A TUTTO ROCK di Nalini Singh (Mondadori)

A TUTTO ROCK
Autrice: Nalini Singh
Titolo originale: Rock addiction
Traduttori: Frezza/Colombo
Genere: Contemporaneo erotico
Ambientazione: Nuova Zelanda
Pubb. originale: TKA Distribution, settembre 2014, pp. 406 
Pubb. italiana:  Mondadori, Coll. Extra Passion, novembre  2016, pag 307
Parte di una serie:  Rock kiss series
Livello di sensualità: MOLTO ALTO
Disponibile in ebook : si, euro 3,99  

TRAMA: Fin dal primo sguardo l’attrazione fra Molly e Fox è scoccata improvvisa. Nonostante fosse terrorizzata dalla pubblicità che le avrebbe procurato l’essere vista a fianco di Fox, stella di una rock band di successo, la schiva bibliotecaria neozelandese ha deciso di lasciarsi travolgere da una passione intensa e carnale. Molly ha un passato difficile alle spalle, per cui aveva fatto voto di rimanere lontana dai riflettori, ma le doti di persuasione di Fox, dentro e fuori dal letto, sono innegabili! Riesce a conquistarla in ogni situazione, anche in quelle più compromettenti. Il tatuaggio sul suo cuore, del resto, è molto chiaro: lui è proprietà di Molly Webster.


Nalini Singh, scrittrice prima di Harmony e poi quotata autrice di paranormal romance , si avventura con questo primo libro della serie “kiss rock” nel santo Graal per le vendite odierne: il genere new adult. A tutto rock è il classico libro prototipo del genere. Lui
Fox, bello e dannato, musicista di successo, con amici fidati che fanno parte del suo entourage e il gruppo musicale che lo supporta. Lei Molly, non straordinaria, semplicemente una bibliotecaria, con un passato famigliare devastato da uno scandalo che ha avuto ripercussioni pesanti sulla sua vita. Si incontrano ad una festa e lui subito si innamora e decide che la vuole nella sua vita, e quando dico subito è subito! E già qui il mio interesse è sceso ai minimi livelli, perchè va bene il colpo di fulmine ma così è poco credibile! L'attrazione, la simpatia, la lussuria che prendono i protagonisti posso anche capirli, ma in un romance contemporaneo che lui si innamori per la vita al primo sguardo è veramente un escamotage infantile per avviare la narrazione.
Naturalmente Molly resiste per lungo tempo all'idea di avere con cotanto magnifico principe azzurro una relazione duratura, perchè ha paura di finire sotto i riflettori, dove già era stata a causa di uno scandalo sessuale del padre, che aveva infangato la famiglia. Non per questo disdegna amplessi focosi e ripetuti (e per chi legge eccitanti quanto un ghiacciolo al polo), fino al momento di convincersi a vivere con Fox nella sua dimora in America. 
La storia è tutta qui, poco approfonditi i personaggi o forse mancano solo di originalità. L'intreccio, per le pagine che produce, è veramente scarno. Infatti l'autrice cerca di allungare il brodo con alcuni fraintendimenti veramente banali, con liti pretestuose che non hanno veramente ragione di essere. Insomma, secondo me la Singh per accostarsi al new adult ha preso tutti i luoghi comuni del genere e ha dato vita ad un libro piatto, sostanzialmente noioso, senza brio e umorismo, dialoghi assolutamente dimenticabili quando non sdolcinati all'eccesso.
Avevo già letto una serie che riguardava personaggi del mondo musicale, la serie “Lick” di Kylie Scott e sinceramente era tutt'altra lettura, quindi non mi si potrà tacciare di non amare questo genere in particolare. Mi trovo a ribadire, quindi, che le storie narrate dai romance in fondo sono di numero finito ma infinite le sfumature che le scrittrici possono dare ai loro lavori per farceli comunque amare e ricordare. In questo caso, almeno per me, l'autrice è stata ben lontana dal raggiungere lo scopo.






