ROMANCE HAPPY HOUR CON...LINDA KENT



Benvenuta all'happy hour del nostro bar LINDA KENT!



Prima di tutto cosa gradiresti bere mentre parliamo?
Grazie per il tuo invito, Samantha. È molto carino, qui: atmosfera simpatica e amichevole. Potrei avere qualcosa di analcolico? A base di frutta, magari. Sono quasi del tutto astemia e voglio rispondere con lucidità alle tue domande.

1) Presentati alle nostre lettrici
Non è facile presentare se stessi: si rischia sempre di parlare troppo o troppo poco. Cerco un
compromesso. Alle lettrici che non mi conoscono forse interesserà sapere che vivo e lavoro a Roma, anche se mi sposto di frequente: in Toscana con mio marito per il fine settimana e in Inghilterra, dove risiede nostro figlio. Ho molte passioni, che cerco di coltivare nonostante Scrittura sia una compagna esigente e un po’ tiranna, che condiziona molto la mia giornata; leggo prima di addormentarmi, mi concedo qualche sera a teatro e all’opera, scappo (di nascosto!) per visitare mostre e musei. In quanto ai viaggi, abbiamo raggiunto un accordo: Scrittura sa bene che sono importanti per conoscere a fondo i luoghi che descrivo e li considera alla stregua di trasferte di lavoro. I libri e i racconti che ho pubblicato con Mondadori, per esempio, sono nati dopo aver visitato Bath, il Devon e la Cornovaglia.

2) Quali sono i tre libri che porteresti con te su un'isola deserta e perché?
È una domanda che mi sono posta spesso anch’io, alla quale è proprio difficile rispondere. Alla fine, dopo essere scesa a patti con me stessa più di una volta ho deciso che, se dovessi partire all’improvviso per l’isola deserta, metterei in valigia:
1) Persuasione di Jane Austen, per soddisfare il mio bisogno di romanticismo e perché da un’autrice così completa non finisco mai d’imparare.
2) Tre uomini in barca (per tacer del cane) di Jerome K. Jerome, per tornare a sorridere in caso di malinconia.
3) Il libro che sto leggendo al momento della partenza, per non morire di curiosità senza averlo terminato.

3) Qual è il primo libro letto in vita tua?
Ho iniziato a leggere a neppure cinque anni, perciò i ricordi sono piuttosto sfumati. Favole,
senza dubbio: ricordo un’edizione vecchissima appartenuta addirittura a mia nonna, che s’intitolava Il libro violetto delle fate. Fra i primi romanzi, invece, un  grande classico: Piccole donne.

4) Che libro hai adesso sul comodino in attesa di essere letto?
Uno storico molto interessante, che mi ha consigliato mio figlio: L’armata dei sonnambuli, del collettivo di autori italiani noti con il nome Wu Ming.

5) Un evento a cui avresti voluto assistere nel passato?
L’incoronazione della Regina Vittoria. Ma partecipare a un qualunque gran ballo in epoca Regency mi renderebbe ugualmente felice.

6) Perché dovremmo leggere i tuoi libri?
Ho iniziato a scrivere pensando a ciò che amo leggere. Ti dirò quello che io cerco in un libro e che, di conseguenza, spero di creare nei miei romance.
Storie d’amore intense, che suscitano emozioni e fanno sognare.
I luoghi e gli avvenimenti del passato narrati con precisione e accuratezza, sia storica che descrittiva, per consentire al lettore di calarsi completamente nella narrazione.
E poiché siamo in tema cocktail, aggiungerei un pizzico di avventura e qualche goccia di humour. 

7) Cosa è cambiato nel corso degli anni nella tua scrittura e nel tuo stile?
Più che di cambiamenti parlerei di naturale evoluzione. Da ogni libro che scrivo imparo qualcosa, e cerco sempre di migliorare.

8) Qual è il tuo libro preferito e il personaggio che hai amato di più?
Ognuno è il mio preferito, ma per ragioni diverse: un po’ come i figli per una madre. Il profumo delle rose selvatiche è il primogenito; Sole nella brughiera, il secondo, è stato il libro della conferma. Vento di Cornovaglia mi ha emozionato tantissimo.  Lo sa il mare, infine, è … l’ultimo nato. Per quanto riguarda i miei personaggi: provo del feeling per Katherine Trevelyan, e una tenerezza particolare per Anne March. Amo molto John Russell,
ma ho un debole per William Killigrew.

9) Esiste un personaggio, anche secondario che hai creato ispirandoti a un personaggio reale, famoso o meno?
I protagonisti dei miei libri sono spesso personaggi reali o traggono da questi ispirazione. Per citarne alcuni: la regina Henrietta Maria, che appare nel racconto Seta (distribuito come e-book gratuito da Mondadori), la famiglia Killigrew e sir John Arundell in Vento di Cornovaglia, Castlereagh in Lo sa il mare.

10) Hai un momento della giornata in particolare per scrivere? Uno per leggere?
Leggo ogni volta che posso. Per la scrittura, devo ritagliarmi le occasioni e sfruttare ogni momento lasciato libero dalle esigenze della famiglia e del lavoro. Il fine settimana mi offre le ore più preziose, ma è comunque un gioco d’incastri spesso difficile. Quando inizio a scrivere, però, dimentico tutto il resto.



