IL ROMANZO MISTERIOSO...TERZA PARTE


COMINCIATE ANCHE VOI A PRENDERCI GUSTO, VERO? GRAZIE PER ESSERVI APPASSIONATE A QUESTA STORIA, MI FA PIACERE CHE VI STIA INTRIGANDO COME HA INTRIGATO ME.

VI AVEVO PROMESSO DI DIRVI  CHE LIBRO FOSSE, VISTO CHE
PIU' DI UNA DI VOI L'HA GIA' INDOVINATO, GOOGLANDO QUI E LA'. ANCHE SE NOI CONTINUEREMO A CHIAMARLO 'ROMANZO MISTERIOSO',  SI TRATTA DI "HARD TIME" DI CARA MCKENNA, SCRITTRICE AMERICANA DI GRANDE TALENTO, A MIO AVVISO, CON IL GUSTO PER LE STORIE ROMANTICHE E SENSUALI UN PO' BORDER LINE COME QUESTA. IL LIBRO E' USCITO NEL 2014, L'HO SCOPERTO PER CASO E, COME VI HO DETTO, ME NE SONO LETTERALMENTE INNAMORATA! LA SITUAZIONE, IL PROTAGONISTA, LO STILE DI SCRITTURA... MI PIACEREBBE DAVVERO CHE QUALCHE CASA EDITRICE DECIDESSE DI PUBBLICARLO QUI DA NOI. VISTO L'ARGOMENTO PERO'NE DUBITO, PURTROPPO. IN OGNI CASO A CHI LEGGE IN INGLESE CONSIGLIO ASSOLUTAMENTE DI NON PERDERLO! (L'HANNO ANCHE PUBBLICATO IN TEDESCO.)

CHI NON LEGGE IN INGLESE SI DEVE ACCONTENTARE PER ORA DELLA MIA TRADUZIONE. DA QUI IN POI LA STORIA COMINCIA A... SCALDARSI, VEDRETE. BUONA LETTURA!
TERZA PARTE
CAP. 3
Quell’uomo mi perseguitava.
Avevo ripercorso con la mente la nostra conversazione centinaia  di volte  quel fine settimana, scioccata e vergognosa del fatto che lui fosse riuscito a venirmi così vicino.  Che  ci fosse voluta una guardia lontana sei metri da noi  per vederlo e rendersene conto, quando io stavo seduta lì,  vicina abbastanza da sentire l’odore della sua pelle.
Ecco come fa, pensai. La sua era una seduzione studiata. Se non stavo attenta, avrebbe trovato i nomi dei miei genitori o dei mie amici e mi avrebbe fatto trasportare droga per lui entro un mese. Era così che funzionava l’estorsione. In tivù, almeno.
Cover dell'ediz. tedesca
Ma la cosa che mi toccò di più, riguardo a quello che era successo, fu il modo in cui fece diventare verità conclamata un sospetto che avevo da tempo : ero attratta dagli uomini poco raccomandabili.
Un fidanzato violento e una lacerante fulminea attrazione sessuale per un detenuto che aveva fatto Dio solo sa cosa per essere messo dentro…erano solo due, ma era più che sufficiente. Non mi fidavo della mia libido più di quanto non mi fidassi di Collier. Entrambi dovevano essere avvicinati come le creature pericolose che erano.
Provai ad ammantare la mia ossessione con il velo della praticità. Il lunedì feci una ricerca nella cantina polverosa della biblioteca e trovai quello che mi interessava. Telefonai a Cousins e dopo essere stata passata a tre persone diverse, fui messa in comunicazione proprio con Tasha. Le feci una richiesta che mi fu approvata. Il venerdì successivo arrivai alla prigione con una pesante borsa, il cui rivestimento in plastica lavorata era diventato sottile a causa degli anni e della polvere. Dopo aver passato  la perquisizione mattutina con Shonda, lasciai cadere pesantemente la borsa sul banco delle reception davanti a Ryan.
« Ho avuto il permesso dalla guardia di sorveglianza di portare dentro questa per il detenuto numero 802267.»
Ryan diede un’occhiata alla borsa e la aprì . «Va bene, allora. La manderò su e dovrà passare attraverso una serie di controlli … si spera che arrivi dove deve arrivare domani o dopodomani.»
Mentre Shonda e un suo collega mi scortavano dentro la lunga sala ricreazione, non ero più spaventata come la settimana prima.  Mi vennero lanciati sguardi, qualche verso o parolina di apprezzamento e un allegro “Hey, Signorina Goodhouse!” da Wallace. Non mi ricordavo tutto il protocollo, ma ero abbastanza sicura che rispondere al suo saluto violasse qualche regola, perciò tenni lo sguardo fisso avanti e la bocca chiusa.
Mi sentivo sicura di me stessa, per quanto era possibile, finchè non passammo la stazione ottagonale al centro. Oltre a quella si entrava nel territorio dei detenuti bianchi e fra di loro sedeva Collier,  proprio come mi aspettavo. Stesso tavolo.
Stessa sedia, pensai, e stesso gioco di carte, anche se questa volta era qualcun altro a mischiarle. Mi guardò e io guardai lui. Anche se guardare qualcuno in realtà prevede che la persona stia facendo qualcosa e lui non stava facendo niente, perciò suppongo che tecnicamente sia meglio dire che lo fissai.
Cover dell'ediz. americana
Volevo fissarlo. Volevo studiarlo senza che nessuno vedesse, volevo immergermi nello studio di quell’uomo che mi aveva colpito come nessun altro prima. Era venuto da me nei mie sogni ogni notte, quella settimana… quelle braccia , quelle mani , quella voce profonda e quegli occhi scuri come il cioccolato fondente.
Avevo preso anch’io le mie cotte, avevo ventisette anni, dopo tutto, ed ero stata con un certo numero di ragazzi. Ero stata infatuata, anche se non così tanto come certe amiche della mia città sembravano essere. Non così tanto fino ad ora. Sapevo esattamente perché.
E’ un poco di buono. Doveva esserlo se era chiuso lì dentro fra altri detenuti per crimini come rapine, assalti, reati legati alla droga, stupri, omicidi. Visto il menu, io speravo in una rapina e la cosa era patetica. Era un criminale, non c’erano dubbi. Uno che si meritava la correzione, ma non il mio desiderio.
Ed è un carcerato, ecco l’altra ragione. Ecco perché lo desideravo. Perché era intoccabile, l’impulso stesso era impossibile. Essendo intoccabile, questa cotta, se di una cotta si trattava, è sicura. Perché il mio orecchio era guarito e le mie ferite si erano rimarginate, ma il mio cuore era ancora troppo spaventato per aprire la porta a qualcosa di reale.
Quello che il mio corpo sentiva per lui, però, era reale. Quell’attrazione mi perseguitava sul serio. E quei sogni… Anch’io avevo fantasticato su di lui, su una forma di contatto breve ma intenso. La sua bocca sul mio collo e le sue parole che mi scaldano la pelle. Mi piace il suo modo di parlare. Che cos’altro avrebbe detto se fossi stata sola?