ESTRATTO DEL ROMANZO... 
....che può essere esplicativo del giudizio espresso qui sopra (attenzione, linguaggio esplicito!)
Per i primi tre giorni, la vita di Molly non variò molto da quella cui era abituata. Per tacito accordo, lei e Fox rimasero a casa, a parte qualche breve uscita per comprare cibarie e un paio di cose che Molly aveva scordato di mettere in valigia. Per un qualche colpo di fortuna, i paparazzi non sembravano essersi accorti del rientro della rockstar, quindi riuscirono ad andare in giro indisturbati.
Fox abitava in una zona deliziosa: la sua casa e quelle dei vicini erano circondate da vasti appezzamenti che garantivano una totale privacy.
A pochi minuti di auto c’era anche un parco dotato di percorsi per escursionisti. A Molly piacque moltissimo la passeggiata lungo un canyon che fecero al calare di una sera profumata; risero al passaggio dei camminatori seri che li sorpassavano sbuffando, infastiditi dal loro passo lento. Il loro quartiere era solo una piccola zona di una città tentacolare, per cui Molly si rese conto ben presto di aver bisogno di un’auto se voleva muoversi autonomamente.
— Prenderò qualche lezione di guida — annunciò, mentre Fox guidava un Suv nero al posto dell’assai riconoscibile Lamborghini rossa, che era la sua gioia e il suo orgoglio. — Devo abituarmi a tenere il lato sbagliato della strada. — Visto che stavano percorrendo la litoranea, abbassò il finestrino per respirare l’aria di mare: una vista mozzafiato lungo una delle strade più panoramiche del paese, come aveva appreso. — Un giorno dobbiamo percorrerla tutta questa strada.
— Prenderemo l’Aventador. Aderisce all’asfalto come te con il mio cazzo quando ti sono dentro — disse lui con un sorriso malizioso.
Molly gli allungò una pacca sul braccio muscoloso. — Fox. Non riesco a credere che tu mi abbia paragonato a una macchina!
— No, ho paragonato la macchina a te — fece notare, la mano sul volante. Quel grosso Suv che si muoveva docilmente sembrava un’estensione del suo corpo. — Lei mi risponde con dolcezza, ma non c’è nulla che si avvicini anche lontanamente alla mia Molly.
Le si sciolse il cuore.
— Riguardo al fatto che vuoi guidare — continuò, mentre lei conteneva l’impulso di scivolargli vicino e distrarlo dalla guida — ti metterò a disposizione una macchina con autista finché non ti sentirai pronta. — Allungò la mano per darle un buffetto sulla guancia. — Non voglio che tu abbia l’impressione di essere in trappola.
A Molly venne istintivamente da rifiutare, ma sapeva che sarebbe stato solo un moto di orgoglio.
— Ci tengo a quello che è mio — continuò Fox con tono deciso quando lei rimase in silenzio, quindi lasciò la strada per immettersi in una piazzola di sosta affacciata sulla spiaggia. Spense il motore e si voltò per appoggiare il braccio sullo schienale del sedile accanto. — Dai, non fare storie.
Per la verità a Molly non era neppure passato per la testa di obiettare prima di quell’uscita. — Faccio storie quanto mi pare e piace — disse, mentre il frangersi delle onde sulla battigia faceva da delicato contrasto alla tensione nell’abitacolo. — Da me non ottieni niente a colpi di ordini.
Fox rimase accigliato. — Sai come sono fatto. Credevi davvero che ti avrei lasciato girare da sola per una città nuova? Tanto più che dovrai anche affrontare tutte le rotture di palle che derivano dallo stare con me.
Molly abbandonò la testa sulla mano di lui, appoggiata allo schienale. — D’accordo —
si voltò per puntargli il dito sul petto — però non puoi parlarmi in questo modo. Non lo accetto.
Fox le chiuse la mano sulla nuca. — E tu non puoi contestarmi su tutto. Dai, Molly, lascia che mi prenda cura di te: non succede niente se mi permetti di facilitarti la vita.
Lei trattenne il fiato di fronte al tono duro delle sue parole. — Sono così terribile?
— Sì — rispose Fox. Diretto, furioso. — Non ho mai dovuto lottare tanto per dare così poco a una donna. Volevi addirittura pagare quella cazzo di spesa! — Espirò con forza tirandola a sé e le stampò un bacio possessivo. — Faccio un sacco di soldi e non ho nessuno per cui spenderli, quindi li spenderò per te, maledizione.
Con il cuore a mille, Molly gli premette la mano sul petto. — Ok per l’autista, ma...
— Sempre quel “ma” del cazzo — ringhiò lui. — Basta “ma”. Te l’ho detto... ci tengo a quello che è mio, e tu sei mia.— Io non appartengo a nessuno!
— E io non sono il tuo cagnolino da compagnia, maledizione.
La mollò all’improvviso, e avviò il motore per uscire sgommando dalla piazzola, diretto verso casa.




