Adele Vieri Castellano presenta...IRRIDUCIBILE (Emma Books)

Autrice: Adele Vieri Castellano
Genere: Contemporaneo Romantic Suspense
Ambientazione: Milano, Camargue, Bordeaux
Pubblicazione: Emma Books, 6 dicembre 2017
 
Dimensioni file: 998.0 KB 
Lunghezza stampa: pagg. 311
Livello sensualità: MEDIO/ALTO
Parte di una serie: 2° Legio Patria Nostra, autoconclusivo

Disponibile in digitale a € 4,99
Disponibile in cartaceo dal 14 febbraio 2018
Solo su Amazon


TRAMA: Tre come i moschettieri. Pericolo, avventura, missioni speciali, a volte senza ritorno. Eppure loro, i tre legionari, ce l’hanno fatta. Ora hanno fama, denaro, donne, una palestra a Roma in cui insegnano arti marziali. E quando un amico chiede un favore non si può che assecondarlo, anche perché in quanto ex soldati, che hanno vissuto più vite in una sola, perseguono un unico obiettivo: proteggere i deboli. Per questo Riccardo Gardini, il più irriducibile dei tre, accetta di diventare la guardia del corpo di Elena Verri Pallavicini, avvocato milanese dagli occhi e dal carattere raggelanti. Comincia come un favore l’avventura che diventerà ben presto qualcosa di profondamente diverso, che lo costringerà a guardare al passato e ad affrontare il dolore di una perdita di cui ancora porta le stigmate. L’avventura che cambierà la sua vita. Per sempre.

**** 

E' uscito il 6 dicembre, per il momento solo in edizione digitale Irriducibile, il secondo volume della serie Romantic Suspense Legio Patria Nostra. Un RS ricco di azione e sentimenti, in cui narro le avventure del secondo dei legionari moderni che vivono a Roma e gestiscono una palestra: Riccardo Gardini, protagonista di questa storia insieme a Elena Verri Pallavicini, avvocato.  Lo so, carissime lettrici, questo libro lo avete aspettato tanto visto che il precedente, Implacabile, è uscito nel giugno del 2014. Ma tanto più lunga è l'attesa, tanto più appagante sarà il piacere della lettura (o almeno lo spero).


I luoghi
La storia si svolge in un primo tempo a Milano, poi vi accompagnerò in  Camargue, un luogo magico in Francia dove passato e presente collimano in paesaggi unici e selvaggi. Poi vi porterò a Bordeaux, davanti a un oceano Atlantico grigio, surreale e di grande suggestione. 
I Protagonisti
Riccardo Gardini, il più silenzioso dei tre amici, quasi passato in sordina nel libro precedente, il "ragioniere" preciso e determinato a ficcare il naso nella vita della sorella Sara, che perseguita con un eccessivo istinto di protezione. Molto diverso da Damiano Caporali, ombroso e determinato, e assolutamente senza nulla in comune con Ivan Conti, il simpaticissimo cazzaro del formidabile trio. 
Per questo Riccardo è stato per me una piacevole sorpresa: a ogni riga, a ogni pagina che scrivevo, il burbero ma affascinante ex legionario e istruttore di Aikido e Krav Maga mi svelava qualcosa di sé. Non credevo avesse un carattere così sfaccettato, né così intrigante. In questo libro buca la pagina con la sua personalità, i suoi difetti e i suoi innegabili pregi. Da questa storia Riccardo esce come un uomo a tutto tondo, maturo e responsabile, che sa quello che vuole ed è capace di ammettere i propri errori. Un uomo che riesce ad affrontare i demoni, non con il coraggio mitico degli eroi ma con quello più umano e terreno di un uomo che ha vissuto, sofferto e sarà capace di perdonare se stesso.
So che siete in febbrile attesa della storia di Ivan, irresistibile e abilissimo a stuzzicare la nostra simpatia ma, proprio per questo, sono molto curiosa di scoprire se a fine lettura sarò riuscita a farvi innamorare anche di Riccardo Gardini, il meno "visibile" dei tre legionari moderni e, fino a ora, il più sfuggente. 
Elena Verri Pallavicini, la protagonista femminile, è una donna energica, razionale che esercita con grande passione e successo il difficile mestiere di avvocato divorzista nel capoluogo lombardo. Antenati austriaci, bionda, raffinata, un passato da adolescente solitaria e precoce. Anche lei mi ha sorpresa:  se in un primo momento è parsa algida e altezzosa, poi ho scoperto che...
Ma insomma, vi sto raccontando davvero troppo! Adesso taccio, vi lascio al piacere della lettura visto che la versione digitale è già disponibile sugli store.

