ROMANCE HERO DEL NUOVO MILLENNIO: IL VOSTRO COM'E' ?


CHI LEGGE ROMANCE FICTION, O ROMANZI ROSA, CHIAMATELI UN PO' COME VOLETE, TANTO LA SOSTANZA NON CAMBIA, HA LA FISSA DELL'HAPPY END. LE CARTE IN TAVOLA SI POSSONO RIVOLTARE, LE TRAME POSSONO PRENDERE STRADE DIVERSE RISPETTO ALLA NORMA, MA ALLA FINE, SI ARRIVA SEMPRE LI', SE NON C'E' UN FINALE POSITIVO, SE L'EROE E L'EROINA NON SI INNAMORANO, SE NON VOGLIONO AVERE A UNA RELAZIONE STABILE INSIEME O ADDIRITTURA SPOSARSI (E MOLTIPLICARSI), PRIMA DELL'ULTIMA PAGINA, IL LIBRO POTRA' ESSERE ETICHETTATO IN MILLE MODI DIVERSI, MA NON E' ROMANCE.

Una volta stabilita la regola 'sine qua non', il resto puo' essere piu' o meno manipolato dalla fantasia dell'autrice e negli ultimi anni qualche cambiamento è avvenuto. Una volta si dava per scontato che la storia d'amore coinvolgesse un uomo e una donna, ma oggi non è più così e i romanzi con coppie omosessuali come protagonisti, MM o FF, hanno il loro nutrito gruppo di estimatrici e non sono più visti come 'cosa strana'. Le coppie miste, invece, ahimè (personalmente trovo intriganti le storie d'amore interrazziali) non sono ancora disponibili in italiano. Negli USA, Romancelandia per eccellenza, così come ci sono collane dedicate alle coppie di colore (che loro chiamano African-American) o di altre razze, ci sono anche gli 'interracial romances' con collane loro dedicate, dove la coppia è quasi sempre lei nera, lui bianco. Quando potremo sperare di vedere romance del genere veduti in Italia? Mah, se sono arrivati prima gli MM degli interrazziali qualcosa vorrà dire. Mai dire mai, in ogni caso.

In uscita agosto 2016
Qual è l'eroe romantico tipico per i romance di questo primo scorcio di nuovo millennio? 
Quando in Italia romance era sinonimo di contemporanei brevi alla Harmony o di romanzi storici, l'eroe romantico per eccellenza era il nobile inglese o il miliardario/businessman/magnate greco/ tycoon italiano /petroliere arabo/  medico / chirurgo, ecc. 
In uscita agosto 2016
I romance brevi hanno cristallizzato talmente i propri canoni negli anni  che anche nel 2016 gli eroi romantici degli Harmony continuano ad essere magnati greci, tycoon italiani, petrolieri arabi, avvocati di successo, chirurghi, medici, ecc. E' evidente che l'uomo di successo, qualche volta straniero, continua ad accendere la fantasia di molte lettrici. Quindi oggi come ieri, soprattutto se il romance è breve e di genere contemporaneo, l'eroe continua ad essere un riccone bonazzo. Oppure ci possono essere contemporanei brevi con un po' di suspense in cui si fanno largo eroi in divisa, dai pompieri, ai poliziotti, ai militari dei corpi speciali, ai detective o agli agenti segreti.

Negli ultimi anni i romance storici sono stati superati dai contemporanei nelle preferenze delle italiane. Quei pochi che sono rimasti, continuano ad avere eroi solitamente di alto lignaggio. Se non si tratta di eredi al titolo di famiglia, ma di figli cadetti, allora i protagonisti di queste storie saranno militari (il fascino della divisa colpisce in tutti i secoli) o spie o detective al servizio di sua maestà.  Se l'ambientazione è in epoca medievale saranno cavalieri e conquistatori. Anche i romanzi storici ambientati fuori dall'Inghilterra propongono tipologie di eroi mica male , come sexy highlanders, cowboy, indiani e pirati,  fino ai sensualissimi  romani dei libri della nostra amica Adele V. Castellano. Anche nel caso degli storici, la tipologia degli eroi non è cambiata più di tanto nel tempo. 

Eroi romantici un po' sui generis si devono invece ai romanzi paranormal che hanno portato alla ribalta una serie di nuovi protagonisti da sogno (e non sono tutti sogni puri!) come vampiri, mutaforma, demoni, angeli, stregoni, dei dell'olimpo,  ecc., che continuano a  vantare schiere di ammiratrici anche se il genere è un po' in ribasso.

