IL DUCA E LA DAMA IN ROSSO di Lorraine Heath (Harper Collins)

Autrice: Lorraine Heath
Titolo Originale: The Duke and the Lady in Red
Traduttrice: Graziella Reggio
Genere: Storico
Ambientazione: Londra, 1874
Pubb. originale: Avon, 2015, pp 390
Pubb.italiana: Harper Collins, coll. IGRSS, dicembre 2017pp. 303
Livello sensualità : ALTO
Parte di una serie: 3° serie Scandali a St.James's
Disponibile in ebook a € 5,99

TRAMA: Londra, 1874. Tormentato da un doloroso segreto, il Duca di Avendale ha da sempre cercato l'oblio nel vizio e nell'alcol, al punto da trasformare la sua vita in un monotono turbinio di donne, partite a carte e sbronze. Ma durante una festa, all'improvviso il suo mondo grigio è attraversato da un acceso e vibrante rosso, l'abito di una dama che da subito cattura i suoi sensi. Sedurre Rosalind è poco più di un gioco per lui, almeno sino a quando non la sorprende intenta a fuggire da Londra con i suoi soldi. Deciso a punire la truffatrice e a soddisfare i propri desideri, le promette che non la denuncerà se accetterà di passare una settimana a sua completa disposizione... nel suo letto. Tuttavia, il tempo trascorso insieme gli permetterà di conoscere la donna nascosta dietro le bugie e di scoprire che per lui non rappresenta più soltanto passione e piacere, ma la possibilità di tornare a vivere davvero.


Quando il duca di Avendale scorge dalla balconata del Twin Dragons, la casa da gioco londinese di proprietà di Drake Morgan, una silhouette vestita di rosso, sa  che quella donna deve essere sua.
La signora in questione che dice di essere vedova e di essere tornata da poco dall’India dopo la morte del marito, capisce di aver suscitato l’interesse di un nobile e, pur con cautela, non si sottrae alla sua corte piuttosto pressante.
Quando finalmente riesce a farsi accompagnare a casa, si capisce che la donna in realtà ha intenzione di adescare il Lord e poi di truffarlo senza alcun scrupolo.
Avendale, raggirato per bene, presta alla giovane un’ingente somma, ottenuta la quale, dopo aver fatto in fretta i bagagli,  lei intende fuggire…
Peccato che Avendale la scopra un attimo prima che, insieme ai  suoi compagni, salga in carrozza , quindi la trattenga, e per non denunciarla alle autorità , le proponga un accordo: una settimana nel suo letto e le sterline avute rimarranno in suo possesso, e lei se ne potrà andare dove vorrà.
Rose accetta.
Ma il  Duca avrà un’altra sorpresa e capirà di essere stato raggirato ancora una volta.
Da questo punto in poi il romanzo comincia a prendere un altro andamento perché entrano in gioco sentimenti che nessuno dei due aveva preso in considerazione,  e , in poco tempo, rendono il desiderio sessuale tra i due, sempre presente, ma meno dominante.
Devo confessare che ho iniziato tre volte la lettura del libro perché non riusciva a piacermi nessuno dei due protagonisti: lei troppo bugiarda e senza alcun scrupolo e lui quasi uno stalker nonché un dissoluto di prima grandezza.
Ho insistito  nel leggerlo e ad un certo punto, il libro ha cominciato ad appassionarmi perché capivo che c’era qualcosa che doveva essere messo in luce e che forse motivava il comportamento della donna.
Ed è apparso “IL PERSONAGGIO”, quello che mi ha commossa e per cui ho provato tanta tenerezza: Harry!
Nella seconda parte della storia, Avendale, diventa una persona quasi simpatica e poi , verso la fine, si fa amare nonostante tutto anche se ad alcune obiezioni di Rose , il nobile non può fare a meni rispondere: "Sono un duca, Rose. Il mio personale non guarda a bocca aperta!”
E poi riconosce quanto Rose l’abbia cambiato:
”Un oscuro segreto mi ha reso l’uomo che sono…Un altro mi ha liberato.Non passa giorno senza che ripensi alla fatidica sera in cui, per caso, guardai giù da una balconata e venni richiamato da una signora in rosso . Se mi fossi affacciato due minuti prima o dopo , forse non l’avrei mai vista….
Invece quella sera  mi ritrovai su un cammino che, alla fine, mi avrebbe condotto a ciò  che in realtà avevo sempre cercato. Un amore così profondo, autentico e appassionato da indurmi a ricorrere a qualunque mezzo per proteggere la donna che aveva catturato  il mio cuore”…
Si rincontrano protagonisti di libri precedenti e Londra dà un tocco magico alla vicenda con i suoi giardini, i suoi palazzi e anche il panorama visto dall’alto.
Tutti i personaggi sono ben caratterizzati tanto che si immaginano benissimo interagire tra di loro…forse nonostante tutto, quella che mi ha lasciato meno soddisfatta è proprio Rose.
Le scene di sesso sono intriganti e la narrazione, superato l’inizio, scorre con facilità. Il finale da un lato è stupendamente sentimentale, dall’altro è un po’  duro da superare per il ton del periodo!










