PAOLA GIANINETTO presenta...AIDAN (Emma Books)

E' FRESCO DI USCITA DA EMMABOOKS, AIDAN, IL NUOVO ROMANZO DI PAOLA GIANINETTO. ABBIAMO CHIESTO A PAOLA DI VENIRCI A TROVARE E DI PARLARCI DI QUESTO NUOVO TASSELLO NELLA SUA FAMOSA SAGA VAMPIRESCA...

Buongiorno a tutti e grazie a La Mia Biblioteca Romantica per avermi concesso l’opportunità di essere qui con voi a parlarvi della mia saga, Principi Azzurro Sangue, e in particolare dell’ultimo nato, Aidan.
Quando ho cominciato a scrivere Kyler, circa quattro anni fa, l’ho fatto perché volevo creare l’uomo perfetto. Per me, ovvio. Quello che diceva, faceva e pensava esattamente le cose giuste al momento giusto. Avete presente quando leggete un romance che vi piace un sacco, ma poi c’è un particolare dialogo, una singola battuta, o persino una piccola parola messa al posto sbagliato che un po’ vi rovina la poesia? Ecco, io ho cominciato a scrivere perché sapevo che nei miei libri quella piccola imperfezione non l’avrei trovata. Lo so che è un discorso altamente soggettivo – e pure un po’ egocentrico, forse – ma i miei protagonisti sono nati così, come gli “uomini perfetti per Paola
Gianinetto”.
Quando ho cominciato non sapevo ancora che Kyler sarebbe stato il primo di una serie. Poi sono arrivati tutti gli altri: Patrick, Aidan, Beth… ognuno di loro voleva ritagliarsi il proprio spazio speciale, così non ho resistito. Principi Azzurro Sangue, d’altronde, è un’unica grande storia.
I protagonisti sono vampiri, ma potrebbero anche non esserlo. È che un essere sovrannaturale racchiude in sé un’infinita serie di possibilità, è giustificato a essere PIÙ bello, PIÙ forte, PIÙ affascinante, PIÙ perfetto. Più Principe Azzurro, insomma. E poi è immortale, il che non guasta in una fiaba che prevede di default un “vissero per sempre felici e contenti”.
Nonostante la natura che li accomuna, però, i Principi sono tutti diversi fra loro. Volendo semplificare, Kyler è il classico ribelle bello e dannato, Patrick il saggio Antico, il leader per eccellenza, Liam è l’immagine dell’uomo tormentato, segnato da secoli di odio e di dolore.
E Aidan? L’ultimo arrivato, il bellissimo e biondo barista del Tiresia che divora femmine come fossero cioccolatini e ha sempre la battuta pronta è apparentemente più simile a un angelo che a un demone. Vive la sua immortalità con leggerezza e immancabile ironia, al punto da farci quasi pensare che non ci sia oscurità in lui. Quasi. Perché, come recita una frase del libro che amo citare: “a differenza di quanto si dice in giro, gli angeli continuano a brillare, quando cadono”.
Ma bando alle ciance, vorrei lasciarvi con un breve estratto del romanzo, che magari vi farà venire voglia di conoscere Aidan un po’ più da vicino. Di sicuro non sarà perfetto per voi come lo è per me, non oserei mai sperare tanto, ma penso che potrebbe piacervi comunque :)
Un abbraccio alle lettrici e a tutto lo staff de La Mia Biblioteca Romantica, grazie ancora!
Paola Gianinetto

****
TRAMA: Da quasi quattrocento anni, Aidan Kane nutre la propria immortalità di incrollabile ironia e della passione di migliaia di donne. Alle occasionali amanti concede un assaggio della sua sublime arte amatoria di dio del sesso, regalando loro un pezzetto di paradiso in cambio di attimi in grado di rompere la monotonia dell’eternità. Poi, una sera, lei entra nella sua vita. 
Phoebe. La piccola ninfa dai capelli rossi e gli immensi occhi verde prato, destinata a farlo cadere dal sottile filo su cui cammina, in bilico, da quattro secoli. L’agnellino coraggioso che per ottenere quello che vuole si infila senza paura nella tana del lupo, che guarda la tigre dritto negli occhi, perché sa che quello è il suo destino. 
Costretto suo malgrado a starle accanto per proteggerla, Aidan scoprirà che, dei due, è lei quella più forte. Travolto dal piccolo vulcano dai capelli di fiamma, si lascerà prendere per mano e trascinare in fondo al pozzo, fino ad affrontare il suo terribile segreto, il mostro che per secoli aveva tenuto in catene. 
In una cornice fuori dal mondo, dove tutto ha avuto inizio, i due si scontreranno e solo uno ne uscirà vincitore. 
Ma niente è mai come sembra.