Sul versante romance contemporaneo, dopo che la James ha fatto il colpaccio con le sue 50 Sfumature, ecco conquistare punti una vecchia conoscenza dei sopraccitati romance sottiletta mordi-e-fuggi: il miliardario, determinato, sicuro di sè, un po' stronzo e sessualmente esigente è diventato uno degli eroi preferiti in molti romanzi contemporanei lunghi. Di conseguenza anche quest'anno non mancano le storie in cui l'eroe ricalca a grandi linee il fascinoso Mr Grey e sono molti i bei fusti in abito grigio sulle copertine dei nuovi romanzi. Stuck-Up Suit, ad esempio, l'ho comprato principalmente perchè molto favorevolmente ispirata dalla sua cover!(Vedi qui sopra) (Nota per chi non lo sapesse: nei paesi anglosassoni i romanzi brevi da supermercato o grande distribuzione, tipo Harmony, tendono a non usare linguaggio sconcio e stare piuttosto leggeri nelle descrizioni dei rapporti erotici.) 

Genere di punta fra i romance di queste ultime stagioni è il New Adult  che presenta un interessante parterre di protagonisti: si parte dal bad boy studente (o dropout), spesso bello e dannato, per passare allo sportivo sciupa femmine, al cantante rock di successo, al biker (a volte ex carcerato o poliziotto sotto copertura) o al pugile/kick boxer in incontri clandestini. Si tratta di eroi spesso con muscoli in evidenza, a volte coperti da tatuaggi,  qualcuno particolarmente à la page  sfodera pure una fluente barba. Denominatore comune: very yummy!
Il "bad boy studente", m'interessa così così (soprattutto se 'pischello'), mentre trovo sempre molto intrigante l'eroe tormentato, ombroso, taciturno, muscoli e tatuaggi compresi.... Ebbene sì, lo confesso, il tipo d'uomo che nella vita reale probabilmente eviterei come la peste, in una storia romantica è quello che mi dà più soddisfazioni. Se poi l'eroe in questione ha anche qualche cicatrice qui e là, ancora meglio! 

A chi va il podio degli eroi più amati del momento? Immagino ai protagonisti dei romance contemporanei lunghi che, a seconda del genere, possono essere avvocati, businessmen di successo, imprenditori, chef, medici, sportivi, attori, guardie del corpo, poliziotti, agenti segreti, Navy SEALs o anche killer professionisti (Come facciano questi ultimi a diventare plausibili eroi romantici se non avete letto Anne Stuart forse non lo capirete mai.)


A ben guardare gli eroi romantici del nuovo Millennio non sono poi così diversi, nella forma, da quelli di qualche decennio fa. Il romance di oggi mostra dinamiche di comportamento nuove fra i sessi, ma i suoi protagonisti continuano essere soprattutto maschi Alpha: forti, determinati, sicuri di sè, a volte stronzi e arroganti, ma anche sensuali, coraggiosi e protettivi. Quella a essere cambiata, in parte, è la loro sostanza. Dietro a un'immagine esteriore che trasuda testosterone da tutti i pori, infatti, l'eroe romantico di oggi rivela spesso una sensibilità 
variegata, bisogni inespressi, problematiche psicologiche, nevrosi, disagi dell'anima. Questo eroi sono chiaramente un riflesso dell'uomo contemporaneo ma allo stesso tempo sono un compendio, se ci pensate, di alcuni bisogni/istinti femminili primari: quello di protezione e quello materno, con un po' di sano desiderio sessuale nel mezzo. Sarà per questo che ci piacciono tanto? 

So già che non mancheranno le polemiche a queste ultime considerazioni, ci saranno quelle che diranno che a loro l'eroe Alpha fa orrore, che il maschio dominatore è un abominio dei romanzi rosa, che la donna del Duemila non ha bisogno di fantasticare su questi tipi di uomo, ecc.ecc... okay, però i romanzi con questo genere di eroi vendono un sacco: tutte stupide sottomesse/masochiste/ignoranti quelle che li leggono? Se allarghiamo lo sguardo oltre l'Italia sono milioni, eh! O non si tratterà piuttosto di donne a cui piace giocare con la fantasia, immedesimarsi in storie diverse, siano esse contemporanee, storiche o soprannaturali, dove alla fine, indipendentemente dalla tipologia dell'eroe, è la forza dei sentimenti a vincere e a salvare? Amor Vincit Omnia. Quello ci piace, soprattutto. 
E in ogni caso anche i maschi Beta hanno le loro estimatrici. Nei romance del nuovo Millennio c'è spazio per tutti.








