DREAMS COLLECTION di Christiana V., A.I. Cudil, S.M. May, Giulia Borgato, Ledra -> Recensione

DREAMS COLLECTION 
Autore: Christiana V., A.I. Cudil, S.M. May, Giulia Borgato, Ledra
Genere: Antologia di racconti
Pubb. Italiana: self-published, 28 luglio 2016,  pagg. 241
Disponibile in e-book: Sì, solo in ebook a 2,99 €

TRAMA: Cinque autrici. Cinque storie ricche di amore, passione e tenerezza in un unico volume. 
 Se avete già letto Crudele come il sole di Christiana V, non potrete perdervi un ulteriore scorcio nella tempestosa relazione di Clizia e Jacopo. E se non lo avete ancora letto, sarete troppo intrigate dallo scoprire cosa è successo prima delle montagne russe su cui vi porterà GRAFFIANTE COME IL SILENZIO. 
Per chi conosce lo stile raffinato di A.I. Cudil e le storie della sua serie Six Senses, sarà una vera gioia ritrovare Adelaide e le sue amiche nell’ambiente BDSM più chic e trasgressivo di Parigi, con DUNGEON. Un nuovo club sta per essere aperto, e voi sarete i primi a conoscerlo. 
Se vi piace l’urban-fantasy e non disdegnate i protagonisti maschili sexy, tenebrosi, e con qualche potere “speciale”, preparatevi al primo episodio di una serie ironica, soprannaturale, e molto… legal-paranormal (Devils & Partners), con A VOLTE LA MORTE MORDE di S.M. May. 
Ma se preferite il romance contemporaneo e un’ambientazione tutta italiana, Giulia Borgato vi porta a conoscere i protagonisti del suo prossimo libro (Il mio mondo nei tuoi occhi) con il prequel IL MIO SEGRETO. Un amore intenso, dubbi e rimorsi, un potenziale tradimento dietro l’angolo. Imperdibile. 
E, infine, se il vostro cuore ha bisogno di riprendersi con tanta dolcezza e romanticismo, arriva la sorpresa di Ledra: un incredibile incrocio tra la serie dei Bacigalupi e quella dei Piloti (di cui già conoscete Puzzle di Cuori). Perché amore è anche un lungo sospiro, un semplice bacio, e continuare a sognare a occhi aperti in STRAGE DI CUORI.