COME INIZIA IL ROMANZO...
Londra, 1874
Qui poteva fare un colpo grosso.
Rose evitava di mostrare l’entusiasmo per la scoperta, anche se dubitava che qualcuno avrebbe intuito il vero significato di un sorriso radioso o di uno scintillio di soddisfazione nei suoi occhi. Tutte le signore presenti, infatti, erano ammaliate dal magnifico sfoggio di opulenza e dall’ostentazione del vizio e della lussuria.Le rappresentanti del gentil sesso avevano finalmente la possibilità di accedere a uno dei più famigerati e chiacchierati sancta sanctorum maschili, e osservavano deliziate tutto ciò che, fino ad allora, era stato negato loro e tenuto segreto.Lo scopo dichiarato del ricevimento di quella sera – un grande ballo con ingresso solo su invito – era di intrattenere i membri attuali e presentare ai potenziali nuovi iscritti tutti i vantaggi offerti dal club, in precedenza riservato ai soli gentiluomini. Sin dal suo arrivo a Londra due settimane addietro, Rose aveva scoperto che il Twin Dragons era sulla bocca di tutti.A quel punto ne capiva il perché. Mezz’ora prima aveva scorto il proprietario mentre sbucava da una porta che, a quanto pareva, dava sulle sale interne; con il suo passo determinato, l’aveva colpita in quanto spirito affine. Meno di dieci minuti dopo lo aveva visto prendere una donna tra le braccia e baciarla con passione, senza il minimo ritegno, proprio al centro della pista da ballo.
Notando il suo ardore e l’entusiasmo della giovane signora, Rose lo aveva subito scartato come possibile bersaglio. Era evidentemente fidanzato, ed era molto più semplice trattare con uomini non impegnati. Ignorando gli sguardi maschili, lei si concentrò nell’acquisire dimestichezza con l’ambiente che le avrebbe fatto da seconda casa durante le settimane a venire. Parecchi tavoli, in una parte del salone, offrivano svariati giochi d’azzardo. Probabilmente l’indomani avrebbero occupato l’intero locale, ma quella sera c’era un ampio spazio libero per le danze e per i curiosi. L’illuminazione era fornita da enormi lampadari di cristallo a gas. La carta da parati era di una tinta neutra, né maschile né femminile.  A Rose sarebbe piaciuto vedere il club prima della ristrutturazione, intesa a tenere desto l’interesse degli uomini, senza però urtare le donne. Probabilmente in passato aveva avuto uno stile più decadente e molto più interessante. Comunque non era venuta a giudicare l’arredamento. A richiamarla erano piuttosto il cuore e l’anima dell’edificio, dai quali dipendeva la sua stessa esistenza.
*****
LA SERIE SCANDALI A ST.JAMES'S
1. When the Duke Was Wicked (2014) - Ed. italiana: LA RINASCITA DEL DUCA , Harper Collins, collana IGRSS, giugno 2017 -  Henry Stanford, Duca di Lovingdon e  Lady Grace Mabry -
2. Once More, My Darling Rogue (2014)- 
Ed. italiana: IMPERDONABILE INGANNO, Harper Collins, collana IGRSS, agosto 2017 - Drake Darling e Lady Ophelia Lyttleton  - Leggi QUI la ns recensione
3. The Duke and the Lady in Red (2015)- 
Ed. italiana: IL DUCA E LA DAMA IN ROSSO, Harper Collins, collana IGRSS, ottobre 2017 - Il duca di Avendale e Rosalind Sharpe
4. An Affair with a Notorious Heiress (2017) - Alistair Mabry, Marchese di Rexton e Tillie, Lady Landsdowne

4.5. Gentlemen Prefer Heiresses (2017)- Lord Andrew Mabry e Gina Hammersley

*****
L'AUTRICE
Lorraine Heath ha sempre avuto un debole per le storie d'amore commoventi, probabilmente perchè quando guardava i film con sua mamma lei le diceva che un film se non fa piangere non è un bel film. Figlia di un texano arruolato in aeronautica , Lorraine è nata Watford in Inghilterra, ma la famiglia è tornata dopo poco in Texas. La sua 'doppia nazionalità' però le ha sempre fatto amare tutto ciò che è inglese e texano, amore che ha saputo infondere nei suoi romanzi. Laureata in psicologia(specializzazione che l'è servita per sviluppare meglio i caratteri dei suoi personaggi), l'autrice ha all'attivo oltre 60 romanzi di successo, tra storici, paranormali (Y/A che scrive insieme al figlio con lo pseudonimo J.A.London), contemporanei e N/A, tradotti in varie lingue e ha vinto diversi premi, fra cui un Rita Award. Scrive anche con gli pseudonimi di Rachel Hawthorne  e Jade Parker.
VISITA IL SUO SITO:

VI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'AVETE GIA' LETTO? COSA NE PENSATE? PARTECIPATE ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.

Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!