Prima di regalarvi un breve estratto del libro,  non posso esimermi dal fare un breve accenno al terzo protagonista di questo RS: il tenebroso capitano del ROS Valerio Corvino. Ebbene sì, incontrerete di nuovo il carabiniere che ha svolto una lunga missione da infiltrato, che porta su di sé i segni tangibili di una vita vissuta sul filo del rasoio. Un piccolo antipasto e vi anticipo qui che ci sarà anche un libro su di lui, dopo quello di Ivan Conti. 
Ora vi lascio in compagnia di Cristina Miniati, la mia… irriducibile e indispensabile beta-reader dei Legio! Anche lei ha qualcosa da dirvi.

 
La beta - reader Cristina Miniati racconta ...
Eccomi qui, per raccontarvi qualcosa dal mio punto di vista! Seconda puntata per la serie Legio patria Nostra. Damiano, Riccardo e Ivan, compagni di camerata, colleghi e amici. Dopo Implacabile, dedicato al leader del gruppo Damiano, stavolta tocca al suo braccio destro Riccardo, il calcolatore, il finto ragioniere inflessibile esperto di arti marziali. Che dire di lui? Sinceramente mi aspettavo un libro su Ivan, il biondo sciupafemmine dal sorriso intrigante. Ma si sa… le aspettative per il momento è meglio tenerle da parte.
Riccardo, fin dalle prime pagine, appare come un personaggio enigmatico, calcolatore, preciso in maniera maniacale ma, soprattutto, riservato. Un uomo capace di indossare un completo di Armani e poi di imbracciare un fucile di precisione, dipingersi la faccia e scivolare nella giungla per ammazzare i cattivi. 
È un enigma dagli occhi verde bosco che si fa carico dei problemi degli altri, che ama totalmente o non ama affatto; è capace di cucinarti ottime frittelle di ceci, ma anche di sfondare una porta ed esclamare: «Ehi bellezza, qui c’è qualcosa che non va e non sto parlando della bolletta della luce.»
Non fatevi ingannare dall’inizio del libro, perché lì Riccardo ricalca esattamente lo stesso uomo che abbiamo lasciato in “Implacabile”: freddo, distante e talvolta cattivo. Quella è la sua maschera, il suo lasciapassare perché leggendo capirete poco a poco il suo vero punto di vista: «Chi non mi capisce non mi merita: avanti un'altra.» Lo odierete e lo amerete in egual misura e, alla fine, resterete affascinate da un irriducibile capace di mettersi in discussione.
Quale sarebbe il suo destino se decidesse di aprire il cuore e lasciarsi andare ai sentimenti, proprio lui che li ha sempre ridotti a calcoli matematici e statistiche? Per fargli cambiare idea ci voleva una donna che potesse "combattere" ad armi pari, capace di tenergli testa con sagacia e intelligenza. Elena Verri Pallavicini, sbucata da un’aula di tribunale, verrà catapultata in un mondo a lei fin’ora sconosciuto ma, nemmeno in questo caso, dovrete farvi ingannare dal suo aspetto algido perché è una donna concreta, diretta, una che non ha peli sulla lingua, capacissima di dire al suo ultimo boy-friend: «Mi hai baciata, ma non so se mi è piaciuto.» 
Elena non ha bisogno di essere salvata. È un caterpillar, sempre pronta a dare battaglia, a battersi per la giustizia. Volente o nolente, però, questa volta si troverà costretta ad accettare un aiuto ma questo ruolo di "protetta" le va stretto: cosa deve farne di quell’ingombrante guardia del corpo che le dà un tantino sui nervi? E come darle torto? 
Scordatevi i languidi sospiri, non vi tormenterete nemmeno le mani mentre i protagonisti si struggeranno per amore. Niente di tutto questo: qui abbiamo due personaggi su un ring, pronti a sfidarsi a suon di colpi bassi e battute al vetriolo. I loro scambi verbali vi faranno ridere ma, soprattutto, sognare. Perché la sorpresa è sempre dietro l’angolo, come due facce di una stessa medaglia. 
Visto che è un libro corale, non mancano i personaggi di sfondo. Il prossimo avrà come protagonista Ivan e fate attenzione perché, in questo secondo volume, il nostro beneamato cazzaro comincia a svelare qualcosa di se stesso. Leggete tra le righe: capirete che tanto superficiale non è.
La versione cartacea