LA SERIE ROCK KISS
1. Rock Addiction (2014) - Ed.italiana: A TUTTO ROCK, Mondadori, I romanzi Extra Passion, novembre 2016 - Fox e Molly
1.5. Rock Courtship (2014) - novella - David e Thea
2. Rock Hard (2015) - Gabriel e Charlotte 
3. Rock Redemption (2015)- Kit e Noah
4. Rock Wedding (2016) - Sarah e Abe

******
L'AUTRICE
L'AUTRICE  Nalini Singh è nata nelle isole Fiji, ma è cresciuta in Nuova Zelanda, dove vive tuttora. Ha viaggiato molto, facendo i lavori più disparati: l’avvocato, la libraia, l’impiegata di banca, l’insegnante d’inglese e persino l’operaia di una fabbrica di caramelle. La sua vera passione, però, è sempre stata la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno.
Visita il suo sito:  http://www.nalinisingh.com  


VI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO ROMANZO? L'AVETE LETTO? COSA NE PENSATE? PARTECIPATE ALLA DISCUSSIONE.
Grazie a chi condividerà il link di questa recensione nelle sua pagine social.

9 commenti:

  1. Grazie mille a Keiko per avermi fatto risparmiare tempo e denaro!! Probabilmente non sarei riuscita a finire questo libro: leggendo la recensione e l'estratto ho realmente provato un disgustoso senso di repulsione.

    RispondiElimina
  2. Perfettamente d'accordo con la tua recensione. L'ho trovato banale! Il succo sta tutto nelle scene erotiche a volte inverosimili!

    RispondiElimina
  3. Dalle stelle alle stalle ieri la Sep oggi questa cosa...
    Letto anche io sono d'accordo ho sempre amato la Singh ma questo non sembrava lei

    RispondiElimina
  4. Mi ero segnata l'acquisto da fare prima o poi perchè la Singh dei paranormal mi era sempre piaciuta molto ma a questo punto rinuncio, soldi risparmiati.

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo con la tua recensione. Io purtroppo sono tra quelle che non sono riuscite a terminare il romanzo. Piatto e banale. Purtroppo molte persone che criticano i Romance, pensano siano tutti di questo livello, per fortuna si sbagliano. Mi dispiace solo che le case editrici pubblichino certe storie assurde e tralascino invece dei capolavori.
    Cristina

    RispondiElimina
  6. Appena finita la lettura, secondo me era una storia con delle potenzialità però quello che mi ha lasciato perplessa è stato lo svolgimento, troppe scene di sesso anche gratuite,sì d'accordo è un extra passion ma c'è modo e modo di inserire le parti hot e qui mi sembra che non sia stato fatto nella giusta maniera.
    Potrei trovare la scusante per il fatto che si tratta del primo libro di una serie, insomma penso che leggerò anche secondo e a quel punto deciderò se lasciare perdere del tutto.

    RispondiElimina
  7. Fortunatamente la serie migliora. Il secondo è molto carino, così come il racconto sul batterista. Non male nemmeno Rock redemption. Non giudicate la serie da questo primo, brutto, libro.

    Cristina

    RispondiElimina
  8. Grazie! Risparmierò tempo e denaro. L'estratto e' già abbastanza orripilante!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!