****
COM'E' IL VOSTRO EROE ROMANTICO PREFERITO? PENSATE AI ROMANZI CHE VI PIACCIONO DI PIU', HA CARATTERISTICHE DEFINITE O E' UN MIX? PARTECIPATE ALLA DISCUSSIONE: SIAMO CURIOSE DI SCOPRIRE QUALE TIPOLOGIA DI EROE ROMANTICO PIACE DI PIU' NEL 2016. CITATE PURE DEI ROMANZI SE VOLETE.  

21 commenti:

  1. Bell'argomento, e personalmente mi piace spaziare nell'universo del romance, senza preferirne uno in particolare. Mi piace farmi intrigare dalla trama, o da una recensione particolare, o tante volte solo dal titolo...ma e' vero: se non ci fosse un lieto fine ne rimarrei delusa. Perché quello che condivido appieno della recensione di Francy e' la parte in cui sottolinea che chi legge questo tipo di romanzi, vuole evadere dalla realtà caotica e frenetica del quotidiano, vivendo con le emozioni una storia alternativa anche soltanto per qualche ora. Perché volersi nascondere dietro una stoicita' (ho appena inventato un termine?!?) apparente e un'indifferenza necessaria quando invece si ha solo la necessità di chiudere fuori dalla porta il mondo per un po' senza pensare ai mille problemi da affrontare???
    E cmq, anche se magari vado contro corrente, il mio eroe preferito resta il 'vampiro&co': come non adorare i principi azzurro sangue della nostra Paola Gianinetto, o i fratelli della Ward, o gli innovativi della saga della cacciatrice della Frost, o gli immortali della Cole, o la stirpe della Adrian, o i principi della Feehan... Anche se ammetto che l'eroe pompiere, militare o semplicemente l'artista in carriera non mi dispiacciono affatto!!

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con Alessandra nel commento. I romance, storici o contemporanei, servono a evadere e per me è importante che ci sia il lieto fine. La scelta del principe azzurro non è facile, ma, e qui dissento con Alessandra sulla scelta dei "vampiro&co", sceglierei personaggi maschili forti. Belli e tenebrosi e che in fondo al cuore vogliono essere amati. Il primo che mi viene in mente è Darcy di Orgoglio e Pregiudizio, ma ce ne sono altri al pari di lui, per esempio Alexander protagonista di un libro Harmony che mi è piaciuto moltissimo e che si intitola Moglie per contratto di Michelle Reid.Ma ce ne sono ancora tanti altri e quindi leggiamo, leggiamo, leggiamo

    RispondiElimina
  3. Personalmente, non disdico il classico "ragazzo della porta accanto", il vicino di casa che ti porge la spalla su cui piangere, che ti offre aiuto per aprire il barattolo della salsa, quando ormai sei prossima alle lacrime e stai quasi per rinunciare alla cena... Detto questo, se poi scopri che il tuo vicino è un poliziotto in incognito o un ex Navy Seal, tanto meglio!!

    RispondiElimina
  4. Maschi beta, per tutta la vita!
    Rispetto pienamente chi preferisce gli eroi descritti nel post di Francy, anzi le/li invidio perché sicuramente hanno molto più materiale tra cui scegliere e quindi molta più possibilità di trovare libri ben fatti, non stupidelli e superficiali, in cui l'eroe romance abbia le caratteristiche a loro congeniali, tra bad boys tormentati e fieri guerrieri medievali.
    Io amo le storie molto realistiche, con protagonisti maschili simili agli uomini che incontriamo tutti i giorni, quindi quelli che nel romance vengono definiti maschi beta: meno testosterone, meno muscoli, meno avventura, meno brividi, e più testa, più dolcezza e più affidabilità... e sono quindi "condannata" a cercare con il lanternino le storie che mi piacciono: certi romanzi di Kristan Higgins, ad esempio, e nei romance storici i personaggi "sopravvissuti" di Mary Balogh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo di aggiungere, a proposito dell'ultima cosa scritta: chissà quando riprenderà la pubblicazione della serie? La Mondadori in questo caso mi ha proprio "tradita"... adoravo il Club dei Sopravvissuti! Mi sa che è la volta buona che li recupero in originale, così oltretutto cerco di gustarmeli anche senza tagli...

