IL ROMANZO MISTERIOSO - NONA PARTE


ECCOCI ARRIVATE AL NOSTRO READING CLUB DEL SABATO... QUALCUNA DI VOI E' GIA' IN VACANZA? OVUNQUE VOI SIATE, SO CHE NON VEDETE L'ORA DI LEGGERE QUESTA NUOVA PARTE DEL NOSTRO RM. PREPARATEVI AL COLPO DI SCENA... BUONA LETTURA!
*Il contenuto di questo libro è adatto ad un pubblico adulto.*
*****
CAP. 8
Fu il secondo venerdì di novembre che tutto cambiò. Una voragine si aprì sotto i miei piedi e mi inghiottì tutta, per poi spararmi fuori dall’altra parte, a guardare l'universo sotto sopra.
Tesoro, lessi quella notte, mi è arrivata una notizia e non so come la prenderai.
Mi è stata concessa la libertà condizionale.
Mi si fermò il cuore.
Si fermò come si ferma il respiro prima di un tuffo nell’acqua gelida. Mi tremavano le dita, le mani e le braccia.
Avrei dovuto dirtelo appena l’ho saputo. La mia udienza è stata ai primi di settembre e ho ricevuto la notizia ufficiale tre settimane fa. Non mi sarei mai aspettato succedesse. Il mio avvocato mi aveva già detto chiaro e tondo  che avevo mandato a puttana le mie possibilità di ottenerla anni fa, quando dissi a tutti che non mi pentivo di quello che avevo fatto e che l’avrei rifatto esattamente nello stesso modo. Non ti ho detto dell’udienza perché non  mi piaceva pensare a come avresti potuto reagire. Ho immaginato che tu potessi nutrire speranze e che poi la libertà sulla parola mi venisse negata, o che tu potessi aver paura di sapere che sarei potuto uscire. Poi, quando l’ho saputo, ho avuto semplicemente paura di dirtelo. Paura che avresti smesso di scrivermi. Ho ancora paura che tu lo faccia. Odio doverti dire di questa cosa. Odio immaginarti spaventata perché esco. Forse sono parole al vento. Forse sei contenta quanto me. Ma non ne ho davvero idea, e so cosa fa questo posto alla tua testa e che è stupido tenere alte le speranze su come andranno le cose.
In ogni caso, se tutto va come deve, sarò rilasciato il martedì dopo quello che viene alle otto del mattino.
« Oddio…Oddio…»  Il mio corpo era confuso, sentivo troppe cose allo stesso momento e troppo intensamente.  Il martedì dopo quello che viene. Undici giorni. Undici giorni.
E’ buffo che non parliamo mai delle ragioni per cui sono qui, anche dopo che te l’ho detto. Immagino tu debba averlo accettato. O averlo accettato abbastanza da continuare a parlare con me come facciamo. Ti ho mentito solo una volta, quando ti ho fatto scrivere quella prima lettera. Voglio continuare ad essere sincero su tutto. So che per te è importante.
Spero tu non pensi che ti abbia mentito in queste ultime tre settimane, riguardo alla mia scarcerazione. Non sono stato bugiardo di proposito, se non te l’ho detto prima è stato solo per vigliaccheria.  Mi piace talmente tanto quello che abbiamo. Sono stato egoista, non volevo che finisse.
Ma più di quello, voglio che tu sappia che non ti verrò a cercare una volta fuori. Non sono stupido, so che questo cambierà tutto. La maggior parte delle donne che scrivono ai detenuti li trovano tramite un programma specifico. Lo fanno di proposito. So che tu non hai iniziato questa cosa di proposito. Non voglio che ti preoccupi sulle aspettative che posso avere su di noi. Non è che ci stavamo mentendo a vicenda, con le cose che ci siamo detti. E’ più come se ci raccontassimo favole della buona notte. Non sono scemo e so che non mi stavi facendo nessuna promessa in quelle lettere.
Penso che ci sia un lavoro che mi aspetta quando uscirò, farò manutenzione del verde, ma all’inizio sarò soprattutto impegnato a spazzare neve o a fare quel genere di cose per la città, fino alla fine dell’inverno. Ne sono contento, perché significa che starò molto all’aperto. Vivrò a Darren.

VUOI CONTINUARE A LEGGERE QUESTO ROMANZO?
CLICCA QUI

PS: Per leggere le parti precedenti cliccate qui sopra e seguite le istruzioni.




Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!