VANILLA di Megan Hart (HarperCollins) - Recensione

Autrice: Megan Hart
Titolo originale: Vanilla
Traduttore: Alessandra De Angelis
Genere: Contemporaneo Erotico
Ambientazione : U.S.A.
Pubbl. Originale: Mira, 24 Febbraio 2015
Pubbl. Italiana : HC Italia, 19 Gennaio 2016, pp.310, €12,90
Parte di una serie: No
Livello Sensualità : Molto Alta
Disponibile in Ebook : Sì, € 6,99



TRAMA: Elise sa cosa vuole a letto, e fa sempre in modo di ottenerlo. Da tempo ormai placa la sua sete di dominio con una serie di uomini ben felici di sottomettersi e inchinarsi davanti a lei. Ma la soddisfazione sessuale è ben altra cosa rispetto all'amore. Elise lo sa bene, perché è stata scottata in passato donando il proprio cuore troppo in fretta. Quando incontra Niall, l'intesa che prova è intensa ed elettrizzante. Niall è bello, intelligente e dolce come la vaniglia. Così Elise, nonostante ci provi fino in fondo, non riesce a impedirsi di amarlo, anche se i suoi gusti sessuali sono così lontani da ciò di cui lei ha bisogno. Come può funzionare una relazione dove entrambi gli amanti vogliono essere il più forte?


Megan Hart è un'autrice che non so bene come classificare nel mio personale archivio delle preferenze, ho amato molto alcuni suoi libri, mentre altri sono stati da me abbandonati senza remore prima della metà.
Appena girata la prima pagina ho avuto un sussulto: è scritto in prima persona, una cosa che generalmente non apprezzo, un libro raccontato da un solo punto di vista solitamente deve essere migliore di altri per convincermi, non è facile rendere una storia sfaccettata costringendo il lettore a un'unica visione della storia. A posteriori posso dire che la scelta della Hart è stata vincente, penso che il suo intento fosse quello di obbligare la lettrice a immedesimarsi nel pensiero, nei sentimenti e nelle paure di Elise, la protagonista.
Il libro inizia mostrandoci il ruolo dominante della donna con una scena erotica molto bollente in compagnia di Esteban, l'uomo che sazia tutti i suoi bisogni sessuali. Elise lo desidera, ma non è coinvolta sentimentalmente né vuole esserlo. Il suo cuore è fermo a quattro anni prima, ma già dalle prime pagine percepiamo che la donna non è pienamente soddisfatta della sua vita, divisa tra ciò che è e quello che la sua famiglia vorrebbe che fosse.
Elise la dominatrice che riesce a controllare le sue emozioni e i suoi desideri in camera da letto, ma che fuori nel mondo reale fatica a ottenere l'affetto e la comprensione delle persone che contano per lei: la madre intransigente, la cognata fedifraga, il fratello gemello troppo occupato per accorgersi che sua moglie lo sta tradendo e il nipote sballottato tra gli adulti, ma che lei ama incondizionatamente, coccola e vizia con tante piccole attenzioni.
Elise e i suoi tre uomini, il passato, il presente e il futuro.
Ieri: il fidanzato che conosciamo solo con uno pseudonimo George, colui che l'ha distrutta con il suo abbandono. Noi conosciamo e percepiamo solo la sua assenza attraverso il continuo e disperato tentativo di dialogo, solo con il compulsivo invio di messaggi notturni della protagonista. Un disperato tentativo di tenere in vita un legame, un deliberato gesto di masochismo.
Oggi: Esteban, l'amante sottomesso conosciuto in una chat, senza una storia al di fuori della stanza dell'hotel dove si incontrano regolarmente. Con lui la donna vive un'avventura erotica con regole ben delineate, incontri erotici per soddisfare i propri desideri, messaggi infuocati, ma senza impegno sentimentale nessun coinvolgimento, solo due amanti, due corpi in una camera da letto, giochi erotici condivisi e fantasie.
Domani: Niall l'incognita, un collega del fratello conosciuto al vernissage fotografico dove venivano esposte foto erotiche di Elise la dominatrice. L'uomo resta affascinato dal ruolo che la donna rappresenta pur non condividendone i gusti erotici, Niall è una forza da non sottovalutare, non può e non vuole cedere il comando a Elise, ma l'attrazione e la chimica tra di loro è palpabile. A questo punto la nostra protagonista dovrà fare i conti con il suo passato e il presente per riuscire ad essere felice nel futuro, ma dovrà essere disposta a scendere a un compromesso.                                         
Ci vedevamo solo da un mese ma, quando ci s’innamora, quattro settimane sembrano quattro anni. Non ero sicura che il sentimento che nutrivo per Niall fosse amore, ma sapevo con certezza che non avevo mai provato niente del genere per nessuno. Più lo conoscevo e più m’interessava. Era facile stare con Niall, ma anche strano, proprio perché non dovevo fare alcuno sforzo. Mi piaceva stare in sua compagnia, e questo mi terrorizzava.
Non potevo fare a meno di notare la disinvoltura con cui mi prendeva la mano quando camminavamo e ogni tanto mi accarezzava il palmo provocandomi brividi di piacere, oppure mi faceva piedino sotto il tavolo o mi sfiorava la nuca. E poi mi baciava in continuazione, per salutarmi quando arrivava e andava via, e anche a caso mentre eravamo insieme. Mi baciava nei momenti più disparati; a volte mi dava un bacio lieve, rapido, altre volte indugiava con le labbra sulle mie, ma ogni contatto mi faceva sempre battere il cuore. Passavamo ore sul suo divano a baciarci e ad accarezzarci, come due ragazzini; l’unico problema era che non facevo più le superiori, e ora sapevo quello che perdevo non facendo sesso con Niall. Ci baciavamo con ardore finché non avevo le labbra gonfie e arrossate, i capelli scompigliati, il respiro affannoso. Non infilavo le mani nei suoi indumenti, aspettando che lui mi pregasse di toccarlo, ma non lo faceva mai. Invece gli permettevo di accarezzarmi sotto i vestiti senza chiedergli niente di più.
Aspettavo.
Volevo vedere cos’avrebbe fatto di sua spontanea volontà e quanto sarebbe riuscito a resistere. Certe sere, quando uscivo da casa sua, mi tremavano così tanto le gambe per