      Elimina
    2. Questo mese la storia di Flavian in ebook e in edicola, appena terminata!

      Elimina
    3. Mi dai una notizia magnifica! Non leggo un romance da mesi, aspettando qualcosa che mi ispiri, e mi sa che è arrivato!

      Elimina
  5. lieto fine assolutamente!!! fondamentale, così come per me è importante anche un epilogo decente.
    per me il contemporaneo è un obbligo, meglio se commedia romantica. l'eroe per me può essere chiunque, non disdegno il milionario, così come non ho nessun problema con il disoccupato che fatica ad arrivare alla fine del mese. l'importante che la storia raccontata susciti dei sentimenti nel lettore, che ti faccia sognare. il mio cult è la serie chicago star della SEP,
    certo qui i protagonisti sono tutti bellissimi, sportivissimi e ricchissimi, ma è impossibile non sorridere durante la lettura. non sono molto difficile di gusti, ma il ricco dominatore sadico solitamente non lo amo molto,
    a meno che l'autrice non sia in grado di concentrarsi, oltre che sulle performance atletiche dei protagonisti, anche sulla trama, puntando più sui sentimenti.

    RispondiElimina
  6. Ammetto di non avere una tipologia di eroe preferita. Mi piace spaziare: dal miliardario autoritario e un po' stronzo all'uomo in divisa, al detective, al cowboy, per passare al bad boy oppure al duca. L'importante è che il personaggio sia credibile all'interno della storia e che faccia sognare. Ecco, in un romance io cerco soprattutto l'evasione. Mi piace sognare e voglio farlo alla grande. Non importa con chi.

    RispondiElimina
  7. Ammetto che i miliardari belli giovani problematici non li reggo, largo a Duchi con puzza sotto il naso, arroganti e autoritari nello storico e a eroi very bad alla Anne Stuart nel contenporaneo.
    L'importante per me è che abbiano un carattere forte e non dicentino mammolette in 4 secondi netti. Mi piace nel Romance, l'uomo forte magari imperfetto, ma carismatico.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Sognare e ancora relax staccare la spina vera panacea giornaliera non mi importa che tanti considerino i romanzi rosa per persone dotate di poca intelligenza questo dimostra tutti i pregiudizi di tanta ignoranza di chi probabilmente non prende un libro in mano mai io leggo da sempre mi piace tantissimo e vorrei avere più vite per avere la possibilità di spaziare in tutti i generi ma bisogna fare i conti con il tempo perciò scelgo oramai da un po' di anni storici nel passato anche contemporanei purché di qualità se riesco a trovarli e non ha importanza il tipo di eroe basta che la storia racchiuda tutto il mix dei romance e assolutamente il lieto fine...Lunga vita alla fantasia delle Grandi Autrici sempre vita e perché no una nuova rinascita per i miei amati Storici anche per me sognare in grande!!! Nicoletta
    Grazie Francy per questo bell'argomento di discussione!!!

    RispondiElimina
  10. Alessandra I.06/07/16, 18:44

    Mi piace leggere questi post. Diverso tempo fa qui sul blog ne era stato pubblicato un altro sull'archetipo dell'eroe romantico. Il mio commento è lo stesso di allora, nonostante ci siano oggi più generi romance tra cui spaziare e quindi più tipologie di maschi di cui innamorarsi, resto legata al mio archetipo: che sia Alfa o Beta, che sia ricco o povero, se anche la vita l'ha messo davanti a delle prove un po' dure, ha saputo venirne fuori benissimo, non ha perso entusiasmo e ironia, sa affrontare la vita con un sorriso e sa essere un amico leale e sincero con tutti. Non ne esistono tantissimi ecco perchè il primo fra tutti è Jamie Travis "Jet" della Lombardi e il suo GD-Team che rispecchia perfettamente il mio tipo. Naturalmente se mi allontano un po' da questo centro, di maschi "scanzonati" ne trovo un po' in tutte le serie: Aidan della Gianninetto, Rage della Ward per citare qualcuno tra i paranormal, Sam Nolan della Kleypas o Gulliver Cully della Roberts tra i contemporanei... Insomma se divertenti e "leggeri", rimanendo comunque attenti e impegnati, l'uomo che fa sorridere e divertire anche nei momenti più difficili è per me una perla rara! E comunque... Happy end forever!

