UN MASCALZONE SENZA PARI di Virginia Dellamore


Autrice: Virginia Dellamore
Genere: 
Storico
Ambientazione: Londra , 1812
Pubblicazione: Virginia Dellamore, aprile 2017, pp.374, cartaceo € 12,99
Parte di una serie: No 
Livello sensualità: BASSO
Disponibile in ebook? Sì, € 0,99


TRAMA: Londra. 1812. Lord Lancelot Devon – una canaglia come pochi, ormai quasi sul lastrico – si trova dinanzi a un terribile bivio: finire sommerso dai debiti o trovare una moglie ricca. La sua avversione nei confronti del vincolo matrimoniale è tale che quasi preferirebbe la prigione. Tuttavia, persuaso dalla sua amica Cassie, una prostituta dallo spirito materno, decide di andare a caccia della signorina più danarosa fra le molte debuttanti della Stagione. La sua attenzione si focalizza subito su Miss Mary Daniell, la figlia di un mercante arricchito, con una dote favolosa e una rendita altrettanto allettante. Lancelot dà per scontato che la giovane, rozza e tutt’altro che bella ereditiera, abbagliata dall’idea di diventare duchessa, accetterà di buon grado la sua ben poco romantica proposta, più simile a un accordo d’affari che a una dichiarazione d’amore. Ma ha fatto male i suoi conti: Mary Daniell, pur essendo effettivamente maldestra e senza alcun fascino, si rivela un osso più duro del previsto. Del tutto disinteressata al suo titolo e dotata di pochi peli sulla lingua, lo respinge con ironico disprezzo. Cosa può succedere quando un mascalzone disposto a tutto pur di ottenere ciò che vuole, decide di sposare a ogni costo una donna che gli resiste?
E se la donna senza fascino si rivelasse, in definitiva, pericolosamente attraente?



Mai titolo è stato più consono. Il protagonista di questo romanzo, Lancelot Devon, ha infatti una giusta nomea di libertino che fa impazzire le donne e che si dedica solo al proprio piacere. Ora però si rende conto che non può più continuare la vita che desidera perché è stracolmo di debiti e rischia la galera nonostante sia un duca (al momento vive nella casa di un amico che si trova in Francia). Deve trovare una ricca ereditiera che possa farlo tornare in auge, rimettere in sesto il suo castello nel Devonshire, e la sua casa a Londra. 
Aiutato dalla sua amica Cassie, si incontra a un ricevimento con Mary Daniell, figlia di un ex carbonaio che ora ha un patrimonio enorme. Mary non è bella ed è una donna senza peli sulla lingua, che non si vergogna del suo passato povero vissuto in Cornovaglia e a cui non interessa diventare duchessa.  I due comunque si sposano, soffrono le pene dell'inferno ma alla fine cedono all'amore.
Una cosa che mi ha piacevolmente colpito in questo romanzo è che i capitoli siano scritti in terza e in prima persona. Un modo di narrare che non mi era mai capitato di leggere e mi è piaciuto particolarmente perché le pagine dedicate al punto di vista dell'eroe sono riflessioni che mettono in luce la fatica che quest'uomo fa a capire cosa gli sta capitando.
I dialoghi sono effervescenti; la protagonista dice tutto quello che pensa e non si fa remore nel fare domande o dichiarazioni che i presenti possano giudicare non adatti al "ton".
Una scrittura spigliata, divertente e che sa trasmettere con semplicità i tormenti, i disagi, i batticuori, i momenti di gioia che l'amore provoca.
Un libro che consiglio decisamente. Unica piccola pecca: i pensieri di Lancelot a volte si ripetono, ma li ho accettati, visto come i suoi "malesseri" lo rendano meno mascalzone.