 il desiderio che barcollavo mentre mi dirigevo alla macchina. Non ricordavo quando fosse stata l’ultima volta in cui non fossi stata soddisfatta sessualmente dall’uomo che mi aveva eccitata fino a farmi impazzire.
Non sopportavo più quel tormento, e non mi bastava mai. Trepidante ed emozionata, non vedevo l’ora che Niall arrivasse finalmente al dunque. L’attesa mi uccideva, dopo quattro interminabili settimane di provocazioni stuzzicanti, e niente di più.
Ero abituata alle trattative e agli accordi, a esporre apertamente aspettative, desideri, limiti, e avevo dimenticato cosa significasse lasciare che una relazione si sviluppasse 

con naturalezza, senza deviarne il corso in alcun modo.
Una vera dominatrice prende ciò che vuole, ordina e pretende, ed è quello che avrei dovuto fare con Niall. Forse non stava aspettando altro. Mi divertiva ricevere obbedienza e vedere esauditi i miei desideri come e quando volessi, non potevo negarlo. Però avevo detto la verità a Niall quando gli avevo confessato che mi sarebbe piaciuto anche lasciarmi andare, esplorare il mio lato tenero, e lui mi stava accontentando proprio perché non mi supplicava e non mi costringeva. Mi dava la serenità di essere tutto ciò che avessi voluto, senza essere limitata da un ruolo.
             