    RispondiElimina
  11. Ciao, mi piacciono i maschi alfa della Castellano (Jacopo Barbieri de Il gioco dell'Inganno, per esempio) e quelli della Kleypas ( Derek Craven su tutti), uomini che ti prendono e ti ribaltano, con un livello di testosterone da urlo. Non mi attraggono i personaggi fighetti e perfettini, anche se al momento il libro in cui sono in trip totale è Nessun pentimento della Scott, con un Jimmy Ferrars da infarto, nonostante sia un insicuro, sempre attento al suo aspetto, egocentrico ed egoista, ben lontano dai maschi alfa che ho sempre preferito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lucy, sono d'accordo con te, ma per quanto riguarda Jimmy...uhmmmm....in relatà lui sotto sotto è un tenerone, lo si capisce da come si comporta con Lena, parte dei suoi comportamenti si devono al suo passato. Spero tu abbia letto il libro in ebook e non in cartaceo perchè non so se è già uscita la versione riveduta e corretta in cartceo. Se ci segui saprai che il romanzo della Scott è uscito una prima volta con una traduzione tagliata e manipolata rispetto all'originale in cui era proprio il personaggio di Jimmy a venirne fuori malissimo. La Newton sotto anche nostra pressione ha deciso di modificare la traduzione e renderla fedele all'originale. Adesso l'ebook è sicuramente in versione aggiornata, i cartacei in giro non so. PErciò spero tu abbia in mano la versione fedele. ( Se per caso ancora non sai cos'è successo con questo libro leggi qui: http://bibliotecaromantica.blogspot.it/2016/04/lost-in-translation-sappiamo-veramente.html)

      Elimina
    2. Ciao Francy, sisi, ho preso l'ebook tagliato. Avevo letto i vostri commenti, cosi ho chiamato Amazon e mi hanno inviato senza problema l'ebook senza tagli. Che dire? Sono completamente in trip per questo libro, l'ho preso anche in inglese, da pazza. Mi erano piaciuti anche i primi due, quelli su David e Mal, ma x Jimmy la Scott si e' superata. Posso spingermi a dire che l'ha scritto in stato di grazia? Ad ogni modo, Jimmy non e' un classico maschio alfa alla Castellano o Kleypas ( uomini dalla complessa personalita', non stereotipati), possiede debolezze ben visibili che mostra, eppero' questo libro mi ha completamente stregato.

      Elimina
    3. E aggiungo: grazie grazie grazie per avermi fatto scoprire la Scott ( e tanti altri libri interessanti) e per le indicazioni sull'ebook tagliato e su come risolvere. Sono un'assidua frequentatrice di questo blog ;)

      Elimina
    4. Grazie Lucy e' bello averti tra noi! Per quanto riguarda il libro di Jimmy come sai non posso che sottoscrivere . Io sono totalità addicted a quel libro!😄 Anche la prossima storia della serie e' carina ma non cosi'. Intanto io mi sono letta anche Dirty, il nuovo della Scott ambientato a Coeur D'Alene ,la città' degli Stage Dive. È' una serie spin off e i protagonisti lavorano in un bar. Fa anche un piccolo cameo Malcom che naturalmente come al solito fa morire dal ridere. Mi è' piaciuto, molto carino, spero che venga tradotto anche quello.

      Elimina
    5. Grazie! Eh sospettavo che il libro su Ben non fosse all'altezza degli altri tre. Sarà che la sorella di Anne, che ha fatto capolinea nei 2 libri precedenti, non è che abbia lasciato molto il segno. Sembra avere la personalità di un comodino dell'Ikea, inoltre la scena in cui Ben è spinto ad invitare a cena Lena, scappa dal ristorante e poi le manda dei fiori dietro ordine di Jimmy, non me l'ha fatto molto amare. A sua discolpa c'è la personalità di Jimmy che non lascia scampo a nessuno, ma Ben, a differenza di Mal e David, continua a non fare una bella figura. Grazie per la dritta, cerco di scaricarmi Dirty :)

      Elimina
    6. In ogni caso il libro di Ben prima o poi lo devo rileggere....dopo Jimmy e Lena... avrebbe dovuto essere favoloso per intrigarmi! Ma dirty è meglio, più veloce come lasso temporale, ma con alcune scene hot che... da sole valgono il libro e io non sono una fan degli erotici, ho detto tutto. ;-)

      Elimina
    7. Eh niente, l'ho preso in inglese, devo sapere come va a finire Ben, anche se si fidanza con un comodino :D
      Ah la curiosità...e, soprattutto, la Scott, che è bravissima

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!