Ritorna anche Katashi, il nostro Jap dagli occhi a mandorla e dal fascino mediterraneo. Conosceremo meglio la sua sorellastra, Irina Mancini, una tipa tosta che vi consiglio di tenere d’occhio. Chissà che non regali qualche altra emozione a chi ama le protagoniste borderline e battagliere.
Incontreremo brevemente anche Damiano e Giorgia, alle prese con la più grande rivoluzione della loro vita di coppia e poi c’è lui, il mio tormento, la carogna inossidabile, il bastardo senza cuore, l’uomo senza scrupoli ma ligio al dovere, il freddo per eccellenza, il farabutto con la faccia da galera: Valerio Corvino.
Ehhh… caro Valerio, stai pure sul tuo piedistallo dove ti consideri giudice e giuria che, prima o poi, arriverà qualcuna per prenderti a calci nel sedere. Chissà chi avrà questo onore!

   *****
LEGGI UN BREVE ESTRATTO... 


Il locale era in una strada perpendicolare alla Fondazione Feltrinelli. Valerio osservò il piano terra del parallelepipedo in vetro e cemento costruito su quello che era stato un garden center. Tutto era cambiato e, nonostante l’ora, qualche impiegato si aggirava ancora al di là delle vetrate, simile a un pesce in un acquario.

Notò Riccardo dietro la vetrina della libreria al piano terra: era diretto alla cassa con un libro in mano. Attraversò la strada, evitando di essere investito da un ciclista che mandò diligentemente a cagare.
Con il libro in mano Gardini sembrava quasi innocuo, anche se, con quel fisico atletico e quell’altezza, dominava i clienti in coda dietro di lui. Valerio aveva seguito i suoi corsi di Krav Maga e Aikido e sapeva che, a mani nude o con un bastone, pochi avrebbero avuto scampo nell’affrontarlo.
Lo raggiunse mentre rimetteva il portafoglio nella tasca dei pantaloni. Aveva anche ammorbidito l’espressione del volto scolpito nel granito.
«Mi stai accogliendo con un sorriso, Riccardo?» gli chiese bloccando la sua mano in una morsa ferrea.
«Pensa come sono disperato, Corvino» ghignò l’altro, stritolandogli le dita. «E tu hai sempre la faccia da delinquente. Non so come l’Arma possa chiudere un occhio su questa faccenda incresciosa.»
«A battuta vecchia non si risponde. Piuttosto sbrighiamoci, non voglio arrivare in ritardo.» Indicò il sacchetto della libreria. «Fatto acquisti?»
«Un saggio di Roger Penrose, La strada che porta alla realtà» gli rispose Gardini tirando fuori il libro.
Valerio decifrò il sottotitolo: «Le Leggi fondamentali dell’Universo? Sul serio leggi questa roba?»
«Leggo sempre i libri che compro.»
«Anch’io sparo sempre con la pistola di ordinanza, ma non mi impedisce di preferire la Beretta APX.»
«Mi piace la precisione dei numeri, i calcoli mi aiutano a concentrarmi, a riflettere e a mantenere la mente lucida» spiegò Riccardo.
Attraversarono la strada tagliata dai binari della linea dei tram ormai fuori uso.
«Conti fino a dieci prima di sparare con il fucile di precisione?» gli domandò. Gardini era stato nella Legione Straniera ed era un tiratore scelto.
«Solo fino a tre e trattengo il respiro prima di schiacciare il grilletto» gli rispose. «Dovresti provare anche tu… con i numeri, intendo.»
«Preferisco un’ora di Krav Maga» obiettò Valerio girando l’angolo. «Quello sì che mi distende i nervi.»
«Più che i nervi, stende il tuo avversario. Frequenti una palestra?»
«Me lo chiedi perché hai intenzione di accettare il lavoro a occhi chiusi?»
Riccardo si strinse nelle spalle. «Forse. Damiano è tutto preso dalla gravidanza di Giorgia, all’ora X mancano poco più di due mesi, e il nostro comune amico è molto più agitato della moglie.»
«Un classico.»
Passò una Ducati, e Gardini attese che il rombo del motore si attenuasse. «Sarà anche un classico, ma Caporali è intrattabile, nervoso come un purosangue ai cancelli dell’ippodromo. Perciò conto su di te, amico.»
«In realtà non dipende da me, ma dalla persona che incontrerai a cena.»






