TUTTO QUELLO CHE SIAMO di Federica Bosco (Mondadori) ->Recensione

Autrice: Federica Bosco
Genere: New Adult , contemporaneo
Ambientazione: Italia
Editore: Mondadori, coll. Crysalide, 27 0ttobre 2015, pp.338, euro 18
Parte di una serie: No
Livello sensualità: Medio
Disponibile in ebook: Sì, euro 9,99

TRAMA: Marina ha diciannove anni e una vita molto complicata. Sua madre è morta, e suo padre, un uomo prepotente e autoritario, si è risposato con una donna odiosa che la tratta come Cenerentola. L'unica ragione che la trattiene dal fuggire da casa è il fratellino Filippo, che Marina cerca di proteggere da quella famiglia dissestata a colpi di affetto e ironia. Il suo grande sogno è quello di entrare all'Accademia delle Belle Arti, essendo dotata di un incredibile talento per il disegno, ma non potendo permetterselo, l'unico modo di stare il più vicino possibile a quel mondo è lavorare al bar davanti all'Accademia, dove può osservare gli studenti che fanno la vita che vorrebbe lei e a peggiorare la situazione è innamorata cotta di Christo, uno studente brasiliano bello e scapestrato che viene a fare colazione da lei tutte le mattine senza degnarla di uno sguardo. La sua vita non potrebbe essere più frustrante se si escludono i momenti in cui si chiude in camera a disegnare senza sosta ascoltando i Temper Trap estraniandosi totalmente da quel mondo cupo e senza speranza. Finché un giorno arriva Nic.

Mi trovo in difficoltà a esprimere la mia opinione su questo libro. Non posso dire che non mi sia piaciuto, ma nemmeno che ne sono entusiasta. L'ho sentito molto vero, reale, scritto bene. E allora cosa c'è che non va?
Voglio partire dalla fine: dai ringraziamenti che l'autrice rivolge a persone a lei care, che l'hanno sostenuta in tutti i sensi. Quando ho letto queste due pagine ho scoperto che anche la Bosco, come la protagonista, ha avuto dei problemi sia nell'infanzia che nell'adolescenza. Allora il romanzo è quasi un'autobiografia? E' per questo che sono a disagio. Come si può esprimere un giudizio sulla vita difficile di un essere umano? Come si fa a dire "che brutto libro" oppure "che bel libro"? Qui si tocca un tema difficile, importante, delicato; è la vita vissuta in prima persona e descritta su pagine e pagine in cui viene spiegato il comportamento, le gioie e i dolori di una ragazza. E'giusto ergersi a giudice? Secondo me no. Ognuno di noi ha il suo passato e le sue speranze e vagliare la vita degli altri è, almeno per me, non giusto (non ci sono reati, ma solo una vita quotidiana difficile). Ma visto che la scrittrice ha fatto la scelta di esporre i suoi pensieri e anche raccontare qualcosa di sè, mi limito a dire quello che penso senza sentenziare nulla.
E sentirsi rifiutati credo sia la cosa più dolorosa al mondo, perché finisci per odiare il tuo stesso DNA, odiare tutto di te, e sei condannato a vagare per questa Terra cercando ogni volta di “andare bene” nella speranza di essere accettato, di essere amato e non più così disperatamente solo. E quando si è disposti a tutto pur di mendicare briciole di affetto, si finisce per incontrare un sacco di gente che se ne approfitta.
Le prime trenta pagine mi sono piaciute, le successive ottanta molto meno. Un po' ripetitive, un racconto quasi dettagliato del quotidiano che si poteva descrivere con meno inchiostro, e il leggere spesso quanto la protagonista, Marina, sia sfigata l'ho trovato un po' noioso. Ad un certo punto entra in scena un nuovo personaggio, Nic, e così inizia una svolta, sia alla storia che alla vita della ragazza.
Nonostante le tante cose negative si comincia a vedere un futuro roseo, speranze che vengono esaudite, ed è un crescendo che al lettore fa bene, visto che dopo tanto nero si vedono i colori più idonei a delle persone giovani.
C'è un però... Mi sarebbe piaciuto di più un approfondimento sul padre della ragazza, Paolo, che ha contribuito molto a rendere drammatica la vita di Marina, a come il fratellino della protagonista abbia accettato una nuova situazione e come Marina stessa sia riuscita a perdonare in breve tempo il suo genitore. Per tali motivi avrei preferito leggere di più su questi argomenti togliendo quelle pagine che ho ritenuto simili a un "diario".


SE VUOI LEGGERE IL PRIMO CAPITOLO DI QUESTO LIBRO CLICCA QUI






ROMANZI DI FEDERICA BOSCO
101 Modi per riconoscere il tuo principe azzurro (2007) - Newton Compton
L'amore non fa per me ( 2007)- Newton Compton
L'amore mi perseguita (2008) - Newton Compton
S.O.S Amore ( 2009) - Newton Compton
101 Modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro (2009)- Newton Compton
Cercasi amore disperatamente (2010)- Newton Compton
Mi piace  da morire (2010)- Newton Compton
Il mio angelo segreto ( 2010)- Newton Compton
Innamorata di un angelo (2011)- Newton Compton
Un amore di angelo ( 2012) - Newton Compton
Pazze di me ( 2012)- Mondadori
Non tutti gli uomini vengono per nuocere (2013) - Mondadori
SMS (2014) - Mondadori
Tutto quello che siamo (2015)- Mondadori
Il peso specifico dell'amore ( 2015) - Mondadori

L'AUTRICE
Federica Bosco è scrittrice e sceneggiatrice. Ha al suo attivo una ricchissima produzione di bestseller, da Mi piaci da morire a Un amore di Angelo. Con Mondadori ha pubblicato Pazze di Me(2012), della cui versione cinematografica, per la regia di Fausto Brizzi, è co-sceneggiatrice, Non tutti gli uomini vengono per nuocere (2013), Sms (2014) e Il peso specifico dell'amore (2015).
VISITA IL SUO SITO: 


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? QUALI ALTRI LIBRI HAI LETTO E CONSIGLIERESTI DI FEDERICA BOSCO? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.

Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!