Ce n’è per tutti i gusti in questa antologia di racconti: l’erotico, il fantasy, il romance… per me che amo spaziare tra i vari generi è l’ideale. Naturalmente ci sono racconti che mi hanno presa di più, altri meno. Quello che accomuna la raccolta, oltre al fatto di essere stata scritta solo da donne, tutte socie di EWWA (European Writing Women Association), è la bravura delle autrici: pur variando gli stili, il livello dei racconti è piuttosto alto. Si intuisce da subito che siamo di fronte a scrittrici d’esperienza.
L’unica cosa che un po’ mi ha disturbato è che alcuni fra questi racconti sono prequel o sequel di altri romanzi, il che, talvolta, mi ha reso più difficile entrare nella storia e nel vissuto dei personaggi. Sicuramente chi ha già letto le opere di queste autrici sarà avvantaggiato.
In Graffiante come il silenzio, sequel di Crudele come il sole di Christiana V, troviamo la coppia protagonista alle prese con le rispettive famiglie. Clizia e Jacopo saranno messi a dura prova da madri autoritarie o genitori un po’ troppo all’antica, che disapprovano i rapporti prematrimoniali. Riusciranno a mantenere vivo il loro rapporto? Ebbene, lo scoprirete in questo godibilissimo racconto in cui romanticismo e passione si fondono alla perfezione. Le scene erotiche sono molte e ben scritte, il livello di sensualità piuttosto alto, ma mai volgare. Ho apprezzato particolarmente questi due personaggi e la loro crescita personale. Si tratta di due personalità forti che insieme fanno scintille, quindi faranno la felicità di quelle lettrici che amano le protagoniste toste, che non si sottomettono, ma lottano con le unghie e con i denti per la propria felicità e realizzazione personale.
Con Dungeon di A.I. Cudil invece entriamo nell’ambiente dei club BDSM. Il racconto narra infatti le vicende di un gruppo di donne che decidono di mettersi in società e aprire un club esclusivo a Parigi. Questo è stato forse il racconto che mi è piaciuto meno, un po’ per gusto personale (il tema trattato non è tra i miei preferiti), un po’ perché ho avuto difficoltà a entrare nella storia: troppi i personaggi, tra sottomessi e dominanti, ciascuno con un proprio vissuto, probabilmente ben conosciuto a chi ha seguito la serie Six Senses, ma un po’ confusionario per chi li incontra per la prima volta. Vi ho trovato anche troppi refusi. Tuttavia, lo stile dell’autrice – refusi a parte – mi è parso molto buono. Sono convinta che il racconto possa essere maggiormente apprezzato da chi ama le storie incentrate sul BDSM, quindi non mi sento di sconsigliarlo.
S.M. May, con A volte la morte morde, ci regala invece un godibilissimo racconto Urban-Fantasy. Nonostante il fatto che io non ami molto il genere, devo dire che l’autrice mi ha conquistata con il suo umorismo e la sua ironia, strappandomi più di una risata. Ho adorato i suoi demoni e ho trovato Clemenza, la protagonista, davvero adorabile. Il racconto poi è originale, senza punti morti o noiosi, e si legge che è un piacere. Provare per credere. Impossibile non lasciarsi conquistare dallo stile dell’autrice e da lord Barron – detto il Gobbo – indimenticabile nella sua bruttezza demoniaca, ma anche tanto, tanto sexy.
Ne Il mio segreto di Giulia Borgato, affrontiamo il tema dell’infedeltà coniugale. La protagonista, Viviana, conosce infatti un uomo molto affascinante, durante un corso di aggiornamento, e ne rimane intrigata al punto da non riuscire a resistergli, intrecciando con lui una relazione extraconiugale. Argomento molto attuale che fa riflettere. Quante sono le donne trascurate dai propri mariti, alla disperata ricerca di qualcuno che le faccia sentire amate e desiderate? Viviana rientra al cento per cento in questa categoria. Impossibile non provare empatia per questo personaggio e per il desiderio che nutre di sfuggire alle catene che si è costruita con le proprie mani, lasciando che altri decidessero per lei. Ho trovato questo racconto molto coinvolgente: ci si lascia prendere dalla storia di Viviana e Fabrizio, al punto da dimenticare ogni altra cosa. Devo solo tirare le orecchie all’autrice per aver troncato a metà una scena, quella del primo bacio tra i protagonisti. Manca infatti tutta la prima parte, una dimenticanza presumo. Forse il brano non è stato riletto, mi auguro tuttavia che qualcuno glielo abbia fatto notare e che lei sia corsa ai ripari, perché la scena comincia dal punto in cui i due si salutano, e si intuisce soltanto che c’è stato quel bacio, ma non riusciamo ad assaporarlo.
L’ultimo racconto, Strage di cuori, è quello di Ledra. Si tratta in realtà di uno spin-off tra due serie, quella dei Piloti e quella dei Bacigalupi. Da subito mi ha colpita l’ambientazione, molto, ma molto originale: niente di meno che la Danimarca! Peccato che la protagonista appaia come una donna infantile e viziata, tutta un “voglio questo” e “voglio quello”. Impossibile provare simpatia per lei e per le sue continue richieste assurde, tipo: “Devi trovarmi un fidanzato figo” oppure “Devi trovarmi un fidanzato danese”. Avrei voluto strozzarla, giuro! E magari risponderle: “Ma trovatelo da sola!”. A parte questo, la lettura è scorrevole e anche divertente. Consigliato a chi vuole trascorrere qualche ora in totale relax.









