo nel quale riesce a esprimere una parte importante di sé. Dal suo esordio ha scritto diversi romanzi, e nel 2016 inaugura la sua collaborazione con Gilgamesh Edizioni, con la quale pubblica “La mia gara con te”, “La mia vita con te” e “Tra le pagine di un libro”. Nell’estate del 2017 diviene direttrice della collana rosa della Gilgamesh Edizioni: si occupa quindi della selezione e dell’editing dei romanzi pubblicati nella stessa collana romantica.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK: 


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO ROMANZO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.

2 commenti:

  1. Vi va di fare un scambio di lettura e commenti?

    RispondiElimina
  2. della Gimor ho già letto un paio di romanzi della serie Crystal, ma devo dire che non li ho trovati irresistibili,
    carini ma nulla di più. ma questo riguardo alla trama, che qui è decisamente originale. intanto vedo di metterlo in lista

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!