ALTRI ROMANZI DI VIRGINIA DELLAMORE

NON POSSO ESISTERE SENZA DI TE (2016)
Inghilterra, 1814. È una gelida notte di novembre, nel Northumberland, quando Ophelia Northon, sedici anni, lunghi capelli rossi, un’aria da folletto e un’anima romantica, sgattaiola fuori dalla sua camera in segreto. Il batticuore del primo amore la accompagna mentre raggiunge Joshua, il ragazzo dei suoi sogni, in procinto di partire per un paese lontano. Intende fargli un giuramento, assicurargli che lo aspetterà fino al suo ritorno, e donargli se stessa come pegno della propria promessa. Purtroppo non arriva a destinazione: lungo la strada, un incidente imprevisto infrange ogni suo sogno, trasformando le speranze in chimere. Per giunta, il responsabile della sciagura che si abbatte sulla sua vita è qualcuno che lei già detesta: Lord Philip Percy, nipote ed erede del conte di Alnwick, un ragazzo arrogante, superbo e scontroso. A distanza di otto anni da quella tragica notte, Ophelia è una giovane donna disillusa che vive isolata in un remoto villaggio scozzese. Non ha mai smesso di pensare a ciò che è accaduto, immaginando la vita desiderata insieme a Joshua e detestando Philip con tutta l’anima. Ma cosa accade se il destino decide di rimescolare le carte? 
Inaspettatamente, in forza di una strana disposizione testamentaria, Ophelia deve tornare in Inghilterra. Ad Alnwick si ritrova ad affrontare i fantasmi del passato: incontra di nuovo Joshua, appena rientrato dall’America, e Philip, ormai diventato conte, sempre più sprezzante e perfino più detestabile di quando era ragazzo. Riuscirà, Ophelia, a colmare il tempo perduto, recuperando i propri sogni, nonostante le profonde ferite impresse nella sua anima e nel suo corpo?
E se, nel frattempo, i sogni fossero cambiati? Se l’amore, quello vero, avesse altri progetti per il cuore? Se ti interessa questo libro lo puoi trovare QUI.

UNA STRAVAGANTE RAGAZZA PER BENE (2015)
Londra, età della Reggenza. Annis è una ragazza simpatica ed eccentrica, che vive in un verdeggiante paesino del Sussex. Il suo più grande desiderio è viaggiare e vivere avventure straordinarie, come i protagonisti dei romanzi che legge avidamente. Quando è invitata a trascorrere due mesi a Londra per la Stagione, accetta con entusiasmo: non certo per trovare marito, ma per conoscere il mondo e divertirsi. A Londra incontra Guiscard, bellissimo, insolente, senza regole, anche lui tutt’altro che favorevole al matrimonio. Chi meglio di un affascinante scapestrato che conosce i luoghi più spassosi della città può farle trascorrere una Stagione indimenticabile? Quale amicizia è più sicura di quella fra due persone che hanno messo subito in chiaro di non piacersi?
Eppure, talvolta, alla sprovvista, il cuore ci mette lo zampino, insinuando l’amore in chi non si riteneva capace di provarlo... Se ti interessa questo libro lo puoi trovare QUI.

*****
L'AUTRICE

Virginia Dellamore è il nom de plume di un'autrice italiana che si è fatta conoscere scrivendo romance contemporaneo pubblicato da case editrici con il suo vero nome e che ha deciso di prendere un'altra identità e di autopubblicarsi per i romance storici. Amante dei classici della Austen e della Heyer, ama ambientare le sue storie romantiche nel periodo della Reggenza inglese.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? TI PIACCIONO I ROMANZI DI VIRGINIA DELLAMORE? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie a chi condividerà il link a questa recensione sulle sue pagine social.



6 commenti:

  1. Forse Iaia non ha mai letto i NA di Amabile Giusti per dire che la tecnica prima terza persona sia originale.
    Diciamo solo che ora l'ha usato anche l'alter ego storico.
    Un altro appunto è sul livello di sensualità, non è affatto medio, ma decisamente basso.
    Il romanzo è piacevole si fa leggere e ti fa trascorrere ore liete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del suggerimento Delia, la scheda del libro l'ho fatta io mentre riportavo la recensione di Iaia sul blog e ho messo Medio invece di Basso. Adesso ho corretto.

      Elimina
  2. Volete dire che Virginia Dellamore è Amabile Giusti?

    RispondiElimina
  3. Era uscito sul Corriere della Sera:
    http://ehibook.corriere.it/2015/12/06/i-primi-italiani-pubblicano-con-amazon/

    RispondiElimina
  4. Cmq chiunque sia il romance mi è piaciuto solo che un pizzichino più hot lo avrei gradito.
    Poca passione in generale

    RispondiElimina
  5. Adoro la Giusti, a parte l'ultimo visto che lo young adult non fa proprio per me e mi sono piaciuti tutti quelli di Virginia Dellamore. Hai ragione, ci vorrebbe un po' più di pepe nei suoi storici però i dialoghi sono così coinvolgenti che suppliscono questa piccola mancanza...adesso sto leggendo "la moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo" e sono un po' destabilizzata. Boh, ho l'impressione che finirà male e odio quando non c'è il lieto fine.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!