LEGGI UN ESTRATTO...
Si lasciò cadere accanto a lui, gli prese una mano e se la portò davanti al viso. Aidan rimase inerte, lasciandole la mano come se non fosse una cosa sua e Phoebe si stupì di quanto fosse grande e pesante. Studiò le dita lunghe e forti, passò il pollice sul palmo, seguendone le venature.«Che diavolo stai facendo?» le chiese lui, con gli occhi chiusi.«Ti osservo. Sembra una mano normalissima, se si esclude il fatto che è enorme.»«Ottimo» ribatté Aidan con un verso soffocato, «aggiungiamo all’elenco anche “cavia da laboratorio”, adesso.»Phoebe ridacchiò. Si appoggiò la mano sul viso, accarezzandosi la guancia e poi il collo. La lasciò andare per un attimo e sentì il peso sulla gola: era così grande che avrebbe potuto circondarle il collo con due dita. Spezzarlo, con la stessa facilità con cui respirava. Rabbrividì, ma non per la paura. Voleva sentire quella mano su di sé, ovunque. Era più bisogno che desiderio, un bisogno che la spingeva a fare qualunque cosa per prendersi quello che voleva. Usò entrambi le mani per afferrare quella di lui e spostarla più in basso, nell’incavo tra i seni, e poi si fermò, aspettando una reazione che non venne.«Non mi stai fermando…» sussurrò, incredula.
«No.» La voce profonda sembrava venire da lontano e la accarezzava, tanto quanto la sua mano. «Ora tocca a te dare spettacolo. Coraggio, pasticcino, mostrami quello che sai fare.»



LA SERIE DEI PRINCIPI AZZURRO SANGUE
1. KYLER - pubblicato da Emma Books ad ottobre 2012 (leggi QUI recensione)
2.PATRICK   - pubblicato da Emma Books  a maggio 2013  (leggi QUI recensione)
3.LIAM - pubblicato da Emma Books a dicembre 2013 (leggi QUI recensione)
3.5. BLU OLTREMARE - novella pubblicata da Emma Books giugno 2015
4. AIDANpubblicato da Emma Books  a novembre 2015


****
L'AUTRICE
PAOLA GIANINETTO vive a Torino e lavora da molti anni come adattatrice dialoghista per la televisione. Quando da bambina le chiedevano “Che cosa vuoi fare da grande?”, rispondeva “La scrittrice”, ma per lei era come dire “l’astronauta” o “la rockstar”. Anche da grande. Poi, un giorno per caso, ci ha provato, e non ha più staccato gli occhi dal computer finché non ha finito il suo primo romanzo. La prima persona a cui l’ha fatto leggere le ha detto: provochi in me quella famosa sensazione di “vorrei abitare in quella storia”, un mix di sogno e nostalgia, non saprei esattamente, sprigiona calore. Allora ha capito che, comunque andasse, ce l’aveva fatta.
SEGUILA SU FACEBOOK:
www.facebook.com/paola.gianinetto?fref=ts



TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? QUALE LIBRO DELLA SERIE TI E' PIACIUTO DI PIU'?

6 commenti:

  1. GRAZIE!!!!! non vedevo l'ora di leggere il capitolo su Aidan, per ora l'unico del gruppo ad apparire fuori dallo schema del bello, dannato e tenebroso... Fin da Kyler lo si incontra come il simpaticone della compagnia, lo sciupafemmine irresistibile, e in fondo il personaggio che ispira più tenerezza, il più 'umano'. Non so invece cosa aspettarmi dal personaggio femminile che lo farà capitolare...

    RispondiElimina
  2. I Principi di Paola sono un po' come una droga:piu' li leggi piu' creano dipendenza...Una volta finito Aidan -che e' stato il mio preferito- la tentazione e' di ricominciare da Kyler....

    RispondiElimina
  3. Grazie ancora a La Mia Biblioteca Romantica per questa bella presentazione! Il romanzo è uscito ieri, è stata una grande emozione... e adesso non vedo l'ora di scoprire cosa ne pensate. Grazie Alessandra e Elisabetta per i vostri commenti! Alessandra... spero che apprezzerai il personaggio di Phoebe, lei e Aidan hanno un posto speciale nel mio cuore!

    RispondiElimina
  4. Alessandra I.10/11/15, 10:10

    Bene ora sono ancora più curiosa di leggere Aidan. Se voglio essere sincera, ho preso in mano, si fa per dire, sul Kindle questa serie dopo l'intervista di Samantha a Paola Gianinetto: incuriosita ho letto le trame degli ebook fin qui usciti e sono stata catapultata nel mondo fantasy di Paola! Per cui via ad acquistarli tutti. Dopo le prime pagine di Kyler ho prenotato anche Aidan che ho ritrovato bello-bello ieri mattina al mio risveglio già caricato sul kindle! Semplicemente perché Aidan è il mio uomo perfetto, almeno da quello che ho potuto apprezzare in Kyler e nel primo 30% di Patrick! Ok, lo so, sono indietro e sto cercando di recuperare, ma senza fatica, perché leggere di questi qua è davvero un piacevole spasso!
    Grazie ancora a LMBR se non fosse per voi sai quante belle letture mi sarei persa a causa di titoli improbabili o come in questo caso, e che non me ne vogliano quelli della EmmaBook, copertine non proprio accattivanti!

    RispondiElimina
  5. Grazie a te per la fiducia, cara Alessandra. E' vero, spesso le covers di Emma Books sono così così, ma le loro scelte in fatto di libri da pubblicare sono ben fatte, perciò le perdoniamo!

    RispondiElimina
  6. La scelta di Emma Books riguardo alle cover punta molto su uno stile grafico originale e unico, che identifica immediatamente tutti i libri come appartenenti alla casa editrice. Io credo sia una scelta vincente, anche se necessariamente alcuni generi vengono un po' penalizzati dalla mancanza di fotografie vere e proprie, che renderebbero meglio l'atmosfera del romanzo. Il paranormal romance è di sicuro uno di questi. Però ci stiamo lavorando e credo che la copertina di Aidan sia un segno di miglioramento, in questo senso. In futuro ci impegneremo ancora di più e sono sicura che riusciremo a migliorare ancora. Insieme, perchè noi di Emma siamo una vera squadra:)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!