  Per Linda prepariamo un Cinderella
  

1/3 Succo di ananas 

1/3 Succo di arancia

1/3 Succo di limone 

Ciliegia (sciroppata), Scorza di pompelmo, Mezza fetta di limone, Mezza fetta di arancia e mezza fettina di Ananas

Un cocktail analcolico estivo e dissetante creato in origine per le piccole principesse.
Preparare direttamente in un bicchiere da cocktail alto con ghiaccio ed una scorza di pompelmo. Lasciar sciogliere leggermente il ghiaccio per meno di un minuto, in modo che l'acqua che cola si insaporisca con la scorza di pompelmo. Versare il succo d'ananas, il succo d'arancia ed il succo di limone e mescolare dolcemente. Decorare con una ciliegia sciroppata, mezza fetta di arancia, mezza fetta di limone e mezza fettina di ananas.


****
USCITE RECENTI DI LINDA KENT


VENTO DI CORNOVAGLIA (Mondadori)
Marzo 1646: Pendennis è una delle ultime roccaforti che sostengono re Carlo I Stuart. L'esercito di Cromwell si avvicina e il capitano William Killigrew raduna gli abitanti del villaggio perché trovino rifugio al castello. Fiera e coraggiosa, Tamsyn Penrose è pronta a combattere, ma a modo suo, e non esita a sfidare l'autorità del capitano per impedire che tanti innocenti muoiano di fame durante il lungo assedio. La battaglia imperversa fra pericoli, tradimenti e misteri del passato, eppure l'amore riesce a fiorire e nessun incendio è più ardente di quello che divampa fra William e Tamsyn: uno scontro di volontà e di passione, fino alla resa finale...
Ti interessa questo romanzo? Lo puoi trovare QUI.

SETA -  Pequel di "Vento di Cornovaglia" (Mondadori) - Racconto in omaggio su Amazon
Aprile 1644. Henry Killigrew, fedele suddito di Carlo I, si prepara ad abbandonare in fretta Oxford e la corte, per tornare in Cornovaglia e organizzare la difesa del castello di Pendennis contro Cromwell. La regina, però, gli affida un incarico: riportare a casa la sua giovane dama di compagnia e difenderla a ogni costo. Henry non può rifiutarsi, anche se preferirebbe non avere a che fare con lady Jacqueline Montrose. Lei è bella, coraggiosa, intelligente, e rappresenta per Henry una sfida e un rischio più grandi del pericolo che li insegue come un vento di tempesta. Tuttavia, i Killigrew sono noti per il coraggio, la lealtà e perché non si arrendono mai. Riuscirà Henry a realizzare il suo sogno, nonostante il cugino William tenti di dissuaderlo? William, protagonista di "Vento di Cornovaglia" (in uscita a Novembre 2014 per "I Romanzi Mondadori") è un capitano dal fascino cupo che corteggia la morte; convinto com'è di avere poche ragioni per vivere e ancora meno per tornare ad amare, non può sapere che, a distanza di due anni, anche lui incontrerà una donna capace di legarlo a sé con fili di seta. Ti interessa questo romanzo? Lo puoi trovare QUI.


LO SA IL MARE ( Mondadori)
Dopo Waterloo, Ryan Helston vuole solo abbandonare per sempre i servizi segreti, ma prima deve portare a termine un'ultima missione: recarsi in Cornovaglia e trovare alcuni documenti di vitale importanza per il Regno. Katherine Trevelyan, vivace e intelligente pronipote degli eroi della resistenza di Pendennis all'epoca della Guerra Civile, ignora il valore del diario che le è stato affidato. L'attrazione immediata e profonda che Ryan e Katie provano l'uno per l'altra è di quelle che sconvolgono i sensi e toccano l'anima, ma mille pericoli e segreti minacciano di allontanarli. E, alla fine, entrambi dovranno affrontare la scelta più difficile.
Ti interessa questo romanzo? Lo puoi trovare QUI.


****

CONOSCETE LINDA KENT? AVETE LETTO I SUOI LIBRI?  COSA VI PIACE DEL SUO STILE? SE POTESTE FARLE UNA DOMANDA, COSA LE CHIEDERESTE?




7 commenti:

  1. questi happy hour sono veramente carini.... non sono amante degli storici ma leggere comunque qualcosa di personale su di un'autrice fa sempre piacere, perchè diventano comunque reali, invece che essere solo figure astratte il cui non appare su di un libro... complimenti per l'idea e buono questo cocktail (sono astemia anche io)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere ti piaccia il mio locale, potete provare anche voi a fare i drinks che consiglio! Poi fatemi sapere :)

      Elimina
  2. Un'idea davvero simpatica che ci permette di incontrare amiche e lettrici. Grazie di cuore a Sam e a LMBR. Un abbraccio a tutte.
    Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere venuta a trovarci

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Interessante intervista. Quello che mi piace molto di te, Linda ( a parte il tuo stile di scrittura e le tue storie) è il tuo rapporto sul web con le lettrici. Le coinvolgi in giochi, immagini, eventi..., con classe ed eleganza. Credo che questo sia uno degli aspetti più importanti nel mondo del romance. Vedere la persona dietro il libro aiuta noi lettori a comprenderla e amarla di più. Un abbraccio a te e Samanthalarossa. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue belle parole, cara Giusy. Facebook mi ha regalato una splendida opportunità. All'inizio, lo confesso, ho affrontato l'esperienza social con un po' di timore; sono stata piacevolmente sorpresa dal trovare tante lettrici che oggi considero amiche. Mi diverto molto insieme a voi e il risultato è che questo mi arricchisce, sia come persona sia come autrice. Un forte abbraccio <3

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!