VUOI CONTINUARE A LEGGERE LA TERZA PARTE DEL ROMANZO?
CLICCA QUI 

Aspettiamo i vostri commenti!




6 commenti:

  1. Avete provato a chiedere alla scrittrice se può prendere in considerazione di iscriversi a balbecube? Per chi non sapesse di cosa si tratta è un sito dove autori e traduttori possono mettersi in contatto. L'autore non spenderebbe nulla dato che sia il traduttore che l'autore guadagnerebbero a percentuali sul venduto. Colleen Gleason, Olivia Rigal, Jan Springer, Kathryn Le Veque, Catherine Gayle e tante altre sono iscritte. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un romanzo autopubblicato, é edito da una CE e immagino che abbia venduto anche i diritti per l'estero. In ogni caso le ho scritto. Vediamo se risponde.

      Elimina
    2. Mal che vada almeno scoprirà che in Italia non esiste solo la pubblicazione tramite CE. Prima o poi tornerà di nuovo in possesso dei diritti e chissà.... ;)

      Elimina
  2. L'ho appena comprato su Amazon in inglese... visto che sono bilingue, ma mi rendo conto che qui in Italia siamo sempre indietro rispetto ad altri paesi europei. Ma visto che stiamo parlando di libri inediti in Italia, c'è un altro bellissimo libro scritto da Leylah Attar 'The Paper Swan' che consiglio vivamente per la trama insolita, lo stile in cui è scritto e la struggente storia d'amore. Il libro è più una dark romance, molto intenso e con striature di suspence. Altamente consigliato!
    Angie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Angie sono sicura ti piacerà. E grazie per il consiglio di lettura. Terrò presente.

      Elimina
    2. Bene Angie sono sicura ti piacerà. E grazie per il consiglio di lettura. Terrò presente.

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!