LE AUTRICI
Christiana V. pseudonimo di Cristiana Verazzo, classe 1972, nasce ad Albenga e vive ad Aversa in provincia di Caserta. Sposata e madre di un bambino autistico di 12 anni, ha trovato nella scrittura la giusta valvola di sfogo per i propri eccessi emotivi. Nasce così nel 2011 l’urban fantasy Il Sigillo di Ametista, seguito nel 2012 dalla seconda parte della saga dei mezzoumani L’Enigma dell’Opale. Nel maggio 2014 esce Blood Catcher, paranormal erotico di grande successo. Il 21 marzo 2016 esce il primo romance contemporaneo Crudele come il sole.

A.I. Cudil vive a Venezia e ha esordito come selfpublisher nel gennaio del 2012 con il romanzo erotico “La sindrome di Rubens”.  Rue de Castiglione è il romanzo che narra le vicende del Six Senses Spa ed era stato messo on line nel settembre 2013. I suoi diritti sono stati acquisisti da Giunti Editore che lo pubblica nel settembre 2014 completamente rivisto e con il nuovo titolo “Solo il tuo sapore”. La serie prosegue nel 2015 con il racconto gratuito “Solo un assaggio”(Six Senses Series #1.5) e il romanzo “Solo la tua voce” (Six Senses Series #2) edito di nuovo da Giunti Editore. Nel gennaio 2016 è uscito il romanzo breve “Solo un sussurro” (spin off Six Senses Series #2,5).

S.M. May vive nel nord-est d’Italia, cercando di trovare il giusto equilibrio tra lavoro, famiglia, letture e scrittura. Alcune cose le riescono bene, altre meno. Però tutte sono fatte con passione. Potete seguirla sulla sua pagina Facebook (S.M. May) oppure scrivere a sm.may.books@gmail.com. Altre pubblicazioni: GOOD REFERENCES e NUVOLE (con Triskell Edizioni); ADDIO E’ SOLO UNA PAROLA (con Rizzoli – You Feel); la serie Lara Haralds – The Strange Matchmaker che comprende gli episodi CAMBIO GOMME, NEVE FRESCA, GHIACCIO SALATO e DOPPIO VELO; SECRET FUNDING; IL SANGUE NON E’ ACQUA; LE VIAGGIATRICI D’INVERNO (self-published).

Giulia Borgato si è laureata in Lettere con indirizzo Storia del teatro e dello spettacolo. Dopo la laurea ha iniziato a lavorare nelle biblioteche dell’Università di Padova e per sette anni è stata catalogatrice per le 16 biblioteche del Bacino bibliografico della Saccisica e del Conselvano. Attualmente è responsabile della biblioteca di Polverara. Nel 2012 è entrata a far parte del progetto Helas Maur che ha dato origine a un’antologia composta da 5 racconti sugli elementi dal titolo Elements Tales, pubblicata nel 2013. Sempre nel 2013 ho pubblicato in digitale Il poema di Antenore, racconto fantasy-mitologico. A maggio del 2014 è uscito il mio primo romanzo Accanto a un angelo, un urban fantasy ambientato a Padova e a giugno 2015 Sei parte di me, un romance contemporaneo.

Ledra ha  pubblicato Delos Digital il racconto Il Ladro, per la collana Senza Sfumature, l’antologia I colori dell’eros nella collana Odissea Digital e L’abete perfetto e Il bigamo per la collana Passioni romantiche. Con Alcheringa edizioni è uscito il cartaceo Foulard e… vecchi merletti. Come Indie è uscito Puzzle di cuori, primo volume della serie I Piloti. Con lo pseudonimo Ledra Loi ha scritto, a quattro mani, Il cielo è sempre più rosa collana Youfeel Rizzoli. Alcuni suoi racconti sono comparsi in riviste, antologie e blog.

*****
TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTA RACCOLTA? L'HAI GIA' LETTA? QUALI RACCONTI HAI PREFERITO? LASCIA I TUOI COMMENTI.


4 commenti:

  1. Mmm...penso che stavolta passerò. 2 su 5 sono i temi che mi intrigano (urban fantasy, naturalmente! e il racconto di Viviana e Fabrizio): un po' pochi, e trattandosi proprio di racconti, che non amo particolarmente, la conclusione è purtroppo quella iniziale. Grazie!

    RispondiElimina
  2. Grazie per la recensione 😊

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!