Con Megan Hart l'happy end non è mai scontato o prevedibile, non è mai perfetto così come la vita reale, ma pienamente plausibile. Colui che darà il consiglio giusto a Elise è il suo socio in affari, una vecchia conoscenza per le lettrice affezionate: Alex Kennedy ( "Piacere a nudo") che qui ritroviamo in un ruolo leggero e simpatico, insieme alla moglie Olivia, fotografa affermata, rappresentano per la protagonista la coppia perfetta. Un personaggio secondario di tutto rispetto, come anche tutti gli altri presenti che interagiscono attivamente nella vita della protagonista intrecciando con lei le loro vicissitudini.
Un libro introspettivo che scava dentro l'esistenza di Elise, nella sua vita, nei suoi pensieri e nei suoi desideri arrivando a far immedesimare la lettrice nel sentire della donna.








ALTRE RECENTI  USCITE DI MEGAN HART IN ITALIANO
PRECIOUS AND FRAGILE (2010) - ed. italiana: FRAGILI E PREZIOSE, Harlequin Mondadori, HM libreria, 2013
THE SPACE BETWEEN US (2012) - ed. italiana: IL NUMERO PERFETTO, Harlequin Mondadori, HM libreria, 2013
FLYING (2014) - ed. italiana: SCONOSCIUTI, Harlequin Mondadori, HM libreria, 2014
NAKED (2013) ed. italiana: PIACERE A NUDO, Harlequin Mondadori,  2014
REAWAKEN PASSIONS (2012)ed. italiana: EROTICI RISVEGLI, Harlequin Mondadori,  2015

****
L'AUTRICE
Megan Hart , autrice di erotic romance,ha iniziato a scrivere storie fantasy, horror e di  fantascienza prima del diploma. Il suo lavoro di scrittrice a tempo pieno inizia però nel 1998, anno in cui riuscì a far leggere  il suo primo manoscritto. Ma il suo primo romanzo pubblicato è uscito nel 2002. Da quel momento in poi la Hart non si è più fermata. Ama scrivere storie che spaziano dal genere romantico all'erotico per arrivare al suspense. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti e riscontra allo stesso tempo un grande successo tra il pubblico dei lettori.
VISITA IL SUO SITO: http://www.meganhart.com/

TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E VORRESTI LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
CLICCA QUI SOTTO IL TASTO G+ PER BEN POSIZIONARE QUESTA RECENSIONE SU GOOGLE.


8 commenti:

  1. Bellissima recensione, ma l'erotico non mi entusiasma. Però varrebbe la pena leggerlo solo per Samantha.
    M.C.

    RispondiElimina
  2. la trama non è male, come l'estratto e ovviamente la recensione mi poterebbe subito a scegliere questo romanzo,
    ma il fatto che sia molto riflessivo mi spaventa un po', non amo quando il libro si concentra più sull'introspezione che sull'evoluzione della storia. poi il fatto che non sia certo il lieto fine, mi frena ulteriormente....

    RispondiElimina
  3. Io ho scoperto Megan Hart con "fondente come il cioccolato" e mi sono innamorata del suo modo di scrivere dalla prima pagina.Ho letto "il numero perfetto","sconosciuti"e sono già in possesso di "vanilla"(che devo ancora leggere).Le sue frasi a volte ti entrano sottopelle,come un tatuaggio.Trovo che scriva con una certa" malinconia"e capisco che non è per tutti ma io l'ADORO.Bellissima recensione :)

    RispondiElimina
  4. Non ho ancora letto niente di questa autrice anche se ho comprato Fondente come il cioccolato. Questa recensione mi incuriosisce tantissimo e quindi finirò per prendere anche questo

    RispondiElimina
  5. L'ho finito da poco e concordo con la precisa analisi di Samanthalarossa. E mi è piaciuto, anche se non è riuscito a coinvolgermi del tutto emotivamente. L'ho apprezzato davvero tanto per la correttezza con cui tratta il tema dei rapporti dom/sub, che di questi tempi è un valore aggiunto in più.
    Nix

    RispondiElimina
  6. non ho ancora mai letto nulla di quest'autrice, ma vorrei iniziare, magari proprio da Vanilla!

    RispondiElimina
  7. GRANDE!posso dire solo questo.
    Emiliana

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!