GUARDA IL BOOK TRAILER 
FATTO DA CRISTINA MINIATI! 


*****
L'AUTRICE
Adele Vieri Castellano è nata a metà degli anni Sessanta e, dopo un lungo periodo in Francia, è tornata a Milano, dove ora vive con tre gatti e un computer portatile. È sempre molto impegnata tra editing, traduzioni e romanzi, ma riesce a trovare il tempo per le amiche, perché senza di loro il suo sogno non si sarebbe mai realizzato. Per Leggereditore ha pubblicato Roma 40 d.C. Destino d’amore, Roma 39 d.C. Marco Quinto Rufo, Roma 42 d.C. Cuore Nemico, Il gioco dell’inganno e Il canto del deserto
Sono seguiti Roma 46 d.C Vendetta, La tormenta, La legge del lupo e altre storie, La musica del cuore (AVC Historiae) e ImplacabileNutriMenti (Emma Books). L'ultima uscita, Il Leone di Roma quinto volume della serie Roma Caput Mundi, è stato pubblicato da Amazon Publishing il 26 settembre 2017.
VISITA IL SUO SITO:   
E LA SUA PAGINA FACEBOOK: 

TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa presentazione sulle tue pagine social o la suggerirai agli amici.


8 commenti:

  1. era da un po' che aspettavo il secondo romanzo di questa serie e l'ho giusto messo il lista ieri quando è comparso tra i consigliati. mi piace molto lo stile curato e preciso di questa autrice che è sempre in grado di far sognare anche se parla di uomini duri, militari che potrebbero avere tutto tranne un cuore...

    RispondiElimina
  2. Proprio in questi giorni sto rileggendo con estremo piacere i libri meravigliosi di "Roma caput mundi" perché adoro , adoro, semplicemente adoro i personaggi maschili che Adele riesce sempre a farci amare nei suoi capolavori. Uomini duri, tenaci, combattivi, generosi, infaticabili, che sanno mettersi in discussione, sensuali, sensibili e delicati quando poi alla fine si arrendono all'amore verso la protagonista che è sempre una donna forte, intelligente e intrigante.
    Grazie cara Adele ancora una volta per le emozioni che sai farmi vivere. Ho amato molto Damiano Caporali e sono sicura che amerò anche Riccardo Gardini, per non parlare dei prossimi legionari di cui spero di poter leggere presto. Ancora una volta non posso non esprimerti la mia profonda stima e la mia ammirazione.

    RispondiElimina
  3. Questa serie è speciale e non vedo l'ora di leggerli tutti! Devo dire che questi estratti e la trama mi hanno incuriosita non poco, perché mi ero fatta un'idea completamente diversa sul percorso di Riccardo. Tanto meglio, sono ancora più impaziente! Corro subito a regalarmelo ;)

    RispondiElimina
  4. Dopo aver letto il primo non vedevo l'ora di leggere anche il secondo e subito anche il terzo e poi sparavo in una serie di libri... i personaggi sono intriganti e affascinanti.
    Peccato far passare così tanto tempo tra un'uscita e l'altra. Spero che Ivan possa uscire nel 2018 perchè io punto a Corvino e sapere che ci sarà un libro anche su di lui mi fa molto felice.
    Tizy Tizy

    RispondiElimina
  5. Che bella sorpresa. Quasi non ci speravo. Non essendo molto attiva sui social non ero aggiornata ma oggi ho visto la notizia. L'ho comprato e oggi pomeriggio sono già ad un buon punto. Si legge che è una favola!!! E' migliore del primo, con tutto il rispetto per Damiano, ma Ricardo ed Elena mi piacciono molto. Rispetto ad altri libri i personaggi principali interagiscono di più e i dialoghi sono veramente coinvolgenti. Devo finirlo ma so già che mi piacerà il finale. Aspetto Ivan con ansia!!!

    RispondiElimina
  6. Appeba finito, bellissimo meglio di Implacabile!

    RispondiElimina
  7. Letto o meglio divorato...
    Dire che mi è piaciuto è riduttivo....me lo sono proprio goduto!!!
    E adesso aspetto con ansia la storia di Corvino...quel tipo mi fa morire.
    Baci

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!